I vitalizi costano 150 milioni all'anno

Fiorito avrà diritto a un vitalizio di 4mila euro al mese. Uno sperpero che coinvolge tutte le Regioni che ogni anno sborsano 150 milioni di euro per pagare i vitalizi

Era tutto già scritto. Bastava dare uno sguardo al regolamento della Regione Lazio e, in pieno scandalo, già si sarebbe capito che Franco "Batman" Fiorito sarebbe caduto in piedi. L'ex capogruppo della Regione Lazio avrà, infatti, il supervitalizio a cinquant'anni percependo circa 4mila euro al mese grazie alle vecchie norme rimaste in vigore. Il problema, però, non è solo Fiorito. Ma una pletora immensa di consiglieri che ogni mese percepisce sontuosi vitalizi che ai contribuenti italiani costano poco meno di 150 milioni di euro all'anno - a cui vanno a sommarsi le spese delle Province autonome di Trento e Bolzano e le Regioni Liguria e Marche che non hanno comunicato la cifra.

Non c'è solo Batman. Non c'è solo la Regione Lazio. Basta dare un'occhiata ai dati pubblicati da Sole 24Ore per capire che tra indennità (stipendi dei consiglieri inclusi rimborsi spese, assicurazioni e benefit), vitalizi, somme destinate ai gruppi consiliari e spese per il personale, la macchina del Consiglio regionale è sicuramente uno degli sprechi più forti che affligge le casse del Belpaese. I rendiconti dei Consigli da capogiro hanno cifre da capogiro: a volte a otto numeri, altre a sette, sempre troppo alte. A far esplodere nuovamente lo scandalo dei vitalizi versani ai consiglieri regionali è stata la notizia pubblicata oggi da Paolo Bracalini sul Giornale: Fiorito percepirà circa 4mila euro al mese con le vecchie norme rimaste in vigore. "Non ha che da aspettare qualche anno - si legge sul Giornale in edicola - nonve per la precisione e gli scatterà il vitalizio da ex consigliere regionale". Come tocca a lui, toccherà a tutti i politici coinvolti nello scandalo sulla gestione dei fondi del Pdl: "A tutti loro, chi prima chi dopo, come premio per l'ottimo lavoro svolto, arriverà il vitalizio, previsto dalla legge regionale del 1995". I vitalizi erano infatti stati tagliati, ma a partire dalla prossima legislatura qualora venga approvata una legge ad hoc.

Ma quanto ci costano tutti i vitalizi? Il Sole 24Ore ha rielaborato i dati dei Consigli regionali relativi al 2011 (al 2009 per l'Abruzzo e al 2010 per Campania, Friuli Venezia Giulia e Veneto): dalle indennità ai vitalizi, dai costi del gruppo consiliare a quelli per il personale. Cifre astronomiche. Concentrandoci solo sui vitalizi (guarda i dati), la Regione più sprecona d'Italia è senza dubbio la Sicilia con un esborso di oltre 21 milioni di euro. Proprio ieri la procura di palermo ha avviato un'inchiesta sull'assemblea siciliana: nel mirino dei pm ci sarebbe l'uso di 12,5 milioni di finanziamenti e quello delle risorse riservate al governatore. Sul podio della classifica stilata dal Sole troviamo anche la Sardegna con 16,8 milioni di euro e il Lazio con 16,4 milioni. Seguono la Campania (14,4 milioni di euro), la Puglia (12,6milioni), il Veneto (10,2 milioni) e così via. Fino ad arrivare con la Valle d'Aosta (1,4 milioni). Per un totale di quasi 150 milioni di euro all'anno che si superano abbondantemente se sommando le spese delle Province autonome di Trento e Bolzano e le Regioni Liguria e Marche che non hanno ancora comunicato il proprio esborso.

Commenti

mv1297

Mer, 26/09/2012 - 12:55

Secessione da Roma. Cittadini italioti, sveglia! W Regno Due Sicilie e WSM

Ritratto di RoseLyn

RoseLyn

Mer, 26/09/2012 - 12:56

Non si devono vergognare solo loro (loro devono semplicemente sprofondare, sparire) ci dobbiamo vergognare tutti noi per aver creduto in questa politica e in queste istituzioni, per aver votato e taciuto per tutti questi anni.

