I grillini «spostano» Pomezia

La geografia, in Italia, è un'opinione. Almeno all'interno del Movimento Cinque Stelle che, evidentemente colto di sorpresa da una vittoria insperata, ha festeggiato il successo elettorale centrato a Pomezia con due macroscopiche gaffe geografiche. Pubblicate in bella mostra su una delle pagine Facebook ufficiali dei grillini, seguita da oltre cinque milioni di persone. Sul social network la città laziale – si trova a pochi chilometri da Roma – viene ritratta in una bellissima foto nella quale, in sovraimpressione, c'è la scritta «Pomezia a cinque stelle!», con tanto di stelline disegnate più in basso, e sullo sfondo un'incantevole immagine del Vesuvio visto da Castellamare di Stabia. Ma non finisce qui. La cittadina – spostata d'imperio in Campania – viene definita «una delle città più belle d'Italia e più importanti d'Abruzzo». Insomma, per i grillini Pomezia sicuramente non è nel Lazio. Al nuovo sindaco a cinque stelle l'onore di spiegare ai propri cittadini se siano improvvisamente diventati campani o abruzzesi.