Il leader dei No Tav Perino: "In Val di Susa percentuali bulgare per Grillo"

Alberto Perino, uno dei leader del movimento, spiega l'alleanza con l'M5S: "Con la magistratura, non avendo appoggio politico, le abbiamo solo prese"

Beppe Grillo, si sa, è tra i più strenui sostenitori delle battaglie dei No Tav. Quindi è facile pronosticare che, alle elezioni, nella Val Susa prenderà tanti voti. Alberto Perino, uno dei leader del movimento che si batte contro l'alta velocità, intervistato dall'Huffington Post dice che "Grillo prenderà percentuali bulgare in Val di Susa. Non ho dubbi". E annuncia che darà "l'appoggio al Movimento 5 Stelle ma a titolo personale. Il movimento Notav non dà deleghe in bianco. A nessuno. Ma questa volta sentiamo che è diverso dal passato. Non ci fregheranno di nuovo. Con Grillo siamo veri compagni di viaggio". Dunque bisogna registrare un asse di ferro tra l'M5S e i No Tav, anche se da parte sua non c'è un appoggio ufficiale. In altre parole Perino non andrà nelle valli a chiedere voti per Grillo. Ma questo è solo un dettaglio. E lui stesso spiega l'alleanza: "In questo momento attraverso i M5s presentiamo candidati notav che hanno ottime possibilità di venire eletti come il capolista in Piemonte1, Marco Scibona... porteremo una pattuglia di persone fidate che scardineranno il parlamento".

Perino elogia in modo esplicito Beppe Grillo: "Si è sporcato le mani. Mica è venuto qui a fare le promesse e basta, E' stato anche denunciato insieme a noi. Sul suo blog riesce a darci voce. E sui giornali dice le stesse cose che diciamo noi".E quando gli fanno notare che, in passato, i NoTav hanno appoggiato altri partiti, lui subito mette le mani avanti: "Sentiamo che è diverso dal passato. Non ci fregheranno di nuovo. Con Grillo siamo veri compagni di viaggio".

Quindi, a ben vedere, c'è qualcosa di più di un'alleanza. C'è una vera e propria unità d'intenti. Un idem sentire che lega fortemente il mondo della protesta contro l'alta velocità al comico genovese. Perino mette la mano sul fuoco sui candidati di Grillo: "Sono notav da sempre. Se domani qualcuno mi fa uno scherzo, lo vado a prendere personalmente a calci. Se mi freghi una volta, non mi freghi più".

Con estrema chiarezza Perino spiega dove vogliono andare i No Tav, attraverso i loro uomini in parlamento: "Fino al 2008 avevamo qualche parlamentare vicino a noi, e riuscivamo a farci sentire in Italia e in Europa. Dal 2008 in Parlamento, nelle istituzioni, solo protav. E questo ci ha creato più di un problema. Con la magistratura, per esempio, non avendo appoggio politico, le abbiamo solo prese". Dunque l'obiettivo (vero) è presto detto: entrare alla Camera e al Senato e, in virtù della presenza nelle istituzioni, continuare a fare casino, nelle valli, infischiandosene della legge. Ci riusciranno? Staremo a vedere. Una cosa è certa. A prescindere da quanti voti prenderà Grillo, e da chi andrà al governo, se in un paese democratico si decide di costruire un'opera pubblica, questa deve essere realizzata. Altrimenti non siamo più in democrazia ma trionfa l'anarchia, che governa con la violenza.

