Lavoro, contratto unico. Landini apre a Renzi: "Vuole aprire fase nuova"

Il sindacalista: "Il contratto unico può essere la strada per ridurre la precarietà"

Il segretario della Fiom Maurizio Landini insieme a Gino Strada

La Fiom dice sì a Renzi. Quella del contratto unico proposto dal segretario del Pd "può essere la strada per ridurre la precarietà, dico sì se vuol dire cancellare una serie di forme contrattuali inutili che hanno soltanto precarizzato il mondo del lavoro". Parola di Maurizio Landini, segretario generale del sindacato dei metalmeccanici. "Dico basta ai contratti di collaborazione, alle false partite Iva, al lavoro interinale, a quello a progetto. Bisogna guardare in faccia la realtà e smetterla di fingere: sono contratti che non servono né alle imprese né ai lavoratori. Penso che Renzi voglia aprire una fase nuova", spiega Landini in una intervista a Repubblica. Il sindacalista poi parla anche dell'articolo 18: "Vorrei far notare, intanto, che tutti quei lavoratori precari non hanno né diritti né tutele. Aggiungo che l’articolo 18 è stato modificato e non ha creato più occupazione bensì più licenziamenti per ragioni economiche. Il contratto unico a tempo indeterminato avrebbe tutte le tutele, si tratterebbe solo di allungare il periodo di prova. Servirà un periodo congruo durante il quale verificare gli interessi delle imprese e dei lavoratori".

Commenti
Ritratto di luigipiso

luigipiso

Sab, 28/12/2013 - 11:41

A sinistra c'è coraggio, a destra conservazione dello status di pochi

Ritratto di mortimermouse

Anonimo (non verificato)

cicero08

Sab, 28/12/2013 - 12:09

Denigratori della prima e dell'ultima ora cominciate ad incassare...l'inizio è davvero molto promettente.

Ritratto di pisistrato

Anonimo (non verificato)

hectorre

Sab, 28/12/2013 - 12:14

bravo luigipiso....mancava la fesseria quotidiana,grazie di cuore.

Massimo Bocci

Sab, 28/12/2013 - 12:18

Contratto UNICO!!! DI REGIME COMUNISTA!!! Chi non aderisce, al REGIME DEI LADRI 47..... MUORE DI FAME!!! Come ora, Landini è 65 anni che c'è LA TRUFFA (comunista-catto) dei senza vincolo e vergogna anti Italiani!!!, con l'unica e sola attività NAZIONALE!!!.......... RUBARE.

Anonimo (non verificato)

Ritratto di pisistrato

pisistrato

Sab, 28/12/2013 - 13:02

@luigipiso - io tutto questo coraggio nel richiedere un contratto a tempo indeterminato e per giunta lasciando invariato l'art.18 sinceramente non lo vedo.... sicuramente quello che si vedrà se verrà applicata questa "ideona" sarà un numero ancora maggiore di disoccupati e di aziende in fuga all'estero.

agosvac

Sab, 28/12/2013 - 13:09

Ma siamo sicuri che landini abbia capito la proposta di renzi? Renzi dice che il periodo di prova è di soli tre anni dopo di che l'azienda può anche licenziare chi non produce. landini, probabilmente pensa ad un periodo più lungo: magari tutta la vita lavorativa!!!

Angelo Roma

Sab, 28/12/2013 - 13:14

Il contratto deve essere unico e libero.....Le tutele sono garantite dall'impegno nel lavoro, la volontà, il merito e le capacità. Dobbiamo coltivare i giovani a fare le cose bene, qualsiasi cosa. Io i bravi me li sono sempre tenuti, i fannulloni a perdigiorno, che molte volte remavano anche contro l'azienda, andavano sempre a piangere dai sindacati. Comunque alle parole di Renzi molti sindacalisti daranno battaglia, sopratutto quei sindacalisti e ex sindacalisti che hanno aperto la maggior parte delle agenzie per il lavoro.

Ritratto di stenos

stenos

Sab, 28/12/2013 - 13:21

Minchia, i compagni più feroci abrogano l'articolo 18.

Ritratto di mvasconi

mvasconi

Sab, 28/12/2013 - 13:26

Il nuovo che avanza!

killkoms

Sab, 28/12/2013 - 14:32

i comunisti si mettono"appecora"con altri comunisti!

