I sindacati minacciano Letta: "Basta annunci senza scelte"

Cgil, Cisl e Uil in piazza per il lavoro. Angeletti: "A staccare la spina al governo saranno i cortei di disoccupati". Bonanni: "Letta abbia il coraggio di abbassare le tasse"

Sindacati in piazza a Roma per chiedere al governo maggiore attenzione ai temi del lavoro. "Non vanno bene i continui annunci che non si traducono in una scelta che dia il senso del cambiamento", incalza Susanna Camusso riassumendo il senso della manifestazione che vede riunite le tre maggiori sigle sindacali, "La priorità deve essere una restituzione fiscale a lavoratori dipendenti e pensionati, che permetta di far ripartire i consumi e la produzione".

In particolare sul lavoro la leader della Cgil sostiene: "Abbiamo avuto tante occasioni per dire che sul tema del lavoro si possono fare cose anche importanti che non hanno bisogno di risorse. Il problema è che invece si continua a fare una vecchia discussione sul tema della flessibilità anche se è ormai dimostrato che non è utile a far ripartire l’economia".

Alla manifestazione partecipa anche il segretario Pd, Guglielmo Epifani, per "rimettere il lavoro al primo posto ed anche per il ruolo che ha il sindacato in una crisi come questa".

Un corteo che si propone di fare pressing sul governo: "In questi giorni si discute se a staccare la spina al governo sarà Berlusconi o il Pdl, ma a staccare la spina al governo saranno i cortei di disoccupati", minaccia il segretario Uil, Luigi Angeletti. "Basta cincischiare, basta bizantinismi: ora Letta abbia coraggio", esorta dal canto suo il leader Cisl, Raffaele Bonanni, "Il governo Letta ora deve dare una risposta, deve indicare una strada coraggiosa al Paese, dare una scossa, dimezzare le tasse sul lavoro, ridurle fortemente su pensioni e imprese che investono".

Commenti

a.zoin

Sab, 22/06/2013 - 11:03

Malgrado che Letta ,SEMBRI una persona corretta, DI PROMESSE, l`Italia vive dal dopoguerra in quà,è ora che si vada ai FATTI, NON SI PUÒ FAR CREDERE ALLA POPOLAZIONE CHE È TUTTO ORO QUELLO CHE LUCICA !!! Il bello che l`Italia è il paese dei creduloni che si fanno corrompere per un paio di STORIELLE. ( Questi sono i detti che girano nei paesi NORDICI.)

Ritratto di laghee100

laghee100

Sab, 22/06/2013 - 11:14

i sindacati, dopo aver distrutto il lavoro in Italia, adesso vanno in piazza a cercarlo ! Le aprano loro le fabbriche !

Maxforliberty

Sab, 22/06/2013 - 11:38

Bonanni: "BISOGNA POTENZIARE EQUITALIA, PER LA LOTTA ALL'EVASIONE". Bonanni...in che mondo vivi? IN EQUITALIA NON FINISCONO GLI EVASORI! QUELLI NON DICHIARANO PERCUI NON HANNO ISCRIZIONI A RUOLO DI TRIBUTI A DEBITO, IN EQUITALIA FINISCONO E VENGONO MARTORIATI QUELLI CHE DICHIARANO MA NON RIESCONO A PAGARE!!!! Equitalia va depotenziata e se qualche suo funzionario sbaglia, conducendo qualcuno alla rovina o peggio al suicidio, VA PERSEGUITO CIVILMENTE E PENALMENTE. E QUEL FUNZIONARIO DOVRA' RISPONDERE CON IL PATRIMONIO PERSONALE. CHIARO????!!!!????

Ritratto di CADAQUES

CADAQUES

Sab, 22/06/2013 - 11:47

LA COSA ALLUCINANTE é che siano proprio loro, con il loro chiaro indirizzo ad aumentare ancora di piú la spesa pubblica e a mantenere la oppressione dell´apparato burocratico statale sopra il Paese (tasse sul consumo e sulla produzione) quelli che stanno annientando il Lavoro e i Lavoratori. É LA COSA ALLUCINANTE CHE NON SI VUOLE VEDERE E CHE PORTERÁ IL PAESE ALLA TOTALE DISTRUZIONE.

