Letta vola a Varsavia, schiaffo del ministro polacco: "Tifosi laziali sono banditi"

L'Italia rischia l'ennesima figuraccia sul piano internazionale. Letta incontra Tusk. Ma il ministro degli interni polacco lo gela: "Sono banditi"

"Nel rispetto delle leggi e della separazione dei poteri ho chiesto al  governo polacco di accelerare il più possibile l’applicazione delle regole". Il premier Enrico Letta ha incontrato il primo ministro polacco Donald Tusk. Al centro del vertice intergovernativo al Palazzo della Cancelleria, oltre ai temi europei, anche la questione legata ai ventidue tifosi biancocelesti fermati prima della partita di Europa League scorso tra il Legia Varsavia e la Lazio. E, sebbene Tusk abbia assicurato che farà di tutto per "accelerare le procedure", il ministro degli Interni Barlomiej Sinkiewicz ha freddato il nostro premier che i ragazzi arrestati non sono tifosi, ma "banditi".

Il fermo dei tifosi laziali rischia di trasformarsi nell'ennesima figuraccia del governo sul piano internazionale. "Siamo preoccupati - riferisce uno dei genitori dei ventidue tifosi fermati - molti dei ragazzi sono stati arrestati per adunata sediziosa, ma non hanno fatto nulla. Mio figlio fino a ieri era in cella con un polacco che ha avuto quindici anni e uno sloveno. Ieri lo hanno spostato, è la prima volta da giovedì che dormo, questa notte...". Solo dopo le pressioni di Fratelli d'Italia, che nei giorni scorsi ha mandato a Varsavia una delegazione per assistere i biancolesti ancora in carcere, Letta è volato in Polonia per cercare di risolvere la situazione. "Ci aspettiamo a questo punto che il ministro Bonino segua anche lei, insieme al suo omologo polacco, la vicenda in prima persona e che questo grave episodio si chiuda tempestivamente, nel rispetto dei diritti dei nostri connazionali e con il loro rientro in Italia", ha commentato la capogruppo di Fdi alla Camera Giorgia Meloni. Ma, proprio mentre Letta incontrava i genitori dei ventidue tifosi, il Sinkiewicz ci ha tenuto a ricordare che "la legge è uguale per tutti, sia per i polacchi sia per gli stranieri". E, soprattutto, che i ragazzi fermati sono "banditi". Una doccia ghiacciata per il governo italiano che rischia un'altra figuraccia diplomatica, l'ennesima. Dal canto suo, Tusk ha promesso che farà il possibile affinché le procedure legali siano "il meno lunghe possibile". E ha anche promesso un suo intervento personale presso il procuratore generale e il ministeri della Giustizia affinché "nessuno abbia il dubbio, anche in Italia, che l’intenzione è solo di punire i reati e non di maltrattare questo gruppo con il prolungarsi delle formalità".

Commenti

plaunad

Gio, 05/12/2013 - 18:27

Ben fatto. Quello sì che é un Paese serio.

terzino

Gio, 05/12/2013 - 18:29

Ma non avevano la tessera del tifoso? Già in Polonia non sanno che farsene. Banditi come i 12.000 ragazzini di Torino. Ecco cosa succede quando in Italia si usa il guanto di velluto mentre all'estero usano il gabbio.

Gianca59

Gio, 05/12/2013 - 18:30

Povero Letta, ha voluto dimostrare di avere le palle e se ne torna a casa con le pive nel sacco….Rifletta cosa fa e cosa dice uno Stato con le palle come la Polonia ! Adesso vada in India, per favore.