SSIMPATICO52

Sab, 28/12/2013 - 14:41

ma...bravi !!!! anche chi ha scritto !!!! ma...nessuno parla di chi doveva andare in pensione nel 2012/2013, ma grazie al PD (partito di falsi ed ipocriti) ci han rimandato di ben 6/7 anni ??? roba da suicidio psicologico e...nessuno ne parla !!!! grazie a tutti se i giovani non trovano lavoro la colpa è sopratutto perchè i "vecchietti" non vanno in pensione dando il loro posto ai giovani !!!! tutti lo capiscono tranne i politici incapaci e stupidi!!!! solo i giovani col loro lavoro risolleveranno l'economia..i consumi interni, non lo volete capire razza d'incapaci ? grazie se mi pubblicherete o...avete ordini superiori ??? mauro di ferrara STESSO SCRITTO FATTO ALLA "REPUBBLICA"...ora vedo se mi han pubblicato o censurato !!!!!!!

Ritratto di luigipiso

luigipiso

Sab, 28/12/2013 - 14:41

@pisistrato Non vedo altra soluzione che un cambio di mentalità tra partiti e sindacati. Ci fosse uno spiraglio sarei d'accordo con te. @hectorre può darsi che il coraggio della sinistra sia una fesseria, ma la mancanza dello stesso da parte di certa destra non è criticabile.

michetta

Sab, 28/12/2013 - 14:57

Dalle parti di sinistra, sono talmente ottusi, che non capiscono nemmeno, dove sia piu' conveniente pascolare. Gente come Landini, vera distruzione della figura del lavoratore vero, ama mescolare le sue intenzioni, con quelle dei politici che stanno piu' in alto in quel momento. Opportunisti di tal fatta, stanno veramente facendo la distruzione del Paese. Non fosse altro per tutto quello che ha provocato e provoca ancora, alla Fiat, se fossi Renzi, starei ben attento a quello che promette e firma quello lì.........

Ritratto di ASPIDE 007

ASPIDE 007

Sab, 28/12/2013 - 15:00

...La cruda realtà, Renzi e Maurizio, è che le imprese o chiudono o de localizzano all'estero e, nel Paese, rimane disoccupazione e miseria.

Ritratto di Dragon_Lord

Dragon_Lord

Sab, 28/12/2013 - 15:15

stanno scappando e chiudendo tutti gli imprenditori in Italia il problema non è soltanto il costo del lavoro, ma anche dell'energia, pressione fiscale e pesante morosità dello Stato verso tante aziende che han lavorato per lui. Goodbye Italia

Ritratto di bracco

bracco

Sab, 28/12/2013 - 15:24

Evvai Rsnzi, bandiera rossa falce e martello saranno sempre al tuo fianco

Ritratto di Il corvo

Il corvo

Sab, 28/12/2013 - 15:38

Il malato (l'Italia), è talmente grave che tutte le cure appaiono insufficienti. Non so se la proposta di Renzi, superamento dell'art. 18 per il primo periodo, porterà a nuovi posti di lavoro. Il nodo da risolvere è quello di far ripartire la domanda interna, non è facile. Molto più facile il compito di chi critica sempre a prescindere, dopo aver portato il paese allo sfascio.

Ritratto di EdyLampadina

EdyLampadina

Sab, 28/12/2013 - 15:52

Eccole li le zecche dell'Italia! Bella coppia! Mi sa che ho sbagliato tutto, se mi fossi fatto comunista, a quest'ora non avrei i problemi che ho perché qualche pezza d'appoggio l'avrei avuta dall'apparato diventando a mia volta una zecca. Però...

Ritratto di Willy Wonker

Willy Wonker

Sab, 28/12/2013 - 15:53

Corraggio??? Sti stanno fottendo sempre di più!! Quando non ci saranno piu aziende che aprono saranno sodisfatti, ma ancora non capiranno o non ammetterano che hanno sbagliato tutto! Non ce piu vantaggio a produre un spillo in Italia, solo che ce chi è convinto che il "made in italy" sia il migliore!! Quando questi mancheranno il quadro sarà completo edil fallimento può essere dichiarato!

aitanhouse

Sab, 28/12/2013 - 16:02

a che serve cambiare i contratti, quando è il lavoro che manca? questi pensano davvero di avere a che fare con un popolo di idioti.........

