L'allarme del ministro Mauro: "Forze armate a rischio default"

Per il ministro della Difesa, se non sarà attuato quanto previsto dalla legge approvata dal Parlamento nella scorsa legislatura, si rischia il completo default funzionale 

Forze armate a rischio default. "Se non sarà attuato quanto previsto dalla legge delega approvata dal Parlamento la scorsa legislatura si rischia il completo default funzionale delle forze armate nel giro di pochi anni, oltre il venir meno della capacità di partecipare nei fatti alla politica di difesa europea". A lanciare l'allarme è il ministro della Difesa, Mario Mauro, nel corso di un’audizione davanti alla commissione difesa della Camera.

"Il continuo depauperamento delle risorse destinate alla difesa rende ogni giorno più arduo perseguire quegli obiettivi che invece abbiamo accettato di
conseguire insieme agli altri paesi europei"
, ha aggiunto il ministro, sottolineando come, in base ai dati forniti dal Sipri di Stoccolma, la spesa militare italiana è diminuita del 5,2% fra il 2011 e il 2012, taglio che passa al 19% fra il 2003 e il 2012. "Questa compressione delle risorse ha prodotto un forte squilibrio anche il termini di articolazione interna della spesa. Oggi il 70% del totale è dedicato al personale mentre l’operatività dello strumento militare e gli investimenti si dividono il restante 30%", ha spiegato Mauro.

Commenti
Ritratto di Dragon_Lord

Dragon_Lord

Mar, 23/07/2013 - 14:43

ritirate le truppe all'estero !! no non conviene i politici ed i loro amici guadagnano milioni di euro con questo business, tanto gli italiani non sanno neanche quanto costano ed i media hanno l'ordine di star zitti, certe cose non si devono conoscere !!!

paolozaff

Mar, 23/07/2013 - 14:51

Si può benissimo evitare il default delle forze armate riducendo gli effettivi e richiamando gran parte dei nostri soldati che sono in giro per il mondo. I nostro magrissimi bilanci non ci permettono più di sperperare nemmeno un euro mentre i nostri grandi politici non si tolgono neanche un centesimo!

Mario-64

Mar, 23/07/2013 - 14:54

Se tutti i ministeri tagliassero quanto ha tagliato quello della difesa il problema del debito non esisterebbe. E intanto continuiamo a pagare 30.000 forestali siciliani...

Azzurro Azzurro

Mar, 23/07/2013 - 14:55

via i militari ell'estero che non servono a un cazzo. Servono in Patria pe arrestare i komunisti e comdurli ai campi di lavoro, dove lavoreranno 16 ore al giorno come nei paesi komunisti che amano!

sale.nero

Mar, 23/07/2013 - 14:55

Mauro, per di più Ministro nominato, parla per gli italiani e non per gli avversari. 'default' ... ma de 'cchè!? Cosa mangi stasera? Guardati intorno, i tuoi soldatini stanno morendo di fame. Anche tu sei per la 'brioche'?!?

angelomaria

Mar, 23/07/2013 - 15:03

se lo'dice probabilmente e' gia' tardi che schifo di paese siete diventati ora neanchein grado di difendervi!!!

beale

Mar, 23/07/2013 - 15:22

...e dov'è il problema? da cosa ci devono difendere le forze armate?

Ilgenerale

Mar, 23/07/2013 - 15:22

Ci sono "italiani" che ce la stanno mettendo tutta per far sparire l'Italia dalle carte geografiche. Questi individui , prima o poi, ne risponderanno davanti la storia!

Ritratto di mortimermouse

mortimermouse

Mar, 23/07/2013 - 15:25

ecco spiegate le distrazioni dei fondi. quelli destinate alle forze armate sono sempre finite su altre voci. in particolare sui rimborsi ai politici, ed ancora più in particolare, guarda caso, SOLO a sinistra!!!

Ritratto di HEINZVONMARKEN

HEINZVONMARKEN

Mar, 23/07/2013 - 15:32

MA è COSI' DIFFICILE USARE LA LINGUA ITALIANA PER UN GIORNALE ITALIANO? io non ho problemi perchè sono laureato in Lingue, ma diamine, non se ne puo' più di termini stranieri. LO SAPETE CHE ESISTE ANCHE CHI NON SA COSA SIGNIFICA DEFAULT? non sappiamo difendere GRATUITAMENTE la nostra lingua, cosa cavolo vogliamo difendere coi nostri soldati...

turista

Mar, 23/07/2013 - 15:34

Forse il ministro non ha capito: l'italia è già in Default. D'altrocanto è assai buffa la faccenda: da una parte si calla le braghe davanti ad un ambasciatore d'operetta e dall'altra ci si richiama con toni allarmistici "alla sacra difesa del paese" per mendicare fondi per l'esercito... Buffoni .

