Letta scarica il barile sul Cav: "Ha deciso lui l'aumento dell'Iva". Ma è falso: è stato il governo Monti

Il premier scarica su Berlusconi. Ma Brunetta lo smentisce: "Norme introdotte da Monti"

Il tempo stringe: tra pochi giorni, il primo luglio, scatterà l'aumento di un punto dell'aliquota Iva, che passerà dal 21 al 22%. Una grana che sta mettendo a dura prova il governo delle larghe intese. Da una parte il Pdl aveva posto lo stop al provvedimento come condizione per formare un esecutivo, dall'altra Palazzo Chigi deve fare i conti con la mancanza di risorse e i patti europei. L'ipotesi più accreditata vede un rinvio in autunno, quando la legge di stabilità dovrebbe permettere una riforma fiscale più organica. Ma il tema Iva è quello più spinoso sul tavolod el Cdm e rischia di far naufragre il governo.

Oggi Enrico Letta prima ha cercato di prendere tempo e gettare acqua sul fuoco: "Sono fiducioso che troveremo una soluzione", ha detto il premier a In mezz'ora. Intervistato da Lucia Annunziata, il presidente del Consiglio ha però scaricato le colpe sul governo Berlusconi: "Non è che io o il mio governo vogliamo aumentare l’Iva. L’Iva aumenta perché è già stato deciso: è già nel bilancio dello Stato ed è figlio di decisioni iniziate nella prima metà del 2011. Non è stato il mio governo a deciderlo. Ora dobbiamo trovare le risorse per evitarlo o per spostarlo, i diktat non servono a nessuno".

Un'accusa, quella al governo Berlusconi, che viene subito rispedita al mittente da Renato Brunetta: "Sono le norme introdotte dal governo Monti, dunque, che prevedono l’aumento delle aliquote IVA e non, come superficialmente affermato da tanti, il D.L. 98/2011 del governo Berlusconi. Visto le delicatezza dell’argomento - dice Brunetta - vorremmo ricordare a noi stessi e quindi al presidente Letta come sono andate realmente le cose, per evitare confusione o giudizi ingenerosi".

La versione di Brunetta è suffragata anche dalle parole di Fabrizio Cicchitto"Non può essere messo in conto al governo Berlusconi un aumento dell’Iva deciso invece dal governo Monti. Tremonti aveva previsto un taglio in due tranches di 24 miliardi di tutte le esenzioni di imposta mettendo come clausola di salvaguardia l’eventuale taglio di erogazioni sociali. Monti si è trovato di fronte a dei problemi derivanti dall’Europa e in un secondo tempo ha aumentato di 1 punto l’iva progettando un successivo aumento di 1 altro punto che è quello oggi in discussione".

Ma il premier non sembra temere una possibile caduta del governo: "Di fibrillazioni ce ne saranno tante. La maggioranza è originale e la situazione particolare. Bisogna farci l'abitudine. Sinceramente non credo che sia una settimana decisiva più di altre, in questa c’è il Consiglio Europeo ma ce ne sono state altre precedenti importanti". Non lo spaventa nemmeno lo scandalo in cui è finito il ministro Josefa Idem: "Confesso che non ho visto tutte le carte e che voglio vederle tutte. Dobbiamo essere garantisti e garantire opportunità e rispetto delle regole. Nessun doppio standard"

 

Commenti

pansave

Dom, 23/06/2013 - 15:14

Certo!!! Berlusconi in galera comunismo al potere e via dall'Italia gli odiati ricchi. Al comando Magistratura rossa, manganelli e spry urticanti, come in Corea del nord.

Lino1234

Dom, 23/06/2013 - 15:25

Riusciranno i nostri eroi di sinistra a trasformare in un costo insopportabile per lo Stato anziché una semplice entrata come dovrebbe essere l'aumento di un punto dell'IVA ? Saluti. Lino. W Silvio.

Ritratto di marforio

marforio

Dom, 23/06/2013 - 15:26

Un mossa balorda.Tipica di chi non conosce l economia di mercato.

Azzurro Azzurro

Dom, 23/06/2013 - 15:34

penoso Cavaliere se letta non obbdisce, togli la spina e mandali a casa

edoardo55

Dom, 23/06/2013 - 15:40

Ci vuole un partito anti Euro e contro le politiche economiche di questa Europa ottusa. Non può essere questa sinistra perchè più ottusa di ciò che si vorrebbe combattere. I sindacati hanno dimostrato di non capire le cause della crisi, derivate dall'impossibilità di aggiustare una moneta troppo forte che rende non competitive le aziende (cosa serve parlare di sgravi fiscali per nuove assunzioni per un'azienda che sta chiudendo). Grillo ha dimostrato di essere inaffidabile. Rimane questa destra, con un leader fiaccato dalle procure, che poteva capire prima di altri gli effetti negativi delle politiche europee e non ha fatto nulla, subendo fiscal compact, pareggio anticipato di bilancio e la truffa del fondo salva stati. Ci vuole qualcosa di nuovo, credibile, competente. Alberto Bagnai, organizzi lei un movimento, con colleghi all'altezza della situazione!!! Lo voteremmo a occhi chiusi.

cameo44

Dom, 23/06/2013 - 15:50

Come tutti i politici anche Enrico Letta fa a scarica barile dando la colpa al Governo berlusconi per l'aumento dell'IVA occorre dire che se si cambia Governo il motivo è perchè il vecchio non andava ed il nuovo deve prendere quei provvedimenti e fare quelle correzioni per migliora re la situazione e poi dato che l'aumento dell'IVA creerebbe ulteriore recessione e meno introito per le casse dello Stato come detto dai più e non solo dal PDL e berlusconi il compito del Governo è quello di evitarlo e non fare a scarica barile o come in molti del PD crearne un caso per fare la solita guerra a Berlusconi ed al PDL tutto nella vaga speranza di realizzare il sogno di un governo senza il PDL ma con SEL ed i fuoriusciti del M5S questo è il piano di Bersani Vendola e soci quindi Letta stia attento al suo PD e non al PDL è dal PD che vengono i pericoli che come al solito vogliono far ricadere la colpa su altri

cgf

Dom, 23/06/2013 - 15:52

Letta Jr. si sta dimostrando incapace di volere, per intendere invece sta 'intendendo' benissimo.

mzee3

Dom, 23/06/2013 - 15:52

I nodi devono...DEVONO venire tutti al pettine! Certo che per chi ha la capigliatura riportata i nodi fanno male e rischiano di lascirlo senza capelli un'altra volta. Cedremo cosa dirà il mezzo uomo vebeziano! Dirà ancora: i soldi bisogna trovarli! i soldi bisogna trovarli! i soldi bisogna trovarli! i soldi bisogna trovarli!Infondo, infondo 3/4 miliradi cosa sono per berlusconi ne dà 0,36 (3,6 milioni)all'anno alla moglie e non diventa un salvatore della patria...ne desse 2 allo Stato per abassare l'IMU diventerebbe santo subito agli occhi dei suoi innamorati concittadini!Ho capito che dovrebbe abbandonare un harem di olgettine ma...vuoi mettere!Si salva dalla galera!