Commenti

pieropomiga

Gio, 14/02/2013 - 18:06

se la decisione però é stata presa da incompetenti o da corrotti o da un mix dei due, come in questo caso, la decisione va necessariamente revocata A parte che una decisione può essere stat presa anche in maniera regolare, e non é questo il caso, ma poi le cose cambiano e si muta la decisione. Ad esempio perché i treni viaggiano vuoti, oppure perché l'Europa non caccia i soldi, oppure perché non ci sono i soldi da scialacquare, o perché l'opposizione crea costi economici e sociali troppo alti, o perché si ritiene che la decisione degli abitanti locali sia più importante rispetto all'opinione di quattro governanti romani...insomma per decidere diversamente ci sono mille ragionamenti, rimanendo in democrazia. la violenza poi che cosa c'entra? secondo voi uno dovrebbe accettare in silenzio e a capo chino le prepotenze dei governi. saremmo ancora sotto il re sole, lo zar e il papa re, a dar retta a certi criteri

Ritratto di gianniverde

gianniverde

Gio, 14/02/2013 - 18:19

Forse avrei votato anch'io per grillo,ma questo apparentamento con i no tav e centri sociali non mi va,e spero che la val di susa cada nel dimenticatoio.é semplicemente una sfida politica,infatti nei gazebo della sinistra non si vede una proposta per fare ma solamente no no no su un sacco di cose.Kompagni che sbagliano?????

sbaffone

Gio, 14/02/2013 - 18:28

non solo in val di susa

Giovanmario

Gio, 14/02/2013 - 18:42

beppe grillo sta truccando le elezioni.. perchè incita la gente a votare grillo e non il movimento.. pur sapendo di non contare un cazzo perchè non è candidato e non può entrare in parlamento neppure per chiedere l'ora.. perchè gli risponderebbero: è l'ora che te ne vai fuori dalle palle.. e la prova è che quando gli chiedono.. ma scusi chi è il leader?.. lui risponde: ma queste sono domande fuori luogo.. noi siamo un movimento e c'è solo il movimento.. ma quando ci sarà il prossimo g8.. ci va il movimento? a parlare con obama con la scusa di portargli una bottiglia di mò esc antò.. ci va il movimento? nella poltrona di palazzo chigi.. si siede il movimento? allora i casi sono due: o grillo si sta dando tanto da fare.. con la speranza di essere lui il prescelto da napolitano.. oppure ci sta prendendo tutti per il culo.. ma con un buon motivo: pare che il genovese abbia costretto tutti i suoi adepti a firmare un accordo per cui dovranno versare un tanto al movimento la cui cassa è nelle mani di grillo e del suo amico casaleggio.. che dire di più? beh.. c'è ancora da chiedersi: ma coloro che usciranno dalle urne.. cosa faranno nelle aule parlamentari.. urleranno e si agiteranno sullo scranno come le scimmie o aderiranno direttamente al pd per non pagare più la tangente?.. e in tutti i casi.. possibile che siano talmente clonati da essere tutti d'accordo sulle proposte del grande predicatore? povero illuso.. sei solo un comico.. ma con le tasche piene.. e dilla la verità.. anzi urlala

Ritratto di scorpion12

scorpion12

Gio, 14/02/2013 - 18:47

Grillo non ha speranze. Non riuscirà mai a prendere il 51% oramai unico appannaggio del PDL e della grande alleanza per la libertà dei popoli, la pace nel mondo e la tradizione delle nazioni nel rispetto dei valori laici, cristiani, liberali e chi più ne ha più ne metta.

Ritratto di allecarlo

allecarlo

Gio, 14/02/2013 - 18:51

Le teste di caxxo si attirano come calamite!!!

aredo

Gio, 14/02/2013 - 19:02

Tutti gli elettori di Grillo che appoggiano gli atti criminali dei terroristi no-global no-TAV della sinistra vanno identificati, arrestati e messi all'ergastolo da un tribunale militare senza possibilità di uscire.

NickCarter1900

Gio, 14/02/2013 - 19:02

ha detto giusto "compagni .... di viaggio" con la Ferrari però.

