I precedenti


Maggio 2010. Teatro di un incontenibile sconforto è stata la casa di riposo Villa Serena di Ravenna. Giovanni Ielo riusciva solo a piangere; una condizione che il padre Francesco, un 85enne con la passione della caccia, non riusciva ad accettare, ha ucciso il figlio con un colpo di pistola al volto e poi si è sparato. Un gesto d'amore estremo che ha legato per sempre padre e figlio.