Ritratto di Ciccio Baciccio

Ciccio Baciccio

Dom, 23/06/2013 - 15:53

***Ora dobbiamo trovare le risorse per evitarlo o per spostarlo. Sì, faranno come quel Prete che di Venerdì santo andò a benedire una famiglia in un cascinale. Finita la benedizione e visto che era ora di cena, fu invitato a trattenersi e dividere il pasto. Accettò ben volentieri chiedendo cosa c'era per cena. Rispose la Madre di Famiglia: stasera Baccalà. Ma come! replicò Zio Prete, non ci sono le salcicce, le braciole...non avete ancora ammazzato il maiale? Si padre ma oggi è venerdì. E vabbè, sentenziò, lo battezzerò Baccalà e se lo magnamo! Così fanno i sinistri, basta cambiare il nome e ...tutto OK. Buona per i beceri sinistrati sempre più oppressi e repressi.*

G_Gavelli

Dom, 23/06/2013 - 16:04

L'errore base, oggi di Letta, sempre di tutti i òpolitici, è fare dietrologia. L'VA al 22% dal 1/7/2013 è colpa di Berlusconi edizione 2011? Perchè non allora di Prodi versione fine 1997, quando subì l'EURO a 1936,27 Lire, pur di entrare in primo gruppo nell'Utopia Europea? Perchè - alla fin e della fiera - non risalire ad Adamo ed Eva? I problemi, chiunque li abbia creati, vanno affrontati e risolti, caro Premier in carica, e niente più!

Caravaggio73

Dom, 23/06/2013 - 16:07

Sono sempre stato un elettore di Centro Sinistra. Ora, mi vergogno di me stesso per aver dato retta ai vari Prodi, Ciampi, Napolitano etc su questa follia di Euro. Solo adesso sto studiando e comprendendo appieno i venefici effetti di un cambio fisso e di una BCE che strangola Stati e Popoli. A mia discolpa posso dire che l'informazione in Italia è stata per decenni tutta a favore dell'Euro, per cui mi sono abbeverato per anni di idiozie. Non stimo Berlusconi per tutta una serie di ragioni, ma se si impegna a dire e dichiarare pubblicamente che usciremo dall'EURO, e si trovano soluzioni per mitigare al massimo l'effetto panico, io lo voto. Per quanto riguarda Bagnai, lo seguo da un pezzo, ha un carattere che definire antipatico è usare un eufemismo, però ha ragione da vendere, sa parlare, sa essere convincente sia su carta stampata che in TV; in una fase dura come questa che stiamo passando dovrebbe mettersi l'anima in pace e scendere in politica, accettando di sporcarsi le mani. Per il Paese.

Ritratto di charlye59

charlye59

Dom, 23/06/2013 - 16:13

Questo è un governo di annunci e proclami ogni giorno, la realtà dimostra il contrario..Letta che fa il turista con gli altri stati europei, se viene contestato dice che il governo durerà in realtà ci crede solo lui e il meschino Franceschini fa da trombone..in 4 mesi hanno fatto le pulizie di facciata e tirano a campare per gli Italiani non è cambiato nulla e ancora non se ne sono resi conto della drammaticità di questo paese.

peroperi

Dom, 23/06/2013 - 16:15

L'aumento è figlio di decisioni prese nel 2011". Bè è vero.

Paul Vara

Dom, 23/06/2013 - 16:16

Dope Berlusconi che ha dato la colpa ai precedenti governi ci ritroviamo Letta che dà la colpa a Berlusconi... Si vede che ha imparato bene la tecnica.

steacanessa

Dom, 23/06/2013 - 16:17

Il 2011 economicamente è preistoria. Sveglia minore! La tua pagaiante è tutta falsa, via dai piedi!

Ritratto di mark 61

mark 61

Dom, 23/06/2013 - 16:19

“L’aumento fu deciso da Berlusconi non lo ricordate FURBONI

'gnurante

Dom, 23/06/2013 - 16:22

Notevole questa dichiarazione. E il silenzio-assenso del pdl ancora di più

Ritratto di luigipiso

luigipiso

Dom, 23/06/2013 - 16:26

Come scarica? Ci sono le carte firmate del governo berlusconi. Azzurro, sta tranquillo Letta obbedirà è come voi. Tutti a casa, prima che si inciuci ancor di più sui processi del vecchio.

Ritratto di alejob

alejob

Dom, 23/06/2013 - 16:30

Salve Letta, ti credevo più "Tosto", ma ho capito che non hai le palle per tenere a freno i tuoi compagni. Avendo sotto il deretano parecchi anni di lavoro estero, verso la fine degli anni cinquanta mi è stato detto da uno "Schwobe", (Chi non ha fatto al coda prima dei quaranta, non la farà più). Mi sembra che questa frase ti stia a pennello da come ti comporti. Cerchi la carità nell'Europa per dare lavoro ai giovani, fino a che hai bisogno degli altri, questi un giorno ti chiederanno il conto ovvero sapendo che non sei capace di camminare da solo ti insegneranno come fare. Vuoi lavoro per i giovani ?. Semplice non fai altro che chiedere come. Prima di dare lavoro ai giovani cerca di mettere in riga la Magistratura che ha bloccato l'ILVA. Se il Magistrto intende bloccare ancora la produzione paga la "DISOCCUPAZIONE" a tutti gli operai senza lavoro. Non è l'ILVA la causa dei tumori che vengono registrati nelle vicinanze Tarantine, ma di quei BIFOLCHI di (SINDACATI e la BECERA ASSICURAZIONE che hanno l'incarico di VIGILARE sulla SALUTE DEGLI OPERAI). Da tren'anni questi bifolchi sapevano che l'ILVA aveva bisogno di essere portata in una situazione di sicurezza e non hanno mosso un dito. Da trent'anni l'ASSICURAZIONE I.N.P.S. paga per la morte di certe patologie la zona Tarantina, ma non ha mosso un dito per sapere il perchè. Poi arriva un grande Magistrato chè, invece di accordarsi con la proprietà per eseguire "SUBITO" delle migliorie alla fuoriuscita dei FUMI, blocca la produzione mettendo a carico dello stato decine di migliaia di famiglie. Caro Letta, cominci a battere i pugni per portare a termine le cose interne e dimostrare che a comandare non è la Magistratura ma il GOVERNO e poi vada a chiedere aiuto all'Europa. Metta in riga Roma e Napoli per la loro IMMONDEZZA, termini precisi, pena la RIMOZIONE IMMEDIATA dei SINDACI, queste sono le cose prioritarie che si devono fare in questo paese, dimostrare all'Europa che il governo ha le palle per governare e non solo per rubare.

