L'assessore ambulante ad honorem

«Commerciante ambulante ad honorem, per il lavoro svolto per la tutela della categoria nell'ambito della direttiva Bolkestein». Le associazioni di categoria del commercio ambulante del Piemonte, Confcommercio, Confesercenti e Fiva, hanno deciso di premiare così l'assessore regionale William Casoni. La regione Piemonte è infatti stata la prima in Italia a chiedere al governo le modifiche sul decreto legislativo che, nella sua prima stesura, penalizzava fortemente gli ambulanti ed il loro diritto al lavoro basato sulla professionalità e l'anzianità di posteggio. Soddisfatto l'assessore regionale al commercio Casoni per gli obiettivi raggiunti nell'intesa con il governo e per la nuova opportunità di occupazione. Con un sorriso ha ringraziato e commentato scherzosamente: «Potrei pensarci nel 2016, finito il mio mandato in Regione».