Letta chiude sul voto in Giunta: nessun margine

La stoccata di Renzi: "Un leader condannato deve andare a casa da sé"

Roma - Chiusa la partita Imu, il Pdl prova a tornare a tessere la trama della trattativa per il rinvio della legge Severino alla Consulta. In vista del 9 settembre, quando la Giunta del Senato avvierà l'esame sull'ineleggibilità di Silvio Berlusconi, il «summit delle colombe» che va in scena a Palazzo Grazioli tenta di individuare possibili contromosse con cui scalfire il muro del Pd, affidando a Gianni Letta l'ultima mediazione sulla base del principio che «la legge non può essere uguale per tutti tranne uno». La linea non cambia: la legge Severino non può essere applicata al caso Berlusconi, perché così si violerebbe la Costituzione, ragionano a Palazzo Grazioli. Il presidente del Pdl continua a nutrire seri dubbi sulla reale volontà degli uomini di Via del Nazareno di uscire dal «riflesso condizionato dell'odio e del giustizialismo» e di aderire al cosiddetto Lodo Violante. E il derby sulla sua pelle scatenato da Enrico Letta e Matteo Renzi con una raffica di uscite a distanza sembra confermare i suoi dubbi.

«La decadenza di Berlusconi? La risposta è molto semplice: io penso che non credo ci siano molti margini, la separazione tra il piano politico e giudiziario è necessario» dice il presidente del Consiglio da Genova. «Se il governo si mettesse a occuparsi di altre questioni non farebbe il suo dovere. Il governo non ha nulla a che fare con le competenze della giunta. Chi crea connessioni improprie dovrà spiegare ai cittadini il senso di queste relazioni pericolose. Esiste una separazione tra la vita del governo, che è finalizzata a realizzare certi obiettivi, come ritrovare l'agibilità del campo, e queste questioni».
L'affondo di Enrico Letta fa scattare da lì a poco la risposta di Matteo Renzi, giocata su uno spartito assolutamente simile. «In qualsiasi paese civile, un leader che viene condannato in maniera definita va a casa lui senza aspettare che venga interdetto» dice il sindaco di Firenze, nel suo comizio alla festa democratica di Forlì. Un'uscita che per colui che fino a poco tempo fa sbandierava la sua diversità rispetto a quel Pd ripiegato sull'antiberlusconismo e desideroso di vincere a tavolino la partita elettorale rappresenta una sorta di ufficializzazione della discesa in campo per la segreteria.
Nel Pdl, comunque, si continua a guardare con interesse alla posizione di Luciano Violante che torna a propugnare l'opportunità di un supplemento di analisi sulla Severino da parte della Consulta. «Non mi sento sotto processo. Lunedì avrò un incontro con alcuni senatori per discutere sulla mia intervista. Noi dobbiamo avere la forza di parlare al nostro elettorato dicendo la verità: i diritti vanno garantiti a tutti».

L'incrocio sopravvivenza del governo-decadenza resta, comunque, stretto. E lo fa capire apertamente Francesco Paolo Sisto, presidente della commissione Affari costituzionali della Camera. «Se il Pd dovesse continuare a propugnare la tesi della retroattività della norma Monti-Severino, rendendo la legge uguale per tutti ma diversa per uno, legittimerebbe seri dubbi sulla possibilità di continuare un percorso di governo condiviso».

Commenti
Ritratto di mortimermouse

mortimermouse

Sab, 31/08/2013 - 08:35

visto? pure renzi è finito lobotomizzato.... ora parla e ragiona come un comunista. ma che razza di partito è quello del PD?

Ritratto di 02121940

02121940

Sab, 31/08/2013 - 09:02

Il ragionamento di Renzi non farebbe una grinza, ma il furbetto dimentica di considerare che forse la condanna appioppata a Berlusconi può essere stata ingiustificata ed ingiusta, cosa che nel bel paese pensano vari milioni di elettori. Elettori che verosimilmente ora cancelleranno il furbetto dalla lista dei possibili destinatari del loro voto. Grazie Renzi di aver scoperto le carte, sei un comunista anche tu.

