I PRECEDENTI

Secondo dati Eures, sono stati 113 i figli uccisi dai propri genitori tra il 2004 e il 2008, pari in media a 22,6 casi l’anno e circa due al mese (1,9). Nel 60% dei casi l’autore è stato il padre e nel 40% la madre. In 75 casi si è trattato di un singolo omicidio, in 26 sono stati coinvolti in omicidi multipli. Nel quinquennio considerato il 2007 risultava essere l’anno più cruento, con 27 figli uccisi. Nei figlicidi sono prevalentemente i maschi ad essere uccisi dai genitori (66 casi, pari al 58,4%, contro 46 femmine, pari al 40,7%). E negli utlimi anni, la situazione non è certo migliorata. gli ultimi due casi, in ordine di tempo, sono stati quelli di Brescia e Ravenna. Lo scorso 21 maggio a Brescia, un padre ha gettato nel vuoto i suoi due bambini di 14 mesi e 4 anni. Sabato, a Ravenna, un papà ha lanciato dal balcone il figlioletto di 20 mesi.