Ritratto di Sozzzomby

Sozzzomby

Gio, 14/02/2013 - 19:34

O VITTORIA O MORTE

sbaffone

Gio, 14/02/2013 - 19:40

Giovanmario e chi è il candidato del centrodestra ALFANO?TREMONTI?BERLUSCONI?DAI DICCELO SIAMO CURIOSI DI SAPERE ANCHE NOI CHI VOTARE

aredo

Gio, 14/02/2013 - 19:40

@pieropomiga: ma sì, torniamo ai cavalli con il calesse, muli ed asini.. che ce ne facciamo di ponti, strade, aeroporti, ferrovie come in tutto il resto del mondo civilizzato .. ! Ovviamente i santi capi comunisti incluso il finto proletario Grillo e la sua ciurmaglia "per il bene del popolo" continueranno a vivere nel lusso con i soldi elargiti dal popolo bue che li adora.

MMARTILA

Gio, 14/02/2013 - 19:42

Tra "attributi" sotto forma di uomo si intendono.

vince50

Gio, 14/02/2013 - 19:57

Non riesco a capire cosa possa spingere un elettore a votare questo movimento,aveva ragione churchill definendoci popolo bizarro.I casini che faranno questi personaggi li pagheremo tutti non soltanto chi li ha votati.

Ritratto di giubra63

giubra63

Gio, 14/02/2013 - 20:14

chi vota ingroia sa che idee ha il partito che lo vota e sa che il 95% sono comunisti, chi vota grillini-casaleggio-sassoon pensa solo un voto di protesta ma non pensa di votare comunista-blackblock-anarchici-bolscevichi-sovversivi d'Italia al soldo dei poteri occulti e esteri tramite la casaleggio connection(e sassoon)!.solo gli sprovveduti non sanno che chi sara' eletto e' di sinistra, per cui chi e' di destra e vuole un voto di protesta non deve votare i grillini (5stelle come la casaleggio associati con 5 soci, o le B.R. con la stella a 5 punte, strane analogie?? vero???) ma al limite il M.I.R. dentro l'alleanza di Berlusconi o se vuole fare l'estremista che voti fiamma tricolore. i grillini telecomandati da casaleggio e sassoon hanno candidato estremisti di sinistra per distruggere il sistema parlamentare italiano e renderlo schiavo alle lobby internazionali tanto care a sassoon ! a proposito grillo vuole dario fo (ex-fascista e criminale-repubblichino di salo' dal 1945 comunista, praticamente del peggio non c'e') come presidente della repubblica, roba da pazzoidi squinternati x distruggere l'ITALIA. il pluri-omicida condannato anche x abusivismo e diffamazione e' il +grande criminale dopo il pd-MPS! grillo agli ordini di casaleggio-sassoon e' la faccia dei poteri sovranazionali che vogliono distruggere l'ITALIA! in galera grillo e pizzarotti! avevo 19 anni e mi ricordo, quando grillo uccise e scappo' via ! con le nuove leggi sarebbe stato subito arrestato e processato. forse era drogato o ubriaco o solo come lo e' anche ora uno sbruffone come chi lo vota! mi ha sempre fatto schifo, ora che e' anche al soldo dell'alta finanza x distruggere l'Italia mi fa ancora + schifo! manovrato da casaleggio-sassoon, al soldo dei poteri forti, quelli che a parole dice di combattere, anche se sono anti-comunista tra grillini e ingroia preferirei votare ingroia almeno costui ha sempre fatto politica a carte scoperte! spero che i grillini sappiano che votando x m5s votano x dario fo al quirinale: e' stato un criminale repubblichino-fascista e dal 1945 comunista. questo e' il vero volto di grillo e grillini adepti!

