"I soldi per gli stranieri? Preferisco darli ai poveri"

Un parroco siciliano: "Non crea emergenza chi arriva dal mare ma chi vive qui e non ce la fa a campare"

In Sicilia l'ondata incessante di immigrazione sta esasperando gli animi. Si continua ad accogliere, ma i centri sono al collasso. Si cercano nuove strutture per gli immigrati, ma montano le proteste di genitori che non possono più mandare i figli in palestra, perché adibita a centro di accoglienza, e di chi teme per la salute, vista la presenza conclamata di casi di scabbia, tubercolosi e un caso di Aids. Domani i genitori di alcuni alunni di Modica (Rg) boicotteranno per i figli la gita scolastica, perché gli autobus per il viaggio sarebbero gli stessi utilizzati fino al giorno prima per trasferire gli immigrati e non verrebbero disinfettati. Il sindaco di Modica, Ignazio Abbate, parla di emergenza sanitaria: «La Regione siciliana e il Governo nazionale devono immediatamente intervenire».

In questo trambusto, mentre continuano gli sbarchi e le forze dell'ordine arrestano scafisti, suonano da richiamo le parole di don Beniamino Sacco, parroco della chiesa dello Spirito Santo di Vittoria, grosso centro in provincia di Ragusa, una area in cui arriva un gran numero di profughi. Lui, che si occupa di accoglienza agli immigrati da 25 anni, esorta a non perdere di vista il dato reale della povertà in casa nostra. «La vera emergenza sociale non sono gli immigrati - dice il parroco - ma le famiglie italiane che non sanno come arrivare a fine mese. È una questione di spirito di equità. Una questione di giustizia».
Don Beniamino lei vuole devolvere ai bisognosi italiani una parte di diaria quotidiana destinata agli immigrati. Come funzionerebbe?
«I centri di accoglienza - dice - ricevono un bonifico di 30 euro al giorno per immigrato. Il mio centro ne ospita circa 140. Si tratterebbe di devolvere il 10% dell'importo per trasformarlo in buoni pasto familiari da 20 euro. Ho espresso la mia idea al vescovo di Ragusa, monsignor Paolo Urso, e ho riscontrato una grande apertura. Se altri centri ci affiancheranno, si farà qualcosa di importante per chi ne ha bisogno».
Se la cifra di 30 euro è calcolata per coprire le spese necessarie per gli immigrati, si riuscirà a soddisfarne ugualmente i bisogni detraendone il 10%?
«Sì. Tutti siamo chiamati a fare rinunce e a stringere i denti. Se lo faremo, ci sarà di che vivere per tanta gente».
In un clima di tensione collettiva, che non ha cancellato però l'ancestrale vocazione all'accoglienza, qual è lo spirito con cui si continua la convivenza forzata?
«Accogliere il “diverso” è difficile. Si devono innescare procedure pedagogico-culturali. In 25 anni di stretto contatto con gli immigrati ho assistito a cambiamenti importanti di apertura all'altro. Ma adesso la gente, disperata perché senza casa, senza lavoro, senza prospettive, ha bisogno di sentire di non essere sola. Come uomo e come parroco mi sento di dire che sono vicino a chi soffre».
Cosa serve in questo momento?
«Non solo denaro. C'è bisogno di un sostegno morale».
Cosa suggerirebbe al Governo e all'Europa?
«Di fare una politica diversa. Sappiamo da tempo che in Libia ci sono 2 milioni di persone pronte a salpare. Gente provata da 6-7 mesi di reclusione in mano ad aguzzini, che violentano, maltrattano, non hanno rispetto. L'Europa non può starsene a guardare. Bisogna, inoltre, velocizzare i tempi di rilascio della documentazione necessaria perché questa gente possa andarsene dove ha parenti, soprattutto nei Paesi del Nord. Gli animi degli immigrati, che attendono anche da oltre un anno, sono esasperati, e si registrano tensioni nei centri. Infine, sul fronte controlli sanitari, gli operatori fanno un lavoro encomiabile, ma ormai è emergenza. Chi di competenza deve intervenire a priori. In passato al centro abbiamo avuto casi di scabbia. L'Italia non è preparata».

Commenti
Ritratto di gabriellatrasmondi

gabriellatrasmondi

Dom, 04/05/2014 - 09:21

BEN DETTO!!!!!!!

NON RASSEGNATO

Dom, 04/05/2014 - 09:25

Chi si aspetta che il governo intervenga parla a vuoto. L'operazione mare loro serve solo a favorire l'invasione e a ingrassare chi gestisce i cari ospiti.Nuove tasse in arrivo per mantenerli

linoalo1

Dom, 04/05/2014 - 09:41

E non ha tutti i torti!Lo Stato,ossia noi cittadini Italiani,spende 300.000(trecentomila) €uro al giorno,ossia 90 milioni di €uro al mese,per assistere gli immigrati!Fossimo ricchi,potrei,forse,accettarlo!Ma,allo stato attuale delle cose,non sarebbe meglio spenderli,quei milioni di €,per aiutare noi Italiani?Lino.

piantagrassa

Dom, 04/05/2014 - 09:46

Questo si che ragiona e non bisogna certo essere professori universitari.....

egenna

Dom, 04/05/2014 - 10:05

Toh!!! i preti hanno scoperto l'acqua calda...