Ritratto di Willy Wonker

Willy Wonker

Sab, 28/12/2013 - 16:03

Avevo 2 aziende e le ho chiuse e portate all'estero, fuori dall'europa e do da lavorare a 40 persone!! Ne aprirò una nel nord europa entro Giugno 2014. In italia non torno piu come imprenditore!! Non mi fido piu di nessuno, politici, magistrati, sindacati e purtroppo dipendenti!! Il popolo e inaffidabile eccetto una piccola striminzzita percentuale, ma questo non fa pendere l'ago dalla parte delle cose positive, e un ulterior segno di degrado sociale.

honhil

Sab, 28/12/2013 - 16:14

C’erano una volta, nel Paese più sgarrupato del mappamondo delle terre estreme, due signori, uno della politica e l’altro del sindacato, che, con licenza parlando, per meglio metterla in quell’anfratto del volgo dove mai batte il sole decisero di comune accordo di rinfoderare le spade e le mazze e aprire le porte del proprio maniero alla pace di convenienza. Dato che nessuno dei due, nei lungi anni di guerra, aveva l’altro sottomesso. Una volta siglato quell’accordo in compagnia del muto Silenzio , cominciarono a giostrare con le proposte. Che, ovviamente, dato che venivano preventivamente concordate, non venivano più demolite. E la “fase nuova” , così fu chiamata, ebbe inizio. Tra gli applausi degli sgarrupati sudditi che, non soltanto non misero in discussione quella nuova piattaforma di potere, ma anzi la benedirono. Forse nella speranza di potere varcare più e più volte quel ponte levatoio e approdare alla scodella di minestra.

tonipier

Sab, 28/12/2013 - 16:23

"IN ITALIA SPADRONEGGIA IL LIBERO BANDITISMO" Companeros commentatori... non potete, per vita durante, calpestare il solo B.....Far finta di non capire non porta da nessuna parte....l'ITALIA non si potrà mai sollevare se non funziona la GIUSTIZIA...Companeros,rassegnatevi, fra poco chiuderanno anche le fogne.

tonipier

Sab, 28/12/2013 - 16:23

"IN ITALIA SPADRONEGGIA IL LIBERO BANDITISMO" Companeros commentatori... non potete, per vita durante, calpestare il solo B.....Far finta di non capire non porta da nessuna parte....l'ITALIA non si potrà mai sollevare se non funziona la GIUSTIZIA...Companeros,rassegnatevi, fra poco chiuderanno anche le fogne.

Ritratto di pasquale.esposito

pasquale.esposito

Sab, 28/12/2013 - 16:56

LA CAMUSSO É LANDINI! SONO I SINDACALISTI CHE INSIEME ALLA GIUSTIZIA HANNO COSTRETTO GLI IMPRENDITORI A PORTARE 1,6 MILIONI DI POSTI DI LAVORO ITALIANI ALL;ESTERO! É ADESSO CI SONO I CRETINI CHE APPLAUDEVANO QUANDO GLI IMPRENDITORI ANDAVANO ALL;ESTERO CON LE LORO DITTE A PIANGERE DI QUESTO É IN PRIMIS QUEL GRANDE COGLIONE DI LUIGI LOPISCIO! ED ALTRI KOMUNISTRONZI CHE ADESSO PIANGONO SE NON CÉ PIÚ LAVORO? MA CHE ANDASSERO A FAN CULO LORO É I SINDACALISTI COME I CAMUSSO E LANDINI!.

Daniele Sanson

Sab, 28/12/2013 - 18:37

Penso che i sindacati e Landini con la sua CGL in particolare temano fortemente di perdere i cosiddetti diritti acquisiti cioé gli emolumenti garantiti dallo Stato al pari di tutte le agevolazioni concesse loro sempre dalla stessa fonte e chi naviga in internet trova facilmente notizie e scritti. Il terrore di perdere tutto ció porta a scendere a patti ma facendo finta di essere sempre loro a dirigere la trattativa , vá bene purché si ritorni a ragionare con la realtá dei tempi odierni e in un mondo sempre piú globalizzato. danisan

blackbird

Sab, 28/12/2013 - 19:24

E se al 5° anno l'azienda entra in crisi? Si dovrà aspettare il coma per cercare di evitare un fallimento licenziando qualcuno o si potrà ristrutturare rapidamente e senza tante spese? Landini non molla la presa sull'art 18, solo allunga il periodo di prova, ma questo non basta. Le aziende hanno bisogno di flessibilità, so che in peroodi di crisi i lavoratori ci rimetteranno, ma un'azienda più dinamica potrà essere in grado di ristrutturarsi e riprendere la crescita. Così com'è oggi c'è solo la prospettiva della chiusura.

