Larghe intese ambientaliste

«Miracoli» delle larghe intese. Per la prima volta dopo decenni, destra e sinistra si trovano d'accordo sull'ambiente. «Sarebbe un grave errore» se il governo lasciasse cadere lo schema di decreto che modifica il regolamento sul procedimento semplificato di autorizzazione paesaggistica per gli interventi di lievi entità. Capofila di questa battaglia Michela Vittoria Brambilla (Pdl) e Simone Valiante (Pd), responsabili Ambiente dei rispettivi partiti, che con una lettera al premier Enrico Letta inaugurano di fatto un «fronte ambientalista bipartisan», riformista e liberale, per promuovere semplificazione burocratica e crescita sostenibile. Lo schema di decreto specifica meglio e amplia i casi in cui è possibile chiedere un'autorizzazione paesaggistica semplificata per interventi di minimo impatto. «La semplificazione “intelligente” - scrivono i due parlamentari - incoraggia gli investitori e consente di creare le condizioni per fare chiarezza». La richiesta al premier è di portare la discussione all'attenzione delle commissioni competenti.