L'asse Agenzia delle Entrate-Monti per spremere i risparmi degli italiani

Il redditometro esiste da trent'anni: Monti lo ha attuato con un decreto che lo ha trasformato in uno strumento che non accerta le spese reali. Il Cav all'attacco: "È inaccettabile"

La pagina del modello F24 alla voce Imu

"Ogni volta che l’Agenzia delle entrate cerca di fare passi avanti il partito degli evasori frappone ostacoli". Intervenendo a a un convegno della Cna a Firenze, il direttore dell’Agenzia delle entrate Attilio Befera ha difeso il redditometro sostenendo che si tratta di "una operazione normalissima limitata all’evasione sfacciata". "Tutto questo è da stato di polizia tributaria", ha replicato a stretto giro Silvio Berlusconi criticando duramente le politiche repressive e persecutorie attuate da Mario Monti in tredici mesi di governo.

Già nei giorni scorsi il presidente della Cgia di Mestre Giuseppe Bortolussi aveva derubricato il redditometro introdotto dal governo Monti a strumento poco redditizio che non solo crea un tormento fiscale ai cittadini onesti, ma non riesce neppure ad andare a stanare i capitali evasi. Le polemiche si stanno moltiplicando, giorno dopo giorno. Anche la Cna, oggi, ha duramente criticato il redditometro: "Non è uno strumento utile per migliorare e rafforzare la fedeltà fiscale, anzi, per come è costruito rischia di diventare l’opposto". In occasione del convegno Fisco, competitività, sviluppo, il responsabile delle politiche fiscali della confederazione artigiana Claudio Carpentieri ha lanciato l'allarme: "Il redditometro rischia di aumentare ulteriormente la distanza dei contribuenti dal sistema fiscale". La Cna lamenta, infatti, il ricorso a statistiche "non sufficientemente selettive" e l’onere, per il contribuente, di "difendersi con prove a volte impossibili da fare". "A queste condizioni - ha, quindi, concluso Carpentieri - non è uno strumento che può funzionare, può solo creare ulteriori distorsioni".

A fronte delle pesantissime critiche, Befera ha strenuamente difeso il redditometro: "Abbiamo fatto i blitz sul territorio e ci avete detto che era spettacolarizzazione e che avremmo dovuto fare invece i controlli con le banche dati. Lo abbiamo fatto e questa è l’apparenza. Bisogna fare chiarezza, dietro questa apparenza c’è il partito gli evasori". Secondo il direttore dell’agenzia delle Entrate, l’operazione redditometro è limitata all’evasione sfacciata. L'esatto contrario, insomma, da quanto dimostrato, numeri alla mano, dalla Cgia di Mestre. "Il redditometro è un’operazione normalissima - ha continuato Befera - questa volta siamo sul lato delle spese più che sul lato dei ricavi. Dove ci potrebbero gonfiati o ricavi omessi. Ricavi diecimila e spendi centomila". Nella prima fase ci sarà una sorta di contraddittorio. L'Agenzia delle entrate fa, infatti, sapere che on si devono conservare tutti gli scontrini o i pezzi di carta: "Non arriveranno 20 milioni di comunicazioni ai contribuenti perché su 40 milioni di contribuenti ci saranno 35-40mila controlli".

In realtà il redditometro esiste da trent'anni. I passati governi guidati da Silvio Berlusconi hanno sempre espresso forti perplessità sull'ultilità dello strumento. Tanto ce non lo hanno mai messo in funzione. Non appena è arrivato a Palazzo Chigi, ci ha pensato Monti ad attuarlo con un decreto che lo ha addirittura trasformato in uno strumento che non accerta le spese reali ma si basa su parametri simili a quelli dell’Istat. "È tutto presunto - ha commentato il Cavaliere - se vuoi impugnare l’accertamento devi andare al processo e alla fine ti costano più gli avvocati che la tassa". "Tutto questo è da stato di polizia tributaria", ha concluso Berlusconi.

Commenti
Ritratto di I£Suddito..

I£Suddito..

Ven, 25/01/2013 - 13:43

un apparato di polizia fiscale mostruoso degno della santa inquisizione o della Stasi architettato in modo anticostituzionale come l'imu con l'onere della prova invertito dove nel 50% dei casi i supposti evasori vincono i ricorsi salvo dover pagare in anticipo il 30% della somma "pretesa" più le spese legali per difendersi...redditometro che non è in accordo con il redditest per cui sono stati bruciati soldi pubblici di noi sudditi italioti e lasciamo perdere gli stipendi ed i privilegi dei boiardi pagati per far girare questo carrozzone... IN UNA SOLA PAROLA VERGOGNATEVI!!!!

lifeherbal2009@...

Ven, 25/01/2013 - 13:48

gia non mi piace l'idea che lo stato metta il becco nel mio conto corrente, lo hanno gia fatto una volta a tradimento. Fateci detrarre tutto come in USA con limiti precisi e non ipotetici e vedrete che l'italiano del reddito fisso si adeguera' con facilita' concentratevi su chi si discosta dalle spese/entrate ma basta con questa menata del "devi simostrarmi che le tue spese sono commisurate alle entrate" certe situazioni sono talmente evidenti che anche la famosa scimmia che pigia i tasti a caso di prende. Non se ne puo' piu' di uno stato di polizia.

Teddysamp

Ven, 25/01/2013 - 13:49

BASTA FARE ARTICOLI DA BAMBINI PICCOLI ANDATE ALLO ZECCHINO D'ORO

ccappai

Ven, 25/01/2013 - 13:49

Visto il tono dell'Articolo e delle repliche varie appare evidente come la "sorpresa" finale di Berlusconi riguardi il Redditometro. Con un decreto verrà dichiarata la sua inutilizzabilità. Per evitare distorsioni e accuse di sostegno del "partito degli evasori", Berlusconi spieghi come intende combattere l'Evasione Fiscale in questo Paese...

aladino77

Ven, 25/01/2013 - 14:01

Suddito: ma quale apparato di polizia fiscale? L'Italia è il Paese con il più alto tasso di evasione in Europa, altro che apparato di polizia fiscale, qui non controlla nessuno e tutti evadono!!