Ritratto di CADAQUES

CADAQUES

Sab, 22/06/2013 - 11:48

LA COSA ALLUCINANTE é che siano proprio loro, con il loro chiaro indirizzo ad aumentare ancora di piú la spesa pubblica e a mantenere la oppressione dell´apparato burocratico statale sopra il Paese (tasse sul consumo e sulla produzione) quelli che stanno annientando il Lavoro e i Lavoratori. É LA COSA ALLUCINANTE CHE NON SI VUOLE VEDERE E CHE PORTERÁ IL PAESE ALLA TOTALE DISTRUZIONE.

Baloo

Sab, 22/06/2013 - 12:25

Vorrei vedere l'ottimo Bonanni al governo. Gli voglio bene , ma sai le risate! Letta sta andando benino. Lasciamolo lavorare. Tanto lo sa che se non ascoltasse Berlusconi , oggi scopiazzato dai sindacati, finirebbe la sua esperienza di governo.

agosvac

Sab, 22/06/2013 - 12:29

"maggiore attenzione ai temi del lavoro", giustissimo, ma detto da persone che nella loro vita hanno fatto solo sindacato ed hanno lavorato poco e niente è quasi una barzelletta! Io ho lavorato in banca per più di trent'anni e ricordo benissimo che per essere promossi senza lavorare bastava fare sindacalismo attivo!

idleproc

Sab, 22/06/2013 - 12:36

Se li son venduti insiesme al sistema produttivo privato e pubblico all'eurotruffa. Ora li rimettono insieme per farli sfogare, ricompattarli e per rivenderseli. Niente di nuovo.

Ritratto di Dragon_Lord

Dragon_Lord

Sab, 22/06/2013 - 12:37

Letta è un massone scomunicato non è una persona perbene. Un servo dei poteri che vi stanno togliendo il VOSTRO FUTURO PER SOSTITUIRLO AL LORO

Gianca59

Sab, 22/06/2013 - 12:59

E come non dare ragione ai sindacati. Il problema è che comunque anche loro parlano bene ma razzolano male .....

bastardo

Sab, 22/06/2013 - 13:30

MA ANDATE A CAGARE CIALTRONI!!!!!TUTTI IN SIBERIA A SVERNARE!!!!!SFATICATI!!!!!FATICATE A FATICA'!!!!!!

angelomaria

Sab, 22/06/2013 - 14:09

si perche le loro scelte sono per i lavoratori che almeno tacessero loro il cancro dalle troppe metastasi

federico61

Sab, 22/06/2013 - 14:16

A casa un milione di statali, riduzione della tasse con il risparmio ottenuto, patrimoniale espropriativa sui patrimoni dei sindacati e dei partiti e con questo restituzione delle imposte ai pensionati con pensione non superiore a 30 Mila euro lordi all'anno.

fiducioso

Sab, 22/06/2013 - 14:22

Che ci stanno a fare tre sindacati che non riescono a svolgere il compito per cui ne è stato istituito uno solo? I primi falliti sono loro (con tanti miliardi in cassa), Sono delle SPA esenti da ogni tassa, i primi evasori sono sempre loro, ma cosa costano alle casse dello stato? Senza sindacati si troverebbero i soldi per fare tante cose utili.

Ritratto di CaptainHaddock

CaptainHaddock

Sab, 22/06/2013 - 14:25

mamma che paura...

