Letta esulta, ma l'Imu spacca il Pd

Letta esulta, ma nel Pd c'è chi rosica: dal renziano Delrio all'ex segretario Bersani, molti tifavano per la tassa

Con il superamento dello scoglio Imu, Enrico Letta tira finalmente un respiro di sollievo. Almeno per ora, il governo delle larghe intese regge. Ma quella che è stata presentata come un trionfo dal premier stesso, è in realtà una vittoria a metà per chi pensa - dentro e fuori dal Partito democratico - che sia stata una concessione troppo grande al Pdl.

Chi esce per nulla soddisfatto da Palazzo Chigi è invece Graziano Delrio - fedelissimo di Matteo Renzi - che nei giorni scorsi aveva escluso un'abolizione totale della tassa. "Con l’Imu non abbiamo certo risolto i problemi del Paese. Non è il caso di usare toni trionfalistici", tuona il ministro per gli Affari regionali in un'intervista a Repubblica, "La gente continua a perdere il lavoro, non c’è molto da festeggiare".

Rincara la dose Pier Luigi Bersani, che smorza gli entusiasmi sostenendo che "l'Italia non è una Repubblica fondata sugli immobili ma sul lavoro". Per l'ex segretario Pd, quindi, sarebbe stato meglio investire i 4,6 miliardi dell'Imu nella riduzione dell'Irpef per le fasce più deboli della popolazione: "L'Imu, che va riformata, non è il clou dei problemi italiani". Un po' come aveva detto il suo successore Epifani: per il Pd le priorità sono altre. Come l'eventuale decadenza di Silvio Berlusconi: "Adesso il redde rationem si sposterà al 9 settembre", spiega Bersani, "Siamo in uno stato di diritto, non si aprono tavoli politici. La legge è uguale per tutti. La destra prima evoca la natura giurisdizionale della giunta e poi le tira la giacca ogni minuto".

Qualcuno, come Massimo D'Alema, pur non esultando, non nega invece che si è trattato di una "soluzione equilibrata", di un compromesso: "È stata cancellata la prima rata dell’imu e poi subentrerà un’altra tassazione che però sarà affidata ai comuni, come è giusto, e che dovrà essere applicata, secondo me, non ai cittadini meno abbienti e che hanno redditi più bassi".

"È abolita l’Imu. Non è abolita la tassazione sulla prima casa", ricorda infine Stefano Fassina, "Non per sadismo comunista, ma per evitare di tagliare servizi fondamentali o caricare ulteriormente sul piano fiscale i produttori, ossia il reddito da lavoro e di impresa".

Commenti
Ritratto di Riky65

Riky65

Gio, 29/08/2013 - 12:42

A parte la querelle all'interno del pd per l'imu, non ci si accorge che il governo ci preso per i fondelli alla grande cambia nome ma la sostanza che la gente deve pagare una tassa sugli immobili!!!!!!! dove la vittoria se si deve comunque pagare ma ci hanno preso per dei deficenti????

Ritratto di Il corvo

Il corvo

Gio, 29/08/2013 - 12:43

Bene l'abolizione dell'IMU anche se avrei preferito non esentare le case di lusso e con il ricavato agevolare gli inquilini in difficoltà. Così facendo sarebbero emersi anche molti affitti in nero.

canaletto

Gio, 29/08/2013 - 12:44

coccio più coccio meno ormai il partito è un lontano, lontanissimo ricordo

guidode.zolt

Gio, 29/08/2013 - 12:45

...e nemmeno stavolta va bene a Gargamella che vede il suo sogno allontanarsi... secondo un copione che si ripete!

benny.manocchia

Gio, 29/08/2013 - 12:46

Perche' molti tifavano per la tassa? Perche' quella somma avrebbe salvato l'Italia o piuttosto perche' volevano dimostrare che sono loro i capoccia? Ebbene sia l'una che l'altra sono finite nel cesso. un italiano in usa

Ritratto di EMILIO1239

EMILIO1239

Gio, 29/08/2013 - 12:50

Si sa che il PD è il partito delle tassa. Lo smacco è stato grande. Il PDL ha ottenuto quello che la maggioranza del Popolo italiano voleva. Ma il PD del Popolo poco interessa, come poco interessa che l'eliminazione dell'IMU, significa anche una piccola spinta alla ripresa.

