I grillini contro il Pd: restituisca i soldi di Lusi

L'ex comico ritwitta l'affondo di Di Maio ma raccoglie anche commenti sarcastici

Roma - I sondaggi elettorali danno il MoVimento 5 Stelle sempre più vicino al Pd e la sfida tra i due partiti è sempre più accesa, con i grillini a pressare a tutto campo i dem e questi ultimi a rispondere a fatica. L'ennesimo terreno di scontro è stata la condanna dell'ex tesoriere della Margherita Luigi Lusi a otto anni di reclusione per appropriazione indebita di 25 milioni destinati al partito. «Il Pd restituisca il malloppo», twitta il vicepresidente della Camera Luigi Di Maio. Un messaggio che Beppe Grillo ritwitta invitando i cittadini a dire la loro: ecco un fiume di facile indignazione («hanno ribaltato un referendum popolare cambiando 2 parole figurati se ti restituiscono il malloppo!»), ma anche di ironie («cliccate, Casaleggio ha bisogno di soldi per la pizza di stasera») e precisazioni («Lusi tesoriere del Pd??? Ma quando mai???»).

Altro fronte della battaglia è quello che oppone Grillo ai sindacati, coda polemica della puntata di Servizio Pubblico andata in onda giovedì scorso, in particolare per la presenza in studio di Mirko Lami, sindacalista e coordinatore Rsu all'Acciaieria Lucchini di Piombino che sta rischiando la chiusura. Lami in trasmissione è stato molto critico nei confronti di Grillo, che ha reagito mettendo Michele Santoro all'indice come «giornalista del giorno» sul suo blog, perché avrebbe nascosto il fatto che il sindacalista è stato candidato per il Pd al Senato nel 2008. Ieri Lami è stato difeso dal segretario della Fiom livornese Luciano Gabrielli: «Fare campagna elettorale sulla vicenda Piombino è lecito ma non etico ed è chiaro che chi interviene su questa vicenda facendo esternazioni di vario tipo e critica può incappare in risposte di vario genere, ma in democrazia il dibattito è lecito, mettere invece le persone e le idee alla gogna non è degno di un paese civile». Solidarietà a Santoro ha invece espresso Antonio Di Pietro: «È assurdo che un giornalista come lui, che ha sempre dimostrato di avere la schiena dritta e di non volersi piegare ai diktat di nessuno, che ha portato avanti numerose battaglie in difesa della libertà di stampa e inchieste scomode, venga ora accusato di faziosità».

E sempre a proposito di tv, va registrata la polemica del Pd nei confronti di Roberto Fico, presidente grillino della commissione parlamentare di vigilanza Rai, a proposito delle esternazioni antirenziane di Piero Pelù durante il concerto del Primo Maggio trasmesso in diretta sulla Rai: «Il presidente Roberto Fico - dice la deputata del Pd e componente della commissione Lorenza Bonaccorsi - decide da solo, senza istruttorie e passaggi ufficiali ha già decretato che le dichiarazioni di Pelù non hanno violato la par condicio. A questo punto la commissione di Vigilanza, l'Agcom, l'Osservatorio di Pavia e tutti gli enti preposti al controllo possono essere tranquillamente considerati inutili, conta solo la sua parola».

Commenti

m.nanni

Dom, 04/05/2014 - 08:39

buffoni, ma quale contro il Pd se votate assieme nelle commissioni. leggetevi questo: prima di essere un dittatore, grillo è un buffone; dice che contano i cittadini nel sviluppare le leggi i il governo del Paese ma vota con il Pd contro il verdetto referendario sulla responsabilità civile dei magistrati. quel voto ha distrutto un referendum promosso dai radicali e non da Berlusconi, ma votato a larghissima maggioranza dal popolo italiano. dire che è politicamente un buffone è anche poco. dispiace che gli esponenti di FI e neppure Berlusconi ricordano ai "cittadini italiani" questi particolari. POI Grillo si propone di abbattere la casta ma fa nascere la castina in parlamento votando con PD e SC l'asilo per i figli dei senatori. SCANDALO! così creano la castina per una casta più spregiudicata. FI che fa non denuncia questo fatto di provocazione sociale? forse a quest'asilo della castina vi saranno ammessi il figlietto del verduraio, del carrozziere o del muratore del rione di palazzo madama? no, solo la castina della casta. fate schifo!

Ritratto di VinciamoNOI..

VinciamoNOI..

Dom, 04/05/2014 - 10:11

LADRI, BANDITI, devono SPUTARE FINO All'ukltimo euro

titina

Dom, 04/05/2014 - 10:26

Solo su questo Grillo ha ragione, per il resto lasciamo stare

Giovanmario

Dom, 04/05/2014 - 10:28

attento beppe.. visto che fine fanno quelli che sanno solo urlare e offendere? guarda sant'oro.. dopo essere sceso al 5% di share.. molla tutto e se ne va.. affa! perciò da oggi limitati a fare quello che sa solo fare la tua amica taverna.. non parlare ma.. sputa!

Ritratto di stenos

stenos

Dom, 04/05/2014 - 10:47

Almeno questo e giusto, nessuna tregua a quel partito di ladri.

titina

Dom, 04/05/2014 - 10:47

mamma quanto è brutto con la boccaccia aperta!

Ritratto di tempus_fugit_888

tempus_fugit_888

Dom, 04/05/2014 - 11:01

@m.nanni (Dom, 04/05/2014 - 08:39) Avresti risparmiato fatica scrivendo semplicemente "votate FI o PD", invece hai scritto 12 righe... uno sforzo immenso per te che sembri essere un rappresentante del "pensiero profondamente superficiale".

Ritratto di Roberto53

Roberto53

Dom, 04/05/2014 - 11:05

Restituire il PD? Pia illusione...

guerrinofe

Dom, 04/05/2014 - 11:28

sono so... sono so... sono solo canzonette!! cominci ha fare le cose sul serio,poi(forse)lo crederemo!

yama60

Dom, 04/05/2014 - 11:42

siamo alle solite..... tra il dire ed il fare c'è di mezzo il mare. Tutti buoni a parlare (a vanvera)....

Ritratto di 02121940

02121940

Dom, 04/05/2014 - 14:42

Caro Grillo, si vede che lei non è napoletano. Se lo fosse conoscerebbe bene la canzoncina che tanto riflette i comportamenti dei politici nostrani: "chi ha avuto ha avuto, chi ha dato ha dato, scurdammoce 'o passato, semo "politici italiani", paisa'. E continuano a magna'.