Italia dei Valori, assemblea a dicembre per rifondare il partito

L'Idv, travolto dagli scandali regionali, fissa un Congresso straordinario a dicembre per rifondare il partito. E darsi nuove regole

La "piena fiducia" nei confronti di Antonio di Pietro c'è. Ma c'è pure la volonta di arrivare a "un Congresso straordinario". L'Italia dei Valori, travolta dagli scandali regionali, bersaglio per gli strali di un'inchiesta di Report sulla gestione dei fondi da parte del suo leader, si dà un mese di tempo per riflettere. E punta a rinnovarsi radicalmente dall'interno.

L'Ufficio di Presidenza, si legge in una nota del partito, "ha svolto un’approfondita analisi critica rispetto ai fatti, in alcuni casi anche sottoposti al vaglio della magistratura, che hanno coinvolto alcuni propri esponenti a livello locale". Risultato dell'analisi: è "stringente il bisogno di individuare nuove e ulteriori regole per la selezione delle candidature e per vincolare gli eletti sul territorio a comportamenti coerenti con gli ideali e le finalità del partito".

La strada indicata per arrivare a questo è quella di "organizzare, a Roma, per il prossimo mese di dicembre, l’assemblea generale del partito, aperta a tutti gli eletti, gli amministratori e gli iscritti IdV", in modo da porre nuove regole e basi "per un Congresso straordinario" e un rinnovamento radicale.

Poi "introdurre e rendere vincolanti alcune specifiche misure in materia di trasparenza dei comportamenti individuali e delle scelte politiche". Materialmente, quello che l'Italia dei Valori vuole fare è impegnare "i Gruppi IdV, presenti nei vari Consigli Regionali, a dotarsi di un proprio regolamento di funzionamento interno, sulla base di uno schema-tipo", perché la trasparenza non venga a mancare, "nelle decisioni e nella gestione delle risorse".

Una proposta che ha il sapore dell'ingiunzione, perché "i gruppi che non procederanno alla sua adozione, entro il termine perentorio di 30 giorni dalla data di ricezione del relativo schema, saranno ritenuti non più riconducibili all’Italia dei Valori e diffidati a fare uso del relativo simbolo". Sarà poi lo stesso Ufficio di Presidenza "a sottoporre le prossime candidature al Parlamento Nazionale e ai vari consigli regionali, ove si svolgeranno le rispettive elezioni".

Commenti
Ritratto di apasque

apasque

Mer, 31/10/2012 - 16:42

DUE PERSONE in Italia in questo momento meritano di scomparire politicamente. Di Pietro e Fini: diverse per storia politica, ma accomunate dall'identico vizio di USARE LA POLITICA per il proprio e solo ed esclusivo interesse. Quello del portafoglio.

gi52

Mer, 31/10/2012 - 16:45

ri...affondatevi

Massimo Bocci

Mer, 31/10/2012 - 16:47

Vince chi ha più IMMOBILI!!!!!

Ritratto di gianni1950

gianni1950

Mer, 31/10/2012 - 16:48

e' TARDI, DATTI ALL'IPPICA DI PIETRO, PENSO SARA UNA BUONA COSA PER TE, ORMAI FAI PARTE DEI FALLITI. QUANDO SI STRAPPA, NON SI RICUCE CON FACILITà. ADDIO GIUSTIZIALISTA DEI MIEI STIVALI.

Ritratto di tomari

tomari

Mer, 31/10/2012 - 16:59

Torna a fare il contadino, che ti riesce meglio.

WSINGSING

Mer, 31/10/2012 - 17:10

FINALMENTE DI PIETRO CON LE MANI NEL SACCO. Il Magistrato di "mani pulite" era diventato uno dei simboli della Italia onesta. POI si mise in politica e fece esattamente ciò che facevano gli indagati. Poi non si è saputo nulla in merito alla gestione dei fondi provenienti dal finanziamento publico, investiti in beni immobili. Sta di fatto che tutti i fondi ruotano intorno alla gestione di cinque sole persone.

