Letta e il Pd nel pallone

Quello che sta succedendo è chiaro come il sole.: sia­mo in campagna elettorale

Ieri il presidente Enrico Letta ha detto che l’instabi­lità politica sta determinando un buco di bilan­cio. Il famigerato parametro del 3% di deficit sarà superato. Bella scoperta. Ma lo sapevamo già. E tra poco ve lo dimostriamo, per tabulas , come direbbe un avvocato.
Sempre ieri il segretario del Pd Guglielmo Epifani, da­vanti ai suoi iscritti riuniti in assemblea ha affermato: «Troverei fortemente sbagliato l’aumento di un punto dell’Iva».
Quello che sta succedendo è chiaro come il sole. Sia­mo in campagna elettorale. Non giriamoci intorno. Tut­ti i partiti, e il governo lo sa bene, posizionano i loro pez­zi per prepararsi alla battaglia. Il Pd non vuole passare per il partito delle tasse, dice Epifani, e teme che la vitto­ria del Pdl sull’abolizione dell’Imu condizionerà la prossima contesa politica. Purtroppo da noi le cose so­no sempre più complicate che nel resto del mondo. In qualsiasi Paese i temi economici sono alla base del con­fronto tra i diversi schieramenti, con una spruzzata di libertà civili e politica estera. Ma in Italia le cose si com­plicano. Il centrosinistra infatti più che di lotta e di go­verno ( oggi semmai questo attributo appartiene al cen­trodestra) sulle tasse dice un giorno una cosa e un gior­no l’opposto. Sulla questione Iva vale la dichiarazione di Epifani o quella del viceministro all’economia Fassi­na, che ritiene indispensabile un rialzo?
Nel mezzo il governo di Enrico Letta, che fino a prova contraria è un esponente di rilievo proprio del centrosi­nistra. In queste ore (si veda l’articolo negli interni di Vittorio Macioce) si agita lo spettro della stabilità come a suo tempo si brandì il tema dello spread. Ma in en­trambi i casi sono frottole. Non che l’una o l’altro siano aggeggi inutili. Ma nel breve periodo hanno poco (un’influenza dei tassi di interesse ovviamente esiste)a che vedere con la tenuta dei conti. Alla fine di giugno (e ci scusiamo per l’autocitazione) scrivevamo proprio sul Giornale : «Converrebbe dire chiaro e tondo che nel 2013 l’Italia ha già sfondato la soglia legale e psicologi­ca del deficit al 3 per cento. La ricchezza cresce meno del previsto e dunque peggiora il rapporto deficit-Pil. Ma allo stesso tempo peggiorano gli incassi per lo Stato, nonostante gli inasprimenti fiscali:raddoppiando l’ef­fetto negativo sul deficit». E prevedevamo: «Alla fine del 2013, o meglio ad inizio 2014, confesseremo quello che oggi è già chiaro e cioè che non ce l’abbiamo fatta a rispettare il 3 per cento di deficit».
Lo sapevamo già mesi fa. Ma oggi siamo in campagna elettorale e tutti tirano l’acqua al proprio mulino. 

Commenti

Duka

Sab, 21/09/2013 - 15:48

Loro saranno nel pallone ma mettono noi cittadini onesti lavoratori VERI nella merda. Prima lo smacchiatore ora un fighetta identico al suo predecessore che di economia reale non capiscono un caz.....

Sandro'75

Sab, 21/09/2013 - 16:48

Un altro imbranato Bilderberg come Monti. Li fanno con lo stampino

Ritratto di mortimermouse

mortimermouse

Sab, 21/09/2013 - 17:12

stupidi, immensi stupidi! questi sono i comunisti . che ci potevamo aspettare da gente stupida come questa? :-)

Ritratto di 02121940

02121940

Sab, 21/09/2013 - 17:24

Nel PD non c'è un solo "furbetto", quello di Firenze, ma una squadra intera. Visto che, come speravano, la caduta del governo per mano di Silvio non c'è stata, ora si provvede con il tema economico: per uno 0,1% in più si fa cadere il governo. Evidentemente nel PD Bersani non è un caso isolato: hanno in molti una dura cervice. Si ripeterà lo spettacolo di un paese fermo per 2 mesi? Tutto lascia credere di si.

Giangi2

Sab, 21/09/2013 - 17:55

Epifani da buon sindacalista vede il mondo con i suoi occhi da comunista, tassare tutto ciò che produce, chi guadagna tanto e' un ladro, criminale, nemico del popolo , evasore fiscale. Tassarlo bene bene in modo che sconti i suoi peccati, fino a farlo chiudere o emigrare in svizzera, come la tessera n. 1 del pd. Continuate pure a tassare gli operai, fino a che ce ne saranno, visto che di fabbriche ne stanno chiudendo a milioni. Cos'altro volete dal popolo italiano che lavora e produce, dall'imprenditore al semplice operaio ?