Ritratto di mortimermouse

mortimermouse

Sab, 31/08/2013 - 09:28

letta si è anche dimenticato che è presidente del consiglio grazie a Berlusconi!

canaletto

Sab, 31/08/2013 - 09:42

TUTTI AL VOTO UNITI IN FORZA ITALIA. LETTA VADA A CASA HA GIOCATO SPORCO SENZA FAR NULLA VSTO CHE L'IMU E' STATA TOLTA GRAZIE A BERLUSCONI

cast49

Sab, 31/08/2013 - 10:10

ma come mai non si parla di quella sentenza del cazzo? e di chi l'ha emanata? lo sanno i magistrati che possono tornare indietro se si sono accorti di aver sbagliato e fatto una stronzata? non si può condannare senza prove certe, senza sentire i testi a favore, ed usare quella frase che ci fa rizzare i capelli, "non poteva non sapere" e dare quindi ragione ai loro teoremi...è una vergogna.

ptck135

Sab, 31/08/2013 - 10:17

Renzi ha ragione, un leader in un Paese democratico si sarebbe già dimesso. Ha però omesso che in un Paese democratico la magistratura è neutrale e non politica. Non ho mai visto magistrature politiche che non fossero in Paesi dittatoriali. Come si spiega che buona parte della magistratura che è poi entrata in politica sia di sinistra? Vergognatevi sinistri faziosi. Non sono berlusconiano ma questi atteggiamenti persecutori mi stanno facendo cambiare idea.

Ritratto di luigipiso

luigipiso

Sab, 31/08/2013 - 10:26

@mortimermouse hai detto una cosa sensatissima. Bisogna convincere Letta, che dopo la decadenza di berlusconi, deve lasciare il premierato. Per ora mantenga la parola sulla decadenza e non ceda al PDL.

Ritratto di IVO

IVO

Sab, 31/08/2013 - 10:28

Per RENZI Berlusconi deve andare a casa , e RENZI dove lo mandiamo siccome mi risulta che sia stato dal popolo eletto x fare il Sindaco ma che non ha mai fatto . ! W .W. W . L'Italia e la nostra marcia democrazia . Mi dite che cosa c'è di democratico in tutto questo . Possibile che si facciano dei senatori a vita cinquantenni ? quanto ci costerà questo Senatore a vita , campasse pure cent'anni ma quanto ci costerà x i nostri figli , nipoti e pronipoti ? c. iv.

bruna.amorosi

Sab, 31/08/2013 - 10:49

LETTA- RENZI state tranquilli che il voto di chi vota SILVIO BERLUSCONI non lo avrete mai dovrà scapparci il sangue tra voi per assicurarsi chi di voi 2 vincerà e una volta che sarete eletti bene vi mando mille auguri perchè il vostro partito fatto di traditori non risparmierà nessuno di voi 2 .hanno fatto primarie farlocche per eliminarne 1 figuratevi che sono capaci di fare con chi non è il LORO prescelto .

tonipier

Sab, 31/08/2013 - 11:17

" CI VUOLE MOLTO CORAGGIO PER AFFRONTARE I TUOI AMICI... NEMICI" Noi come osservatori, possiamo semplicemente dire bravo,onesto, ma poi aggiungiamo, non ha polso per affrontare la realtà, quindi, a che serve essere elogiato?.

Ritratto di Riky65

Riky65

Sab, 31/08/2013 - 11:28

Anche lui non è poi così intelligente o lungimirante!!! ( letta)

Ritratto di venividi

venividi

Sab, 31/08/2013 - 11:37

Renzi, come dicono in arabo, lei mi è caduto dagli occhi. Altro che nuovo che avanza, lei è un bolscevico travestito da manager rampante. A questo punto è preferibile Epifani.

tonipier

Sab, 31/08/2013 - 11:40

" MISTER RENZI, SE NON CI FOSSE BERLUSCONI,CHIERA COSTUI? "Lo sfruttamento del popolo italiano ad opera dei suoi rappresentanti imbonitori continua. Nella superficialità dei suoi comportamenti, l'italiano parla con loquacità dei suoi mali, ma rifugge dall'indagare le ragioni delle sue disavventure, dimenticando che senza una chiara visione delle cause della sua determinazione, nessun male sociale può essere curato e debellato.

giovanni PERINCIOLO

Sab, 31/08/2013 - 11:45

La "mortadellizzazione" del renzi continua a ritmo sempre più serrato! credo che addirittura abbia messo anche qualche kg in più! congratulazioni matteo, sei sulla buona strada e tanti auguri!!!