Dario40

Mar, 23/07/2013 - 15:57

riportiamo a casa i nostri militari in missione. Abbiamo già dato in termini di soldi e, purtroppo, anche di sangue. Adesso tocca agli altri prendere il nostro posto.

biricc

Mar, 23/07/2013 - 15:58

Abbiamo quattro volte il numero di generali degli USA. Chiudiamo questa baracca di esercito che tanto chi volete che voglia invadere una nazione fallita?

Ritratto di Ban@nas republik.

Ban@nas republik.

Mar, 23/07/2013 - 16:08

possibile che le forze armate (rivoluzionarie) della nostra amata republic ban@nera restino a corto di fondi? e ciò senza considerare che CE LO CHIEDE L'EUROPA

POKER70

Mar, 23/07/2013 - 16:12

Caro beale, quello che lei dovrebbe capire è che un'esercito si mantiene proprio perchè NESSUNO sa cosa può accadere in futuro...non le pare ?

Moralista1979

Mar, 23/07/2013 - 16:26

Il Ministro poi ma il popolo sovrano prima, devono sapere che uno dei suoi capi di stato maggiore sta utilzzando uno strumento in modo scriteriato e scellerato.........legge 86 a tutto gas in barba alla spending review e alle politiche del contenimento della spesa. UNA VERGOGNA. spostamento di personale senza criterio o funzionalitá, tutto dettato dal capriccio. Si calcoli che ogni 4 persone che vengono traferite sono in media 100.000 euro.........all'italiano medio le conclusioni. Sig. Ministro quante cose potrebbero essere fatte con tutti quei milioni di euro risparmiati? Ė questa l'immagine che vogliamo dare delle Forze Armate? i Soldati Sono forse parassiti succhiasoldi oppure PERSONE che giá dedicanto la propria vita all'istituzione devono subire ulteriori vessazioni? poi, riferito al blocco stipendiale............hanno bloccato i stipendi dei militari da 4 anni a questa parte per pagare le leggi 86 per trasferimenti in massa del personale? Sempre All'Italiano medio la conclusione.

Ritratto di bobirons

bobirons

Mar, 23/07/2013 - 16:35

Egregio signor ministro Mauro, la sua preoccupazione é accettabile in quanto ogni capo, di un qualsiasi ente, azienda, consorzio ecc., deve curare l'interesse di quanto amministrato. Ma ora cerchi di vedere la cosa da cittadino italiano, da persona indubbiamente colta che vive in questo mondo: le forze armate italiane ? Per fare cosa ? Occupare ancora qualche caserma che sarebbe meglio dedicare ad usi più concreti ? Da mandare all'estero con spese a carico del contribuente a portare la pace con i carri armati ? Va bene che "si vis pacem para bellum" ma adeguiamoci al XXI secolo. Le poche superpotenze del mondo hanno missili intercontinentali, bombe a fissione nucleare, portaerei e quant'altro. Già una volta si volle fare una guerra con otto milioni di baionette, equivalenti concettualmente a venti o trenta cacciabombardieri odierni. Vogliamo fare la stessa fine ? Lasciamo che la guerra - la più stupida delle stupidità umane - se la facciano altri, dedichiamo le risorse a ben altri, più necessari e certamente più proficui centri di spesa. Ha mai sentito dire dei deficit della sanità, dell'INPS (questo strano ente creato nel famigerato XXennio), dei lavori pubblici e di quasi tutti gli altri dicasteri ? Convinca gli altri membri del "gran consiglio" a) far accettare l'abolizione - VERA - dei contributi ai partiti: b) ridurre gli emolumenti dei politici statali e regionali; C) far si che i comuni abbiano un x % massimo di impiegati e dirigenti rispetto alla popolazione (non le fa specie lo scandalo di comuni con 2mila abitanti con sindaco, vice sindaco, tre o quattro, almeno, assessori ed una ventina di consiglieri comunali). So che quasi tutte queste cose esulano dal campo specifico della sua competenza ma, cominciando con l'abolizione delle forze armate, ci sono altri e più proficui settori ai quali destinare gli addetti, darebbe un tangibile segno per altri da seguire. Volente o nolente, perchè noi cittadini siamo stufi di pagare, pagare, pagare e non ricevere che promesse verbali in cambio (esempio: fra mia moglie e me paghiamo alcune centinaia di euro AL MESE per il SSN - che poi è solo regionale. Quando siamo andati a fare prevenzione, fra analisi e radiografia abbiamo dovuto sborsare altri risicati euro. Morale della favola, oltre i dieci percento delle entrate mensili andate in ticket oltre al salasso istituzionale di cui sopra. Saluti !