Ritratto di albireo6

albireo6

Mer, 31/10/2012 - 17:20

Com'era verde la sua valle...ma la ruota gira inesorabilmente e nemmeno il manovale può più fare!

Roberto Casnati

Mer, 31/10/2012 - 17:29

Il pesce puzza sempre dalla testa. Di Pietro e figlio hanno dato il "buon esempio".

Ritratto di gianniverde

gianniverde

Mer, 31/10/2012 - 18:01

Sperando che non si rifondi più un partito famiglia come il precedente.

Ritratto di AlbertodaLecco

AlbertodaLecco

Mer, 31/10/2012 - 18:12

A Tonino, t'hanno beccato stavolta eh? Consultati con Belsito: i diamanti puoi nasconderli nelle mutande, almeno se ti inquisiscono e te la fai addosso nessuno te li scopre! Contadino con secondo lavoro di pagliaccio!

ammazzalupi

Mer, 31/10/2012 - 18:20

RIFONDARE IL PARTITO? Ma che c'azzecca? L'IdV è PULITO... e Tonino è INTEGERRIMA PERSONA...!!! Infatti, non è né indagato né condannato! Ed è così che, fintanto in Italia ci sarà questa magistratura, invece di tagliare le mani ai ladri, li si lascia la possibilità di rifondare i partiti. CHE SCHIFOOOOOO!!!!!!!

cast49

Mer, 31/10/2012 - 18:55

rifondare il partito? ma vai a zappare, ladro...

cast49

Mer, 31/10/2012 - 18:56

intanto comincia a rifondere gli italiani, sei peggio di Fini ed è dire tanto...

silvano45

Mer, 31/10/2012 - 19:37

complimenti 10 appartamenti ai figli 4 alla moglie 46 a suo nome tutto con lo stipendio di poliziotto magistrato e deputato è veramente un califfo ha imparato veramente molto bene da mani pulite..................

Anselmo Masala

Mer, 31/10/2012 - 20:16

di pietro vuole rifondare il partito??? Io penso che voglia RI-SFONDARE il partito..ahahahahaha

Accademico

Mer, 31/10/2012 - 20:42

Chi la fa l'aspetti! E poi.. una bella botta di Imu per 54 appartamenti!

mifra77

Mer, 31/10/2012 - 22:01

Hai capito Tonino cosa succede a mettersi di traverso al Colle?Pensavi che tutta la feccia fosse ammucchiata a circondare Berlusconi? Tutti vivete e siete circondati da lupi travestiti da agnelli;in realtà il frutto non cade mai lontano dalla pianta e tu da buon contadino sai benissimo che chi vuole raccogliere frutti è costretto a concimare la pianta e curare i frutti.spero che se avrai ancora il coraggio di presentarti agli elettori lo farai dopo aver fatto vedere le tue mani pulite; l'alternativa sarà quella di sparire e godersi la pensione.

porthos

Mer, 31/10/2012 - 23:33

Se le "nuove regole" le detterà tonino, ci sarà sicuramente bisogno di un interprete che traduca, a beneficio degli "adepti" il pastorale verbo del "padrone del vapore". Tonì, ma con sti siparietti di facciata, a chi volete prendere in giro ? Ormai sappiamo tutti che idv, si traduce in "businnes per pochi", "belle parole per tutto il pecorume restante". Non fate più, neanche, ridere. !!!

porthos

Mer, 31/10/2012 - 23:47

Fossi in tonino, più che rifondare il partito con nuove "regole" (????!!!!), prenderei i soldi "guadagnati", e me ne andrei PER SEMPRE all'estero,(magari dove non ci sia il rischio di estradizione). Chissà perchè mi viene in mente il Guatemala, dove a breve, si spera, volerà anche il suo collega ingroia, così magari, fra compaesani italici, si faranno compagnia, ricordando i bei tempi dell'italia, dei valori e non, e potranno trascorrere assieme una lunga e serena vecchiaia, circondati,(a debita distanza intercontinentale) dal ricordo (non rimpianto !!!) di tutti quelli che finalmente li vedrebbero partire per altri lidi.