Ritratto di marforio

marforio

Dom, 23/06/2013 - 16:36

písopisello.Nel logo non si riconosce cosa rappresenti.E un disegno di Wolf? Pero ricomfermi sempre che sei un gran fregnone.

Ritratto di Ciccio Baciccio

Ciccio Baciccio

Dom, 23/06/2013 - 16:36

>>> ersola scrive, Dom, 23/06/2013 - 09:07: la idem scarica la colpa al commercialista praticamente come silvio ha scaricato su previti la colpa di aver corrotto un giudice nell'affare mondadori. P.S. Mi ravvedo e mi pento di aver postato questa fesseria. Da oggi sarò più cauto e ragionevole, grazie soprattutto a Ciccio Baciccio che mi ha fatto ravvedere ed uscire dal torpore nel quale ero precipitato. Un caro saluto a tutti e...perdonatemi. Grazie. Er Sòla de Tor Pignattara. ***Non c'è di che , sòla!*

untergas

Dom, 23/06/2013 - 16:38

beh, non vedo dove stia la notizia e neanche la critica alle parole di letta. Ha forse detto qualcosa di inesatto? L'aumento dell'iva fu inserito e votato dal governo berlusconi nel luglio del 2011. Così è stato, che piaccia o meno...

vince50_19

Dom, 23/06/2013 - 16:47

Toh! Se n'è ricordato solo ora, a fine mese quasi? ..ahahahaha.. Che combinazione, Enricuccio nostro frisch'e tuosto, vero? Ciò non toglie che gli accordi vadano comunque onorati se vuoi rimanere in sella. Il giochino del rimpallo per scaricare, allo scopo di tentare di non mantenere una promessa non funziona: gli italiani, me conpreso, vogliono vedere fatti non chiacchiere. Su bello de mamma, su .. chè gli euro in tasca a noi si assottigliano sempre più..

Ritratto di mr.cavalcavia

mr.cavalcavia

Dom, 23/06/2013 - 16:56

Letta, sei un democristianino che ha gia rotto i cosiddetti. E' più facile che ti riscrescano i capelli piuttosti che tu capisca che DEVI TAGLIARE QUELLA MACCHINA IMMONDA ED INGORDA CHE E' LO STATO prima che ti arrivi addosso una cosina tipo Brasile o Turchia. Continua così che per la vendemmia ci divertiamo.

Ritratto di antonio vivaldi

antonio vivaldi

Dom, 23/06/2013 - 16:57

Fatemi capire, Berlusconi è stato al capo del governo negli ultimi anni creando disastri a questo paese in modo irreversibile ed ora Letta dovrebbe fare dei veri miracoli di natura economica? Ma siete proprio lettori demenziali oppure siete ottusi?

winston1968

Dom, 23/06/2013 - 17:00

caro Silvio, questa è una chiara dichiarazione di guerra, questo governo non andrà da nessuna parte se non vuoi fare la fine del topo in trappola tra qualche giorno lascialo cadere.

Ggerardo

Dom, 23/06/2013 - 17:08

Ecco uno dei soliti titoli del Giornale: perche' mai scarica barile ? Che l'aumento dell'IVA l'avesse voluto Berlusconi e' un dato di fatto. Che piaccia al Giornale e aggli elettori PdL o no.

Ritratto di tulapadula

tulapadula

Dom, 23/06/2013 - 17:08

Berlusconi 2011 "metti l'IVA"... Berlusconi 2013 "togli l'IVA". Avevamo Karate Kid premier e no ce ne eravamo accorti!

MEFEL68

Dom, 23/06/2013 - 17:13

Se Letta è veramente contrario all'aumento dell'IVA dovuto ad un provvedimento preso dal governo Berlusconi, basta non applicare quel famigerato decreto. Anche durante il governo Monti avrebbero potuto abrogarlo, anzichè far finta di lottare contro il tempo, per poi dire non ce l'abbiamo fatta. Fino a prova contraria, non c'è nessuno che ce lo impone. Intanto, fra Monti, poi questo governo, ancora non ho visto un solo provvedimento atto a risanare il marcio sistema con cui veniamo governati da decenni.

pesciazzone

Dom, 23/06/2013 - 17:14

tutto quanto è colpa di Berlusconi!!!! Se non fosse mai nato l'Italia sarebbe un paese normale, ma purtroppo Silviuccio esiste e tutti ridendo si chiedono come sia stato possibile affidare un'intera nazione in mano a un tipo del genere.... Tutti tranne le olgettine e i suoi servi sciocchi (elettori PDL)

aladino77

Dom, 23/06/2013 - 17:20

Scaricabarile??? Ha detto la verità, l'IVA è stata aumentata da Berlusconi quando stava appecoronato alla UE che gli chiedeva di rimediare ai disastri da lui rimediati, PDL PARTITO DELLE TASSE, altro che i comunisti!!

aladino77

Dom, 23/06/2013 - 17:23

G_Gavelli Lei è molto ignorante; l'aumento dell'Iva nel 2013 è stato stabilito da Berlusconi con una legge del 2011 (che introduceva appunto questo aumento posticipato di due anni, così gente come lei avrebbe abboccato pensando che lui non c'entrasse nulla: se non mi crede, cerchi i giornali o articoli dell'epoca e vedrà)

Pazz84

Dom, 23/06/2013 - 17:26

Ma che scaricabarile... a me risulta che l'aumento dell'iva era già stato preventivato dall'ultimo governo Berlusconi. Ora non facciamo finta di nulla. Dopo aver creato il problema, il psicolabile pretende di dettare la soluzione?!?!

libertà primo amore

Dom, 23/06/2013 - 17:29

Compagno Letta, il compagno Monti ha distrutto l`economia degli italiani veri su ordine esterno (sai la compagna Kanzerlin). Ora, siccome i compagni hanno sempre ragione, tu salti a piè pari il truce periodo Monti, dicci però quali sono le leggi cui rivolgi il tuo augusto pensiero. Lascia che anche noi si capisca! O dobbiamo pensare che anche a te sono stati dati compiti da svolgere a casa! Compagno Letta!

cgf

Dom, 23/06/2013 - 17:35

nel 2011 si prese la decisione di tagliare i costi dello Stato, che non è stata fatta perché in tutto il 2012 il fabbisogno è aumentato ed EVENTUALMENTE si fosse OLTRE al 3%, si sarebbe aumentata l'IVA... oppure ho letto male? Un poco come la IMU, una risorsa per le casse COMUNALI che DOPO AVERLA COMPLETAMENTE STRAVOLTA ED AGGIUNTO PRIME CASE E TERRENI AGRICOLI, il Governo MONTI si è intascato per... guarda che coincidenza, +/- la stessa cifra data a Monte Paschi....

idleproc

Dom, 23/06/2013 - 17:36

Berly? Appena hai i voti, fa saltare il Monti II e togliti dai pedi lo zio insieme ai democristiani e prepara un piano B.