Ritratto di alejob

alejob

Mar, 23/07/2013 - 16:47

caro ministro, non ci sono soldi per le forze armate. Il nostro paese è il quinto con delle riserve AUREE, circa due e mezzo tonellate d'ORO. Vadano a scavare e si fanno la paga. Bisogna lavorare e non vivere a sbaffo!!!!!!!!!!!!

gian paolo cardelli

Mar, 23/07/2013 - 16:56

Oggi: "i militari non servono: non c'è nessuno che ci minaccia!". Domani: "dove sono i militari, che siamo minacciati!". Gli italioti sono sempre gli stessi...

lucio66

Mar, 23/07/2013 - 17:27

ma le ns. care forze armate fatte dei ns. baldi giovani di leva dove sono quelle scuole di vita eh bei tempi.Ora abbiamo professionisti che devono essere pagati,ma molti di questi presidiano ancora caserme inutili e arsenali che potrebbero servire all'ormeggio di navi da crociera.Vendete quello che c'è da vendere e fatela finita con questa menata degli impegni militari presi, oggi conta chi è nel club atomico ci siete voi ? e allora fatevi mandare i soldi da quelli che sono sempre pronti a far di ogni guerra un grande businnes.Saluto alla bandiera.

michetta

Mar, 23/07/2013 - 17:39

Forse non ci siamo ancora capiti! L'attuale ministro della Difesa Mauro, come il precedente La Russa e gli altri che li hanno preceduti, dovevano e DEVONO far rientrare tutti i militari dalla varie missioni sparse fuori del Paese! Poi, diminuire carri armati, navi ed aerei, indi, mettere i militari che ancora vogliono fare i professionisti nelle condizioni e con i mezzi che il Paese si può permettere, a fare la guardia ed i controlli nelle città, nei paesi e nelle strade. Solo allora, si potrà lamentare, ove fosse ancora in grado di farlo.......Altrimenti, le Forze Armate, tutte e quattro, NON SERVONO A NULLA !!! Understand?????? Caro ministro Mauro, mi dispiace vedere che anche lei è caduto nell'accettare le lamentele dei suoi generali e colonnelli. Ricordi, che questi signori hanno voluto e preteso l'equiparazione dei trattamenti economici e di carriera con i.....magistrati! Ne tiri le dovute conclusioni, del perché, guardando magari il primo colonnello o generale che va' in pensione fra qualche mese, conteggiando le somme in più che occorre dare a questo per la promozione al grado superiore, solamente il giorno prima della messa a riposo (sic!). Alla faccia via di tutti i morti di fame Italiani, sparsi per la Penisola, che sopravvivono con le misere pensioni, dopo anni di lavoro e sacrifici.......Per favore, ministro Mauro, si confessi anche lei come tutti!

Holmert

Mar, 23/07/2013 - 17:47

Sarebbe cosa giusta e buona rinunciare a svenarsi per acquistare gli F35 e sarebbe ancora cosa più giusta ritirare tutte le truppe nelle varie missioni dette di peacekeeping. Si risparmierebbe una barca di soldi. Se non è possibile fare questo, e siamo come siamo in effetti alla canna del gas, allora significa essere fuori di senno, con il cervello che è fuoriuscito dalla scatola cranica sia del ministro Mauro sia degli altri suoi colleghi, che assistono passivamente allo sfascio e chiedono di aggiungere spesa a spesa, come una girandola impazzita.

Duka

Mar, 23/07/2013 - 17:49

Se aveste un po' di cervello (solo un po') richiamereste tutte le missioni che di fatto servono solo a buttare soldi dalla finestra. Ce li mandi la germania i soldati in Afganistan o in Bosnia e altri paesi dimenticati da Dio. Il sig. Mauro invece di fare il fighetta si renda conto di vivere in un paese alla frutta da anni.

gianlucamessini

Mar, 23/07/2013 - 17:52

Eliminiamo le forze armate, eliminiamo anche le forze di polizia, quei cattivoni che picchiano i nostri figli che manifestano pacificamente, eliminiamo anche i vigili urbani, le guardie provinciali ecc ecc, diamo campo alle camice rosse, verdi o nere in una democratica autogestione. Torniamo seri, guardiamo i problemi veri, facciamo le riforme istituzionali, eliminiamo le Province e tutte quelle invenzioni pubbliche che annidano centinaia di migliaia di fannulloni, facciamo tornare nel mondo del lavoro che vive da parassita sulle spalle degli onesti cittadini.

francescano

Mar, 23/07/2013 - 18:12

x HEINZVONMARKEN sarai pure laureato in lingue ma i congiuntivi non li hai ancora imparati

swiller

Mar, 23/07/2013 - 18:46

Consigliamo al ministro mauro un ritorno a casa con la massima urgenza.

Ritratto di wirtshaus-trier

wirtshaus-trier

Mar, 23/07/2013 - 18:56

vogliamo i militari al governo loro vi sistemeranno per bene.i militari servono per gli italiani non per l'estero siete voi che dovete essere..rieducati.

swiller

Sab, 10/08/2013 - 16:11

Questa è una buona notizia chissà che non le riducano.