I Bronzi di Riace «attori» per la Calabria Non solo mare La nuova strategia

I Bronzi di Riace in primo piano, per promuovere il turismo in Calabria. È stata presentata a Milano la nuova campagna di comunicazione estate-inverno 2013 del turismo nella regione. «Investiamo sul turismo perché è il nostro futuro» ha spiegato il Governatore Giuseppe Scopelliti, ribadendo l'impegno della Regione per ridare impulso all'attività turistica, attraverso sia scelte strategiche, sia con interventi forti di tipo promozionale. In questa direzione va proprio la campagna pubblicitaria.
«Chi decide di venire in Calabria - ha detto il Governatore - sceglie una vacanza fuori dall'ordinario immergendosi nelle calde e azzurre acque delle più note località balneari, o scegliendo di scoprire con lunghe passeggiate la natura unica e incontaminata dei parchi dell'entroterra. La nostra è una terra ricca di testimonianze storiche, fortunata colonia della Magna Grecia». Non solo mare e storia, però. «La Calabria è anche terra di turismo enogastronomico, altro elemento su cui intendiamo investire. Una buona parte dell'economia calabrese è legata a prodotti tipici davvero originali: dal peperoncino al bergamotto, dalla “mustica” della costa ionica che è il “caviale del Sud” fino ai più famosi prodotti insaccati quali la 'nduja e la soppressata, contando anche le numerose qualità di olii e vini doc». Perciò i Bronzi di Riace rappresenteranno la Regione: un messaggio universale, per invitare tutti a visitare un territorio unico.