Baloo

Dom, 23/06/2013 - 17:44

La "gentarella" non deve governare il paese. Ci vogliono uomini!

Ritratto di oliveto

oliveto

Dom, 23/06/2013 - 17:58

In Italia tutti sono responsabili e nessuno è responsabile. La colpa è sempre di qualcuno o di altri non meglio identificati. Dal dopo guerra in poi lo sviluppo del Paese è stato voluto a tutti i costi, cioè senza tenere conto dei costi (il debito pubblico). Tutti hanno avuto una loro parte nello scenario economico scellerato: i governi, i partiti, i sindacati. Litigando sempre. E perchè no, uccidendo e gambizzando, c'è qualcuno che ricorda i gruppi armati proletari, le brigate rosse, i docenti universitari che inculcavano idee terroristiche? I SINDACATI proclamavano scioperi a raffica e le aziende chiudevano e tutto andava bene madama marchesa. E i compagni che facevano? Lotta dura senza paura, era questo lo slogan dei sinistri. Oggi, ancora il concetto non è ancora chiaro: se non si lavora non si mangia. Eccoli i tre ministeri ( cgil, cisl, uil ) pronti a scendere in piazza a difendere che cosa? L'industria non c'è più, le società di servizi occupano solo personale extra comunitario o paesi europei dell'est. E allora? Ma certo la colpa è tutta di Berlusconi ( prima era DELLA BUON'ANIMA DI ANDREOTTI). Pagliacci, non avete capìto che l'Italia è ingovernabile per le sue leggi e per la sua Costituzione. Già quella "bella" decantata dal comico benigni, non perchè sia bella (non ci crede nemmeno il comico) ma semplicemente per interesse personale, soldi per intenderci dai contratti con mamma RAI. Gente senza fede, non sarete civili nemmeno fra duemila anni. Berlusconi è stato l'unico ad individuare le cause vere dell'ingovernabiltà del Paese e come riconoscimento ha avuto uno sputtamento mondiale mai visto, anche con telecamere sotto le lenzuola. Pagliacci, pagliacci tutti coloro che sono talmente ignoranti e ottusi da non capire che l'interesse collettivo ha una valenza superiore dell'nteresse personale, quest'ultimo da solo ha le ore contate.

rino biricchino

Dom, 23/06/2013 - 17:59

Letta non ha detto che l'aumento dell'iva e' stato deciso dal governo Berlusconi, ha detto che e' stata una invitabile conseguenza del governo Monti a sostituzione dei tagli lineari agli assegni familiari ed al sostegno sanitario che il governo Berlusconi aveva drasticamente e barbaramente effettuato. Perche dovete rigirare la frittata?

Gianca59

Dom, 23/06/2013 - 18:03

Buonanotte. Meglio che cominci a capire da dove tirar fuori 70 euro (inizio così, spero ne servano meno....) al mese per far fronte all' aumento dell' IVA.

Ritratto di marforio

marforio

Dom, 23/06/2013 - 18:05

xantoniovivaldi.PER FAVORE CAMBIA MUSICA.Ai destroidi posso dire che, forse come i sinistronzi sono capaci di rubare, ma molto di meno, ma per i sinistronzi posso solo confermare che sono INCAPACI.

usarelatesta

Dom, 23/06/2013 - 18:10

Prima di trarre giudizi affrettati invito tutti a documentarsi su come stanno veramente le cose... capisco che è faticoso, ma a volte aiuta. Per i pigri: avete già dimenticato il favoloso accordo con la Svizzera che ci avrebbe fornito tutti i soldini necessari per cancellare/restituire l'IMU, cancellare l'IVA etc, etc. Gradirei che Alfano e tutto il PDL scendesse dalla macchina (senza benzina) e cominciasse a spingere. Vi siete scordati che siete al governo e non all'opposizione? Aspettiamo una data certa per il bonifico dalla Svizzera. Saluti.

franz44

Dom, 23/06/2013 - 18:12

ma iniziate a rivedere gli stipendi di funzionari statali e parastatali, amministratori delegati che non capiscono un c.... con stipendi di milioni di uero. Le pensioni sopra i 100.00 mila euro decurtarle del 20& e l'Italia rinascerebbe. Non è più sostenibile questa situazione di privilegi per persone legate a quei mille politici che hanno fatto questo disastro; e qui che bisogna cambiare.Io sono una partita IVA e pago il 60% 65% di tasse le COOP denunciano crisi e pagano il 20% di tasse. O si cambia rotta o siamo destinati a fallire franz

gianni71

Dom, 23/06/2013 - 18:23

@..antonio vivaldi...solo adesso l'hai capito? Leggiti i commenti di mortimermouse, benny mannocchia, bruna.amorosi e ti renderai conto di qual'è il livello intellettivo medio degli appassionati lettori di questo giornalino....

Baloo

Dom, 23/06/2013 - 18:25

Riducete gli organici di Polizia e Carabinieri a livello di quello delle Guardia di finanza. Andrebbero a casa 120.000 uomini. Ne resterebbero circa 180 mila. E Carabinieri e Polizia potrebbero essere unificati nei Carabinieri. Tutti militari e basta sindacalizzazione delle polizia che condusse alla carenza di controlli interni, madre del fenomeno criminale della "uno bianca" esploso a Bologna nell'ambito della Polizia di stato. L'iva potrebbe andare al 10% come è fisiologico.

Ritratto di .i f@lsari.

.i f@lsari.

Dom, 23/06/2013 - 18:28

con letta degno erede di monti e con il pdpdl al "governo" da anni le caste, le lobbies ed i massoni di ogni ordine e grado plaudono

Ritratto di tomari

tomari

Dom, 23/06/2013 - 18:36

Elementare Whatson, anche il terremoto in toscana (volutamente in minuscolo) è colpa di Silvio!

