I Mastella traditi dal legale

Non ci sono più gli avvocati (di fiducia) di una volta. Chiedetelo ai coniugi Clemente e Sandra Mastella da Ceppaloni, lui europarlamentare e lei consigliere regionale della Campania passati armi e bagagli in Forza Italia, dopo il crollo del Campanile (inteso come Udeur), sotto le cui insegne, ha fatto carriera politica il loro storico legale, Severino Nappi. Prima assessore provinciale e poi regionale al Lavoro e alla Formazione professionale, Nappi è oggi anche potente e ascoltato «consigliori» del governatore della Campania Stefano Caldoro in quota Nuovo Centrodestra. Al momento di scegliere, Severino è infatti passato con la formazione di Angelino Alfano, abbandonando i suoi due padrini politici nel viaggio verso le sponde di Palazzo Grazioli. Lieto fine, allora? Non tanto, perché i consiglieri regionali di Ncd hanno già detto chiaro e tondo di non riconoscersi nell'assessore Nappi perché non è stato scelto da loro. Sostanzialmente, se lo sono ritrovati a cose fatte. E ora chi si prenderà la briga di fare l'avvocato dell'avvocato?