Ritratto di 02121940

02121940

Gio, 29/08/2013 - 12:53

Renzi e Bersani, due personaggi differenti in tutto, ma uniti contro Letta, perché l' "intruso" urta con le rispettive ambizioni. Quanto a Renzi sorprende che sia contrario alla eliminazione dell'IMU, un'imposta che colpisce l'80% delle famiglie (non posso credere che colpisca l'80% degli Italiani, come detto da AlfaNO, per cui mi avvalgo del suo "dato", ma lo interpreto razionalmente). Al riguardo posso capire l'obiezione "forte", di sinistra in stile Fassina, che giustamente non accetta che l'esenzione colpisca anche le "prime" case di gran lusso, ma per il resto siamo solo alla guerra personale tra i tre poli del PD.

bruna.amorosi

Gio, 29/08/2013 - 12:57

certo che per essere un governo di maggioranza sinistra togliere l'i.m.u. è stato proprio un brutto scherzo da parte dei kompagni è?poi che si dovranno pagare tasse è noto perchè pensavate che con l'im.u. non pagavate più niente ? poveretti solo voi ci potete credere .

agosvac

Gio, 29/08/2013 - 12:58

Credo che sia impossibile capire come mai ci siano ancora alti dirigenti del Pd scontenti per l'eliminazione di una tassa. Eppure loro dicono di essere europeisti e l'Europa tutta ha sempre detto che in Italia ci sono troppe tasse e se ne devono eliminare alcune e ridurre, e di molto, tutte le altre! A mio parere le cose sono due: o non capiscono niente di economia( del resto bersani la sua laurea ce l'ha in filosofia non certamente in economia e commercio) oppoure sono dei veri sadici che gioiscono delle tasse che oberano tutti gli italiani sia i privati che le aziende!!! Ora dicono " si doveva cominciare a diminuire l'irpef" ma c'è qualcuno che conosca una qualsivoglia iniziativa del Pd in questo campo? Una persona intelligente( a sinistra ce ne sono anche se poche) avrebbe dovuto dire: bene, questo è l'inizio, ora si dovrà diminuire anche l'irpef! E invece tutti lì a criticare!!! E poi magari si lamentano se gran parte degli italiani identificano il Pd come partito delle tasse.

benny.manocchia

Gio, 29/08/2013 - 13:07

Ma Bersani e' ancora in giro? Ricorda quel pugile suonato che si allena per un match che ormai non verra' piu'. un italiano in usa

Ritratto di pipporm

pipporm

Gio, 29/08/2013 - 13:10

Renzi e Bersani devono stare tranquilli, l'IMU ha solo cambiato nome. Una grande strategia democristiana dei Letta per mettere a tacere Berlu. Ripeto dei e non di.

giorgiandr

Gio, 29/08/2013 - 13:17

Caro Bersani, se l'Italia non è fondata sugli immobili, perchè allora pretendi che siano gli immobili (comprati con il sudore della fronte dai cittadini non parlamentari...) a sollevare l'Italia ?

lakos29

Gio, 29/08/2013 - 13:19

a tutti quelli che esultano per la vittoria del PDL nel togliere l'IMU vorrei far notare che per quest'anno non si pagherà ma dal prossimo anno avremo la SERVICE TAX, che tra le tante voci prevede al suo interno una tassa sulle abitazioni, ossia avremo un IMU camuffata. quindi il PDL non ha vinto per niente visto che dovremmo pagare un IMU mascherata.

Demostene2010

Gio, 29/08/2013 - 13:26

Eccoci qui: è cominciata l’offensiva propagandistica degli house organs allo scopo di far passare un piccolo giochetto delle tre carte (ti levo una tassa di qui e te ne metto un’altra di là) per una riforma epocale, un altro passo gigantesco nella lotta contro il complotto comunista mondiale! Io l’ho sempre detto: il vero problema dell’Italia non è Berlusconi né chi lo ha votato all’inizio in buona fede, ma chi lo vota ancora.

Ritratto di ersola

ersola

Gio, 29/08/2013 - 13:30

pd-l e pd+l continuano con la complicità di giornali e televisioni a prendere in giro milioni di fessacchiotti con la finta abolizione imu....evvai continuate così "forza letta forza silvio in quel posto me lo piglio".

endrius79

Gio, 29/08/2013 - 13:41

Qualcuno mi spieghi dov'è la vittoria e l'interesse per TUTTI gli italiani nell'abolizione dell'IMU quando già si parla di altre tasse sostitutive. E' una PRESA PER I FONDELLI colossale perchè chi ad esempio pagava una IMU di 100-200€ o era già esentato rischierà addirittura di dover pagare di più per service tax/tassa rifiuti/ecc... mentre solo i ricchi che pagavano migliaia di € di IMU ci guadagnano. Il tutto fatto passare per qualcosa di buono, per cui addirittura festeggiare!!! Male, molto male questa casta PDL-PD che sicuramente è la prima a benediciare in gran parte di questa presa in giro!

