INCHIESTA SUGLI APPALTI PER I «GRANDI EVENTI»A Balducci sequestrati beni per 13 milioni

Nuovo maxi sequestro di beni ad Angelo Balducci, ex provveditore alle Opere pubbliche, per oltre 13 milioni di euro. Il sequestro è stato eseguito dalla Guardia di finanza di Roma e dai carabinieri del Ros e ha riguardato immobili, auto, moto, quote societarie e conti bancari. Appena un mese fa un altro sequestro di 12 milioni. Il sequestro è stato disposto dal tribunale di Roma, su richiesta della Procura. Per Balducci sono state emesse anche una condanna e misure cautelari per corruzione, abuso d'ufficio e associazione a delinquere. Illeciti commessi nell'assegnazione degli appalti relativi ai «grandi eventi». «Il sequestro conservativo, in vista della confisca, dei beni è una delle prime applicazioni della norma che estende, oltre al panorama mafioso, l'aggressione ai patrimoni accumulati sistematicamente in modo illecito», ha spiegato il procuratore capo Giuseppe Pignatone.

Commenti

franco@Trier -DE

Sab, 08/06/2013 - 09:04

credo sia un tedesco.

angelomaria

Sab, 08/06/2013 - 09:14

non finiscono mai di stupirti

Ritratto di mark 61

mark 61

Sab, 08/06/2013 - 16:17

secondo tè è una balla

syntronik

Sab, 08/06/2013 - 17:59

Han fatto bene, non importa il colore politico, ma quello che ha sgranfignato, ma sicuramente, è una botta mediatica, poi come sempre, riconsegnato il tutto, e dimenticato, alla faccia dei bravi ragazzi.