Ritratto di marforio

marforio

Mer, 26/09/2012 - 12:57

Le regioni .Il capolavoro voluto dai comunisti per prendersi pezzo a pezzo l Italia.Uno spreco di denaro dopo quello del governo centrale.Guarda caso come furono istituite si aumentarono subito gli stipendi.La prima fu la regione Puglia. E cosi fino ai nostri giorni.

gbsirio_1962

Mer, 26/09/2012 - 13:14

solo a guardarlo e sentirlo parlare...viene il voltastomaco !!!

Ritratto di PaoloDeG

PaoloDeG

Mer, 26/09/2012 - 13:14

Nonostante la crisi aumenta, c'é chi profitta sempre più del denaro pubblico! Chi rappresenta i poteri pubblici é in prima fila per servire e difendere la Patria e non per sfruttarla! Questa é la legge Etica e Morale! Il Capo dello Stato e i cittadini devono avere fiducia nei rappresentanti dei poteri pubblici e licenziare coloro che danneggiano e coloro che sono superflui! I consigli regionali hanno dimostrato di essere dannosi e quindi superflui! Tutto questo spreco avviene perché i politici ed amministratori sono il doppio di quelli che servono! Devono essere quindi dimezzati di numero e sostituiti con gente idonea ed efficiente! La Patria merita rispetto e deve essere amata e difesa al di sopra dei propri interessi! Dovrei essere io il Capo dello Stato per ripulire i poteri pubblici e renderli più efficienti con metà di rappresentanti! In questo modo si risparmierebbe molto, diminuendo il debito pubblico ed aumentando l'efficienza dei poteri pubblici al servizio della Patria e dei cittadini! Solo cosi si esce dalle crisi!

meverix

Mer, 26/09/2012 - 13:15

Ovviamente i sacrifici, poi, devono farli sempre gli stessi, cioè noi poveri coglioni, che andiamo avanti a difendere chi la sinistra, chi il Berlusca, chi l'UdC e tutti gli altri. Ricordatevi bene una cosa se andrete a votare: a questo sperpero non metterà mai fine nessuno perchè conviene a tutti. Almeno, a rotazione, fateci fare una legislatura anche a noi poveracci.

Boxster65

Mer, 26/09/2012 - 13:16

Basta, non voglio più pagare le tasse in questo maledetto paese delle banane.

VermeSantoro

Mer, 26/09/2012 - 13:17

è uno schifo totale qui c'è gente che stenta a mangiare e dobbiamo sentirci queste oscenità. Per quanto mi riguarda gente cosi si deve solo suicidare. Fin qunado in politica gireranno tutti questi soldi avremo solo mariuoli travestiti da parlamentari o da consiglieri o da assessori. Io ho chiuso con elezioni, referendum e consultazioni in genere, per non sentirmi ulteriormente preso per il c..... a votare non vado più.

VermeSantoro

Mer, 26/09/2012 - 13:23

ahahahah Fiorito ma con la tua difesa .... a chi vuoi prendere in giro ? Ti do solo atto che non sei l'unico ne l'ultimo .....

a.zoin

Mer, 26/09/2012 - 13:26

Qui è dove l`I.M.P.S. deve intervenire. Lo stato ,è ancora più colpevole. Dal dopoguerra in quà,Hanno sperperato e rubato al popolo, di controlli non ne sono mai stati fatti,per questo nessuno lascia la poltrona!!! ( per paura che vengano scoperti ).

conenna

Mer, 26/09/2012 - 13:36

Per Marforio: è evidente che qualsiasi cosa non funzioni in Italia sia colpa dei comunisti. Lo diceva anche mia nonno prima ancora del 1917. Poi c'è anche chi dà la colpa alla Rivoluzione Francese; altri, alla scoperta del fuoco e della ruota.

Gianni.Zanata

Mer, 26/09/2012 - 13:43

Sardegna libera indipendenza da questo schifo

Ritratto di Gianfranco Robert Porelli

Gianfranco Robe...