Ritratto di Roberto53

Roberto53

Dom, 04/05/2014 - 10:33

Don Sacco stia attento perché i casi sono due: o i rossi lo ignorano (probabile) o potrebbero scatenargli addosso il circuito mediatico pro magna magna catto-comunisti.

Ritratto di stenos

stenos

Dom, 04/05/2014 - 10:48

Incredibile un prete lucido e sano di mente.

titina

Dom, 04/05/2014 - 10:50

Ci vorrebbe questo parroco in politica!

piertrim

Dom, 04/05/2014 - 10:50

Vogliano nomi e cognomi di quei furbacchioni che hanno stabilito il costo di €.30 al giorno per immigrato oltre a tutte le altre spese che per loro dobbiamo subire, mentre i nostri anziani, i disoccupati e tanti altri farebbero "ballare l'orso" per avere da questo Stato di dementi la stessa cifra degli ultimi arrivati che mai hanno pagato col loro lavoro e con le tasse.

Nadia Vouch

Dom, 04/05/2014 - 10:54

Gli immigrati vogliono tutti raggiungere i Paesi del Nord? Ma anche là, ormai, non è più il tempo dell'abbondanza. Assisteremo alla formazione di più di qualche immensa bidonville in varie parti d'Europa? Io sono convinta di sì. Con tutte le conseguenze in termini di miseria, di delinquenza e di rischio sanitario connessi.

cameo44

Dom, 04/05/2014 - 11:00

Il giornalista Sansonetti ha accusato il Leghista di razzismo come la dputata del PD se fare gli interessi del proprio paese è razzismo pen so lo siamo tutti Sansonetti contestava la cifra spesa per gli immigra ti si faccia bene i conti e vedrà che forse è superiore a quella detta del leghista e per uno Stato che non è stato capace trovare quattro milioni per la famosa vicenda dell'IMU è vergognoso che questa UE così comè come L'Euro oggi sono in tanti a dire che non va e fanno promesse affichè si cambi quando a dirlo era Berlusconi veniva accusato di es sere antieuropeo perchè non diciamo che la Merkel è razzista dato che ha pensato solo alla sua Germania? semplice perchè noi abbiamo una classe politica incapce e non all'altezza di imporsi basta vedere il caso dei Marò e degli sbarchi oggi tutti a stracciarsi le vesti per il caso Ucraina da Obama alla Merkel ma perchè questi signori non in tervengono per la Siria in Etiopia Eritrea e nel continente den nord africa da dove arriva questa marea di gente? semplice in quelle zone non hanno interessi ecco la falsa ed ipocrita solidarietà

Ritratto di tomari

tomari

Dom, 04/05/2014 - 11:35

Ma perché i somali, gli eritrei ecc.. non se ne vanno in Arabia Saudita, che è molto più vicino alle loro coste?

lamwolf

Dom, 04/05/2014 - 12:10

Meno male che esiste qualcuno con un po' di senno. Ma tanto i nostro quasi mille Parlamentari nella loro inconcludenza e litigiosità continua se ne fregano della povera gente sempre più tartassata e la sciata indifesa contro una criminalità sempre più aggressiva. Siamo stufi di essere vessati 365 giorni all'anno.

Ritratto di stock47

stock47

Dom, 04/05/2014 - 13:03

Toh! Un prete rivoluzionario. E' pur vero che ha scoperto l'acqua calda ma, piuttosto che convincere gli italiani, dovrebbe cercare di convincere i suoi superiori a capire il semplice concetto da lui stesso espresso.

Massimo Bocci

Dom, 04/05/2014 - 13:09

I soldi ITALIANI!!! DEGLI ITALIANI!!! Pagati con le tasse degli ITALIANI!! Devono servire solo per gli ITALIANI!!! Quindi leviamoci dalle PALLE, tutto quell'apparato DELINQUENZIALE,PARASSITARIO DI VERA MAFIA ONLUS, finti ITALIANI!!, finti volontari con veri posti pubblici,e PREBENDE DI REGIME!!!! CATTO-COMUNISTA-COOP!!!, accattati, cooptati, per il voto di scambio e la distruzione del POPOLO ITALIANO!!!

laura

Dom, 04/05/2014 - 13:41

buono a sapersi che anche fra i preti ci sono dei galantuomini. Quanto al 10% di quello che spendiamo per gli INVASORI, non sono d'accordo perché' e' troppo poco. Non e' giusto spendere soldi per gente che ci invade, che porta malattie, degrado e anche delinquenza. Per non parlare del pericolo terrorismo. Oltretutto viaggiano e affollano i mezzi pubblici, sempre a spese nostre, seminando malattie. Vanno respinti al mittente, come fanno gli altri paesi. Siamo stanchi di pagare per chi ci danneggia sia economicamente che socialmente.