Ritratto di luigipiso

luigipiso

Dom, 23/06/2013 - 18:44

@marforio Fregnone e me ne vanto, che è molto meglio di Silvio e me ne vanto. L'avatar è una foto di piazza Taksim

Ritratto di mortimermouse

mortimermouse

Dom, 23/06/2013 - 19:03

la manipolazione delle informazioni, la distorsione dei fatti e notizie è una specialità tutta di sinistra. non è una sorpresa: ne avete fatte tante, ma tante di quelle volte che ci hai spaccato i coglioni, bastardi comunisti!

Giorgio1952

Dom, 23/06/2013 - 19:03

Brunetta come al solito racconta palle, l'aumento dell'Iva lo ha introdotto si Monti, modificando però il DL n. 98 del 6/11/2011, quindi emanato dal governo Berlusconi, nel quale ci si limita a dire che bisogna fare una decurtazione delle esenzioni, delle esclusioni e del favore fiscale e che se al 30 settembre 2013 si saranno fatte riforme adeguate, capaci di far risparmiare 4 miliardi nel 2013 e 20 miliardi l’anno dal 2014 in poi. Non essendosi verificate le condizioni sopra enunciate, Monti non ha potuto far altro che moficare il DL, togliendo se e ma introducendo l'aumento dell'Iva su richiesta del FMI, quindi Letta con il DL del fare. ha fatto un ulteriore passo avanti rispetto al DL del dire di Berlusconi, ora aspettiamo baciare che tocca a Berlusconi esperto dell'arte amatoria, poi lettera che tocca al governo delle larghe intese ed infine testamento, che spero sia quello della dipartita del cavaliere. Non vorrei essere frainteso non gli auguro di passare a miglior vita, vorrei che facesse come l'89enne di New York, che seppur malato di Parkinson e su una sedia a rotelle è stato condannato a tre anni di reclusione dei quali uno e mezzo da scontare, per avere frodato la madre che all'epoca aveva 104 anni.

Ritratto di zoruam

zoruam

Dom, 23/06/2013 - 19:09

poveri italiani....continua la storia che l'italia per i politici è solo una vacca da mungere.

Ritratto di zoruam

zoruam

Dom, 23/06/2013 - 19:10

Ma....dove sono andate a finire le proposte: diminuzione dei parlamentari, diminuzione degli stimendi, diminuzione delle province ...??????

Ritratto di Carlito Brigante

Carlito Brigante

Dom, 23/06/2013 - 19:24

Povero Cav, ormai gli danno colpe anche se piove. Se è stato Monti è stato Monti. Il fatto che il PDL appoggiassse il governo Monti e non abbia battuto ciglio all'aumento dell'IVA non ci interessa. L'importante era individuare il colpevole.

Klotz1960

Dom, 23/06/2013 - 19:28

Letta sta dando troppi segnali dei metodi tipici DC: fare dichiarazioni morbide e ragionevoli e ritardare scelte ed impegni difficili il piu' possibile, per poi alla fine preentarsi con soluzioni di compromesso molto diverse da quelle concordate, e darne anche la colpa ad altri. Non trova 8 miliardi di tagli in un bilancio statale di 800 miliardi? Non capisce che la recessione in cui ci hanno gettato Bruxelles e la Merkel nel loro progetto imperiale, con l'aiuto del Commissario Monti, si aggraverebbe ancor di piu'? Come mai alla fine del Governo di SB il debito era al 118% del PIL, ed alla fine di Monti quasi il 130% del PIL? E questo sarebbe il risanamento? E' in grado Letta, almeno, di far la voce grossa a Bruxelles? O per caso gia' pensa, come pensava Monti, di essere un grande statista necessario al Paese? Se non cancella l'aumento Iva e l'IMU, che si vada a nuove elezioni, e se possibile ch si sfondi il limite del 3% del deficit, come fecero Germania e Francia nel 2003. E tanti saluti sia a Letta che ai dittatori eletti da nessuno di Bruxelles ed alla Merkel.

Klotz1960

Dom, 23/06/2013 - 19:28

Letta sta dando troppi segnali dei metodi tipici DC: fare dichiarazioni morbide e ragionevoli e ritardare scelte ed impegni difficili il piu' possibile, per poi alla fine preentarsi con soluzioni di compromesso molto diverse da quelle concordate, e darne anche la colpa ad altri. Non trova 8 miliardi di tagli in un bilancio statale di 800 miliardi? Non capisce che la recessione in cui ci hanno gettato Bruxelles e la Merkel nel loro progetto imperiale, con l'aiuto del Commissario Monti, si aggraverebbe ancor di piu'? Come mai alla fine del Governo di SB il debito era al 118% del PIL, ed alla fine di Monti quasi il 130% del PIL? E questo sarebbe il risanamento? E' in grado Letta, almeno, di far la voce grossa a Bruxelles? O per caso gia' pensa, come pensava Monti, di essere un grande statista necessario al Paese? Se non cancella l'aumento Iva e l'IMU, che si vada a nuove elezioni, e se possibile ch si sfondi il limite del 3% del deficit, come fecero Germania e Francia nel 2003. E tanti saluti sia a Letta che ai dittatori eletti da nessuno di Bruxelles ed alla Merkel.

vacabundo

Dom, 23/06/2013 - 19:31

PDL,ancora dopo tanti anni non avete capito che mai fidarsi dei PDiani.Dategli fiducia, ci rovineranno più di quanto non lo siamo.

Ritratto di Nopci

Nopci

Dom, 23/06/2013 - 19:33

ATTENZIONENE PARLA LA MUMMIA PISOLINO ALIAS luigipiso

Ritratto di Nopci

Nopci

Dom, 23/06/2013 - 19:35

peroperi IL SANTONE

'gnurante

Dom, 23/06/2013 - 19:47

brunetta è credibile come un due di picche quando regna bastoni

Ritratto di melara

melara

Dom, 23/06/2013 - 19:48

Che esagerazione di commenti . Di certo nessuno vuole tenere la patata bollente in mano e la scaricano al vicino più odiato

Ritratto di PaoloDeG

PaoloDeG

Dom, 23/06/2013 - 20:07

Già alcuni anni fà i politici avrebbero dovuto aver trovato la soluzione! L'importante é la rosa cioé la Patria! E non il governo e non la politica e non lo Stato intero, ma la nazione cioé il paese ed il popolo! L’Italia deve essere risanata e ricostruita quasi interamente per salvaguardare la salute del popolo e attirare più turismo! Inoltre bisogna importare di meno e fabbricare e produrre di più e di migliore qualità in Italia per diminuire i deficit e il debito pubblico! Lavoro Per Tutti é l’unica soluzione per uscire dalla miseria e dalla barbaria! Bisogna quindi ricuperare le centinaia di miliardi guadagnati in Italia e portati all’estero illegalmente! Bisogna ricuperare anche le centinaia di miliardi illegali del crimine nazionale e internazionale organizzato, del terrorismo anche islamico e sue rekti di crimine organizzato, delle mafie e della corruzione che cagiona il radicamento del male! O Patria mia che di catene hai carche ambe le braccia, senza l’Elmo di Scipio hai china la testa! Se io fossi il Capo dello Stato, Pro Patria Semper!