Mer, 26/09/2012 - 13:45

Per erogare 150 milioni all'anno bisogna tenere impegnato un capitale di cento volte tanto, all'un % di interesse (netto di tasse e inflazione). Dunque i "funghetti" titolari di tali tendite condividono un capitale virtuale di 15.000.000.000 (quindici miliardi), a carico dei ceti produttivi. Allora quando i boiardi di sinistra, ignorantoni come nessuno, pretendono l'imposta patrimoniale, quale panacea di tutti i mali dell'Italia, sappiano che i primi ad essere colpiti devono essere proprio loro.

peroperi

Mer, 26/09/2012 - 13:51

Il presidente Monti e la Fornero, cosi' rapidi a licenziare, posticipare pensioni, tassare e quant'altro perche' non legiferano affinche' chi viene condannato per reati contro la pubblica amministrazione non venga privato degli importi rubati detraendoli dalle liquidazioni e pensioni? Sappiamo bene che il ladro viene condannato per cio' che ha rubato ma sappiamo altrettanto bene che altre volte non è stato scoperto. Per cui chi non porta a termine il proprio mandato di fiducia e delicatezza per reati tesi ad arricchire o sprecare il pubblico denaro (vedi Bassolino) non dovrebbe godere di laute pensioni e liquidazioni. E' tanto difficile o ognuno pensa sottto sotto alle sue malefatte e la legge rimane nel cassetto?

aladino77

Mer, 26/09/2012 - 13:54

Marforio, quando hanno fatto le Regioni (e a volerle sono stati quelli di Destra e di Sinistra), non è che per statuto c'era l'obbligo di usarle per rubare i soldi a noi cittadini. State sempre a difendere i ladri di destra con la scusa che ci sono anche i ladri di sinistra, ma quanto ve svegliate???

Ritratto di marforio

marforio

Mer, 26/09/2012 - 13:55

Conenna-Le regioni sono enti inutili.E in questo caso le cosidette sono figlie di una imposizione comunista.Eliminiamole.Io ci sto senza essere fazioso .

giottin

Mer, 26/09/2012 - 13:56

A questo punto anziché indire ancora le elezioni conviene estrarre a sorte i prossimi governanti, così almeno si è certi che saranno tutti cambiati e passati i cinque anni si ricomincia con un nuovo sorteggio. BOICOTTARE LE ELEZIONI vuol dire toglierci i ladri dal pollaio, ma dobbiamo farlo in tantissimi almeno il 65% o anche di più.

Ritratto di scriba

scriba

Mer, 26/09/2012 - 13:59

E SI SCOPRI' L' ACQUA CALDA. Con il caso Lazio si è alzato ufficialmente il sipario sulle ruberie, le malversazioni di denaro pubblico, la cuccagna dell' assalto alla diligenza e il vergognoso esproprio economico operato dalla peggiore classe politica dell' occidente ai danni della Nazione. Ma coloro che si indignano sapevano tutto da decenni, le loro bocche atteggita a quello di gallina per lo stupore e lo sdegno sono false e figlie dell' ipocrisia più totale. SI indigna la gente che però li vota, si indigna il Colle che però per il milione di euro regalato al fratello di Errani non lo fece, si indignano tutti i partiti che però partecipano alla spartizione della torta. Ora il peppone da Bettola riunisce i capibastone regionali e comunali per avvertirli che da adesso non si può più spendere a piacimento in nome dell' autonomia locale! E perchè solo ora e non anche prima, come inutilmente detto e ridetto dal Presidente Berlusconi? Forse perchè sono stati scoperti mentre si riempivano le saccoccie? Onestà e trasparenza a comando.

anna tomasi

Mer, 26/09/2012 - 14:04

Quindi costui percepirà un buon vitalizio per checosa? Per aver fatto fuori un sacco di soldi ai contribuenti. EVVIVA. Alla prossima ruberia ... son sicura entro tre giorni.

a_volte_scrivo

Mer, 26/09/2012 - 14:09

La palma al Sud e al Lazio. Ma l'oro va alla Valle d'Aosta: sono solo in centomila e guarda come se la spassano! Fate il calcolo procapite!

gbsirio_1962

Mer, 26/09/2012 - 14:09

a mandare la gente in pensione a 70 anni ed aumentare le tasse sono capaci tutti..a tagliare questi costi inutili non lo fa nessuno

Ritratto di scriba

scriba

Mer, 26/09/2012 - 14:11

QUANDO IL CAV... Aveva proposto la riduzione della spesa regionale di un misero 10% fu lapidato, e non solo verbalmente, e accusato di voler privare i cittadini dei loro servizi. Tutti i pepponi di sinistra e di destra con fascia tricolore come sottopancia manifestarono sdegno e dolore per l'antidemocratica pretesa del Premier, in ciò totalmente sostenuti dai codazzi beoti anch' essi indignati. Oggi che il vento cambia ecco venire a galla di quali servizi al cittadino si trattava: ruberie, arricchimenti e pensioni rapina. Aveva ragione il Presidente Berlusconi ma come sempre accade in questa povera osteria che è l' Italia, il riconoscimento dei meriti è sempre postumo. Ma visto che il Cav è vivo e vegeto, alla faccia di chi desidera il contrario, rimettiamolo in pista con il prossimo voto e che faccia pulizia di tutto questo marciume.

