I casi eclatanti


Il direttore del Giornale viene condannato a 14 mesi di carcere senza condizionale (con conferma il 26 settembre 2012 in Cassazione). Il 26 ottobre è stato notificato l'arresto con l'assegnazione ai domiciliari. Il 21 dicembre il presidente della Repubblica ha commutato la reclusione in pena pecuniaria