Sapere Aude

Gio, 29/08/2013 - 13:46

Una storia che va ricordata. Nel 1989, anno della caduta del Muro, com¬plici i democristiani, il Pci si adoperò con sorprendente celerità ad approvare una sanatoria che cancellò la corruzione commessa negli anni dalla politica, tutta. Non paghi, due anni più tardi, i compagni organizzarono una seconda amnistia per depennare quegli atti criminali sfuggiti al legislatore. E se proprio vogliamo andare in fondo alla questione amnistia, possiamo ricordare quella antica di Togliatti, tesa a rendere non perseguibile le condanne emesse per i delitti perpetrati sui fascisti. Parliamo di delitti di una inaudita ferocia. Cosa è successo dopo? La novità l’ha adesso raccontato al Foglio Piero Ostellino, ex-direttore del Corriere. Per tenere fuori da Mani pulite la stampa che conta, venne siglato «un pactum sceleris fra il mondo dell’informazione e la magistratura interessata a sovvertire gli equilibri politici esistenti». È stato un semplice do-ut-des. Ottenuto il salvacondotto sopracitato, i magistrati (quelli aderenti all’associazione di sinistra, Magistratura democratica), in accordo con in vertici del Pci (in odore di scomparire con la caduta del Muro), si sono attivati per eliminare i partiti al governo che si sentivano dagli eventi internazionali in una botte di ferro. Costoro, continuando tranquilli con le porcate, hanno facilitato il compito di Mani pulite che li ha potuti accusare di corruzione. Tutti sanno che la stampa è in mano alla borghesia. È quella borghesia che hanno fatto finta di coinvolgere, ma che si è poi risolto con qualche paura. Ha pagato soltanto chi era legato ad aziende parastatali e quei manager nominati dallo Stato con l’obbligo di elargire soldi alla politica sottobanco (non è cambiato niente ad oggi). Anche Berlusconi sarebbe passato indenne sotto le forche caudine dei magistrati, se non si fosse messo in testa di combatterli. Vent’anni di guerre intestine ci hanno lasciato solo guai. La borghesia, quella rimasta, si scanna sulla stampa, ma contemporaneamente ha trasferito moltissimi interessi fuori dal paese, e tiene un piede ben saldo qui solo per salvaguardare ciò che non può trasferire. D’Alema dichiara senza sollevare indignazione che chi vota Berlusconi vuole solo i pregiudicati al potere. È così. Ma spiego perché. Quello che la sua parte ha fatto non è stato dimenticato. Se sperano di catturare proprio quell’elettorato, se lo devono scordare. Il Pd lo sa bene. Ed è per questo che la sua gente si da un immenso daffare ad accogliere i diseredati. Auguri…al vinaiolo di Narni che vuole il Quirinale. Un’ultima domanda: la Costituzione sarà sempre fondata sul lavoro che non c’è?

fabrizio

Gio, 29/08/2013 - 13:50

Voi politici siete sempre con la lingua biforcuta:sbandierate a destra e sinistra l'abolizione dell'imu,quando al momento è stata soppressa la prima rata, mentre resta da decidere entro il 15 ottobre la cadellazione della seconda. Inoltre, vi siete subito accumunati a inventarvi una nuova tassa, la service tax, da pagare molto probabilmente nel mese di gennaio come anticipo al calendario così da posticipare di qualche giorno quello che si avrebbe pagato al 16 dicembre. Siete patetici, sono deluso da chi al centro destra ha gestito l'abolizione per non dire non abolizione, piantala di prendere in giro gli italiani!!

Ritratto di Senior

Senior

Gio, 29/08/2013 - 13:54

Per giochi e sotterfugi che noi, gente del popolo, non sapremo mai, o al più sapremo fra una decina di anni, si sono intestarditi sulla eliminazione dell'IMU per tutti. Bastava salvare dalla tassa chi aveva un reddito inferiore a cento mila euro l'anno. Poi è stato patetico fassina nello sbandierare gli esodsti dicendo: "non possiamo dire ad un esodato non ti possiamo dare lo stipendio perché abbiamo abolito l'IMU", la solita manfrina della sinistra che sbandiera i lavoratori per fare i propri interessi poi lascia i lavoratori con la stessa paga da fame. Vorrei dire al ministro che agli esodati gli si DEVE dare quello che gli spetta, a costo di dare atto ai buoni propositi da voi parlamentari manifestati durante il marasma che ha accompagnato l'intesa per la formazione del Governo Letta. Sicuro che li avete già dimenticati, ve li enumero: dimezzare lo stipendio di deputati, senatori, presidenti di regione provincia e sindaci, nonché di tutti gli assessori e consiglieri di regione provincia e comuni. Dimezzare il numero dei componenti di camera, senato, di consigli di regioni province e comuni. Dulcis in fundo togliere il rimborso ai partiti, in quanto ne hanno beneficiato a DISMISURA nonostante il referendum che li abrogava. Vede signor ministro quante belle cose potreste fare prima di far piangere gli esodati? senior

Ritratto di kanamara

kanamara

Gio, 29/08/2013 - 13:55

Da ex Emiliano capisco perchè certi politici non capiscono il federalismo fiscale; ma penso che l'Emilia non ha niente da invidiare alle regioni filo-tedesche del nord-Po (sopratutto l'umiltà ed il rapporto tra le persone)... forse è meglio per tutti valorizzare le proprie identità culturali, senò si rischia di disintegrare l'Italia (come sento dire da alcune persone sagge: l'Italia è sempre stata divisa in ducati e signorie, è impossibile pensare ad un Italia unita sia come territorio sia come cultura)