Ritratto di Runasimi

Runasimi

Gio, 01/11/2012 - 01:05

Ora che ha guadagnato abbastanza soldi con l'IdV, ovvero con l'Italia della Valuta, vuole nascondere l'abbuffata con una nuova etichetta per rifare un'altra vantaggiosa campagna acquisti di appartamenti. QUESTI PSEUDOPOLITICI MORIRANNO DELLA LORO AVIDITA'.

giuseppe.galiano

Gio, 01/11/2012 - 06:49

Tonino si rifonda? Questa è bella , non ha capito che dovrebbe rottamarsi, salire su un trattore e darsi ai campi. Ne guadagnerebbe l'agricoltura. Almeno...

Ritratto di totopalmieri

totopalmieri

Gio, 01/11/2012 - 07:04

Tonino,il giornale e libero già raccontavano questo tuo marcio e tu puntualmente gli hai denunciati,i tuoi ex colleghi ti hanno prosciolto e ti sei fatto liquidare i danni,ora è il caso che tu restituisca a tutti il maltorto perchè caro Tonino sei marcio dentro.

umberto nordio

Gio, 01/11/2012 - 07:27

Che senso ha rifondare un partito mantenendo lo stesso capobanda?

Ritratto di vincenzoaliasilcontadino

vincenzoaliasil...

Gio, 01/11/2012 - 08:16

Di Pietro Alias l'Amaro Petrus lo chiamerà: Immorale Deridere dei suoi Valori e nemmeno più Mani Pulite?

swiller

Gio, 01/11/2012 - 08:23

Buffoni.

eureka

Gio, 01/11/2012 - 08:45

Ma come neanche un ex magistrato che ha lavorato nel settore giustizia è stato capace di far delle regole che blocchino le ruberie statali? Questo perchè fate delle leggi che tutelano solo voi stessi.Vergognatevi!!!!

a.zoin

Gio, 01/11/2012 - 08:56

Agli inizzi, erano tuoni e fulmini,sembrava volesse cambiare il mondo intero. Tutte chiacchere,per riempire il conto in BANCA. Il resto lo si è visto,TANTE PAROLE,TANTA CORRUZIONE E NIENTE FATTI.( il signor MANI-PULITE.) Altro che riformare il partito!!! Che vada a lavorare,forse il suo posto è nelle miniere di carbone.

unosolo

Gio, 01/11/2012 - 10:09

ma dai , da anni che si parla di mani pulite , sarà stato un film. La rovina della nazione è stata ed è il rimborso ai partiti e i rimborsi ai politici a prescindere se spettavano o no , oltre questo la spudorata usanza di adoperare auto blu per recarsi,a nostre spese accompagnati dalle scorte , nei congressi o ricorrenze o pranzi di lavoro.addirittura anche per recarsi nelle trasmissioni televisive , sempre a nostre spese , l'eccesso ha sentenziato la fine delle credibilità verso i partiti e i politicanti .

guidode.zolt

Gio, 01/11/2012 - 10:40

La magistratura potrebbe dar loro una mano nel rifondare...o affondare...e' solo una questione sintattica nell'uso del giusto verbo...magari applicando le leggi e le norme in vigore...hai visto mai...!

Ritratto di 02121940

02121940

Gio, 01/11/2012 - 12:16

Penso che la parabola dell'ex magistrato sia al termine. Tolto di mezzo il nemico pubblico n.1, cioè Silvio, Di Pietro non serve più alla sinistra ed a destra ormai non ha spazio. Comunque sia lo aspetta una vita agiata, con ricchi vitalizi e i contributi elettorali tesaurizzati: ma di voti ormai ne prenderà pochi.