tartavit

Sab, 31/08/2013 - 11:50

Berlusconi ai democratici: se decado cade il governo. Era risaputo, non c'erano dubbi. Si ricomincia con il vecchio adagio delle minacce di far cadere il governo. E cosa fa Letta? Cosa fa il PD? Corrono dietro alle bizze del cavaliere. Hanno ceduto con l'IMU, cederanno anche sulla cosiddetta agibilità del loro alleato scomodo, imprevedibile e inaffidabile? Per restare attaccato ala cadrega? Per salvare l'Italia? Ma veramente si può pensare di lavorare per il bene del Paese essendo alleato con un Berlusconi che del Paese se ne frega? E lo dimostra tutti i giorni con le sue minacce di far cadere il governo ? Ma in quale paese civile un condannato definitivo per frode fiscale, anziché scontare la pena, corre in giro con le auto blu e con le scorte pagate dai contribuenti? In Italia, in questo paese di favole dove il mediocre e l’incapace fanno carriera e i capaci devono cercare lavoro e fortuna all’estero. Dove una classe politica di trafficoni incapaci e inconcludenti continua a fare danni con sprechi e prebende date a se stessa. Dove la gente non riesce più a vivere dignitosamente, perché una classe dirigente continua a vivere al di sopra delle sua possibilità a spese della povera gente. E’ una vergogna, veramente una vergogna! E quando mai finirà?

pinux3

Sab, 31/08/2013 - 12:11

@mortimermouse...Visto COSA? Renzi ha detto una cosa OVVIA E SCONTATA (citami UN SOLO caso in cui in qualunque paese sia successo qulacosa di diverso, anzi negli altri paesi SI DIMETTONO MOLTO PRIMA della condanna definitiva...), il "comunismo" qui c'entra come i cavoli a merenda...Ma voi berluscones sappiamo che ormai siete abituati a parlare a vanvera...

Gioa

Sab, 31/08/2013 - 12:54

GRAZIE RENZI DI AVER SCOPERTO L'ACQUA CALDA...QUELLA FREDDA E' DIETRO L'ANGOLO...RENZI IL FURBETTO DEL PD...UNA BOTTA AL CERCHIO E UNA ALLA BOTTE...IL COMUNE DI FIRENZE...E UN COMUNE COMUNISTA...DIMENTICATO RENZI....PROVA PER CREDERE. LETTA IL SANTO DA TE INCORONATO...SOLO DA TE....NOI LETTA E RENZI VOGLIAMO SILVIO B.

eddie02

Sab, 31/08/2013 - 13:12

02121940@ Il punto è che in uno stato di diritto il giudizio su colpevolezza o innocenza non lo da la pubblica piazza, l'imputato o i compagni di partito, ma i giudici. Se qualcuno vuole che il giudizio su eventuali imputazioni venga dato dall'imputato si accomodi, proponga una legge e la faccia votare in Parlamento. Se poi uno deve essere giudicato comunista solo perché dice cose che sanno tutti, ovvero che in qualunque democrazia una persona condannata per frode fiscale ha il buongusto di dimettersi, beh allora siamo davvero all'assurdo. E lo dico certo non da sostenitore di Renzi e men che meno da simpatizzante del PD. Saluti

eddie02

Sab, 31/08/2013 - 13:13

mortimermouse@ E quindi cosa dovrebbe fare, ripagarlo con l'immunità? Sta scherzando? Ma basta con questi ricatti da prima Repubblica. Saluti

eddie02

Sab, 31/08/2013 - 13:15

cast49@ Lei ha per caso letto gli atti del processo? Sa forse perché alcuni testi sono stati esclusi dal dibattimento? Guardi che non è che un imputato può chiamare tutti i testimoni che vuole, altrimenti ogni imputato si prende gli elenchi telefonici, convoca tutti gli italiani in attesa che il reato vada in prescrizione. Saluti

Nadia Vouch

Sab, 31/08/2013 - 13:39

Ma stiamo tranquilli: Letta ha detto che a vincere le prossime elezioni saranno loro e che perciò, non ci sarà più bisogno di larghe intese. Abbiamo trovato la ricetta degli antichi alchimisti: siamo in grado di trasformare tutto in oro. Saremo tutti nel benessere e felici.

unosolo

Sab, 31/08/2013 - 14:12

da marionetta si trasforma in statista , possibile tale cambiamento in due mesi , già era cosi , era mimetizzato da colombo.