Giangi2

Sab, 21/09/2013 - 17:59

Dimenticavo di dire che epifani e' lo stesso che diceva che togliere l'imu sulla prima casa e' contro le fasce deboli. Epica i si vada a vedere che il70 % per cento degli italiani sono proprietRi di prima casa e per comprarla sono diventate fasce deboli, grazie pure ai mutui bancari, e alle tasse che devono pagare. Oggi il 90 % e' fascia debole. Ma a voi interessano gli extracomunitari e i rom, gli dareste pure le nostre case.

Giangi2

Sab, 21/09/2013 - 18:04

Rinegoziamo il 3% che solo la Germania può rispettarlo

Ritratto di wilegio

wilegio

Sab, 21/09/2013 - 18:27

Va bene andare alle elezioni, ma, per favore, facciamo in modo che siano "loro" a volerle e se ne assumano ogni responsabilità. Non è un fattore di secondaria importanza...

terzino

Sab, 21/09/2013 - 18:30

Questi ad Oronzo Canà gli fanno un baffo.

Ritratto di paolagenovese

paolagenovese

Sab, 21/09/2013 - 18:47

Abbiamo aspettato tutti questi mesi perdendo solo tempo prezioso prima con lo smacchiatore poi con il jo condor, entrambi tanta chiacchiera e niente fatti. A peggiorar le cose un sindacalista d'annata che sbraita contro chi li sostiene al governo, e tutti gli altri a litigare fra loro per primeggiare in un clima di odio e di rabbia. Senza preoccuparsi degli Italiani che sono in difficoltà e non ce la fanno più. Si vergognino e spariscano non saranno rimpianti nemmeno da chi li ha votati e hanno tradito!

Ritratto di paolagenovese

paolagenovese

Sab, 21/09/2013 - 18:47

Abbiamo aspettato tutti questi mesi perdendo solo tempo prezioso prima con lo smacchiatore poi con il jo condor, entrambi tanta chiacchiera e niente fatti. A peggiorar le cose un sindacalista d'annata che sbraita contro chi li sostiene al governo, e tutti gli altri a litigare fra loro per primeggiare in un clima di odio e di rabbia. Senza preoccuparsi degli Italiani che sono in difficoltà e non ce la fanno più. Si vergognino e spariscano non saranno rimpianti nemmeno da chi li ha votati e hanno tradito!

Ritratto di italiota

italiota

Sab, 21/09/2013 - 19:09

eh, quando c'era "LUI" si che si stava bene...ma adesso torna "LUI-2" "La vendetta", e l'itaglia risorgerà !!!

vince50

Sab, 21/09/2013 - 20:01

Campagna elettorale?,l'ennesima ma non l'ultima presa per i "fondelli".Mi chiedo se c'è ancora che si fida di cosa dicono i politicanti,evidentemente ci si crede visto che il 50% degli italioti continua senza riflettere a dargli fiducia.

BeppeZak

Sab, 21/09/2013 - 20:36

Il pallone lo hanno sopra il collo. Immaginate certa gente al governo cosa sarebbero capaci di fare, anzi di non fare. Sono persone che oltre non andare d'accordo tra loro se qualche altro va al governo lo ostacoleranno in tutti i modi compresa la magistratura. Sono inaffidabili. Cambiano sempre le carte all'ultimo momento come dei bari. Mi stupiscono i loro elettori che parlano solo di Berlusconi. Vorrei che qualche "onesto" magistrato indagassero per venti anni su di loro. Vedresti quanta schifezza esce fuori.

Ritratto di Runasimi

Runasimi

Dom, 22/09/2013 - 01:14

Adesso imitano i programmi del PdL per ingraziarsi gli elettori. Ma questi giri a 180 gradi delle loro opinioni in merito alle tasse rivelano solo la volontà di fregarci. EPIFANI SI ILLUDE DI ATTIRARE CONSENSI CON LA STORIA DELL'IVA. E' UN COMUNISTA DELLA PEGGIOR SPECIE E NESSUNO GLI CREDE PIU'.

pinuzzo48

Dom, 22/09/2013 - 08:30

siete incapace di governare.se al governo ci,fossero, una casalinga 1 pensionato 1 disoccupato troverebbero le risorse che voi non riuscite e non volete trovare

guidode.zolt

Dom, 22/09/2013 - 09:13

E' un cane che si morde la coda, se aumentano l'Iva il risultato peggiorerà a causa della contrazione dei consumi. Manca soltanto che lo Spread sia influenzato dal tempo...ma in campagna elettorale ci può stare.