Ritratto di gianniverde

gianniverde

Ven, 25/01/2013 - 14:10

Oltre al redditometro,che funziona solo per estorcere soldi ai piccoli perchè non favorite anche l'ordalia così sarà contenta anche famiglia cristiana.

Albaba19

Ven, 25/01/2013 - 14:12

non so se il redditometro sia una soluzione per individuare SOLO l'evasione sfacciata che in questo paese è tanta e spero tanto che serva solo a questo, ma se funzionasse senza tartassare la gente normale (mi informerò meglio sul suo funzionamento), voglio vedere chi dice che è "uno stato di polizia tributaria" se serve a togliere dalle scatole gli evasori conclamati. se il redditometro non funziona si può sapere invece di dire solo che non funziona ed è una cagata, come si risolve il problema? non mi sembra ci siano idee in merito.

Ritratto di Il corvo

Il corvo

Ven, 25/01/2013 - 14:13

Non ho niente in contrario affinchè il fisco "ficchi il naso" nei conti dei contribuenti, se questo è finalizzato a combattere l'evasione. Chi non ruba non ha niente da temere. Quanto possa essere efficace il redditometro è tutto da vedere. La cosa che però mi parrebbe giusta è, che se il contribuente risultasse estraneo a quanto contestatogli, dovrebbe essere risarcito delle spese sostenute nel difendersi.

stefanopiero

Ven, 25/01/2013 - 14:13

L'evasione è aumentata. Esercenti da sempre molto ligi hanno cominciato a "fare fatica" con gli scontrini. Ormai l'evasione la si può quasi paragonare al mercato nero visto che c'è aria da tessera annonaria

Ritratto di Gianfranco Robert Porelli

Gianfranco Robe...

Ven, 25/01/2013 - 14:15

Io credo che vinca Berlusconi e alleati, ma se per sventura tipo brogli elettorali, dovessero governare gli altri, non ci sarebbe neanche bisogno di mandare un deficiente sui tetti a gridare come Bersani, perché, zac, dopo tre mesi, sarebbero necessarie nuove elezioni. Infatti quelli sono figuri avidi, falsi e ignoranti. Ad esempio prendiamo una perla del Casini-pensiero: "abbiamo messo l'IMU perché Berlusconi ha tolto l'ICI". E già, perché loro non potevano smettere di rubare. Però adesso sappiamo che il denaro sporco del PD-MPS (e protesi) è stato riciclato in Giappone, per cui il gettito IMU è servito solo per ripianare i buchi di cassa lasciati dai delinquenti di sinistra. "Delinquenti" perchè rubare è un delitto, oltre che un peccato mortale. Ma Monti Monti non lo sa... saluta tutti fa un inchino e se ne va, ah ah. Si crede bello come un Apollo, ma saltella come un pollo.

Albaba19

Ven, 25/01/2013 - 14:16

lifeherbal2009@... --- ha ragione, ma tenga conto che noi non siamo americani e che chi evade viene punito più che commettere un omicidio, se applicassimo il metodo americano in italia con la giustizia che abbiamo e la marea di furbetti altro che IMU deve pagare per risanare l'ammanco!! in teoria sarebbe giusto ma in pratica in italia non può funzionare.

Ritratto di Corsaro Azzurro

Corsaro Azzurro

Ven, 25/01/2013 - 14:16

ccappai Ven, 25/01/2013 - 13:49, sta facendo il processo alle presunte intenzioni del Cav. Non Le pare troppo?

#marcok@

Ven, 25/01/2013 - 14:17

ccappai, l'unica cosa è che la Finanza di cui noi contribuenti paghiamo già lo stipendio FACCIANO IL LORO LAVORO O N E S T A M E N T E, senza INTRALLAZZI VARI sia di piaceri e parentopoli varie. Se vogliono gli evasori totali e da LORO CONOSCIUTI li troverebbero subito senza tante storie e onerosi ed inutili provvedimenti da stato di polizia nei confronti degli Italiani ONESTI che sono la stragrande maggioranza. PUNTO.

Ritratto di rapax

rapax

Ven, 25/01/2013 - 14:18

abbiamo una parte del popolo che ovviamente ha il culo parato da stipendio certo..e che vorrebbe la stasi..per gli altri in quanto invidiosi della libertà che il loro stipendietto non gli fà avere.., vende facilmente la democrazia e la privacy..basta che abbiano quel gruzzoletto al mese, schiavi geneticamente, e senza palle

Albaba19

Ven, 25/01/2013 - 14:22

lifeherbal2009@... ---- aggiungo, tanto per farle capire come siamo in italia, che vi sono una marea di macchine di grossa cilindrata e SUV restituite ai concessionari da molti imprenditori e sa perchè? certamente per qualcuno inciderà la crisi e per questo me ne dispiaccio, ma la maggior parte è perchè cambiando una macchina di grossa cilindrata con una piu...anonima ci si rende meno visibili ai controlli fiscali che in questo momento si concentrano su chi ha mezzi molto costosi, le sembra normale?? se ho fatto le cose in regola non dovrei avere paura del fisco, se agisco così è perchè ho qualcosa da nascondere e mi creda ce ne sono molti forse troppi. saluti

Ritratto di scorpion12

scorpion12

Ven, 25/01/2013 - 14:25

Visto l'alto tasso di evasione direi che sta famosa polizia tributaria funziona poco e male.

