L'APPELLOFacebook si mobilita per i due fucilieri: ambasciate «occupate»

Facebook si mobilita per i marò. Sul social network «è partito l'appello a manifestazioni “virtuali” sulle pagine di tutte le ambasciate indiane nel mondo, con lo slogan “Italian Marò free, now!” (Marò liberi, subito!)». L'iniziativa è del movimento Riva destra. «L'8 gennaio - spiega una nota - è stata fissata una nuova udienza del processo: il giorno prima, invaderemo i profili delle ambasciate indiane presenti su Facebook, con il post inneggiante alla libertà per i nostri soldati». La pagina del movimento ha raggiunto in poche ore 30mila adesioni, l'obiettivo è arrivare a 100mila. Il messaggio per i politici italiani: «Svegliarsi dal torpore di questi mesi e fare il loro dovere difendendo il popolo italiano».

Commenti

faustino.guaraldi

Sab, 28/12/2013 - 09:56

Io sono sempre per la libertà , oggi sono un pochino ammareggiato nel vedere tutto l'impegno del ns Ministro Bonino nei confronti della moglie del dissidente Russo farla arrivare in Italia ,cosa poi che subito arrivata per ringraziamento a detto non rimarrò perche vado in Francia ,ma dato che la Francia non a mosso un dito questo è il ringraziamento .A me sarebbe piaciuto molto di più aver visto i nostri DUE MARO' liberi in Italia questa si che sarebbe stata una bella vittoria per la Democrazia ,ma non è tollerabile che una Nazione come l'Italia sia trattata a pesci in faccia dall'India una Nazione che in Italia ci sono migliaia e migliaia di Indiani a portar via lavoro ...Ecco cosa dovrebbero dire i nostri Governanti se entro una settimana i nostri SOLDATI non vengono liberati vi rispedisco tutti gli Indiani che sono in Italia con le buone o con le cattive ....ecco cosa avrei voluto sentire io !