giovi bl

Gio, 05/12/2013 - 18:31

L' educazione bisogna insegnargliela a casa propria,altrimenti quando si muovono fanno solo danni e brutte figure.Adesso chi paga tutte queste gite ai vari mendicanti che vanno in Polonia?Non sapevano prima di partire che i poliziotti nei paesi civili neanche bisogna guardarli?altro che sassi e sprangate come in Italia.Chi pagherà i danni?spero che questa lezione serva a tutti quei coglioni che si muovono e oltretutto con la crisi che c'è non si sa neanche dove prendano i soldi per farlo

pedrosa

Gio, 05/12/2013 - 18:34

Se ha usato il termine banditi , sicuramente qualche ragione c'è,comportamenti da banditi quanti ne abbiamo visti da speudo tifosi, dunque nessun schiaffo a Letta, ma un rispetto delle regole, che noi non abbiamo, e forse mai avremo.

pedrosa

Gio, 05/12/2013 - 18:39

Se ha usato il termine banditi , sicuramente qualche ragione c'è,comportamenti da banditi quanti ne abbiamo visti da speudo tifosi, dunque nessun schiaffo a Letta, ma un rispetto delle regole, che noi non abbiamo, e forse mai avremo.

Ritratto di pisistrato

pisistrato

Gio, 05/12/2013 - 18:42

Non mi meraviglierebbe che la polizia polacca abbia fermato questi "tifosi" mentre distruggevano e vandalizzavano. A differenza dell'Italia, all'estero certi comportamenti non sono tollerati..

Giampaolo Ferrari

Gio, 05/12/2013 - 18:43

Pensavano di poter spaccare e insultare come fanno di solito in Italia, li non scherzano le regole si rispettano, non venite a dire che poverini non hanno fatto niente,non ci credo che i poliziotti si divertono a bastonare la gente.Fatalità le tifoserie che hanno problemi sono sempre le stesse.

pinosan

Gio, 05/12/2013 - 18:45

Tusk ha perfettamente ragione.I delinquenti devono rimanere in galera.Ed in galera devrebbero finire anche i giudici italiani che li proteggono.Non li chiamerei tifosi.I sostenitori perchè non vanno a protestare a Varsavia.

Mario-64

Gio, 05/12/2013 - 18:54

E che ne sa' il ministro? Non c'e' stato un processo solo la versione della polizia ,notoriamente "di parte". Evidentemente i magistrati idioti non si trovano solo in India.

Ritratto di Orientale

Orientale

Gio, 05/12/2013 - 18:59

I banditi sono banditi. Voi ne sapete qualcosa.

Ritratto di franco-a-trier_DE

Anonimo (non verificato)

Ritratto di Reinhard

Reinhard

Gio, 05/12/2013 - 19:16

L'India ci rapisce i marò, GB ci rapisce una neonata e adesso persino gli straccioni polacchi rapiscono cittadini italiani accusati di??? Bonino dimettiti, sei un'incompetente totale!!!

pie2303

Gio, 05/12/2013 - 19:23

E' scandaloso che Letta si prenda a cuore questi teppisti e taccia come un coniglio sulla vicenda Marò. Vada a battere i pugni sul tevolo in India, non a Varsavia dove sembra che polizia e magistratura, diversamente da noi, funzionano.

Anonimo (non verificato)

Ritratto di Civis

Civis

Gio, 05/12/2013 - 19:24

Purtroppo i delinquenti tifosi sono banditi in Polonia, ma non sono banditi dalla società civile in Italia, dove la rissa è lo sport nazionale aiutato anche da una giustizia inesistente e da troppi magistrati che non si assumono la responsabilità di condannare efficacemente i violenti.

pinosan

Gio, 05/12/2013 - 19:24

Mario-64 I magistrati idioti sono solo in italia e cosi i mario 64

Ritratto di Attila51

Attila51

Gio, 05/12/2013 - 19:28

Ministro Tusk Le chiedo un piacere con il cuore in mano. Tenga ai lavori forzati questi nostri "bamboccioni banditi"per 2 anni almeno imparano visto che al posto dei genitori hanno dei "coglioni"

Ritratto di Dragon_Lord

Dragon_Lord

Gio, 05/12/2013 - 19:28

gli italiani non sanno vivere perchè la Famiglia non esiste + ed ecco i risultati