Ritratto di andymaga

andymaga

Mer, 26/09/2012 - 14:23

Ma cosa dici, A. Indini, autore di questo articolo. Non credo che il big Fiorito riuscirà a prendere il suo vitalizio e questo perchè i politici, a furor di popolo, saranno costretti a legiferare per annullare tutte le prebende e le vantaggiose elargizioni che si sono fatti nel corso degli anni. Il governo Monti è intervenuto modificando le norme pensionistiche in corso, bene dallo stesso istante delle promulgazione della suddetta legge tutti dovranno trovarsi nelle stesse condizioni: pensione dopo i 62 o più anni; abrogazione totale dei vitalizi con passaggio al contributivo per tutti; estensione degli effetti a tutta la classe politica ed ai boiardi di stato, con ricalcolo dei contributi versati e con penalizzazioni crescenti per chi è andato in pensione prima dei 60 anni. Abolizione dei contributi figurativi per quei personaggi (sindacalisti, magistrati ecc.) che si muovono nel sottobosco della politica e del sindacalismo. Se nessun candidato proporrà queste iniziative, la maggioranza di noi elettori almeno il 60% dovremmo boicottare le urne annullando con insulti le schede elettorali o non andando a votare, costringendo così il palazzo ad indire nuove elezioni in cui presentare nuovi programmi di ristrutturazione di questo Stato ormai in cancrena.

elalca

Mer, 26/09/2012 - 14:41

ma è roba da matti. signor rettore della bocconi, continui pure a spremere gli italiani onesti e vedrà cosa succede. continui pure con la lotta all'evasione e poi abbia almeno il coraggio di dire alla fine del secolo (perchè prima è impossibile saperlo) quanto è il recuperato dai gabellieri - non l'accertato - e denunci anche quanto è costato mantenere gli organici dedicati alle verifiche. sarà un disastro e chi coprirà il buco, i soliti italiani imbecilli. vada via

anna tomasi

Mer, 26/09/2012 - 14:44

per peropero. cane non mangia cane.

Ritratto di Andrea1973

Andrea1973

Mer, 26/09/2012 - 14:51

Ragazzi non fatevi imbrogliare da una classe politica che predica gli ideali e allo stesso tempo sta divorando le casse statali. Chi ha sbagliato paghi e pena esemplare; ma i 70 consiglieri del Lazio tutti e sottolineo "TUTTI" hanno strafatto perchè la legge regionale affida loro i soldi, senza un riscontro. Quindi il Pd, Idv, Sel e quant'altro che si proclamano puri vadano a spiegare cosa hanno fatto con i soldi del loro partito... Montino non ha svolto attività politica? allora cosa ha prodotto per essere alla pisana da 30 anni?

Ritratto di Andrea1973

Andrea1973

Mer, 26/09/2012 - 14:55

L'Udc "casto" è un partito che mai voterò perchè è l'emblema del "magna magna" basta vedeere le poltrone presiedute dai solo 6 consiglieri eletti. Hanno contrattato tutto pur di accaparrarsi le poltrone; in regione con il centro-destra in province con il centro-sinistra nei comuni sparsi dove conveniva di più. Questo cosa significa? Fate voi...

tresi rosi

Mer, 26/09/2012 - 15:09

e,se non pagassimo piu un centesimo,ci mettono tutti in prigione?

Ritratto di unLuca

unLuca

Mer, 26/09/2012 - 15:20

Gli italiani sono troppo buoni.

mv1297

Mer, 26/09/2012 - 15:32

Via da Roma. Per sempre. Amen.

