Inquisito Gentile jr per il blocco delle rotative

Cosenza Adesso per il cosiddetto «Oragate» ci sono due indagati. Uno è Andrea Gentile, figlio del senatore Ncd (e sottosegretario solo per pochi giorni, anche grazie alla campagna del «Giornale»), l'altro è Umberto De Rose, presidente di Fincalabra e stampatore del giornale calabrese «L'Ora della Calabria, autore della famosa telefonata del cinghiale («Quando il cinghiale - alias Gentile - è ferito ammazza tutti»). Secondo l'accusa, resa nota dall'«Ora della Calabria», Gentile jr e De Rose sono accusati di violenza privata: la Procura vuol capire se abbiano avuto un ruolo nel blocco delle rotative dell'«Ora» proprio nel giorno (era il 19 febbraio scorso) in cui il quotidiano avrebbe dato notizia del coinvolgimento di Gentile jr. nell'inchiesta sulle consulenze dell'Asl di Cosenza. Un pasticcio che avrebbe potuto compromettere la nomina di Gentile a sottosegretario. Lo stampatore aveva parlato di «guasto tecnico». Ieri davanti al pm Assumma si è svolto l'accertamento tecnico irripetibile per verificare se le rotative subirono un guasto o furono invece manomesse. In un mese il responso.