I deliri di Casaleggio: "Grillo è come Gesù la sua voce un virus"

Il guru si sente un "apostolo onnipotente" e vede in Beppe i tratti del Messia. Ma ci sono anche i "Giuda" Favia e Salsi

Milano «Il discepolo non è da più del maestro; ma ognuno ben preparato sarà come il suo maestro». Parola di Gesù. E senza falsa modestia da ora anche quella di Gianroberto Casaleggio. L'anima del MoVimento Cinque Stelle si infila la tunica del discepolo, alza gli occhi al cielo e vede una luce. È il suo Messia: Beppe Grillo. Si è confessato così davanti a un giornalista del quotidiano britannico The Guardian (che lo ha ascoltato con gli occhi sgranati) vestendo non solo i panni del guru del web, ma eccezionalmente per l'Inghilterra, anche quelli dell'apostolo. Pietro, Giovanni o Matteo, non fa differenza. L'importante è essere accanto a lui. Al Grillo, non più comico, ma profeta. «Come vivere nel Matrix. È come per Gesù Cristo e gli apostoli - dice l'imprenditore informatico dalla lunga chioma riccia ed argentata, nell'intervista (cosa rara) al giornale - anche il suo messaggio diventò un virus, e quando la gente si rese conto che quello che diceva era vero, cominciò a dubitare delle altre informazioni che riceveva». E nel racconto ci infila pure quei Giuda Iscariota della Salsi e di Favia. «Può forse un cieco guidare un altro cieco? Non cadranno tutt'e due in una buca?». Diceva Gesù.

Ormai completamente folgorato dai deliri di Casaleggio, il giornalista del Guardian lo descrive come un'«eminenza grigia» con «poteri magici» e lo associa a Julian Assange, «per la sua abilità di interpretare l'impatto che ha internet nella società, con un'aria di ingenuità quasi fanciullesca».
Dipinto come a lui piace, «un visionario», elenca ciò che rappresenta il movimento. «È un modo nuovo di democrazia per eliminare le barriere tra i cittadini e lo Stato». E, sempre eccezionalmente, al Guardian sottolinea quello che costò l'espulsione al consigliere Favia. «Sono io il capo assoluto», precisando il potere del web: «Senza internet Beppe non avrebbe ottenuto niente. È il web che ha alterato tutto il sistema politico, e le nostre parlamentarie online sono qualcosa di straordinario che mai nessuno ha fatto». Ma il Guardian stavolta non ci casca e definisce le parlamentarie un flop: i grillini registrati in Italia sono 255mila, ma hanno votato solo in 20mila. Casaleggio fa spallucce, tanto decide tutto lui, e le sue tavole della legge: «Il movimento ha uno statuto e delle regole. Chi vuole cambiarle deve creare un altro soggetto politico». Insomma «amate i vostri nemici, fate del bene a coloro che vi odiano, benedite coloro che vi maledicono, pregate per coloro che vi maltrattano», non è parabola che Gesù Cristo Grillo e l'onnipotente Casaleggio professano tanto volentieri.

D'altronde quel gran Messia di Beppe non può mica fare i miracoli. Ieri era tutto impegnato, anche lui, nel confezionamento di un bel delirio mediatico: un dialogo, pubblicato sul suo blog, fra un immaginario «mr. Spread» e «un italiano qualunque», per dare addosso a Monti. E, finito di scrivere, ha dovuto firmare un assegno da 50mila euro, come risarcimento danni per diffamazione a Berlusconi, dopo la condanna in appello. «Non giudicate e non sarete giudicati; non condannate e non sarete condannati; perdonate e vi sarà perdonato; date e vi sarà dato». Questa è la parola di Gesù. Non quella di Grillo.

Commenti

kihaad

Sab, 05/01/2013 - 10:11

Ancora una volta Sallusti dimostra di aver perso il pelo ma non il vizio. Articolo falso, Casaleggio non si riferiva a Grillo, non l'ha mai nominato. Si riferiva alla rete e ai messaggi che diffonde. Guardate i l'intervista e capirete come, ancora una volta, questi giornali pubblicano articoli falsi solo per torna comodo .

Ritratto di pinox

pinox

Sab, 05/01/2013 - 10:21

non è gesu' ma è sicuramente una voce fuori da questo coro di cialtroni che ha notevolmente contribuito a portare l'italia in questo stato agonizzante, ora vogliono mettere in pratica delle manovre correttive solo e in modo tale da continuare a rimanere dove sono per continuare a rubare, ad intrallazzare con parenti e amici, e a parassitare il sistema.

Ritratto di Zenigata K 銭形 幸一

Zenigata K 銭形 幸一

Sab, 05/01/2013 - 10:35

non saprei se Grillo è come Gesù ma di sicuro m5s avrà il mio voto

Ritratto di fritz1996

fritz1996

Sab, 05/01/2013 - 11:22

Grillo e Casaleggio non sono certo Gesù e Simon Pietro, ma meglio loro del fariseo Monti e del giuda Fini.