Ritratto di Attila51

Attila51

Gio, 05/12/2013 - 19:28

Ministro Tusk Le chiedo un piacere con il cuore in mano. Tenga ai lavori forzati questi nostri "bamboccioni banditi"per 2 anni almeno imparano visto che al posto dei genitori hanno dei "coglioni"

Ritratto di wilfredoc47

wilfredoc47

Gio, 05/12/2013 - 19:36

@REINHARD: Straccioni Polacchi??? Forse voleva dire "tifosi italiani cretini". Là, le regole non sono un'opinione. Saluti

aredo

Gio, 05/12/2013 - 19:38

La Polonia ha assolutamente ragione. Ma per la sinistra i lanciatori di molotov, terroristi, teppisti vari sono militanza partigiana che usa nelle proprie manifestazioni "pacifiche" ..quindi li vogliono riportare in Italia per dargli come sempre un premio. Eh!

bruco52

Gio, 05/12/2013 - 19:40

...invece i polacchi che sono in Italia sono tutte persone per bene...premier dalle palle d'acciaio?..umhhh,le tiri fuori e trovi una soluzione e poi faccia una visita anche in India...

marcoghin

Gio, 05/12/2013 - 19:40

Bravo hai fatto una figura come le tua faccia! Ben ti sta!! E quand'e' che andrai a prendere i maro'? O hai a cuore solo questi sprovveduti! Vergognati!!

Maria Rosa

Gio, 05/12/2013 - 19:46

perché non è volato in India? Questi sono dei piccoli pezzi di cacca a cui confarà alcun male restare un po' di giorni in carcere EUROPEO

lamwolf

Gio, 05/12/2013 - 19:56

Da noi sarebbero già liberi dopo poche ore e pronti a danneggiare, saccheggiare e scontrarsi con le forze dell'ordine. Meno male che in qualche stato europeo esiste giustizia.

pajoe

Gio, 05/12/2013 - 20:08

Non voto Letta, voglio esprimergli pero' i sensi della mia stima per il viaggio a Varsavia, questo e cio' che ci si aspetta da un Primo Ministro o Capo di Stato, quando i propri concittadini sono ingiustamente trattenuti all'estero.

sisone

Gio, 05/12/2013 - 20:10

Parlano di democrazia, ma democrazia vuol dire anche un minimo di riflessione, tentare un ragionamento obiettivo, certamente difficile anche perché impegna il proprio cervello. Ma per la sinistra, ragionare col proprio cervello non è previsto. Ce lo dice la storia. Persone anche intelligenti, portano all’ammasso il proprio cervello e c’è sempre qualcuno , sindacato,partito , politico ecc. che ragiona per loro. Poi si meravigliano se ricevono schiaffi.

fedele50

Gio, 05/12/2013 - 20:13

COl letta, figura da, emerito peracottaro comunista, ti dovevano accollare le spese di questi delinquentelli tuoi pari , un calcio nei colleoni e a cuccia, schiavo, a dimenticavo, se gli dici che sei compagno ti arrestano, pollo, perchè li il comunismo e stato messo fuorilegge, sempliciotto e farlocco politicastro.

Lofelo

Gio, 05/12/2013 - 20:28

Ma non potrebbero rapirci anche qualche cittadino come Reinhard ?

Anonimo (non verificato)

giovanni951

Gio, 05/12/2013 - 20:40

bisognerebbe sapere esattamente come sono andate le cose...certi tifosi sono dei gran casinisti e, evidentemente, in certi paesi li trattano come dovrebbero essere trattati. Se invece hanno fatto nulla...basta aspettare i tifosi polacchi qui e trattarli allo stesso modo.