roliboni258

Ven, 25/01/2013 - 14:25

non riesco capire tutto sto casino,un legge ben precisa chi non paga le tasse va in galera,,faccio un esempio se uno evade 100.000 euro un anno di galera piu' evade piu' galera fino anche a 10 anni di galera,altro che redditometro,cosi' ci penseranno bene prima di fare i furbetti,Befera sei un schiavo

Ritratto di foresto

foresto

Ven, 25/01/2013 - 14:25

Sara' quel sara'. Fatto sta che stamattina mi e' arrivato da equitalia un ordine di pagamento di 200 euro per non aver spuntato una casella su un'autocertificazione. Non era piu' semplice mandarmi una mail per correggere la svista? E' ovvio che l'evasione va combattuta, ma da svariati anni lo Stato riesce a recuperare una piccola percentuale di evasione nonostante i molti provvedimenti adottati da tutti i governi. Alla fine vengono tartassati i piccoli contribuenti, come avverra' anche col redditometro. C'e' ancora qualcuno che crede che con questi metodi lo Stato pareggera' il suo bilancio?

fabio tincati

Ven, 25/01/2013 - 14:28

questa simpatica massa di ladri strapagati che ci vorrebbe governare ha già speso i soldi che ha preso ed è già in corsa un aumento delle tasse o patrimoniale,del tutto illegale.Ma il problema non è farla,ma convincere un certo numero di cretini che la fanno solo per loro,contro chi li affama,così invece da passare per quello che sono (ladri) passano per i loro salvatori.Il fatto stesso che da una parte ci sia la "presunzione" e dall'altra la dimostrazione dimostra che è tutto falso:parafrasando Toro Seduto "di tutte le promesse che ci avevano fatto ne hanno mantenuto solo una: vi prenderemo la terra e l'hanno presa!"

Ritratto di Gianfranco Robert Porelli

Gianfranco Robe...

Ven, 25/01/2013 - 14:28

Per dimezzare le tasse agli italiani basta dimezzare gli emolumenti del pubblico impiego o dimezzarne il numero del personale. Così gli statali licenziati vanno a lavorare per davvero, e gli uffici liberati sono messi in vendita per far cassa

Ritratto di mariosirio

mariosirio

Ven, 25/01/2013 - 14:29

uè redditometri, ma quanto paga monte dei paschi di siena in tasse? va beh che mo sta fallita ma unicredit e banca d'italia quanto cacciano? non ditemi che non hanno utile. e poi fatemi capire 'sta cosa. fino ieri avete permesso a spacciatori ed evasori di comprarsi la porsche e adesso se un dentista si compra un mercedes o un commerciante un fondo deve dimostrarvi cosa ha faceva 3 anni fa? la verità cari criminali è che dopo esservi accaparrati le posizioni di dovere non volete più concorrenti e lo fate in nome della lotta all'evasione.

Albaba19

Ven, 25/01/2013 - 14:29

rapax - se lei da padroncino fa le cose perbene e paga le tasse la stimo e la invidio, ma se lei fa il paraculo e per quello che evade lei lo devo ripagare io in tasse mi girano un pò i coglioni se permette!!!

orator

Ven, 25/01/2013 - 14:31

perchè non pubblicate tutti i commenti?

aladino77

Ven, 25/01/2013 - 14:47

Il corvo, la sua è una proposta molto intelligente: chi subisce controlli invasivi dell'Agenzia senza che poi risulti nulla, va risarcito Cmq secondo me i controlli del Fisco sono troppo pochi, altrimenti non ci sarebbe tutta questa evasione

Ritratto di ALESSANDRO DI PROSPERO

ALESSANDRO DI P...

Ven, 25/01/2013 - 14:49

"Bravissimi MONTI e BEFERA". Continuate cosi'. Mandate i capitali. i RICCHI e le imprese tutti all'estero. In Italia ci rimarranno solo i poveri e i mediopoveri. Se cosi' volete fare, poi toccherà A VOI DUE ANDARE A LAVORARE AI LAVORI FORZATI PER poter campare gli altri. Oppure anche VOI andrete all' estero lascindo tutto il popolo italiano col sedere ROTTO per terra ?

Ritratto di gianni1950

gianni1950

Ven, 25/01/2013 - 14:55

in tutti i paesi democratici e civili, è lo Statoattraverso la polizia tributaria che deve dimostrare che i cittadini non pagano le tasse e non viceversa. Neppure Stalin nella dittatura comunista avrebbe messo in atto un cosidetto Redditometro che ha solo odore di inquisizione. Fallirà anche questo ultimo tentativo del professore di fare pagare le tasse a coloro che le pagano sempre e non attacca i veri ricchi, le banche , i poteri forti che sono amici di questo illegittimo governo Monti.

Benado

Ven, 25/01/2013 - 14:56

Befera guadagna il doppio del Presidente Usa,dovrebbe mettersi sotto un mattone. Occorre sequestrargli (con effetto retroattivo) quanto rubato allo Stato Italiano e mettere in galera chi lo ha permesso..

Massimo Bocci

Ven, 25/01/2013 - 15:03

Ora hanno gli strumenti???? Da REGIME DI POLIZIA (comunista-catto) per efficaci e ISTITUZIONALI (una lacuna che colma la carta magna Stalinista del 47 era una dimenticanza democratica, che ora è veramente completa, come quella SOVIETICA ovvero la perfezione).........RAPINARCI e ROVINARCI TUTTI!!!! La vera democrazia??? Di REGIME!!!! Il grande fratello by DDR...che ci livellerà tutti, alla classe dei miserabili,morti fame (come specialità dei REGIMI comunisti-catto, specializzati anche in falsificazioni), tutti beninteso, tranne loro gli ECCELSI DI REGIME la CASTA dei COOPTATI 47. Dunque Italioti (extra regime) si salvi chi può, ci sarà una MATTANZA, di BUE Italiani, perché abbiamo degli impegni da rispettare ora siamo tornati affidabili non facciamo più "CU,CU" a mele di ferro, e abbiamo delle incombenze ISTITUZIONALI DI REGIME,il pagamento del condominio del vetero comunista sul colle (220 MILIONI), c'è da pagare la retta "UE" (1,4miliardi mese+ il 18% per il salvataggio delle Banche Franco-Crucche), non vorrete ritornare inaffidabili, ora AFFIDABILI ZERBINI anzi siamo proprio i PRIMI.....dei POLLI DA SPENNARE "UE".