Franck Dubosc

Sab, 05/01/2013 - 11:47

Grillo ha delle fortissime assonanze con scientology e ogni giorno lo conferma semore di piu'. Zenigata, la prima frase del tuo commento spiega da sola il motivo del tuo voto...

MMARTILA

Sab, 05/01/2013 - 11:55

Dibattetevi pure "grillacci", indignatevi, ma più il tempo passa e meno consensi avete. Una scheda elettorale Vi seppellirà...

eras

Sab, 05/01/2013 - 11:56

Se ci siamo ridotti a votare Grillo vuol dire che siamo proprio sfatti.

Ritratto di gabriellatrasmondi

gabriellatrasmondi

Sab, 05/01/2013 - 13:33

VOTARE IL GRILLO SPARLANTE...? FATEMI IL PIACERE IO SONO ATEA!

agosvac

Sab, 05/01/2013 - 13:37

Mi sembra alquanto strano l'uso della parola "virus" per designare il grillo urlante( c'è qualcuno che lo ha mai sentito parlare in modo semplice, sommesso, chiaro, senza urlare e gridare con gli occhi strabuzzati?). I virus, lo sanno tutti, sono estremamente dannosi. Possono addirittura causare la morte di chi ne è affetto. Tra l'altro sono anche contagiosi. Per fortuna , in genere, durano poco: una volta esaurita la loro "virulenza" decadono in breve tempo e non causano più danni.

piedilucy

Sab, 05/01/2013 - 15:08

potete scrivere anche che grillo è un exstraterrestre non cambierò idea e spero con me molti italiani

Ritratto di Farusman

Farusman

Sab, 05/01/2013 - 17:00

@Piedilucy(di): comr dubitarne? Solo chi ragiona con la propria testa ha il privilegio di poter cambiare idea. Chi porta i propri neuroni all'ammasso si vanta della sua coerenza. E' una legge universale.

Romolo48

Sab, 05/01/2013 - 18:08

@kihadd .. qualunque sia il riferimento, Grillo o Rete, i discorsi di Casaleggio mi sembrano alquanto strampalati. Senza togliere nulla dei demeriti di tutti gli altri!!

Ritratto di uccellino44

uccellino44

Sab, 05/01/2013 - 18:13

Qui siamo alla pazzia pura! E' vero: SPQR = Sono Pazzi Questi Romani (Italiani)!! A proposito: egregio #KIHAAD#, lei si è guadagnato un posto tra i "SPQR"! Casaleggio non si riferiva a Grillo? Anche lei vuol fare il comico?! E poi "guardate i l'intervista", "per torna comodo"! Si chiarisca le idee e poi torni a commentare...anche se da ex comunista!!

Ritratto di Marco_Aurelio

Marco_Aurelio

Sab, 05/01/2013 - 18:14

SCUSATE EH.....? Ma come fate a stupirvi e tentare di ridicolizzare Grillo-Gesù???? Questo giornale sostiene e ha sempre sostenuto "l'Unto del Signore"!!!!!Suvvia.....rischiate di diventare ridicoli! saluti

masbalde

Sab, 05/01/2013 - 20:15

Grillo sta dicendo tutte cose giuste; quelle che sta facendo invece non sempre lo sono. Ha davanti una scelta che non potrà eludere che è quella di scendere in campo personalmente presentandosi alle Elezioni: che ci metta la faccia ed il c##o, sicuarmente sarà eletto e potrà fare la spina nel fianco di molti politici di professione.

MMARTILA

Sab, 05/01/2013 - 20:21

Sono i pidocchi che entrambi alloggiano nella capigliatura che li portano alle allucinazioni.

thepaul

Lun, 07/01/2013 - 08:48

In Inglese la frase è "It's like Jesus". Se la grammatica inglese non è un'opinione, "it" è "neutro" e viene utilizzato nelle frasi impersonali. Il titolo di questo articolo, furbescamente, è "I deliri di Casaleggio: 'Grillo E' COME Gesù' ". Nulla di più falso. Infatti, qualche riga dopo, viene data la giusta traduzione: "È come PER Gesù Cristo". La differenza è sostanziale, come quella tra un buon giornalista, che informa, e un cattivo giornalista che OFFENDE e travisa la realtà. Capisco che le direttive del capo sono quelle di (nuovamente come in tutte le passate tornate elettorali) offendere gli avversari, come anche di indirizzare i voti solo al PD e al PDL, ma stavolta non ce la fate. Grillo veleggia tranquillamente intorno al 15-20%. Il mio voto l'avrà...e si fot...no bersani, berlusconi, casini, monti, fini e compagnia bella...