roliboni258

Sab, 28/12/2013 - 19:30

caro Renzi se ti metti d'accordo con i sindacalisti rossi che hanno rovinato l'Italia,allora vuol dire che non hai capito un tubo

roliboni258

Sab, 28/12/2013 - 19:32

caro Renzi se ti metti d'accordo con i sindacalisti rossi che hanno rovinato l'Italia,allora vuol dire che non hai capito un tubo

st.it

Sab, 28/12/2013 - 20:38

Qualsiasi proposta anche la più idiota appare agli occhi degli incapaci un'idea rivoluzionaria, chissà mai cosa avrebbe potuto partorire la mente limitata di uno abituato ad andare a testa bassa al pari degli arieti come landini e chissà quale coraggio ci voglia a fare una proposta tanto vuota.

mariolino50

Sab, 28/12/2013 - 20:38

pasquale.esposito Eppure visto che sei in Germania lo dovresti sapere bene che li siete tutelati ad un livello che qui ci sognamo, stò lavorando con contratto capestro in un cantiere insieme a tedeschi, francesi e di altre nazionalità, e hanno tutti più diritti e trattamenti migliori che noi, non hanno i contratti di cacca nostri, senza neanche un giorno di ferie o di malattia come noi, e fatti proprio dai comunisti nel primo governo prodi. I cari imprenditori vanno da altre parti per guadagnare di più e basta, vedi fiat in Serbia, vorrei sapere poi cosa cacchio ci incastra la giustizia con queste cose, hanno forse intenzione di commettere reati veri, allora le pene sono inferiori in Italia, da altre parti non esiste neanche la prescrizione, e ti mettono in galera alla svelta.

Anselmo Masala

Sab, 28/12/2013 - 21:03

questi coglioni non hanno capito un'emmerita mazza.... parlano di art. 18 ,di contratto... di fatto sono preoccupati per chi il lavoro lo ha gia'....certo loro sono quelli che pagano le tessere eh eh eh....sempre così mi raccomando..... penso che la prossima volta dei forconi sia quella buona....

Ivano66

Sab, 28/12/2013 - 21:33

pasquale.esposito: ma lei conosce l'italiano?!? Non si capisce nulla di quello che scrive (a parte storpiare i nomi come un bambino ritardato)... Che c'entra poi la giustizia? Mah...

bruna.amorosi

Sab, 28/12/2013 - 21:57

LUIGIPISO una risata vi seppellira' .il nuovo voi ???? eccome no con Landini e la Camusso . mi stò scompisciando dalle risate .

marcoghin

Sab, 28/12/2013 - 21:59

I Landini non si usano in Italia da almeno 50 anni! Ed avevano la testa calda!! Pensa cosa possono pesare le parole di un Landini di turno, un sindacalista che ha contribuito alla chiusura di parecchie fabbriche in Italia. Un consiglio per Landini: abbandona il pianeta Terra!

Ritratto di Runasimi

Runasimi

Dom, 29/12/2013 - 00:45

L'unica vera azione inderogabile per favorire le imprese è quella di togliere LE MANETTE DELL'ART. 18. Liberiamoci delle porcherie demagogiche dei sindacati fate passare per conquiste sociali. LA VERA CONQUISTA SOCIALE E' LA LIBERTA' DALLA DEMAGOGIA DEI TRINARICIUTI.

Doc71

Dom, 29/12/2013 - 05:32

Un consiglio al signor Landini: leggi bene quello che vuol fare Renzi. E poi un consiglio anche a Renzi leggi bene quel che vuol fare Landini!!!! A entrambi ricordo che siamo ormai nel 2014 , immersi nella cacca fino al collo. Dai, su Renzi di' qualcosa di veramente dirompente!! Landini il tuo tempo e' passato!!!!

brunog

Dom, 29/12/2013 - 06:59

La paura di Landini e kompagni e' di finire disoccupati. Sarebbero piu' credibili se i sindacati renderessero pubblici i loro bilanci e investissero nelle aziende, con loro cavolate non si va da nessuna parte.

angelomaria

Dom, 02/11/2014 - 16:07

NON SAPEVO CI FOSSE UNA VECCHIA???!!!