michetta

Gio, 29/08/2013 - 13:56

Mi preme sottolineare il risultato ottenuto e richiesto a gran voce da noi del Popolo della LIberta'. Quanto avvenuto, aggiungerei, finalmente, e' l'espressione della caparbia scelta degli uomini del Presidente Berlusconi, al quale abbiamo dato e daremo sempre la nostra fiducia. Gente come i traditori passati, di cui non voglio nemmeno ricordare i nomi,non dovrebbero mai essere più nemmeno avvicinati,mosse anche per una parola sola. Solo così si potrà continuare nell'opera di risanamento economico, cominciata con l'annullamento dell'Imu. I bastoni fra le ruote dei sinistrorsi, ormai, sappiamo benissimo come combatterli. Essi sono sfasciati, disuniti e bramosi di comando, propositi questi che li porterà sicuramente alla cancellazione dei simboli più rappresentativi con conseguente eliminazione dall'agone politico, dei santoni che ancora oggi, dopo 50 anni e passa dall'inizio, vorrebbero comandare, ben sapendo che prima o dopo, dovranno comunque morire.........è forse sarebbe ora che si ritirassero da soli!

Ritratto di Luigi.Morettini

Luigi.Morettini

Gio, 29/08/2013 - 14:01

I comunisti, in quanto tali, sono condannati a "rosicare" per tutta la loro inutile vita. Sino all'estinzione!

Libertà75

Gio, 29/08/2013 - 14:07

Ad onore della verità: è vero si che l'imu sparisce ed entra la service tax, ma è anche vero che sparisce pure l'ipotetico aumento della Tares. I saldi complessivi dovrebbero essere a favore del cittadino (nel senso che nelle tasse previste ancora dal Governo Monti, la Tares avrebbe potuto raddoppiare il gettito IMU). L'imu non è stata abolita per far contento SB e qui va da atto di stupidità a molti che si stracciano le vesti su vittoria e finta vittoria. L'imu è stata abolita perché quella che doveva essere la nuova Tares, ma adesso sarà la nuova Service Tax (Taser), andava ad usare gli stessi parametri dell'IMU per effettuare il calcolo, divenendo così un'imposizione doppia e di per sè incostituzionale (non si può chiedere una tassa e un'imposta sulla stessa cosa per gli stessi fini e precedenti Sentenze della Consulta considerano legittime le tasse ma illegittime le imposte, e nella pratica sarebbe stata cassata l'imu in ogni caso). Per una volta hanno fatto il loro lavoro, abbiamo risparmiato l'IMU 2013 perché pagata in altre forme e ci si tiene la Service Tax (che comunque, in base alle normative precedenti, sarebbe cresciuta). L'imu è riassorbita da mille balzelli approvati nel frattempo.

Ritratto di Luigi.Morettini

Luigi.Morettini

Gio, 29/08/2013 - 14:08

@02121940- Le prime case di "gran lusso", come Lei le definisce, hanno sempre pagato l'ICI e, ora come allora, continueranno a pagare anche l'IMU. A meno che non si voglia far ricadere nel "gran lusso" anche case piuttosto spaziose (molte delle quali in campagna) ma lontanissime dalla categoria nella quale ricadono quelle che continuano a pagare la tassa: Ville, Case pregiate, Castelli, Dimore di pregio e così via.

rokko

Gio, 29/08/2013 - 14:10

Più che di abolizione dell'IMU io parlerei di trasformazione dell'IMU in una tassa diversa.

Ritratto di Luigi.Morettini

Luigi.Morettini

Gio, 29/08/2013 - 14:13

@guidode.zolt- Gargamella vede svanire se stesso, altro che il suo sogno. Quello, per Lui, si trasformò in incubo subito dopo aver toppato le elezioni che solo un ottuso comunista poteva credere di vincere!

Ritratto di trebisonda

trebisonda

Gio, 29/08/2013 - 14:14

ma di cosa ci meravigliamo noi di destra.Le tasse e il loro aumento sono nel dna dei sinistri da sempre,e proprio loro si ergono a paladini del popolo?L'ultima del pisapia la sapete?Ha raddoppiato in un sol colpo il biglietto ATM e i pensionati e gli stIudenti che faranno? Io non ho capito questa genialata,ma il sindaco ci è o ci fa

endrius79

Gio, 29/08/2013 - 14:14

@michetta: e dove sarebbe il "risanamento economico" iniziato con l'IMU se questa tassa verrà sostituita il prossimo anno con qualcosa di ancora più gravoso e gli unici a guadagnarci sono quelli con i superattici o i megavilloni? Altro che bastoni tra le ruote dei sinistrorsi...direi più che altro qualcosa nel didietro per quasi tutti, a partire da chi ancora si limita a ragionare in termini di destra vs sinistra.

Atlantico

Gio, 29/08/2013 - 14:15

Ma quale abolizione, adesso l'IMU si chiama service tax che sarà pagata anche da chi non possiede casa ma ne abita una. Negiro di 24/48 ore tutti se ne accorgeranno. Come ormai capita sempre più spesso. Per esempio, quando uscì la nota di Napolitano intorno a ferragosto fu salutata da peane generali a destra ma dopo due giorni e qualche rilettura fu sibito chiaro che era invece una doccia fredda.