janry 45

Ven, 25/01/2013 - 15:05

Il redditometro non è altro che un avviso di garanzia a tutti gli italiani. swiii! swiii! SVEGLIAAA!!!!

ccappai

Ven, 25/01/2013 - 15:06

@Corsaro Azzurro - Processo alle intenzioni? Quali intenzioni? Ho semplicemente detto che Berlusconi farà la sua proposta "shock" di eliminare il redditometro (dopo l'IMU). Potrebbe anche essere una buona cosa, ma nel contempo spieghi come intende fare lotta all'evasione o si cadrà, appunto, nella polemica del sostegno al Partito degli Evasori. Non ci vedo alcunché di fazioso nel mio commento. Se poi Berlusconi vuole fare solo propaganda (come ha sempre fatto)... per carità è libero di farlo, così come io sono libero di pensare che nelle sue proposte non c'è una visone strategica per questo Paese, ma solo dichiarazioni eccitanti, no tasse per tutti, pentole gratis, Un disoccupato in meno ad Azienda, ecc... Il tenore è sempre quello fare clamore, spettacolo... Per il resto buoi assoluto!!!

EmanueleS

Ven, 25/01/2013 - 15:06

Se le tasse fossero giuste e chi deve controllare fosse più efficiente, non ci sarebbe bisogno di uno stato di polizia tributaria. Abbiamo uno Stato ciccione che non vuole dimagrire e che, con le cattive, vuole campare in modo parassitario sulle persone oneste (dato che i veri, grandi e piccoli, evasori non li beccano mai)... portate la gente alla fame ed alla disperazione e vedrete che rivoluzione, altro che fare i duri!

Ritratto di scorpion12

scorpion12

Ven, 25/01/2013 - 15:07

@Gianfranco Robe.. Non credo che gli statali andranno a lavorare. Io non assumerei mai uno con venti anni di fannulloneria alle spalle. Certo, non assumerei manco uno come lei che a malapena sa scrivere nella lingua che tenta di parlare.

zagor

Ven, 25/01/2013 - 15:09

Possibile che tutti si sporcano la bocca con l'evasione fiscale tutti si basano su non entrate o possibili entrate virtuali perchè si basano su una cifra imprecisa ben sapendo che se tutti pagassero le tasse questo denaro non entrrebbe sicuramente nelle tasche degli aventi diritto ma nelle tasche dei soliti noti siccome questi denari nessuno fuori dal giro può controllare

Agostinob

Ven, 25/01/2013 - 15:12

Per colpire l'evasione sfacciata basta: A) controllare tutti i dipendenti pubblici e verificare, tra questi, coloro che svolgono doppio lavoro in nero (ce ne sono eccome); B) andare in certe città dove le persone dicono ed ammettono d'essere disoccupati da sempre con famiglia, tre o quattro figli e catene d'oro al collo. Ovvio che non potendo vivere d'aria. Costoro lavorano in nero per non pagare contributi e tasse e per poter, inoltre usufruire dei vantaggi che lo Stato dà ai disoccupati. Questi sono evasori alla pari di altri. C) Controllare tutti i maestri e professori che danno solitamente lezioni private senza emettere fattura. Qualcuno può mostrare una fattura per lezioni private emesse da un professore? D) Controllare tutti gli immigrati che, per vivere, o delinquono o lavorano in nero (non tutti per carità). Non possono campare d'aria nemmeno loro. Ovvio che facendo questi controlli si solleverebbero problemi enormi e lo Stato (Guardia di Finanza ed Agenzia delle entrate) preferiscono o hanno ordine di non toccare certe situazioni. Più facile ed anche di maggior presa parlare di scontrini, ma tutti gli immigrati che vendono borse false e tutte le altre cianfrusaglie sono parte di quella famosa economia sommersa che si vuole combattere a parole. Solo a parole, perchè costoro sono sotto gli occhi di tutti. Ciò che vendono viene prodotto e se vendono in nero, anche chi produce lo fa in nero. Ma non si toccano solo perchè si toccherebbero aree di produzione ben specifiche dove, se mancasse questo lavoro, crollerebbe ancor più l'economia. Allora, spudoratamente si finge di ignorare e si va a caccia di evasori che non emettono lo scontrino. Questi si che sono pericolosi. Sfido però chiunque a dimostrare che la maggior parte dei negozi non fa scontrini. Non mi è mai capitato vedere che un negozio di abbigliamento non dia lo scontrino; come un supermercato o altri. Probabilmente c'è qualche bar che non dà ma lo batte ed il cliente magari lo lascia sul banco. Certo che se l'Italia va male per qualche caffè non battuto, siam messi bene! Ecco, questi sono esempi che non vengono minimamente presi in considerazione perchè sanno che se iniziassero a fare verifiche ne verrebbe fuori una rivoluzione. Allora meglio buttar fumo negli occhi alla gente e far apparire come evasori i liberi professionisti, gli artigiani ed altri simili. Così l'odio della gente può scaricarsi su qualcuno ed i problemi dell'Italia trovano i loro colpevoli. Poi, non importa se le cifre date, di recupero evasione, sono pure idiozie per tonti creduloni.La gente beve ed è contenta così.

ccappai

Ven, 25/01/2013 - 15:14

@Massimo Bocci... Non critico il contenuto del suo messaggio. Le chiedo direttamente di tradurlo e spiegarlo. Ho solo percepito insulti e una sequenza di parole e riferimenti messi assieme un po' a caso. Se questa è la qualità della vostra visione politica... Dio ce ne scampi e liberi!! Pertanto, le chiedo gentilmente di spiegarci meglio il senso del suo messaggio. Grazie!!