Marsalach

Mer, 26/09/2012 - 15:42

Ho guardato i dati: Messi insieme tutte le rubriche (costi dei consigli regionali, vitalizi, gruppi consiliari e personale) costano una cosa come 700,6 Mio Euro all'anno. A questo punto - se queste sono le regole - basta trovare il modo di entrare in questa bella società. Perché al di fuori della discussione del frutto di tutte le spese necessaria per questi esponenti del popolo, della democrazia, dei vari titoli, colori e tendenze politiche qui se sei cittadino di tirano anche la pelle del sedere! A questo punto meglio la giungla al posto di tutto questo "ordine". Alla faccia dei napoletani che si devono arrangiare all'immondizia per le strade! Si capisce da se, che non ci possono essere soldi per tutti i servizi, se già solo governare costa così. In Sudamerica dicono: Il galletto in basso viene sporcato da tutti in alto. La domanda è ovvia: Quanto può durare questo circolo? Altri due mila anni? Mai erano più alte le entrate dello Stato e mai i buchi erano più grossi. E le prospettive mai più buie. Altri aumenti, nuove tasse o imposte? Per delle storie con facce ancor più toste e senza la più minima ragione o senso civile?

onurb

Mer, 26/09/2012 - 15:44

Per favore non date più queste notizie: quando le leggo mi si blocca la digestione. E sì che digerisco anche i sassi.

aquiladellanotte55

Mer, 26/09/2012 - 15:52

Avanti così gli scogli sono ormai a vista e se tutto va come previsto (Monti docet) l'agonia sarà breve

onurb

Mer, 26/09/2012 - 15:59

Se Monti ci vuole far uscire dalla crisi, deve innanzitutto dimostrare che il toro viene afferrato per le corna. Urge una approfondita indagine sugli sprechi dello stato, sulla logica perversa e assurda di certi compensi, seguita, l'indagine, da un drastico taglio. Ci sono settori poco conosciuti degli sprechi di stato, che abbisognano di razionalità per evitare di dilapidare le tasse che il contribuente italiano paga. Faccio un esempio banale per far capire quanti sono i rivoli di spesa sconosciuti ai più. Supponiamo che un aereo di stato vada da Roma a Bruxelles, o a Berlino o a Parigi, per portare un ministro a un vertice della UE. Il tempo impiegato tra andata e ritorno, compresa la sosta in aeroporto, non supera le 3 o 4 ore. Ebbene quel volo comporta per il personale in servizio sull'aereo i seguenti compensi: lo stipendio, la diaria di missione estera (un giorno pieno per il semplice fatto di aver posato le ruote dell'aereo sul suolo straniero, e si supera il centinaio di euro) ed eventualmente lo straordinario, se il volo è stato fatto fuori dai normali orari di servizio.

inpensione

Mer, 26/09/2012 - 16:02

Ma la Magistratura non ha altro da fare che dare la caccia a Berlusconi (prima), a Formigoni (adesso), a Sallusti, ma a Fiorito e simili no? Davvero può andare in pensione a50 anni con il vitalizio di 4.000 euro/mese? Quello che ha fatto non conta? Valgono solo i diritti, mai i doveri? Che tristezza. Come si fa ad andare a votare ancora?

Olga.Antonelli

Mer, 26/09/2012 - 16:09

Visto come si fa? Tutta quella schiera di pubblici funzionari sfuggente ad ogni controllo materiale e morale, è catalogabile - secondo il mio modesto parere - in: furbini, furbetti furbi, furboni e - di recente importazione - i furbastri. Ci vuole del talento per assumere certi comportamenti. Bisogna saperlo fare: Io purtroppo sarei una frana.

onofri

Mer, 26/09/2012 - 16:10

inpensione : ???? guardi che è la magistratura ad aver scoperchiato il bubbone !!!! la magistratura da la caccia ai criminali...

Willy Mz

Mer, 26/09/2012 - 16:36

il vero problema è che quando le vacche erano grasse nessuno ci pensava a sti magnoni, adesso, in carestia non ci va giù che questi emeriti arraffoni si becchino anche la pensioncina. oltre il danno la beffa, ma è un diritto acquisito....

Ritratto di mark911

mark911

Mer, 26/09/2012 - 16:54

E poi ci vengono a chiedere sacrifici e rinuncie per salvare il Paese!!! Tra l'altro dall'ultimo sondaggio sui costi della politica delle regioni ai cittadini lombardi costa 12 € a testa contro i 200 € e passa al Lazio, 250 € al Molise ed uno sproposito ai cittadini siciliani ....ma Napolitano che grida tanto all'unità del Paese non vede le grosse ed evidenti differenze che ci sono già nella politica??? Forse è meglio che inizino ad unificare queste cose ovviamente seguendo l'esempio delle regioni + virtuose e non il contrario!