Ritratto di stock47

stock47

Gio, 29/08/2013 - 14:17

L'abolizione dell'IMU, sia pure per decreto governativo che avrà bisogno tra due mesi dell'approvazione parlamentare, salva Berlusconi. Infatti l'eventuale crisi di Governo, per far uscire fuori Berlusconi dai giochi politici, da parte del PD sarebbe solo un grosso rischio elettorale se si dovesse andare alle elezioni. In tal caso l'IMU tolta salterebbe, perchè non riceverebbe l'approvazione parlamentare, ma a meno che il PD non riesca a racimolare un Governo e alleati sostituivi al PdL, all'inevitabile crisi di Governo, rischierebbero la debacle elettorale anche se Berlusconi stesse agli arresti domiciliari. In Pratica Berlusconi è riuscito a mettere la patata calda nelle mani del PD e questo vorrà dire una lotta feroce al loro interno per i prossimi mesi, oppure una forte campagna acquisti nel M5S, nella Lista Civica e nello stesso PdL per tentare di creare un Governo sostituivo a quello attuale. In ogni caso Berlusconi ha acquistato un pò di respiro per almeno un paio di mesi.

Ritratto di workinprogres

workinprogres

Gio, 29/08/2013 - 14:18

Ma il PD, chi diavolo vuole tutelare ?, quale classe sociale? Ma come si può NON riconoscere la prima casa come un bene primario inattaccabile, come l'acqua...“La carità comincia a casa propria, e la giustizia dalla porta accanto" Charles Dickens

Gioa

Gio, 29/08/2013 - 14:18

ALLORA!! 1)Letta esulta per aver tolto l'IMU che è stata opera di BERLUSCONI e del PDL...qundi tu letta AI POCO da esultare...NON LA VOLEVI TOGLIERE D'ACCORDO CON I TUOI AMICI COMUNISTI...O ALTRi. 2) Delrio amico di Renzi voleva fare una "mezza impresa" con mezza IMU TOLTA E MEZZA NO!! 3) Bersani dopo tanto tempo è riapparto, suggerito dal Mortadella, dichiara: L'ITALIA NON E' UNA REPUBBLICA FONDATA SUGLI IMMOBILI MA SUL LAVORO. 4) D'Alema dichiara: "soluzione equilibrata" di un compromesso. CONCLUDO CON QUANTO PER ME E PER QUANTI COME VOI E' GIUSTO SCRIVERE: 1)Delrio se sei un politico serio la "legge si fa o non la si fa"...altro che per metà..Ti faccio un esempio: quando vai a fare la spesa e spedi 100 paghi per metà...PROBABILMENTE SI' perchè voi COMUNISTI TRAVESTITI DA pd PASSANDO dal mortadella siete abituati al realizzo con gli INCIUCI. 3) Bersani, GLI IMMOBILI SI PAGANO CON IL LAVORO, DIVERSAMENTE PER TE, QUINDI ESSENDO L'ITALIA UNA REPUBBLICA SUL LAVORO...SENZA LAVORO L'IMU NON SI PUO' PAGARE..HAI FATTO LA SCOPERTA DELL'ACQUA FREDDA...QUELLA CALDA E' GIA' STATA SCOPERTA DA ALTRI.. 4) D'Alema abituato insieme a Fassino con l'UNIPOL e il MPS di cui la magistrtura non se ne sta occupando perchè IMPEGNATA SU TUTTI I FRONTI PER TOGLIERE POTERE E CONDANNARE BERLUSCONI...IO SCRIVO: massimino ricordati una cosa, LE PAROLE A CASO NON SI DOCONO MAI...C'E' SEMPRE UNA RAGIONE PERCHE' TU DICHIARI LA FAMOSA PAROLA: COMPROMESSO. PER CONCLUDERE DI VOI COMUNISTI TRAVESTITI DA pd che passate per il mortadella, IL MEGLIO INDOVINATE CHI E'? ERENESTO SPARA LESTO...ALMENO ERNESTO E' VELOCE E FA' CENTRO...OBIETTIVO VERO!!!

battistafesta

Gio, 29/08/2013 - 14:21

@Luigi.Morettini: sicuro sicuro che la tua di vita sia,invece, realmente utile? Io nutro parecchi dubbi. Ma tu continuala pure così, tanto temo, anzi sono sicuro, che non hai la "dotazione necessaria" per rendertene conto...

Lino.Lo.Giacco

Gio, 29/08/2013 - 14:22

Chi pensa che tenendo l'imu sulla prima casa e con i soldi si finanziano i lavoratori e' un folle o un cretino(opto per il secondo) Certo e'un primo passo,se vogliamo risolvere un po' di cose adesso: riduzione dei parlamentari e senatori A parte un centinaio impegnati il resto sono parassiti che non servono a nessuno,solo a loro e ai loro familiari che sbrodolano a sentirsi chiamati onorevole(di cosa poi)riduzione dei loro lauti compensi del tutto immeritati e ingiustificati Eliminazione dei finanziamenti ai partiti e giornali,eliminazione dei consulenti che in realtà sono solo spreco e come ripagare qualcuno che ti ha dato una mano per essere eletto. Eliminazione del 80% delle auto blu e grigie non del 20% E allora cominciamo a sperare in un futuro migliore

endrius79

Gio, 29/08/2013 - 14:23

@Luigi.Morettini: il problema fondamentale è che il ceto medio, cioè il motore principale dell'economia italiana, con la service tax e gli altri aumenti sostitutivi all'abolizione dell'Imu rischieranno di ritrovarsi tasse anche più alte di quelle attuali. Altro che "risparmi" e "soldi in più per la spesa".