Ritratto di Reinhard

Reinhard

Ven, 25/01/2013 - 15:16

La famosa evasione è stimata (e stimata non significa provata) in 120 mld €... Però poi andiamo a vedere chi sono gli evasori e vediamo che solo 8 mld (STIMATI) dipendono dal nero e tutto il resto dipende da mafia, banche, pratiche elusive delle grandi imprese (che non s'è mai capito se son legali o meno) e gioco d'azzardo... Ora la mafia non la batti col redditometro, le banche stanno al governo, le imprese non possono essere toccate perché altrimenti chiudono (o se ne vanno all'estero legalmente e alla faccia dell'Italia), sul gioco d'azzardo chiedete a Corallo (amico di Fini)... Alla fine ci devono rimettere quelli che si mantengono con le proprie forze e che fanno un po' di nero per non farsi fregare tutti i soldi da uno Stato ladro e evasore (anche lo Stato non paga le imprese e ha 100mld di debiti con loro).

Rossana Rossi

Ven, 25/01/2013 - 15:19

Come sempre Berlusconi ha perfettamente ragione. Il redditometro va bene per gente come Teddysamp che se lo merita. Paga caro paga,paga..........

Ritratto di pietrom

pietrom

Ven, 25/01/2013 - 15:21

Teddysamp: "BASTA FARE ARTICOLI DA BAMBINI PICCOLI ANDATE ALLO ZECCHINO D'ORO" - Se un lettore ha una tale opinione di un quotidiano, semplicemente non lo legge. Quindi se fa un tale commento, i casi sono due: o non ha proprio letto l'articolo, o e' stato costretto a leggerlo e a commentarlo in cambio di qualcosa. La possibilita' che il lettore si voglia informare su opinioni diverse dalle proprie e' da escludersi data la levatura del suo commento.

ccappai

Ven, 25/01/2013 - 15:29

@Agostinob!!! Giusto per curiosità... Andare nei porti turistici a controllare chi ha barche dai 400.000€ in su? Controllare chi ha patrimoni immobiliari e finanziari per milioni di Euro? Controllare chi acquista porsche, mercedes, bmw, ecc..? Controllare chi prenota stanze d'albergo a 300-500 euro a notte? E così via discorrendo... Possibile che per lei gli evasori sono solo immigrati, professori, maestri, impiegati comunali, ecc.. ecc..?

antoniociotto

Ven, 25/01/2013 - 15:37

italiani ma come mai siete così codardi. ma avete un minimo di dignità o siete davvero un popolo di lacchè. avete o no il senso del ridicolo. fate proprio pena anzi no schifo!!!!!!!!!!!!!!

Marcello.Oltolina

Ven, 25/01/2013 - 15:41

Anche Monti e compani si comportano come un esercito di occupazione che spogliano gli occupanti con la collaborazione di traditori come Fini e di personaggi viscidi e subdoli come Casini.

m.m.f

Ven, 25/01/2013 - 15:48

il redditometro così come appare è anticostituzionale,non risolve nulla,lede la privacy dei cittadini. va abbattuto assieme a monti .

m.m.f

Ven, 25/01/2013 - 15:50

questi sono i provvedimenti che INVITANO A NOZZE GLI EVASORI E SOPRATUTTO UN INVITO A NOZZE A LASCIARE IL PAESE!!!!!!!!!

Ritratto di bingo bongo

bingo bongo

Ven, 25/01/2013 - 15:58

Se ogni cittadino potesse dedurre quanto speso con scontrini "parlanti" e fatturazione on line, aggregando i codici fiscali e/o partite iva avremmo chi e quanto spendono/ricavano e, verificando i casi da attenzionare, colpire i "ladri di futuro" dell'Italia.Certamente continuale con leggificazione oramai da foresta amazzonica ne con condoni , tantomeno con piroette politiche buone per guadagnare voti ma non per sanare i conti pubblici.

lucythewow

Ven, 25/01/2013 - 16:04

Col redditometro peschiamo i pesciolini già nella rete (quelli più piccoli e quelli poco furbi). Come peschiamo gli evasori totali non ancora registrati da Equitalia? Loro del redditometro se la ridono.

g-perri

Ven, 25/01/2013 - 16:35

Se oggi fosse qui il grande Gino Bramieri, lui sì riuscirebbe a fare aprire gli occhi a molti, divertendoci con una delle sue divertenti barzellette, ad esempio questa: "SAPETE COSA HA MESSO MARIO MONTI AL PRIMO PUNTO DEL PROGRAMMA DEL SUO PROSSIMO GOVERNO? MANGIARSI L'ITALIA CON TANTI ALTRI PICCOLI BOCCONI, PER AGEVOLARE GLI ITALIANI A DIGERIRE IN FRETTA IL TUTTO". Attenzione, votandolo le risate diventerebbero lacrime.