Howl

Mer, 26/09/2012 - 16:59

La soluzione c'è : se verranno provate le sue responsabilità sarà sufficiente come forma di risarcimento degli innumerevoli danni provocati ( ai cittadini e alla politica )sequestrargli tutti i beni fino a concorrenza del vitalizio..........qualcuno giustamente obietterà che il vitalizio non è pignorabile : ecco una delle piccole modifiche normative che toglie privilegi a questi fenomeni, la pignorabilità del vitalizio. Secondo voi chi si oppone ?

baio57

Mer, 26/09/2012 - 17:54

@conenna Invece per voi è solo colpa di Berlusconi,guarda un po' !

Marzia Italiana

Mer, 26/09/2012 - 17:59

Le norme si fanno e le norme si possono anche disfare. Non capisco perché si rimanga impotenti e prigionieri davanti alle norme vigenti. Le norme sono state fatte da uomini astuti e avidi, pertanto sono fallaci, non sono il Verbo! Sii devono abolire immediatamente , senza tanti giochi d'astuzia e furbate; lo stato non e' in condizione di pagare questi soldi, ne' tantomeno questi consiglieri e/o amministratori si sono guadagnato questo diritto, se lo sono solo arrogato. Tutti gli altri devono lavorare almeno 40 anni prima di potersi godere la pensione. Che meriti hanno questi parassiti, che cosa hanno fatto di tanto speciale da meritarsi tutti questi soldi? Hanno rischiato la loro vita x lo stato ? Hanno sacrificato qualcosa x lo stato? O e' piuttosto il contrario,? e' lo stato che si e' sacrificato x mantenere tutta questa gente incompetente, senza meriti, senza titoli di studio, senza nessun diritto. Perche' mandiamo a studiare i nostri figli, con grandi sacrifici nostri e loro, soprattutto se perseguono studi seri, se basta solo essere più furbo degli altri per prendere le scorciatoie e i posto più alti di potere? Ai tecnici, oggi, chiedo di eliminare immediatamente tutti questi parassiti abbarbicati ai gangli dell'amministrazione pubblica e cancellare tutte quelle norme che si sono fatte ad personam (queste si che lo sono!) norme che hanno solo lo scopo di legalizzare il furto.

mariolosi

Mer, 26/09/2012 - 18:03

Facciamo pagare a questi signori i maggiori costi per interessi che l'aumento dello spread comporterà perchè è la corruzione italiana che ci rovina

gianni59

Mer, 26/09/2012 - 18:04

@scriba... veramente non era il 10% che diceva Berlusconi che si doveva togliere alle regioni ma il 30% a questi ladroni di consiglieri!!!

gianni59

Mer, 26/09/2012 - 18:05

mv1297...guardi che le stesse leggi vigono anche al nord.....amen

BENNY1936

Mer, 26/09/2012 - 18:15

Ci vedo una bella dose di spudoratezza in queste cifre pensionistiche. Ci sono persone che hanno occupato posti di grande rilevanza per 40 anni in aziende serie dove nessuno si permetteva di rubare una matita; ebbene queste persone se va bene di pensione si portano a casa ogni mese 2000/2500 euro netti. Anche così si distrugge la fiducua nelle istituzioni, soprattutto vedendo i personaggi che le occupano.

m.m.f

Mer, 26/09/2012 - 18:19

RUBANO E PURE IL VITALZIO !!!!!!!! AI CITTADINI FANO IL REDDITOMETRO E LO SPESOMETRO !!!!!! QUESTI SONO PAZZI. AL POSTINO DEL SENATO GLI ARRESTI DOMICILIARI,SE PRENDONO UN COMUNE CITTADINO CON UNO SPINELLO VA IN GALERA!

eureka

Mer, 26/09/2012 - 18:32

Ma a queste persone non si possono togliere tutti i diritti? Per quanto tempo gli Italiani devono mantenere questi magna-magna della società? Siamo noi ITALIANI i loro datori di lavoro, mandiamoli a lavorare i campi.Che sudino un poco per sopravvivere anche loro.