Ritratto di ashton68

ashton68

Gio, 29/08/2013 - 14:27

Le imposte e le tasse hanno ragione di esistere solo in quanto rappresentano il corrispettivo per i servizi ricevuti dal pubblico, in Italia peraltro del tutto scadenti se non inesistenti. La sinistra invece le intende come una sorta di prelievo proletario (cioè una rapina di stato) dalle tasche di qualcuno (chi lavora e col lavoro risparmiando e sacrificandosi ha comprato casa o case per la famiglia e per i figli) per rimpinzare le tasche di chi non lavora (che invece di essere punito per questo viene addirittura premiato con eterne casse integrazioni in deroga e magari in futuro con il reddito di cittadinanza) o lavora a sbafo nel pubblico, specie a livello locale e spesso in lavori del tutto inutili per i cittadini (la chiamano CREAZIONE di posti di lavoro). La sinistra la chiama "redistribuzione della ricchezza", io la chiamo FURTO.

Rooster69

Gio, 29/08/2013 - 14:32

Adesso senza l'imu l'Italia è salva, ma per favore, andate a buttare il fumo negli occhi da un'altra parte. Ridicoli.

@ollel63

Gio, 29/08/2013 - 14:35

corvo ed altri pari state tranquilli e cercate di capire: le case di lusso NON sono IMU-esentate.

Il giusto

Gio, 29/08/2013 - 14:36

L'anno scorso ho pagato 103 € di imu,vedremo il prox anno se pagherò meno ma ne dubito!Nel frattempo gli inquilini che prima non pagavano dal prox anno dovranno pagare anche loro!Vedere in questo una vittoria del pdl dà la misura del livello dei silvioti!!

Ettore41

Gio, 29/08/2013 - 14:38

Mi sembra una guerra di religion. Strillano o si vantano solo per visibilita' mediatica o per gli sciocchi che credono agli asini che volano. La tassa non e' stata abolita ma solo sospesa. Anche I bambini dell'asilo sanno che con la nuova tassa omnicomprensiva di TARSU, Addizionali etc etc i Comuni reintrodurranno una tassa sulla casa.

Lino1234

Gio, 29/08/2013 - 14:40

E' poi tanto difficile capire per quale motivo il PD non vuole abolire definitivamente l'IMU. Bersani che è il più sempliciotto dei dirigenti del PD lo ha quasi ammesso. E' sufficiente togliere la "parolina magica Democratico" e mettere al suo posto la parola "comunista"; cioè ritornare alle origini : non più PD ma PCI e si avrà la risposta. Il comunismo è nato soprattutto per eliminare il capitalismo, bestia nera che sfrutta i lavoratori. Risultato : potrà mai il PCI rinunciare alla sua missione fondamentale togliendo una tassa sulla proprietà cioè sul capitale ? Mai al mondo. Anzi. Troveranno migliaia di argomenti per mascherare la volontà originaria, mai abolirla. Unitamente alla CGIL, alla FIOM ed alle tante organizzazioni paracomuniste, la sentirebbero come un tradimento della madre patria. Purtroppo le cose stanno così: le tasse sul capitale saranno sempre più incrementate, fino al raggiungimento dello scopo originario, lo Stato padrone. Basta leggere i commenti dei tanti trinariciuti e si avrà piena conferma. Saluti. Lino W Silvio.

Francesca da roma

Gio, 29/08/2013 - 14:53

Grandi fatiche per trovare i soldi per togliere l'imu (cosa che interessa quasi la totalità delle famiglie italiane), ma nessuno mi ha detto da dove vengono tirati fuori i soldi dati a ciascun immigrato e la cifra e' di tutto rispetto ossia 50 euro al giorno più sigarette. Un giovane laureato italiano la cui famiglia paga tasse da una vita per avere quella cifra deve prima trovarsi un lavoro e poi sgobbare dalla mattina alla sera . Capito? Meglio fare il profugo che il cittadino italiano. trovare un lavoro e

chinawa58

Gio, 29/08/2013 - 15:16

@Endrius79- per fortuna hanno spiegato molto chiaro anche quello che lei pone come dubbio a prescindere.Si potrà avere una piccola ripresa dell'edilizia senza lo spauracchio dell'imu,imprenditori che metteranno in moto investimenti nelle costruzioni,e quindi pagare tasse (irpef,iva)che sarà come ossigeno alle casse dello Stato.Prima di allarmarti e gridare allo scandalo,sarebbe utile che lei e altri allarmisti vi lavasse le orecchie prima di sparare baggenate.