Agostinob

Ven, 25/01/2013 - 16:38

per CCAPPAI Caro Cappai, guardi che i controlli su barche, auto e tutto quanto dice vengono già effettuati d'ufficio. Se lei comprasse un auto da 100 mila euro (ma anche 50) il Suo nominativo verrebbe immediatamente inviato a chi di dovere. A parte che comparirebbe un'uscita sul conto che è già sotto controllo. Circa le barche nei porti, i controlli avvenivano anche prima, magari senza pubblicità perchè si possono fae le cose anche senza sbraitare. A parte che se Lei va a vedere un porto italiano oggi vedrebbe il deserto, nel senso che trova solo barchette di plastica a remi, le barche di prestigio sono ormai andate all'estero da un anno. Così, abbiamo anche perso tutto l'indotto delle spese che suddette barche facevano nei porti. Se andasse in Francia non trova più un posto barca nemmeno se lo paga oro. A parte questo, controllare una Barca è molto difficile perchè sono poche le barche di quel livello che battono bandiera italiana. Sono tutte intestate a società estere e se le cose sono regolari, non può farci nulla. Circa le camere d'albergo, ogni camera corrisponde ad un documento d'identità dato all'arrivo e la Polizia riceve tutti gli elenchi ogni giorno. Lei ha elencato situazioni che sono ormai sotto controllo da tempo (gli alberghi da decenni). Ritengo che i controlli vengano fatti perchè sono i più semplici ed automatici. E se non venissero fatti, di chi è la colpa? Auto, alberghi e quant'altro, sono tutti con fattura. Probabilmente ha toccato campi che sono tra i più controllati e di conseguenza sono controllati an che chi frequenta od effettua le spese abbiante. Le dirò comunque che non si può trovare ciò che non si vuole o ciò che non conviene. Vi sono settori in cui, lo avevo già scritto, sarebbe sufficiente parlare con qualche addetto per scoprire tutto il nero fatto in Italia. Lo sanno tutti. Ma nessuno lo fa. Cordialità

Massimo Bocci

Ven, 25/01/2013 - 17:09

xccappai,......Caro compagno???, come sempre va fatto con i compagni, un po' (giulivi??) sennò che compagni sarebbero, le traduco in parole comprensibili anche a dei GIULIVI??? Che pur vivendo da 65 anni in un AUTENTICO REGIME di LADRI!!! (comunista-catto). Ancora non se non se ne sono accorti, o se ne sono CONVIVENTI!!! perché : Indottrinati?? Conviventi?? Cooptati?? Affilati?? Strumentalizzati??ecc.ecc. Vorrebbero dileggiare gli Italiani VERI con frottole e menzogne la realtà inconfutabile. Il "SUO" REGIME!!! Con questa ultima non ultima NORMA (by DDR.Stalinista) ha completato un ultima piccola lacuna (democratica),cioè un vero conflitto di interessi,imperdonabile in un VERO REGIME, una lacuna democratica in un vero autentico REGIME COMUNISTA-CATTO,instaurato ad UNISONO nel 47 (da millantati liberatori e soprattutto.... LADRI), Stalinisti-Papalini. Dunque ora con questa norma sulla trasparenza di REGIME (e le perquisizioni CORPORALI al Bue sovrano), il REGIME,tutto sa e tutto vede e ascolta, completa, e sana il GAP (della più bella costituzione del mondo dopo l'originale by CCCP, anche Stalin approverebbe). Quindi compagno (Giulivo) lasci perdere le sue divagazioni e reminiscenze sulla democrazia, SVEGLIA!!!! QUESTO E' UN REGIME!!!!! Oggi anche affiliato UE, una continuità nella TRADIZIONE DEI REGIMI.

Titanio

Ven, 25/01/2013 - 17:21

È inutile che i pochi cerchino consenso nei tanti! Verrá beccato solo chi non paga le tasse o non le paga tutte e pretende servizi e funzionamento della macchina statale come le pagasse. Troppo facile aumentare il proprio reddito alle spalle dei tanti che pagano le tasse. Dai che li becchiamo i benestanti fasulli. Io sono dipendente, guadagnò molto bene , 125k annui, e su questa RAL ci pagò le tasse, se fossi libero professionista e non pagassi le tasse avrei a disposizione il doppio, 250k, secondo voi, come sarebbe il mio tenore di vita? Certo che avrei paura del fisco, del redditometro, così come sto invece, vivo bene spendendo per il netto he ho e il redditometro mi fa un baffo! Sono solo minkiate, smettete la di impaurire, chi è onesto non ha nulla da temere, se non da guadagnare che i ladri, gli approfittatori vengano beccati.

angelomaria

Ven, 25/01/2013 - 18:02

cercheremo di fargli paghare tutto e con gl'interessi se fossero negliUSA loro che tanto li adorano da napo orso capo in giu;uno di quegli inmpichemt che NIXON clinton fanno ridere

Garpaul

Ven, 25/01/2013 - 18:10

Che fosse inaccettabile per il cav., lo avevamo capito.Il tormento è caratteristico dei cittadini disonesti, non degli onesti.Per quanto riguarda "lo stanare i capitali evasi", il cav. ha avuto circa 20 anni di tempo e 8 anni di governi per farlo. NON LO HA FATTO, ed ora vuol dare lezione agli altri. Ci ricordiamo anche come venne affrontato , dal governo Berlusconi la tassazione dei capitali rientrati dall'estero! E' strano che dopo un governo fallimentare e dimissionario qualcuno sia diventato saggio!

antonio54

Ven, 25/01/2013 - 18:36

Se il primo evasore è lo Stato, cosa si può pretendere dai cittadini? L'esempio parte dall'alto. Ci vuole poco a far pagare le tasse, basti seguire gli esempi di paese seri, quali: Austria, Germania, Svizzera per restare in Europa, e il problema si risolve subito. E' talmente semplice, che lo capirebbe persino un politico italiano. Non mi pare che ci voglia una mente eccelsa, tutt'altro.

fedele50

Ven, 25/01/2013 - 18:56

BEATI GLI ULTIMI, SE I PRIMI SARANNO ONESTI.TAGLIAMO LE PENSIONI DA 30.000 EURO ANNO CHE SONO SVARIATE MIGLIA,ABBIAMO CIRCA CINQUE MILIONI DI CLANDESTINI DA MANTENERE,I POLITICANTI.............POI........ E IO PAGO, NON VI BASTA???SPREMETE LE MENINGI , E VEDRETE CHE PER DIECI ANNI NON SI FAREBBE UNA FINANZIARIA .

fedele50

Ven, 25/01/2013 - 19:10

RETTIFICA AL MIO POST PRECEDENTE, 30.000 EURO MESE.