Duka

Mer, 26/09/2012 - 18:45

Basta fermiamo questo vergognoso stillicidio. Il presidente un anno fa disse che l'Italia non era presentabile all'estero per via delle vicende poco edificanti del premier. Ora pensa che i giudizi siano cambiati? Torno giusto oggi da un viaggio di lavoro: se prima eravamo considerati un popolo allegro forse con eccesso ora ci considerano un popolo di LADRI. Che cosa è meglio caro Presidente?

blues188

Mer, 26/09/2012 - 18:56

Povero Bossi, così deriso per una marachella da dilettanti. Impara come si fa a rubare e Roma sarà tua di nuovo.

Seawolf1

Mer, 26/09/2012 - 19:37

questa è materia del governo tecnico! altro che tasse e manovre. ma che aspettano?

Ritratto di alenovelli

alenovelli

Mer, 26/09/2012 - 19:46

Fino a qualche mese fa ci avevate inondato della propaganda del federalismo come soluzione necessaria e inevitabile di tutti i mali. Ma vi rendete conto cari destricoli legaioli cosa si sarebbero mangiati devolvendo ancora piu' potere e denaro alle amministrazioni locali?

Ritratto di stenos

stenos

Mer, 26/09/2012 - 19:53

Ormai gli italiani hanno una sola arma per screditare questa feccia immonda che ci schiavizza : NON ANDARE A VOTARE IN MASSA.

Ritratto di Soccorsi

Soccorsi

Mer, 26/09/2012 - 20:22

Adesso, cari politici, onorevoli ( si fa per dire ) basta col rubare rubare. Il Presidente ha detto che è l'Europa che c'è lo chiede. Allo Stato rincresce profondamente di dovervi chiedere un tale sacrificio ma all'Ue non si può dire di no.

anna tomasi

Mer, 26/09/2012 - 21:41

L'inquilino del colle invoca rigore, ..... perchè è l'Europa che ce lo chiede. Perchè con le nostre testoline latine non ci potevamo arrivare?

anna tomasi

Mer, 26/09/2012 - 21:43

spero che quale organismo organizzi un bel corteo. Ovunque fosse, non mancherò.

vince50

Mer, 26/09/2012 - 22:00

4.000 euro al mese?dopo aver rubato,si,direi che può andar bene.Il sottoscritto dopo aver lavorato quarantanni e dico lavorato senza aver MAI rubato,di pensione prendo moooooooooooooooooolto meno.Un dubbio mi assale,forse ho sbagliato tutto,l'educazione ricevuta mi ha messo fuori strada.

maumen

Mer, 26/09/2012 - 22:12

Nessun diritto acquisito, annullare tuttti i vitalizi e chiudere indietro il maltolto e' un dovere di questo Governo. Si trovi un modo per giustificare questa operazione al piu' presto. Qui c'è un'evidente danno erariale premeditato e approvato dagli stessi fruitori di queste pensioni. Il criterio da seguire e' solo esclusivamente quello contributivo per tutti.

gicchio38

Gio, 27/09/2012 - 07:03

CHE SCHIFO. MA QUANDO FINIRA' QUESTA PACCHIA PER TUTTI QUESTI IMBROGLIONI MAGNA, MAGNA???

Duka

Gio, 27/09/2012 - 08:17

Se avessimo dei PM che svolgono il proprio dovere, invece di dedicarsi ad altro, avrebbero già messo sotto sequestro tutti i beni mobili ed immobile di questi gaglioffi e della loro famiglia. Non lo fanno? beh ogniuno ne tracca le conclusioni e provi ad immaginare il perchè.

Ritratto di mark911

mark911

Gio, 27/09/2012 - 10:17

Questo ruba a man bassa e fa quello che vuole con i nostri soldi mentre il direttore Sallusti va in galera x un articolo! Questa è l'Italia di oggi!

chinawa58

Gio, 27/09/2012 - 10:31

rimango sbalordito nel leggere l'articolo del povero fiorito che a 50 anni avrà un vitalizio di soli 4000,00euro al mese. io purtroppo e come me tanti a 55 anni e con 33 anni di contributi e nell'impossibità di lavoro vista la crisi non solo devo aspettare oltre i 65 anni e non sò nemmeno quanto andro a percepire.vergogna.

lamwolf

Gio, 27/09/2012 - 10:35

Sallusti in galera per diffamazione, Lusi e Fiorirto con milioni e milioni di euro di ammanco, il primo già agli arresti domicliari, CHE VERGOGNA e l'altro libero!!!!!!!!! Se questa è la giustizia che c'è in Italia dobbiamo aver paura tutti, specie quando le sentenze sono politicizzate.