Ritratto di Il corvo

Il corvo

Gio, 29/08/2013 - 15:25

@ollel63 - per case di lusso intendo quelle che costano dai 600-700 euro in su, e di queste so per certo che c'è ne sono molte esentate. Ritengo che un proprietario di una simile abitazione possa pagare l'IMU senza dover comprimere i suoi consumi, mentre un inquilino che paga 800 euro al mese di affitto non arriva davvero alla quarta settimana. Ovviamente poi ci saranno dei casi singoli da valutare a parte. Avrei ritenuto questa misura socialmente utile. Non ho nessun interesse diretto in quanto nel 2012 ho pagato oltre 5.000 euro di IMU, tra prima e seconde case.

michetta

Gio, 29/08/2013 - 15:54

INIZIARE A. PERCEPIRE, UN CERTO RISANAMENTO ECONOMICO, rimane la sensazione di chi vuol vedere nella cancellazione di una tassa iniqua ed anche foriera di doppioni, come avrebbe dovuto essere la Tares proposta dal defunto, pardon, allontanato Monti, portando il Popolo Italiano a....dover pagare, pagare, pagare, solo e soltanto tasse su una proprietà (la prima casa), costruita e/o ereditata in anni ed anni di lavoro e sacrifici con i quali aveva auspicato di non dover essere soggetto ad angherie, quali appunto queste. La prossima Service Tax, ci sarà, come già previsto, ma sarà considerata, completamento di una ricerca effettuata, allo scopo di miscelare servizi concessi e rifiuti, in maniera più giusta ed equilibrata (mq e numero dei contribuenti residenti....) . Confermo comunque, che per quanto mi riguarda, la eliminazione di questa maledetta IMU, gioverà alle mie finanze in modo tale da poter spendere ottanta euro circa mensili per la mia famiglia, non, dico non, concedendoli all'erario, che sappiamo benissimo dove le metterà (monte dei paschi di Siena, zingari, clandestini, rumeni, albanesi ecc.ecc.). UNDERSTAND ???

endrius79

Gio, 29/08/2013 - 17:02

michetta...spenda pure finchè può i suoi miseri 80€ risparmiati per la famiglia. Probabilmente il prossimo anno gliene leveranno il doppio mentre chi ora risparmia bei soldoni non pagando più questa tassa per una casa non di lusso ma comunque di una certa importanza resterà comunque in positivo ;) Secondo me l'imu andava solo riformato e riplasmato, non eliminato.

michetta

Gio, 29/08/2013 - 17:50

Lei, Endrius79 che specifica i miei "miseri" 80 euro, quelli appunto risparmiati con la eliminazione dell'Imu, deve sapere che per me non sono affatto come li descrive lei, ma autentici otto fogli da dieci euro, che serviranno a diminuire le spese per i libri scolastici prossimi, oppure due paia di scarpe ......Degli altri, come li chiama lei, facilitati da questa legge, non mi interessa nulla. Non voglio saperne, non essendo io invidioso delle ricchezze altrui. Se non rubano e se le suddette ricchezze sono state procurate onestamente, tanto piacere per loro! Come homavutomgia modo di dire,male resto la Tax Service prossima, servirà comunque a chiarire quanto, chi è come, dovrà pagare i servizi comuni accomunati alla tassa rifiuti, già esistente in modo squilibrato e non giusta. Buona sera.

benny.manocchia

Gio, 29/08/2013 - 18:17

Una rabbia che rosica dentro,poveri comunisti non potranno dire:ve lo abbiamo detto l'IMU si paghera'.E allora vengono fuori con la barzelletta della tassa che sostituira' l'IMU.Perche' se l'IMU venisse pagata non ci sarebbero piu' tasse? Cari italiani se pagate l'IMU non avrete piu' tasse nel futuro.Se non la pagate allora vedrete una maontagna di tasse per sostituire l'IMU.E poi c'e' Babbo Natale e la Befana... un italiano in usa

LANZI MAURIZIO ...

Gio, 29/08/2013 - 20:05

BERSANI VOLEVA LA RIDUZIONE DELL'IRPEF ANZICHE' L'ELIMINAZIONE DELL'IMU PER LE FASCE PIU' DEBOLI. INCOMINCIA A NON PAGARE L'IMU E VEDRAI CHE LE FASCE PIU' DEBOLI SONO CONTENTE DI NON PAGARE LA TASSA. BERSANI E' UN ALTRO CHE IN ECONOMIA SI CREDE UN FENOMENO MA POVERINO NON SA CHE A NON FAR PAGARE 200 EURO DI IMU E NON FAR PAGARE 200 EURO DI IRPEF SIA LA STESSA COSA....O LA STESSA CIFRA.