Teddysamp

Ven, 25/01/2013 - 19:15

PIETROM GUARDATI LA BARBARA D'URSO CHE SOLO QUELLO SAPETE FARE VA

#marcok@

Ven, 25/01/2013 - 19:41

Agostinob, le faccio presente che il 90% dei prodotti contraffatti, vengono dalla Cina e se prodotti in Italia da Cinesi in capannoni dove lavorano da schiavi, non nostri concittadini, ma sempre solo da cinesi dove dormono,mangiano,si riproducono senza vedere a volte la luce del sole, ormai da anni e anni e mi sembra strano che i comuni, postini, carabinieri, polizia municipale, polizia, vigili del fuoco, ARPA, F I N A N Z A, ecc. non si accorgano di queste realtà ben evidenti ha noi cittadini. Che qual'uno ci marci è ben evidente, alla faccia dell'evasione pura e cruda e tragica concorrenza sleale per gli imprenditori italiani subissati da tasse e controlli, burocrazia e multe.

DamyEku

Ven, 25/01/2013 - 20:08

Salve tutti!? Befera,se veramente vuoi stanare gli evasori totali,non fare tanti km,perchè sono tuoi colleghi.Infatti:se guardiamo che i tuoi colleghi mantengono tre figli alle università,più un nucleo famigliare di cinque persone,più ville, con 1200 euro al mese,i conti tornano.Quanti della P.A.timbrano il cartellino per essere presenti a fare un lavoro a nero? Eh...Eh...Questi signori,come te non hanno mai pagato una euro di tassa.Voi state distruggendo l'Italia e gli italiani? Ok!!! Ma verrà il giorno che essi con i forconi estingueranno le vostre famiglie per riprendersi il mal tolto con prepotenza illegalità. Sono noccioline 800miliardi di euro e più di tasse per il fabbisogno dello Stato? Sono noccioline 170miliardi per il pubblico impiego? Sono noccioline 6miliardi alla chiesa? mme fermo.Giusto per capire caro PARASSITI-Befera-Monti-sono tasse o no? E sono tasse 600mila euro l'anno che Befera prende? Ma AMMAZZATI!!!Tanto nessuno ti rimpiangerà.....(BAT)DamyEku

Zuba

Ven, 25/01/2013 - 21:04

Ragazzi solo ancora neanche un mese e il Berlusca li elimina tutti! Monti casini, fini e tutti i cretini.

odifrep

Ven, 25/01/2013 - 22:31

Agostinob - Lei non è l'ultimo "arrivato". Io personalmente, ho sempre condiviso tutti i Suoi commenti, così come quest'ultimi due. Tornando al discorso del dipendente statale e suo lavoro in nero, voglio precisare un punto, MI SEGUA : il dipendente statale che, nell'anno '92, credette di aver ribaltato l'Italia Politica dalle tangenti e, che, successivamente (ricordate il gesto plateale della toga?) scese in politica cercando di sostituire quel "vuoto"?. Incominciò, col piede giusto :"Bisogna controllare la provenienza dell'arricchimento del -dipendente statale-". Con questa dichiarazione (io che l'avevo sempre detestato) volevo contattarlo per offrire gratuitamente, la mia collaborazione. Il giorno dopo, qualcuno gli avrà fatto cambiare versione. Oggi, ancora per poco, è il capo dell'IdV (scusate, ma non riesco proprio a pronunciarne il cognome) come avete certamente intuito. Sono stato sempre -teoricamente- dalla parte del privato che, quanto meno mette a rischio, "la propria faccia" e, non schierato verso il pubblico che, si cela dietro la presuntuosa "autorità". Nel concludere, mi dichiaro, dipendente statale in pensione che paga l'affitto in case popolari. Cordialità.

piedilucy

Ven, 25/01/2013 - 22:55

ragazzi a monti e company servono altri soldi per mantenere le banche e salvare ora il banco dei paschi di siena mi sa che i controlli saranno a casaggio e per incassare la somma che serve per far sorridere il caro puzzone-profumo

piedilucy

Ven, 25/01/2013 - 23:08

SI RACCOGLIAMO PIU SOLDI POSSIBILI PER MANTENERE I MENTECATTI AL GOVERNO, LE BANCHE(VEDI I SOLDI DELL'IMU), PECCATO CHE I DISOCCUPATI AUMENTANO, LE PENSIONI NON BASTANO PIU PER UNA VITA DIGNITOSA, E I SERVIZI SOCIALI E SANITA SONO INESISTENTIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIII I SOLDI VENGONO MAGNATI DAI LADRONI DELLA CASTA