Ritratto di Dario Maggiulli

Dario Maggiulli

Gio, 27/09/2012 - 10:49

Mai i bla-bla si sono sprecati così tanto come in questo caso della Regione Lazio. Le grancasse televisive si sono strappate le vesti (influenzando sviantemente), per demonizzare 'i colpevoli' senza riuscire a rendere trasparente il problema. So di essere, a questo punto, impopolare per ciò che sto per dire, ma a me Franco FIORITO è piaciuto immensamente. Ci ha regalato 'il più grande spettacolo del mondo'. Quasi non vero, nella bellezza della sua rappresentazione. Che poi fa pendant con il film dei Fratelli Taviani -Cesare deve morire- che sbarca in queste ore in America. Per l'estraneità ambientale dei personaggi-attori, così tanto superiori ai professionisti autentici. Nessun avvocato sarebbe stato più efficace della difesa di se, di quanto non lo sia stato lui stesso. Ha oscurato del tutto persino il grande Taormina, facendocelo apparire come il suo personal pocket-legale da viaggio. Ma, ce lo siamo divorato tutti indistintamente. Nella sua presenza palmare a trecentosessanta gradi sul piccolo schermo. Ha battuto Sordi, Gassman, Totò, Fabrizi, messi insieme, questo 'Figlio di Anagni', col quale nemmeno le recenti fantasìe politiche di Carlo Verdone e Antonio Albanese, sono in grado di competere. GRANDIOSO FRANCO FIORITO. Credo proprio si meriti la sua pensione di 4.000 euro al mese, anche se ci farà poco, col suo tenore di vita. Ma io punto sulla certezza che il futuro è tutto suo. E poi, come si adagia lui in macchina, come incede nei corridoi extra-large dei Palazzi, è un vero spettacolo. I vari Fini, Casini, se lo sognano un aplomb così. Insomma, LUI NON HA RUBATO. ED E' VERO.! Ha semplicemente consumato ciò che passa il convento. Ne più ne meno di come fanno i suoi omologhi in tutta Italia. Leggetevi il 'pezzo' sul Corsera di ieri di Stella e Rizzo. Eloquentissimo. Non lambicchiamoci il cervello. Dicono 'i nostri' che già due secoli fa il presidente USA James Madison ebbe a dire -: Se le persone fossero angeli nessun governo sarebbe necessario :- Ancora -: Si fissino delle regole e valgano per tutti, e se poi si levassero lamenti sulle sovranità violate, appenderemo il cartello che c'è nei Bar ----Per colpa di qualcuno non si fa credito a nessuno---- Ecco, Grandi Stella e Rizzo. Ogni altro dire è superfluo. EVVIVA FRANCO FIORITO, AUTENTICO FIGLIO VINCENTE DI QUESTA NOSTRA CURIOSISSIMA TERRA.

Benado

Gio, 27/09/2012 - 10:56

Occorre eliminerebbe i vitalizi con effetto retroattivo. La Finanza controlli chi si e' arricchito .

Benado

Gio, 27/09/2012 - 11:08

Occorre processare tutti i politici e richiedere indietro i soldi. Tutti erano al corrente delle ruberie. Propongo che si venga governati da persone che non hanno bisogno di essere retribuite Si controllino i patrimoni prima e dopo l'incarico; l'eventuale arricchimento deve determinare il sequestro di quanto in precedenza posseduto.

Ritratto di mario.leone

mario.leone

Gio, 27/09/2012 - 11:15

Togliere il 30% di tutte le indennità percepite dai parlamentari e consiglieri vari, come diceva Berlusconi (io farei il 50%) è così difficile? Gli stipendi di tutti i parassiti diminuirebbero e si risparmierebbero tanti soldini. Altro che tassare pensionati e percettori di reddito!

Chicco I'Bruschi

Gio, 27/09/2012 - 11:56

Volete eliminare 'sto schifo? Semplice: tetto max degli stipendi di assessori,parlamentari,consiglieri,ecc... euro 2.000,00! La macchina? Ognuno la sua! Finaziamento pubblico ai partiti? Euro ZERO!!! Vedresti che corsa ad andarsene via!!!