Ritratto di bergat

bergat

Gio, 29/08/2013 - 20:18

Speriamo che la service tax sia "on demand" ovvero io che vivo solo con mia moglie e ho un figlio di 36 anni , non ho necessità alcuna di scuole e asili nido, quindi dovrei essere sgravato di questi servizi che non mi servono certo e di cui il comune dimensiona secondo le necessità.

federico61

Gio, 29/08/2013 - 20:54

La maggior parte dei proprietari di immobili e' rappresentata da chi ha fatto sacrifici pagandosi il mutuo! Ora con la Service tax pagheranno i servizi comunali chi effettivamente ne usufruisce come del resto avviene in Europa: o l'Europa va bene solo quando fa comodo? Vero rappresentanti degli inquilini?

Ritratto di mark 61

mark 61

Gio, 29/08/2013 - 21:12

Uno straordinario risultato per Berlusconi. abolita per sempre l'IMU, si chiamerà Service Tax è spostata su un'altra tassa ma questi FANNO FESTA Ricordiamoci della cifra pagata nel 2012 tra qualche mese ne riparliamo non mi fido di questi racconta storie

grey shadow

Gio, 29/08/2013 - 21:21

La cosa positiva che non siano tartassati siano solo i proprietari, ma anche gli inquilini, a volte morosi, di cui un proprietario che denuncia tutto paga il 10 per mille a To, più spese condominiali e cedolare secca o irpef con guadagni pari a zero, e se poi si rompe un bagno chi paga ? Il proprietario. e Gli inquilini morosi, prima di sbatterli fuori almeno tre anni con 5000 euro di spese legali... Era ora!!!! E poi si inizi a far pagare ai ladri che affittano locali al mare in nero... contratto turistico. Agli inquilini dovrebbero anche vedere con che macchine girano, in genere con auto di grossa cilindrata, ci sono persone che abitano in case popolari che hanno X5, tanto i fessi pagano per questi parassiti. Ora speriamo paghino!

Gioa

Gio, 29/08/2013 - 21:31

volevo far presente che Enrichetto letta ha abolito l'IMU come richiesto dal PDL...e dal 2014 partirà la tassa SERVICE TAX...di fatto questa tassa e camuffata da IMU...erichetto letta a differenza di voi altri comunisti a una caratteristica: con il suo modo riesce a prendere in giro elegantemente senza far vedere che le tasse non si pagano...con questa eleganza nel dire che le tasse non aumentano sapete tutto questo cos'è? PRENDERE IN GIRO ELEGANTEMENTE....PER VOI COMUNISTI QUESTA E' UNA VERA ARTE...IO POSSO DIRE E SCRIVERE...CONOSCO QUESTO TIPO DI SOGGETTO E CONOSCO IL PROFILO DI UNA PERSONA COSI'....DICE SEMPRE IO SONO BRAVO, BELLO E BUONO...SEMPRE ELEGANTEMENTE GLI ITALIANI APPREZZERANNO Enrichetto non quello che stai FACENDO MA LE TUE DIMISSIONI...TI RICORDO FALLO ELEGANTEMENTE SENZA CHE SI VEDA...COSI' I COMUNISTI FUNZIONANO...NON FAR VEDERE CHE IL GIALLO E' BLU' MA E' SEMPRE GIALLO....Enrichetto letta, bersani=mortadellina e via scrivendo...ANDATE A CASA....PENSIERINO DELLA SERA: DOMATTINA VOI COMUNISTI NON AVRETE NULLA DA INVENTARVI....

Gioa

Gio, 29/08/2013 - 21:35

AD UN BAMBINO GLI SI PUO' CAMBIARE IL CARATTERE MA AD UN ADULTO E' PRATICAMENTE IMPOSSIBILE...SE LO CAMBIA E' PERCHE' FINGE...IMU TOLTA...ARRIVA LA SERVICE TAX...ENRICHETTO LETTA HA DICHIARATO AI MASS MEDIA: GLI ITALIANI APPREZZERANO...APPREZZO LA TUA USCITA DAL GOVERNO...ENRICHETTO CI SAREBBERO TANTI DI QUEI SOLDI DA PRENDERE NEI "POSTI" GIUSTI...ENRICHETTO BELLA LA POLTRONA CHE TI HANNO DATO? VAI A CASA A FAR COMPAGNIA AL TUO AMICO BERSANINO...

Ritratto di Runasimi

Runasimi

Ven, 30/08/2013 - 00:20

I capintesta del PD continuano a ripetere il loro ritornello marcio e stantio sulla tassazione. Questa volta però gli è andata male. Con l'abolizione dell'IMU hanno perso una battaglia. Per rifarsi allora tirano fuori il ritornello delle priorità. COME SE IL MERCATO IMMOBILIARE NON FOSSE UNA PRIORITA' PER LA NOSTRA ECONOMIA. DOVREMMO MANDARE AL GOVERNO QUESTI IGNORANTI?

Ritratto di maurocnd

maurocnd

Ven, 30/08/2013 - 00:24

Ma certo che gli ruga. Essendo il PD (partito del popolo e dei lavoratori) il più grande possessore di immobili in Italia, secondo solo al Vaticano, saranno costretti a pagare quella che diventerà la nuova tassa ex IMU, dalla quale erano in gran parte ESENTATI come le banche.