Ritratto di maurocnd

maurocnd

Sab, 22/06/2013 - 14:36

Perchè 'basta annunci senza scelte'? La sinistra vive di queste cose, sono decenni che pretende di insegnare al mondo come si fa senza però dirti il modo. Sono decenni che fanno le riforme senza cambiare nulla. Sono decenni che quando sono al comando non riescono a cavare un ragno dal buco. Ed ora 'basta annunci'? Fanno quello che sanno fare meglio: niente.

benny.manocchia

Sab, 22/06/2013 - 14:58

POVERI COMUNISTI...anche i sindacati (da sempre ciccia e carne con i rossi)ora gli danno addosso... Un italiano in USA

Ritratto di pisistrato

pisistrato

Sab, 22/06/2013 - 14:59

Banda di buffoni, siete i primi responsabili del disastro della disoccupazione in Italia. Avete fatto pure questa volta il vostro spettacolino patetico per statali e pensionati, bravi, tornate pure a casa a grattarvi le pa... adesso.

gianfranco1966

Sab, 22/06/2013 - 15:02

sindacati, sopratutto la cgl siete dei veri e propri pagliacci ridicoli, ma come quando berlusconi proponeva la riforma delle pensioni alcuni anni fa siete andati in milioni in piazza a protestare ma poi quando si è dovuto fare l ultima stragista legge sulle pensioni avete fatto finta di lamentarvi. forse se silvio avrebbe fatto la sua riforma a suo tempo forse e certamente non ci sarebbe stata questa ultima riforma cosi devastante per tutti noi non credete?? e poi andate a dire che l italia è questa di adesso perche berlusconi non ha fatto niente nel passato????? ridicoli penosi veramente irritanti.

Azzurro Azzurro

Sab, 22/06/2013 - 15:13

I Sindacati Komunisti il lavoro possono solo distruggerlo come hanno sempre fatto. E' per colpa loro, che hanno sempre difeso ladri e fannulloni, che il lavoratore italiano ha lo stipendio piu' basso d'Europa. Andrebbero aboliti con decorrenza immediata,

Azzurro Azzurro

Sab, 22/06/2013 - 15:15

i sincati non parlino di cose che non conoscono minimamente, cioe' di lavoro! E' come se il genio di montenero di bisaccia parlasse di congiuntivo!

Azzurro Azzurro

Sab, 22/06/2013 - 15:20

i sindacati rappresentano si e no il 20% dei lavoratori e in piu' IL 70% dei loro iscritti sono pensionati. CGIL CISL e UIL alla fine se rappresentano 3 milioni di parassiti su 20 milioni di lavoratori e' tanto. Non rappresentano nessuno, solo i loro stipendi, andrebbero sciolti con decreto immediato.

Ritratto di bracco

bracco

Sab, 22/06/2013 - 15:34

il lupo perde il pelo ma non il vizio. Il buon Epifani, ora segretario del pd, ieri a capo del sindacato rosso più rosso, il peggio del peggio permettere ai sindacati e ai sindacalisti di fare politica.

pansave

Sab, 22/06/2013 - 16:18

Omini rossi messi li per far cadere il governo. Bene! diamoglielo per 1 anno, poi elezioni e vittoria del centro destra. Basta con l'inedia, aspettando la morte, dilaniati da cani affamati di odio, invidia e gelosia sicuramente che non amano l'ITALIA!!!

Marzia Italiana

Sab, 22/06/2013 - 16:20

I sindacati che si stessero zitti e si battessero il petto per il "mea culpa"! Sono loro i primi responsabili per la perdita del lavoro e per la chiusura di molte aziende. Quando i lavoratori lavoravano, erano sempre scioperi e proteste, più diritti e meno lavoro. Adesso, che hanno rovinato le aziende a furia di attacchi e pretese, adesso pretendono il lavoro!? Ma chi li mantiene tutti questi sindacalisti, per stare lì a urlare per i lavoratori , che già fan benone da soli? Perché non si eliminano anche costoro così che si vadano a trovare un lavoro vero?

eovero

Sab, 22/06/2013 - 18:53

finchè la gente lì seguirà,i sindacati sono a posto,possono vivere bene tutta la vita!

unosolo

Sab, 22/06/2013 - 19:20

i sindacati sono falsi , hanno contrastato per anni il blocco delle assunzioni nella P.A. per garantirsi il versamento delle quote sindacali , del privato e delle piccole aziende se ne fregano , hanno permesso la chiusura di piccoli artigiani e negozi solo per contrastare il PDL e precisamente il Berlusconi hanno usato tutto quello che avevano da usare , il Monti , Il Bersani ed ora Letta , peccato solo che nessuno vuole privarsi dello spreco istituzionale della politica e dei sindacati . Sindacati che spillano soldi ai pensionati , si sono inventati i CAF e oltre il pagamento per le dichiarazioni dei redditi ora dobbiamo pagare anche il CUD a loro , i sindacati come i politici succhiano soldi a tutti i poveri .Lo sciopero è falso , tutto fumo per non perdere tesserati.