FabrizioLUM

Dom, 23/06/2013 - 20:20

Ai soliti smemorati del PDL: L'aumento di 2 punti dell'IVA era stata prevista dal Governo Berlusconi (estate 2011:Decreto-Legge 6 luglio 2011, n.98) e Monti ha annullato il primo aumento e rinviato a luglio 2013 il secondo. Ma comunque è sempre una tassa (ovvero cambiale) del Cavaliere.

Ritratto di CADAQUES

CADAQUES

Dom, 23/06/2013 - 20:28

STA CERCANDO DELLE SOLUZIONI, CARO LETTA? ... La unica soluzione davanti a un apparato pubblico con una spesa senza controllo, che sta generando un debito incontenibile, per pagare il quale si é creato un sistema di tasse che gravano sulla produzione, sul consumo, sul Lavoro e sul futuro del Paese é quella di abbattere la sua oppressione, far cadere anche in Italia il muro di Berlino di questo apparato parassita sopra la pelle dei Lavoratori... É ció che indica la Intelligenza, la Ragione, ció che suggerisce la non totale ignoranza degli eventi significativi della storia piú recente... Occorre tapparsi gli occhi completamente per non voler vedere il cammino corretto intrapreso 23 anni fa dalla Germania, dalla Russia, dalla Cina, dalla Gran Bretagna di Blair e da tanti altri Paesi al mondo... Il vero problema caro Letta é che a Lei e alla sua casta manca totalmente la voglia di capire e il coraggio di agire. Ottusi, prepotenti e vili, che non siete altro, non avete ancora nessuna intenzione di togliere le vostre grinfie di parassiti da sopra il Paese che avete sfinito con la insaziabile ferocia della vostra arrogante bassezza.

pgbassan

Dom, 23/06/2013 - 20:29

Caro Letta. Sei un lettino. Poca cosa. Molto arrogante e poca sostanza. Poveretto, ti hanno messo a macerare i tuoi compagnuzzi: il fesso che copre la transizione.

Ritratto di Andrea B.

Andrea B.

Dom, 23/06/2013 - 20:31

L'ha deciso Berlusconi, l'ha deciso Monti...vabbe' caro Letta, ma se era tutto già inevitabilmente scritto a lettere di fuoco e deciso, perché te ne esci solo ora? I patti vanno rispettati, o avete già capito che comunque il governo dura poco ed allora...

guidode.zolt

Dom, 23/06/2013 - 20:38

Sicuro che l'hai letta...? sicuro, sicuro...? rileggitela!

Seawolf1

Dom, 23/06/2013 - 20:41

memoria corta?

disalvod

Dom, 23/06/2013 - 20:49

LETTA SI E' PRESENTATO COME DIVERSO DAGLI ALTRI SINISTROIDI MA ALLA FINE SE NON E' UGUALE AGLI ALTRI E' PEGGIO.QUANDO NON SI HANNO IDEE E CORAGGIO E' INUTILE FARE IL POLITICO O MEGLIO ANCORA IL PRESIDENTE DEL CONSIGLIO.DIMETTITI PERCHE' TANTO FARAI IL MONTI BIS.IO AVREI FATTO MEGLIO.TAGLIATE I RAMI SECCHI DELLO STATO E VERRANNO FUORI MILIONI DI EURO.

Cosean

Dom, 23/06/2013 - 20:53

E' vero! E' stato il Governo Monti! AD APPLICARE LA DECISIONE DEL CAV!!! HaHaHa!!!!

franco@Trier -DE

Dom, 23/06/2013 - 20:54

Fu Berlusconi a decidere di aumentare la IVA

Ritratto di Scassa

Scassa

Dom, 23/06/2013 - 20:55

scassa E te pareva che il serio e affidabile catto comunista Enrico non si affidasse alla diversione dello scaricabarile tipico rifugio di chi non ha argomenti ???ovviamente e'colpa di quello la ! A quando la colpa delle guerre Puniche e relative accise sui rematori delle galee ? Come diceva il grande TOTÒ : ma ci faccia il piacere !!! Si ricorda ,vero ,cosa e' l'onesta' intellettuale ??dimenticavo ,in via delle Frattocchie non insegnano roba così ,e' diversamente recepì bile .

Ritratto di Luigi.Morettini

Luigi.Morettini

Dom, 23/06/2013 - 21:00

Ormai in Italia le analisi politiche, seppure fatte analizzando correttamente lo stato dell'arte, non sempre vengono confermate. Da quì ad ottobre-novembre (non mi pare di ricordare elezioni politiche in autunno) possono ancora accadere molte cose. A settembre, per esempio, si vota in Germania e se la "culona" dovesse rimediare una sconfitta o un crollo sostanzioso, basterebbe già questo a far cambiare alcuni atteggiamenti nei nostri confronti da parte dell'Europa. Enrichetto Letta, da buon democristiano, è questo che sta aspettando tra una sospensione dell'IMU ed un annunciato rinvio dell'IVA. Non ha le palle per andare a Berlino e dire ora basta. In Italia, se sarà necessario, ricorrerempo anche noi allo sforamento del 3% come hanno già fatto sia la Francia che la Spagna e la Grecia. Non ci dovete continuare a rompere i co***oni! Se invece, come tutti i sondaggi lasciano intendere, la CDU della richiamata "culona" verrà fortemente ridimensionata, allora il governo non cadrà perchè verrà meno l'aut-aut tedesco e si potrà procedere alla rivisitazione del patto di stabilità. Ecco perchè si dovrà ancora passare tutta l'estate a traccheggiare tra le fregnacce che dice l'ipocrita Zanonati e gli incipit berlusconiani, capito Feltri?

