Letta si consegna a Renzi: "Lavoreremo insieme con spirito di squadra"

Il premier fa buon viso a cattivo gioco: "Il pd ora è più forte". Ma l'esecutivo è più debole...

Quando ormai la il trionfo di Matteo Renzi sembra essere certificato, Enrico Letta scioglie le riserve e apre al nuovo segretario del suo partito. "Lavoreremo insieme con uno spirito di squadra che sarà fruttuoso, utile al Paese e al centrosinistra", ha commentato il presidente del Consiglio. Ma ora che il sindaco di Firenze, con un plebiscito, ha preso saldamente le redini dei Democratici, Letta si ritova a dover trattare con un segretario molto più forte ed ambizioso di Guglielmo Epifani. Un segretario che non ha mai nascosto la "smania" di prendere la poltrona sulla quale è seduto Enrico Letta. "Il Pd ha ancora una volta dimostrato la sua forza e la sua vitalità, Le primarie rimangono uno straordinario strumento di partecipazione, che oggi dà forza alla nuova leadership del partito". Ma l'esecutivo da oggi è ancora più debole.

Commenti

ammazzalupi

Dom, 08/12/2013 - 22:20

Ahahahahhhhh..... palle d'acciaio si sta kagando addosso. Il Capo del Governo che si rivolge ad un pischello e lo invita a lavorare insieme...? Auguri, Letta. Ora ci faccia vedere come si eseguono gli ordini di casa PD, made in Renzy.

Ritratto di Runasimi

Runasimi

Lun, 09/12/2013 - 00:05

Che cosa intende per "lavorare insieme"? Ha forse intenzione di coinvolgere il ciarliero fiorentino con la parlata facile a produrre altre sigle per nuove tasse? HA FORSE ESAURITO LA FANTASIA E CHIEDE SOCCORSO AL NUOVO ARRIVATO?

a.zoin

Lun, 09/12/2013 - 00:13

Bocaccione VENDUTO.

Ritratto di dellelmodiscipio

dellelmodiscipio

Lun, 09/12/2013 - 01:46

Parliamoci chiaro, compagni. Detto in Volgare Toscano, sarà Renzi a metterlo nel culo a Letta, o viceversa? Qui la storiella dei ladri di Pisa che di giorno leticano e di notte vanno a ruba' insieme non funziona più, c'è troppo poco da rubare...

Agostinob

Lun, 09/12/2013 - 07:13

Lavoreremo assieme. Letta vuol dire che non farà nulla ma lo farà assieme a Renzi cosicchè la colpa dei non risultati non sarà più solo sua ma di entrambi. Un modo per iniziare a presentarlo agli occhi degli italiani nel modo più giusto.

Ritratto di Soccorsi

Soccorsi

Lun, 09/12/2013 - 08:33

Caro Letta, il neo Segretario del partito è stato più che chiaro sin dall'inizio dicendo che questa volta sarà lui a dettare l'agenda, a te e a quel che resta del governo legittimo non rimane che eseguirla collaborando con lui, altrimenti la porta verso le urne è spalancata.