Ritratto di giubra63

giubra63

Gio, 14/02/2013 - 20:17

che ci faceva grillo a bordo del Britannia il 2 giugno 1992, con la finanza mondiale??? l’alta finanza si stava preparando a tangentopoli, con quell’aiuto si sarebbe spartita l’Italia dopo la caduta di Craxi, fiero oppositore delle “liberalizzazioni” all’italiana (fatte da bersani e prodi, a favore dell’estero). i grillini non hanno capito che dietro a grillo c’e’ casaleggio e dietro a casaleggio(o a fianco) c’e’ sassoon-Aspen Institute????. poveri illusi! ci vedremo fra 5 anni, la gente capira’ l’imbroglio di casaleggio! gianroberto casaleggio : è stato amministratore Delegato e Direttore Generale della Webegg a sua volta controllata dalla I.T.Telecom spa a sua volta controllata dalla telecom italia. casaleggio associati srl soci : Eleuteri +Cucchich +Enrico Sassoon +Maurizio Benzi organizzatore dei Meet-up di Grillo a Milano. casaleggio associati : Nel 2004 la Casaleggio e’ in partnership con Enamics la quale ha clienti come : JP Morgan, Northrop Grumman, BNP Paribas, American Financial Group,Pepsico. ma come il guru di grillo e dei grillini e’ patner di queste società che dovrebbe combatterle???? enrico sassoon : discendente della potente famiglia di banchieri(cosa centra costui coi grillini puri e duri??),Board Member dell’Aspen Institute Italia,Board Member e Presidente del Comitato Affari Economici dell’American Chamber of Commerce in Italy, ecc.praticamente casaleggio e sassoon non se la passano molto male nell’alta finanza, grillo che ne pensa? la combatte solo a parole! e tutto questo,spero, all’insaputa deegli adepti grillini. guardatevi il video PROMETEUS: IL FUTURO DEI MEDIA della casaleggio, delirio di onnipotenza massonica.

Ritratto di giubra63

giubra63

Gio, 14/02/2013 - 20:17

e bravi i grillini che licenziano l'assessore donna a Mira xche' incinta! e poi parlate di eguaglianza tra uomo e donna! grillini vergognatevi, neanche hitler e stalin potrebbero osare tanto! grillini feccia dell'umanita'

Ritratto di giubra63

giubra63

Gio, 14/02/2013 - 20:24

x sbaffone Gio, 14/02/2013 - 19:40 il candidato Premier dell'Alleanza della Liberta' e' Alfano dell'Alleanza della Liberta' contro pd-MPS-unipol-cooprosse-mafiarossa-amicidei tedeschi,grillini-casaleggio-sassoon, monti-banche-merkel

grattino

Gio, 14/02/2013 - 21:09

@vince50 Ma lei lo fa' apposta o e' proprio stupido di suo?

mares57

Gio, 14/02/2013 - 21:14

Il movimento NO TAV è nato per dare visibilità ad alcuni personaggi con ambizioni politiche, si è aizzata la popolazione spaventandola con le più assurde e ridicole dicerie, paventando immani sciagure.Si è ovviamente trasformata in una battaglia politica di una parte ben precisa e Grillo sta semplicemente strumentalizzando la situazione.Si tratta per usare una parola abusata di questi tempi di populismo. Non c'è dubbio che l'intera faccenda è stata gestita malissimo dal governo nazionale. La Valle di Susa è da sempre una via di collegamento fra l'Italia e la Francia e quindi con l'Europa. Di qui sono passati Papi eserciti in ogni epoca, persino Annibale con i suoi elefanti si dice. Se però la Tav è importante per il Paese, come sono convinta che sia, è anche giusto che la popolazione riceva in cambio un corrispettivo. Sindaci più lungimiranti avrebbero dovuto tenere in più conto il benessere della popolazione invece di coltivare il loro piccolo orticello di voti e di potere. In un territorio che è praticamente in Francia i costi per esempio per il carburante sono superiori di circa 40 cent. al litro mediamente. Per non parlare dei costi superiori dell'elettricità che incidono fortemente sui bilanci delle aziende qui ubicate. Certo si deve pretendere che la realizzazione dell'opera sia fatta con criteri di trasparenza e di massimo rispetto per il territorio. Proporrei sgravi fiscali alla popolazione e alle aziende del luogo che dovranno sopportare non pochi disagi e magari un deprezzamento degli immobili. Una riqualificazione del territorio e magari una spinta al turismo della bellissima alta valle che niente ha da invidiare alla Vallèe o al Trentino. Perché non trasformare la Val Susa in una valle a Statuto Speciale? Ovviamente ci vuole anche grande trasparenza nella concessione degli appalti, proporrei di favorire il più possibile le aziende del luogo ove si possa, ma vorrei anche fideiussioni bancarie e assicurative per le ditte appaltatrici in modo da evitare aumenti ingiustificati di costi, ritardi e fallimenti. Per quanto riguarda la vecchia linea ferroviaria la vedrei volentieri trasformata in metropolitana leggera che colleghi a Torino tutta la valle a partire da Bardonecchia. Insomma con buona volontà,e saggezza si possono ottenere risultati che producono benessere per tutti.