Ritratto di romy

romy

Sab, 26/01/2013 - 00:56

La vergogna di tutte le vergogne è il redditometro,vedrete che colpirà solo la povera gente ed il ceto medio,compreso i lavoratori dipendenti e pensionati,che saranno costretti a purgarsi dei loro risparmi,qualora ci fossero?, sotto accertamenti di tipo sintetici,ingiustamente e fuori di ogni logica e realtà,il ricorrere,poi,a conflitti legali con il fisco comporterebbe ancora più spese per il cittadino,per pagare i tributaristi ed i commercialisti vari,ma siamo in un incubo,maledizione?.Ho letto che hanno detto che il redditometro non avrebbe toccato i pensionati,ma in campagna elettorale si dice di tutto o sbaglio?Con questo strumento vedrete quanti errori? e famiglie distrutte?,bisogna cambiarne il funzionamento,o fermarlo del tutto come negli ultimi decenni,sarà anche per questo che l'unico di cui ci si puo'fidare è Berlusconi,che non aggredirebbe mai con vessazioni fiscali fuori dalla realtà,il contribuente onesto,ne con redditometri ne con altro,ma cosa si pretende di più per votarlo in massa a Berlusconi?Per non parlare che uno strumento del genere porterebbe al blocco di ogni spesa,e quindi al fallimento dell'Italia,fosse solo per paura di dover poi,eventualmente per pesca miracolosa del redditometro, dimostrare da dove sono venuti i soldi delle spese fatte anni prima,e vattela a pesca.......?????e l'onere della prova è tutta a carico del cittadino,che bella capovolta che ha fatto il fisco,cosa pazzesca,ma cosa vogliamo di più,essere messi al muro e fucilati??????Ma per favore,con tutti gli scandali che ci sono in giro?,con i furti per milioni di euro di cui si parla ovunque sui giornali e nella Rete?,ma vedete voi se i pensionati ed i poveri lavoratori dipendenti,che hanno sempre pagato tutto il pagabile,devono avere incubi del genere?????e poi c'è chi dice che questo strumento non sfiora chi ha grossi redditi,perchè possono garantirne le eventuali spese oltre una certa percentuale,cosa più difficile per i piccoli redditi,su cui il software si puo' accendere di rosso,e poi sono azzi amari.In campana.

rosso52

Sab, 26/01/2013 - 07:02

Sarebbe troppo difficile accordarsi con la Svizzera e,sulla base dei famosi elenchi, prelevare una tassa almeno del 50 per cento su tutti i denari illegalmente esportati da alcuni italiani sicuramente evasori fiscali ?? Noi comuni mortali paghiamo oltre il 50 per cento di tasse sul nostro reddito (reddito che non puo' essere modificato da nulla), e non possiamo evadere neanche un centesimo: e' proprio per questo che il governo preferisce spremere i poveracci, che non fanno parte ne' di lobbies ne' di giri di amicizie intoccabili. A quando una vera manifestazione in piazza??

Kosimo

Sab, 26/01/2013 - 14:10

Se all'Agenzia delle Entrate sono scarsi a respingere al mittente l’immondizia che gli giunge perché non sanno usare gli strumenti tecnologici, come si può contrastare l’evasione fiscale? poiché è possibile anche consegnar loro Dati in malafede, tanto nessuno chiederà conto se sono autentici... Leggi tutto: http://www.montemesolaonline.it/Tassa.htm

Ritratto di romy

romy

Sab, 26/01/2013 - 16:37

Coro Kosimo,ho letto tutta la tua storia,non sai come ti capisco,io che,da sindacalista di trincea,ho passato una vita intera a far correggere gli errori amministrativi,in favore dei nostri iscritti e non solo,ai vari funzionari di turno.Spesso trovavo degli ossi duri o che pensavano di esserlo,perchè,secondo loro,ben messi ad amicizie politiche che contavano,erano altri tempi,e quindi volevano difendere con forza i loro stupidi errori commessi a danno dei poveri lavoratori,ma alla fine cedevano tutti,non per la mia bravura,quella,da sola,non bastava sempre,ma,spesso,anche a distanza di qualche anno,erano costretti a correggere i vari decreti,perchè io mi servivo anche delle mie armi segrete,ovvero la mia tenacia,la mia resistenza fisica e psichica,le mie energie capaci di smuovere montagne a quell'epoca,ecc.ecc............Pero' cosa devo dirti se non quello che ogni popolo si merita i funzionari che merita.Tornando alla politica non la vediamo allo stesso modo,io sono Berlusconiano,la tua scelta,non malvagia,per carità,la vedo come seconda opzione,pur di non farci distruggere,allora meglio il caos dell'anti-P per tutti,come dire morte a Sansone con tutti i Filistei.Io sono dell'opinione che prima bisogna tentare di salvarci col sistema della giusta politica,credo in Berlusconi,ho navigato tanto nella mia vita professionale,che si è sviluppato in me quel quid naturale,che ti mette in condizione di capire e scegliere il male minore nel mare della politica.Ma oggi siamo al giro finale,Berlusconi non è più un giovincello e la politica stressa di brutto,ecc.ecc.?,comunque se poi i sondaggi finali,prima del voto ci farebbero vedere il peggio del peggio all'orizzonte,di cui già,in parte,ne abbiamo avuto un assaggio,allora sono convinto che in simultanea nel Paese,potrebbe scatterebbe la legittima difesa,con la 2°opzione di cui sopra,ma io confidero'e lottero'fino all'ultimo per la schiacciante vittoria del politico ed imprenditore Berlusconi,contro cui si sono mosse anche le Cataratte del Niagara,sin dalla sua prima discesa in campo politico,mentre bastava una certa collaborazione delle opposizioni per poter cambiare questo Paese in meglio,ma non gli è stato concesso,anzi tutti gli sgambetti di questo mondo,pur di fargli perdere tempo prezioso e poi accusarlo di non aver riformata l'Italia,cosa impossibile da fare senza la giusta collaborazione di tutti,che lo sanno anche i bambini,ed in più,l'hanno accusato di tutto e di più,e fosse solo per questo e perchè è il solo a non essere amato dai poteri forti,che io gli devo il mio voto ed il mio aiuto fino alla morte,pur rispettando quelli che ne parlano male e che non lo voteranno,ma a questi dico,spero ci incontreremo dopo e ne riparleremo,fosse solo per chiedere loro se avevo visto giusto o sbagliato?.

#marcok@

Sab, 26/01/2013 - 20:27

romy, Bravo, concordo con la sua analisi.

Ritratto di rapax

rapax

Dom, 27/01/2013 - 12:39

aladino77 e st cazzi non è che per questo si mandano a puttane principi di democrazia e privacy..lo stato si inventasse qualcos'altro!! se no siamo in regime punto..ma poi com'è che a voi non piacciono i militari??? allora meglio i militari!!