I PRECEDENTISei duelli televisivi tra Silvio e i rivali alla vigilia del voto

È dal lontano 1994, anno della discesa in campo di Silvio Berlusconi, che dura il confronto tra il Cavaliere e la sinistra. In 20 anni Berlusconi è stato dominus incontrastato del centrodestra e ha duellato con una schiera di leader del campo avverso: Achille Occhetto, Romano Prodi, Francesco Rutelli, Massimo D'Alema, Walter Veltroni, Pier Luigi Bersani (tutti ormai «rottamati») e da oggi Matteo Renzi. Di incontri diretti, però, pochi: sei volte in televisione in faccia a faccia a ridosso delle elezioni, davanti a milioni di telespettatori: con Occhetto nel 1994, due volte con Prodi nel 1996 e due volte nel 2006 sempre con il professore e una volta, a sorpresa, con D'Alema e Rutelli a Ballarò nel 2005, e quattro incontri intorno a un tavolo, compreso quello di ieri nella sede Pd.