Ritratto di garipoli

garipoli

Gio, 14/02/2013 - 21:27

vince50 - chi mi stupisce sono quelli come lei che hanno il coraggio di votare un misogino vecchio puttaniere raccontaballe buono solo a fare il cascamorto con la troia di turno. E i "Tarantini" e le "Minetti" vari del mondo degli affari ne approfittano subito per tirargli giù soldi che sono anche suoi. In ultima analisi a votare Berlusconi a meno che non appartieni alla categoria della Baldracca o del Maniaccia c'è solo da rimetterci ! Alla faccia del ponte sullo stretto.

Ritratto di garipoli

garipoli

Gio, 14/02/2013 - 21:31

ovviamente l'elettore di destra che non vorrà farsi prendere in giro da quella mezza tacca di berlusconi che con la vittoria sistemerebbe nell'ordine le sue faccende private, le sue troie ed eventualmente ripagherebbe qualche maniaccia, votando M5S avrà solo da guadagnarci, sia per l'IMU (che Berlusconi ha approvato) sia per le tassazioni alle piccole e medie imprese ! Tanto berlusconi mica lo riduce lo stipendio ai parlamentari 8avrebbe potuto farlo) mica lo toglie il finanziamento ai partiti (avrebbe potuto già farlo), mica li leva i soldi all'editoria, mica le leva le pensioni d'oro ! Il tutto sulla schiena del povero elettorato di destra. Meditate gente Meditate !

Ritratto di giuseppe zanandrea

giuseppe zanandrea

Gio, 14/02/2013 - 22:18

non solo in val di Susa! Non passa giorno che la vecchia cricca politica non venga coinvolta nel malaffare. M5S diverrà facilmente il secondo partito...e poi? siamo pronti per la rivoluzione? giorni difficili per il Paese si annunciano all' orizzonte senza nemmeno un papa che faccia da riferimento alle coscienze turbate degli italiani...che Dio ce la mandi buona!

robertav

Gio, 14/02/2013 - 22:21

PUTROPPO HA RAGIONE VINCE50 PERCHè UN CONTO è CONTESTARE E UN CONTO è REALIZZARE LE COSE, SI SALVI CHI PUò DALLO TSUNAMI. LA POLITICA è DIALOGO, CONFRONTO, MA IN QUESTO MOVIMENTO NON VEDO NESSUNO DEI DUE.

Ivano66

Gio, 14/02/2013 - 22:47

aredo: lei è un fascista.