FRANGIUS

Dom, 23/06/2013 - 21:23

ALLUCINANTE !PENSAVO LETTA UNA PERSONA SERIA ANCHE SE NON CONDIVIDO IL SUO CREDO,MA E' INDEGNO SCARICARE LA COLPA SU BERLUSCONI E NON SU QUEL DISGRAZIATO GOVERNO MONTI COL SUO RIDICOLO DECRETO "DISTRUGGI ITALIA !" MA PERCHE' PIU' NESSUNO PARLA DI QUEGLI INCAPACI E FARABUTTI PROFESSORI ( DI CUI QUALCHE BEL ESEMPLARE ANCORA NELL'ATTUALE GOVERNO) CHE HANNO LETTERALMENTE DISTRUTTO IN 1 ANNO L'ITALIA RIDUCENDOLA ALLO STATO IMMEDIATO POST GUERRA.GRIDIAMOLO AD ALTA VOCE STO SCIAGURATO MONTI DOVREBBE RISPONDERE ALLA CORTE DELL'AIA PER CRIMINE CONTRO IL POPOLO ITALIANO E NON CONTIAMO BALLE PERCHE' NEL 2011 ERAVAMO IN OTTIMO STATO ED I FATTI SULL'ECONOMIA LO DIMOSTRANO.

rossono

Dom, 23/06/2013 - 21:37

Ma che ragionamento fanno? Uguale chi lo abbia deciso,Mi spiegano lalternanza dei governi? Se si devono fare le gose decise da Berlusconi o Monti o chichessia,che cazzo sono andati a fare al governo i sinistri?

Alepredo

Dom, 23/06/2013 - 21:44

Letta, non conosce le norme e scarica tutto su Berlusconi! Gravissimo che un primo ministro non conosca certe cose.Bell'alleanza! O Berlusconi/PDL decidete di staccare la spina o questi "signori" si alleeranno. Pd e grillini che hanno lasciato il movimento = maggioranza. Il Collinaro darà loro l'incarico e non ci sarà bisogno di elezioni. Come sempre gli ITALIANI lo prenderanno in quel posto. Per Josefa Idem, andrà a finire a taralucci e vino. Una pacca sulla spalla e non se ne' parlerà più. I SINISTRI POSSONO RUBARE, TRUFFARE O FARE TUTTO L'ILLECITO POSSIBILE, NON SARANNO MAI INCOLPATI DI QUALCHE COSA. EPPOI E' UNA KRUCCA, NON SI TOCCA. SOLTANTO BERLUSCONI DEVE PAGARE ANCHE SE NON HA MAI FATTO NIENTE DI ILLECITO E SOPRATTUTTO NON HA MAI RUBATO UN CENTESIMO A NESSUNO, ANZI.

luna serra

Dom, 23/06/2013 - 21:59

sarà stato Monti a decidere l'aumento dell'IVA ma era appoggiato dal PDL e PD o sbaglio ??? dovrebbero fare i nomi di chi ha votato la fiducia che prevedeva l'aumento dell'IVA per me sono quelli che abbiamo adesso al Governo chi mi vuole smentire ?

Ritratto di Alberto43

Alberto43

Dom, 23/06/2013 - 22:16

Questo pusillanime non ha capito una mazza! Se anche l'aumento l'avesse previsto Berlusconi o la Merkel o il Padreterno stiamo parlando del 2011 e da allora di acqua n'è passata sotto i ponti! ormai non è più tempo di cincischiare e nascondersi dietro un dito..trovi una soluzione ( perchè i soldi ci sono e come! Ed è inutile elencare, per l'ennesima volta, gli sprechi della spesa pubblica o parlare del sangue succhiato dai parassiti che infestano lo stato, regioni e provincie) oppure faccia le valige e torni a pastrocchiare in sezione insieme ai suoi compagni di merenda!

angelovf

Dom, 23/06/2013 - 22:24

caro letta non iniziare ad essere falso, non scaricare su Berlusconi colpe che lui non ha, se non lo sai informati prima e poi cacci le vongole dalla tua bocca, e cerca di non deludere questa unione che fosse per me non farei mai il pd è il partito delle cose libere... che alle persone sane non piacciono assolutamente, più che un partito siete una setta, vi mancano solo gli incappucciati. Le cose che fa Berlusconi sono tutti scandali, le vostre ruberie sono fiori e rose, ma lassù qualcuno vi ama (i tribunali).

angelovf

Dom, 23/06/2013 - 22:37

insomma questo governo letta si vergogni, le spese dello stato ammontano a 860 miliardi e non sono capaci di risparmiarne 4 avete sempre paura di scontentare la casta che percepisce stipendi di 30.000 sino a 60.000 euro. vergognatevi buffoni finite con le guerre risparmiamo soldi e morti inutilmente per un branco di beduini sanguinari, finitela di spararvi pose e pensate la vostra patria come fanno molti paesi Europei, Siete meno che zero.

J.J.R

Dom, 23/06/2013 - 23:25

Perché Monti inserisce la norma come modificazione del Decreto Legge di Berlusconi, che dunque nominalmente ne porta le generalità? Poteva fare diversamente? Forse avrebbe potuto semplicemente stralciare l’Articolo 40 della legge di Berlusconi e attribuirsi la paternità diretta (senza equivoci mediatici) dell’aumento di Iva. Sta di fatto che è dal Consiglio dei Ministri n.5 del 4/12/2011 che sulla testa degli italiani pende la spada di Damocle dell’aumento dell’Iva di 2 punti.

colian

Lun, 24/06/2013 - 00:10

IVA al 15% SUBITO! Dove sono i soldi? ECCOLI: Imposte persone fisiche per fascia di reddito oltre 50.000 euro l'anno al 75%.

deluso

Lun, 24/06/2013 - 00:13

eppure anche io ricordo chiaramente quando Berlusconi e Tremonti lo decisero, con tanto di contrasto tra i due... come ricordo che Monti evitò il primo aumento...

Ritratto di Runasimi

Runasimi

Lun, 24/06/2013 - 00:27

Mi meraviglia che Letta torni a fare il trinariciuto accusando ingiustamente il governo Berlusconi sull'aumento dell'IVA. Vuole forse coprire la fesseria di Napolitano di aver affidato il governo ad un'incapace come Monti?

Silvio B Parodi

Lun, 24/06/2013 - 03:57

l'ho scritto e riscritto. la spea pubblica e' eccessiva 800 miliardi? il doppio della francia della Germania e molto di piu' degli stati uniti. BISOGNA TAGLIARLA DRASTICAMENTE. e li ci sono I soldi dell'iva dell'imu, e dell'irpef cazzoooooooo decidetevi, o si decideranno I cittadini nelle piazza, BASTAAAAA, gli statali mangiano il 90% del prodotto italiano, ma la volete capire o no????

egenna

Lun, 24/06/2013 - 05:29

La rovina dell'Italia:i comunisti ,i sindacati e la magistratocrazia.

Ritratto di magicmirror

magicmirror

Lun, 24/06/2013 - 06:41

ma ci votava il govrno monti????? berlusca non c'entrava per iente? lui fa sempre così: dice e convince di una cosa e poi ne fa un'altra (tipo equitalia, wifi di pisanu, ecc)

Duka

Lun, 24/06/2013 - 06:58

Non è così ma se anche fosse NON si governa una nazione scaricando il barile. Se il governo o i governi precedenti hanno sbagliato Lei avalla gli errori???? Se così è si dimetta all'istante, abbia almeno la dignità di farlo.