LANZI MAURIZIO ...

Sab, 22/06/2013 - 19:31

come diceva de niro in un celebre film i sindacati ormai sono solo tessere distintivo bandiere e folklore. a vederli in piazza a roma sembra di assistere al carnevale. poveri illusi non hanno ancora capito che i sindacati non servono a nulla. sono capaci anche loro solo fi fare bla bla bla. voi avete mai visto un sindacalista lavorare? io mai e ho gia' quasi 40 anni di lavoro.

disalvod

Sab, 22/06/2013 - 21:03

PERCHE' I SINDACATI PER CREARE POSTI DI LAVORO NON METTONO SUL PIATTO TUTTO I LORO PATRIMONI?E' FACILE PREDICARE BENE SUL PORTAFOGLIO ALTRUI SENZA NULLA RISCHIARE IN PROPRIO.A PROPOSITO QUANDO PRENDONO I SINDACATI SIA DI STIPENDIO CHE DI PENSIONE?

Ritratto di Dr.Dux 87

Dr.Dux 87

Sab, 22/06/2013 - 21:04

Ho seguito l'intervento di Raffaele Bonanni oggi e penso abbia detto cose giuste!peccato che tra il dire ed il fare come suol dirsi c'è di mezzo il mare

Ritratto di ASPIDE 007

ASPIDE 007

Sab, 22/06/2013 - 22:00

...I vecchi proverbi, quale ad esempio: "Chiudere la stalla dopo che i buoi sono scappati", sono di attualità anche nei c.d. tempi moderni. Oggi si potrebbe leggerli, senza che il significato cambi, come segue: "Prima avete fatto scappare gli imprenditori dall'Italia e poi cercate posti di lavoro". Sono, a mio avviso, gli errori commessi dai Governi e dalla politica sindacale di qualche decennio fa. Ora ciò che si può fare è di aspettare pazientemente tempi migliori ma passeranno, di certo, molti anni.

Anselmo Masala

Sab, 22/06/2013 - 23:05

I sindacati:IL CANCRO DELL'ITALIA i suoi seguaci:KAMIKAZE

roby55

Dom, 23/06/2013 - 00:17

A mio modesto parere, i sindacati non hanno mai difeso il lavoro, ma i lavoratori dipendenti. Non hanno mai speso una parola a favore di piccoli e medi imprenditori, come se il lavoro si creasse da solo e non grazie alla creatività e al rischio che si prende chi fa impresa. Così la loro difesa attuale del lavoro puzza di ipocrisia. Peccato si siano svegliati tardi.

roby55

Dom, 23/06/2013 - 00:22

E' vera la crisi globale, ma anche l'euro ha fatto la sua parte. Basta leggere l'ultimo intervento di Marcello Foa sul suo blog. "Chi è nell'euro perde lavoro. Volete la prova?..."

roby55

Dom, 23/06/2013 - 00:26

La prima delle scelte coraggiose è quella che lo Stato Italiano torni a stampare moneta. L'euro è stata una castrazione per tutti quelli che ci sono entrati, tranne la Germania, perché l'euro è stato tarato sul marco e le regole economiche europee sulla politica economica tedesca.

Ritratto di leopardi50

leopardi50

Dom, 23/06/2013 - 07:35

Soltanto chi si nutre delle falsità di questo quotidiano e si abbevera a simili latrine può ritenere fondato e verosimile quanto affermato dai redattori o commentato nei post da lettori malati di mente

Ritratto di stenos

stenos

Dom, 23/06/2013 - 09:56

I peggiori nemici dei lavoratori manifestano contro Letta perche' governa con Berlusconi. Se fosse solo pd sel se ne stanno al circolo arcigay a giocare a carte, e vaffa ai lavoratori.