I liberali tornano a ruggire e ripartono dall'Altissimo

È proprio quello che ci voleva. Insieme al partito di Corrado Passera che sarà fondato a luglio torneranno in campo anche i liberali. Ad annunciarlo con un tweet Renato Altissimo (a destra), 74 anni, esponente del partito Liberale italiano, del quale è stato segretario dal congresso di Genova del maggio 1986 alle dimissioni del maggio 1993. L'ex ministro della Sanità nel governo Cossiga I, nei governi Spadolini I e II, nel governo Fanfani V, e all'Industria nel governo Craxi I (in una foto d'epoca Ap a sinistra) tra il 1983 e il 1986 ieri twittava gongolante: «Nasce #ILiberali, partiamo con @Edoardo_Croci presidente @enricomusso #Scognamiglio #Urbani #Bastianini e tanti altri», scrive. Già un po' di tempo fa era nato il giornale online Rivoluzione Liberale, organo ufficiale del Pli. Per Renato Altissimo «questo è il segno di una rinata e presente vitalità liberale, è fondamentale recuperare liberi spazi di discussione e confronto in una società in cui prevale la omologazione senza contenuti... Eh sì.