agosvac

Dom, 04/05/2014 - 13:46

Un prete che ragiona!!! Perchè dare soldi agli immigrati se c'è tanta gente che attualmente muore di fame nel nostro stesso paese???? A mio parere è peggio che masochismo, è pura delinguenza!!! Togliere il pane ai propri concittadini non ha niente a che vedere con la carità cristiana: questa dice che si deve dividere ciò che si ha con chi non ha niente ma se già non si ha niente cosa si può condividere???

rossini

Dom, 04/05/2014 - 13:53

Don Beniamino SANTO SUBITO!

manolito

Dom, 04/05/2014 - 13:54

voglio diventare subito extracomunitario ,vi rido la pensione guadagnata ,e prendere i 1300 euro spesato che danno a questi-ma è veramente uno schifo,comandati da non eletti che fanno di tutto per altri,,..con soldi nostri,,,che bravi

Ritratto di Azo

Azo

Dom, 04/05/2014 - 14:14

Parole sante, la chiesa sta svegliandosi. Senatori e minisri invece sono IPNOTIZZATI dalla KYENGE e dalla BOLDRINI, chissa cosa si aspettano ???

michetta

Dom, 04/05/2014 - 14:15

Ecco, perche' non bisogna mai fare di tutta l'erba un fascio! Questo prete, rappresenta la parte intellettivamente piu' adatta a distinguere, e lo fa', dalle esigenze e necessita' dei suoi protetti. Che, in questo caso, sono i poveri Italiani! I poveri siciliani! I poveri ITALIANI, NOSTRO PROSSIMO PIU' PROSSIMO, hanno bisogno del nostro aiuto ed e' a loro, che ci dobbiamo dirigere, senzxa disperdere alcunche', verso altri siti! Le Onlus, Caritas ed il Vaticano, che con la loro distribuzione "senza distinzione", hanno fatto scadere la disponibilita' dei Cristiani, perfino, ad... andare in Chiesa per partecipare alle SS.Messe, dovrebbero prendere esempio! Questo sacerdote, e' l'essenza del desiderio, di aiutare il PROSSIMO PIU' PROSSIMO. E' perche' esistono questi rappresentanti della Chiesa, che ancora doniamo il cinque per mille alla Chiesa Cattolica! E mettiamo il nostro obolo nelle cassette delle elemosine della Cappella del SS.Sacramento, quasi giornalmente. Si mediti! Che tutti, meditino! Auguri Italia

Ritratto di Azo

Azo

Dom, 04/05/2014 - 14:18

Non dimentichiamoci, che i nostri parlamentari stanno dando zuccherini ma, una volta cittadini ( italiani ) li mandano in giro NUDI.

lamwolf

Dom, 04/05/2014 - 14:33

Meno male che c'è ancora qualcuno con senno. Certo i nostri oltre 900 Parlamentari cosa gliene importa se milioni di persone sono senza lavoro. Milioni di famiglie sono in povertà, i nostri figli la soglia del 46% senza lavoro e mai si faranno una pensione. Loro gli incompetenti e inconcludenti sono attenti ai finti litigi per rimpinguare i propri conti correnti. Vergognatevi!!!!

mbotawy'

Dom, 04/05/2014 - 15:51

I neri clandestini per il "traghetto" pagano 1500-2000-dollari a persona, e molti viaggiano con moglie e prole.Quindi e' gente che puo' permettersi questo lusso.Di piu',oltre che al "ricevimento navale" offerto loro dal governo italiano,c'e' "l'Accoglienza" con attenzione medica,trasporto via pulman o treno a destinazione Alcuni italiani pero' in compenso riceveraano 80 euro al mese.

vince50_19

Dom, 04/05/2014 - 16:47

É quello che ho sempre sostenuto. Prima aiutiamo i nostri poveri, non quelli che provengono dalla Libia, taglieggiati da Al Qaeda che con questa immigrazione selvaggia fa affari d'oro. Lo ha pure "intuito" sor Ange_lino, ergo..

vince50_19

Dom, 04/05/2014 - 16:49

egenna - Già. Certi nostri politici ancora no (ovvero fanno finta di niente) perché l'imbarbarimento totale porta vantaggi solamente a chi vuole delegittimare e distruggere l'Italia economicamente.

moshe

Dom, 04/05/2014 - 17:28

..... il primo sacerdote che dice qualcosa di sensato; i miei complimenti.

Ritratto di frank60

frank60

Dom, 04/05/2014 - 20:09

sicuramente.. molto presto ci saranno nuove tasse in arrivo per mantenerli..

mbotawy'

Lun, 05/05/2014 - 15:09

Sicuramente,come dice il sig.frank60,ci saranno nuove tasse in arrivo,ma ci sara'pure la scissione di varie regioni dall'attuale stato italiano,un fac-simile della ex Jugoslavia.E da allora iniziera'il grande esodo di questi clandestini,portatori di malattie,assalti,furti,prostituzione, una piaga come le locuste africane.

killkoms

Lun, 05/05/2014 - 17:19

un Vero Sacerdote Cristiano!basta con quelli ruffiani degli islamici crocifissori di cristiani!

moshe

Mar, 03/02/2015 - 16:44

Un prete intelligente, sono rari, ma qualcuno esiste.