Lino1234

Sab, 31/08/2013 - 14:23

Addio democrazia. Milioni di italiani temono che si sia verificato il seguente evento : Quattro Giudici di Cassazione su richiesta di un partito al quale, probabilmente loro appartengono (almeno ciò appare) hanno emesso una sentenza di condanna imbrogliando, a detta di avvocati e giuristi di fama, di colpevolezza senza una minima prova di responsabilità del reato di che trattasi, a carico del Presidente del PDL e Senatore, Berlusconi. Tutti i media ne parlano da mesi, ma il Presidente della Repubblica, la maggioranza del PD, e tutti i trinariciuti, non se ne sono ancora accorti. Loro affermano che le sentenze vanno eseguite, ovviamente, giuste o sbagliate che siano. Guarda on po' a cosa porta il trinariciutismo : le sentenze, anche se violano tutte le leggi del mondo, vanno rispettate ed il condannato deve andare in galera. Punto e basta. Non coloro che stanno compiendo un vero e proprio colpo di stato. Loro non possono sbagliare perché sono infallibili. Stalin docet. Anzi, ordine perentorio a tutti i trinariciuti : non se ne deve proprio parlare. Nuovo tipo di democrazia della sinistra ! Saluti. Lino. W Silvio.

Ritratto di ASPIDE 007

ASPIDE 007

Sab, 31/08/2013 - 14:52

...Stimt.Letta! Sono d'accordo con Lei allorquando afferma la separazione tra il piano politico e giudiziario è necessario. Lei sa che in questo caso non è cosi e, se non lo sa, è ancora più grave. Lei lo sa, perché in tanti, senza fare nomi, glielo hanno riferito.

Ritratto di drazen

drazen

Sab, 31/08/2013 - 14:55

Cosa vuoi aspettarti da un partito che è sempre stato "di lotta e di governo"! La logica e il buon senso non sanno dove stiano di casa e,invece, conoscono bene l'arroganza. Per loro è normalissimo votare contro un alleato e poi pretendere che l'alleato faccia finta di niente. Loro sono fatti così, senza pudore e senza vergogna.

Ritratto di mark 61

mark 61

Sab, 31/08/2013 - 15:01

Per il PD+ L - L i problemi Giudiziari del Cavaliere sono più importanti delle sorti economiche dell'Italia. Altamente Responsabili. Ricordatevelo quando andremo a votare è saremo falliti come la Grecia!

Gioa

Sab, 31/08/2013 - 15:08

LETTA UN CONSIGLIO, COMPRA LA MARGHERITA...SIRA NO O SIRA SI?...C'E' STATO UN GROSSO SBAGLIO: LETTA SI'...UN CONSIGLIO FATTI UNA FLEBO...

Gioa

Sab, 31/08/2013 - 15:18

VOI COMUNISTI LETTA IN PRIMIS E RENZI IN POI..FATE DELLE BATTUTE CHE..."HO DATO IL SANGUE", POI VI LAMENTANTE SE NOI CI FACCIAMO I RICAMI SOPRA...MA PER PIACERE CAMBIA ROTTA, LA TORRE DI PISA TI ASPETTA PER ESSERE ADDRIZZATA. CONSIGLINO: SE NON RIESCI AD ADDRIZZARE LA TORRE DI PISA CHIAMA RENZO PIANO CHE TI FA IL LAVORO GRATIS...TORRE PIU' TORRE MENO PER LUI E' UN GIOCO DA RAGAZZI...GIGANTE COM'E' SI FARA' AIUTARE DAL SUO AMICO GIGANTE NAPOLITANO...PENSA ENRICHETTO LETTA CIRCONDATI DA TUTTI QUSTI GIGANTI CHI MEGLIO DI NOI POTREBBE STARE?...OBIETTIVO VERO!

Ritratto di venividi

venividi

Sab, 31/08/2013 - 15:29

Ecco che viene fuori il democristiano di sinistra, genìa velenosa.

Gioa

Sab, 31/08/2013 - 15:46

LETTA E RENZI ORMAI SIETE LA FINE DI UNA CORTA STORIA...PER NOSTRA FORTUNA...OBIETTIVO VERO!!

Nadia Vouch

Sab, 31/08/2013 - 15:56

@venividi. Non so se siano velenosi, ma una certa ambiguità è innegabile. Saluti.