DOPO L'ATTACCO CARDIACOFranceschini sta meglio e lascia l'ospedale

Il ministro per i Beni culturali Dario Franceschini è stato dimesso ieri dall'ospedale Santa Maria della Misericordia di Udine, dove era ricoverato dall'8 marzo per un malore accusato mentre era in visita a Palmanova (Udine). Le sue condizioni sono migliorate di giorno in giorno e ieri il primario ha deciso di dimetterlo. Il ministro ha quindi lasciato l'ospedale diretto verso Roma. Franceschini era stato ricoverato per accertamenti nel reparto di cardiologia diretto da Alessandro Proclemer, dove ha trascorso la settimana di degenza. Al momento del ricovero la diagnosi era «sindrome coronarica acuta, trattata tempestivamente e positivamente» anche se non è possibile stabilire l'evento scatenante. Il ministro giovedì ha twittato: «Grazie a tutti dell'affetto. Ora qualche giorno di riposo ..ma non vedo l'ora di tornare al #mibact dove ci sono tante cose belle da fare! ».