Ritratto di jasper

jasper

Lun, 24/06/2013 - 07:19

La gente non dovrebbe dimenticare che i veri responsabili criminali del disastro del Paese sono stati i governi di centro-sinistra a partire dai primi anni '70, con la collaborazione dei sindacati infami, con la loro mania delle pensioni facili (i baby-pensionati!), le opere pubbliche inutili, ma utilissime a fare debiti,utilissime per rubare e per passare come grandi benefattori. Loro sono i respondabili degli immani sprechi a cui hanno dato manforte, come detto i sindacati più che cialtroni al mondo ed è così che si superato la cifra di 2.200 miliardi di euro di debito pubblico. La cosa allora era faciltata dal fatto che bastava stampare moneta e svalutare la Lira. Ora con l'euro e la Banca centrale il giocattolo s'è rotto e tutto ciò non è più possibile. Non rimane che tagliare e tagliare. Solo l'eliminazione degli sprechi può salvare il Paese, ma le sinistre da questo orecchio non ci sentono. Questi idioti non hanno imparato niente dagli errori da loro commessi nel passato e vorrebbero ricominciare con i lavori pubblici per costruire di nuovo cattedrali nel deserto e seguitare a rubare. Robe da matti! Il PdL non dovrà assolutamente tollerare che venga presa di nuovo questa strada sbagliata che porta solo ad accrescere il debito pubblico.Se questa è la via per dare lavoro ai disoccupati, togliere subito la fiducia al Governo

CARLINOB

Lun, 24/06/2013 - 08:10

Ma a chi giova questa polemica da bar?? Non si vergognano questi personaggi vestiti male da salvatori della Patria?? Ma quando inizieranno a fare?? Non si vergognano : iniziate i tagli la dove si devono fare e non perdete tutta la giornata nascosti dietro i 35 Saggi ( robe da matti ) ad aspettare che vi passino un pizzino per andarlo a leggere in televisione . Robe da matti : ma possibile che in Italia su sessanta milioni di persone non si possa trovare qualcuno di valore ??

a.zoin

Lun, 24/06/2013 - 08:10

Queste ( PATATE BOLLENTI )DETTE CON IMMENSE BUGIE, Si sono sentite dal dopoguerra in qua, da che il PD ha preso il potere del suolo ITALIANO. Quello che non riesco a capire ,è, che gli Italiani e i --TALIANI-,TUTTI SI LAMENTANO, MA, la maggior parte di queste due RAZZE, LI VOTANO ogni qual volta. Perchè tutte queste LAMENTELE, quando questi politici sono sostenuti dalla popolazione, SE così è, dobbiamo pensare che la maggior parte degli ITALIANI è di una ENORME-FALSITÀ. QUESTA POPOLAZIONE, HA BISOGNO di UNA DITTATURA TIPO QUELLA CINESE ( di Mao ) PERCHÈ È TROPPO INDISCIPLINATA.

tsfulvio

Lun, 24/06/2013 - 08:16

Ma con che faccia un premier dice cose non vere ! Pensa di essere credibile per tutto il resto ?

fabianope

Lun, 24/06/2013 - 08:30

Ciao, Chiara. OK, sono d'accordo con te: "Ma è falso: è stato il governo Monti". ma spiagami una cosa...questo "governo" chi l'ha sostenuto????

giovanni PERINCIOLO

Lun, 24/06/2013 - 09:21

Caro letta se cominciamo raccontando balle sto governo non andrà lontano!

Gianca59

Lun, 24/06/2013 - 09:29

Stamattina guardando una rassegna stampa mi ha colpito un titolo che più o meno suonava così: con il rinvio dell' aumento dell' IVA lo Stato perderà 1 miliardo. Lo Stato perderà, non lo Stato non ci ruberà ! Trattati peggio dei sudditi tartassati, legnati e umiliati da questo Stato incapace !

MMARTILA

Lun, 24/06/2013 - 10:20

Letta è un demo-komunista e pure un pisano...normale spari sciocchezze!

cicero08

Lun, 24/06/2013 - 10:46

Ma Letta ha detto altro: "Tremonti aveva introdotto una quantità industriale di tagli lineari che nel caso non si fossero voluti adottare sarebbero stati sostituiti dall'aumento dell'IVA". Monti ed i suoi dopo tutte le altre lagrime e sangue che hanno dovuto propinarci non se la sono sentita di tagliare ancora sui servizi pubblici e, di conseguenza, hanno dovuto dare corso all'aumento dell'IVA differito al primo luglio p.v. E' l'origine del male, in questo caso considerato minore, a risiedere in quel disgraziato governo Berlusconi/Tremonti. Te capì????

Libertà75

Lun, 24/06/2013 - 10:47

6 giorni di fiducia, suvvia... poi vedremo se questo è un premier o un mezzo burattino, nessuna via di mezzo.

castragalli

Lun, 24/06/2013 - 11:04

garantisti? sì, cari comunisti, fate come con Scajola.. alla faccia del garantismo! i soliti due pesi e due misure.

Cosean

Lun, 24/06/2013 - 11:22

@ Libertà75 E' un burattino! I fili li tengono altri! Bisognerebbe capire da chi è appoggiato! Io ho l'impressione che sia il PD e il PDL. Oltre non azzardo. HaHaHa!!!

precisino54

Lun, 24/06/2013 - 14:44

X Azzurro Azzurro – 15:34, non si tratta di obbedire, ma di rispettare i patti da cui è nato l'esecutivo, possibilmente senza dire inesattezze. A letta farei notare che se la situazione italiana non fosse quella che ormai sappiamo, un aumento di 1 o 2 punti dell'Iva non sarebbe grave potrebbe portare ad un introito fiscale superiore, come da banale moltiplicazione, il fatto che occorre tener presente è che la situazione è al limite di rottura, e mantenere quanto previsto porterebbe a danni inimmaginabili ben più gravi. L'ipotetico maggiore gettito andrebbe in ogni caso sterilizzato dall'aumento di necessità di ammortizzatori sociali per tutti quelli che andrebbero fuori dal mondo lavorativo. X G_Gavelli – 16:04- correttissima la tua considerazione, ma che ci vuoi fare scaricare sugli altri serve in un qualche modo ad alleggerirsi la coscienza. X Caravaggio73 – 16:07; e dire che da sempre viene detto che i media sono in mano ad una certa parte, ma poi c'è chi insiste con il conflitto di interesse di B ed i giornali stampati e non. Ricorda quante bufale sono state dette in coro e riparliamone!