Ritratto di allecarlo

allecarlo

Ven, 15/02/2013 - 00:09

Sono la parte peggiore dei Kompagni.... il peggio del peggio con un pagliaccio per komandante

Ritratto di Runasimi

Runasimi

Ven, 15/02/2013 - 00:42

La piaggeria di questo individuo è stata immortalata nella foto. Sembra un cagnolino che scodinzola guaendo e saltellando di gioia attorno al suo padrone. COSA NON SI FA PER DIFENDERE UN PEZZO DI TERRA DALL'ESPROPRIO.

benny.manocchia

Ven, 15/02/2013 - 01:10

Vedete come e' facile entrare in politica in Italia? Anche un vecchio comico s'e' messo a urlare e molti babbei italiani lo seguono incantati.Segno di alta classe della nostra classe politics.Amen. Un italiani in USA

Ritratto di MACzonaMB

MACzonaMB

Ven, 15/02/2013 - 02:23

Stavolta mister grillo si è giocato clamorosamente la maschera. Dimostrazione: da accanito sostenitore della macchina elettrica non si vede perchè dovrebbe fare un'eccezione per la TAV che riguarda una macchina elettrica per eccellenza. Morale: non è altro che un tentacolo della stessa piovra sinistrorsa. Dal momento poi che il collegamento con Lione gli appare alquanto indigesto, ciò stuzzica la mente al punto da spronare affinchè l'esecuzione dell'opera proceda con determinazione: TAAAVV AVAAAAANTI TUUUUTTA!!! Lasciamo pure che qs. giullare di corte si stringa a braccetto col sosia di Bernie Madoff.

Ritratto di giorgio.peire

giorgio.peire

Ven, 15/02/2013 - 07:13

Peggio Con alcuni amici si era deciso di dare il voto al grillo, ma dopo che vuole Fo presidente dice non alla tav(vitale per l'Italia) come di dice a genova "te lo meni caro grillo"

Ritratto di Goldglimmer

Goldglimmer

Ven, 15/02/2013 - 07:55

noto che Grillo vi fa paura, tanta, tanta paura.......e questo è un buon segno.

grattino

Ven, 15/02/2013 - 08:16

@robetav Guardi dove ci ha portato la "politica" del dialogo e del confronto... contento?

Duka

Ven, 15/02/2013 - 08:34

Non è difficile immaginare che sarà proprio così. Qualunque movimento di protesta avrebbe dalla sua parte maggioranze bulgare. Ciò è semplicemente lo specchio della esasperazione alla quale è giunta una gran parte della popolazione italiana. Dentro di noi siamo tutti GRILLINI ci frena il buon senso o meglio dire il realismo che ci suggerisce attenzione. In gioco è la vita di tutti noi , Dx e Sx. L'errore in questo turno elettorale ci può segnare per molti anni a venire, la miseria sta di fronte a noi se accettiamo: l'interferenza della magistratura, i partiti contro natura, il bolscevismo sepolto dalla storia e i partiti della protesta isterica. Se non vincerà la moderazione per noi tutti sarà miseria nera.

Ritratto di Runasimi

Runasimi

Sab, 16/02/2013 - 00:21

#Goldglimmer Si sbaglia di grosso. Non è grillo a fare paura ma tutti quegli sprovveduti che votano quel ciarlatano. QUESTI CREDULONI POTRANNO ESSERE FIERI DI AVER DISTRUTTO LA CREDIBILITà DELLA POLITICA E MANDATO IN MALORA IL NOSTRO PAESE. STOLTI. Non meritate altro titolo.

Gennaro Lizza

Sab, 23/02/2013 - 14:45

Per Goldglimmer, personalmente una volta mi faceva ridere, ora mi fa solo pena, insieme al suo Gurù Casaleggio, vi siete mai chiesto perché fa il moralizzatore? (Grillo fa il moralizzatore, ma ha sanato i suoi guai con il fisco con i condoni per abusivismo ecc.) tutti quelli che fanno i soldi alle spalle degli operai con lo spettacolo, diventano contestatori del sistema, unico scopo prendere per i fondelli gli altri per stare bene loro. Meditate gente, meditate. W il Popolo della Libertà , per me e per voi tutti ( non sono egoista e soprattutto non sono masochista. IL VOTO E' UN DIRITTO DOVERE e soprattutto è un DOVERE VOTARE PER LA LIBERTA'