gyxo

Gio, 05/12/2013 - 20:54

Finalmente che qualcuno mette in riga i banditi siano essi di qualsiasi tendenza politica e sportiva .I nostri permissivi politici sia con le palle di acciaio(vedi letta) che con la mona fumante(vedi boldrini)hanno avuto una LEZIONE da gente che pur uscendo dal becero comunismo,hanno imparato cosi' bene cosa vuol dire rispetto per lo stato e per il popolo che i nostri guerrafondai di no tav,no dal molin e no tutto avrebbero proprio bisogno di questo tipo di polizia non della nostra politicamente ingessata e pertanto remissiva a causa di demenziali ordini politici superiori.La nostra polizia è continuamente insultata dai delinquenti di turno non può reagire ,non può farli arrestare.Abbiamo visto i minorenni Juventini razzisti.Io darei un premio ai genitori di questi teneri virgulti razzisti.Cari signori se non si da potere alle forze di sicurezza sarà sempre più casino.I banditi avranno sempre più potere e questa politica dei nullafacenti di buono sarà responsabile di questi atteggiamenti delinquenziali. Bonjour Tristesse.

Anonimo (non verificato)

Fracar52

Gio, 05/12/2013 - 21:04

Certo che dover imparare dalla Polonia come si trattano i delinquenti e' veramente il massimo! Speriamo che li lascino marcire in galera per qualche mese,cosi impareranno cosa vuol dire andare a fare danni con spranghe e martelli allo stadio! Visto che in Italia gli fanno fare quello che vogliono , almeno impareranno cosa significa fare le stesse cose in un paese serio e civile!

Ritratto di caviste

caviste

Gio, 05/12/2013 - 21:55

Avrebbe fatto meglio di volare in India

Ritratto di navigatore

navigatore

Gio, 05/12/2013 - 22:33

IL GOVERNO POLACCO, non è composto da gentaglia , ldri e mafiosi, ma da persone serie e competenti elette da un popolo la cui storia non va dimenticata.....è una nazione seria e competente,la legge si applica in ugualgianza,non cè la Caacellieri e nè la Bonino a farci prendere per culo, chi sbaglia paga, deludenti quelli di F.d'italia, e si che li credevo diversi,più seri,più maturi,più responsabbili, che amarezza, uguale a quelli dei centri sociali .quando si deve difendere l'indifendibbile, penosi

Ritratto di navigatore

navigatore

Gio, 05/12/2013 - 22:38

sicuramente il mandante è Berlusconi.....

William_67

Gio, 05/12/2013 - 23:05

Letta alla fiera dell'est

Ritratto di martinitt

martinitt

Gio, 05/12/2013 - 23:14

In Italia hanno fatto casino con danni ingenti e venivano giustificati. Ora hanno trovato persone meno permissive.

forbot

Gio, 05/12/2013 - 23:48

Quì se non si riscrivono di nuovo le regole di comportamento, finiremo tutti allo sbando. Ma per farlo bisogna che venga fuori un personaggio che innanzi tutto meriti rispetto e dimostri per primo correttezza, serietà e sappia farsi ubbidire perchè giusto in ogni senso e in ogni campo e verso tutti; ami la sua patria ed abbia lungimiranza. Un uomo del genere esiste ancora? Sono convinto di si ! Ma se venisse, sapremmo riconoscerlo?

forbot

Gio, 05/12/2013 - 23:48

Quì se non si riscrivono di nuovo le regole di comportamento, finiremo tutti allo sbando. Ma per farlo bisogna che venga fuori un personaggio che innanzi tutto meriti rispetto e dimostri per primo correttezza, serietà e sappia farsi ubbidire perchè giusto in ogni senso e in ogni campo e verso tutti; ami la sua patria ed abbia lungimiranza. Un uomo del genere esiste ancora? Sono convinto di si ! Ma se venisse, sapremmo riconoscerlo?

Mario-64

Gio, 05/12/2013 - 23:48

pinosan ,chi ha chiesto il tuo parere? Tieniti l'idiota tutto per te ,povero ignorante.

Roberto Casnati

Ven, 06/12/2013 - 00:01

Il ministro polacco ha assolutamente ragione! Che cacchio ci va a fare Letta? Cosa crede che la magistratuea polacca sia cattokomunista e che consenta a questi volgari ignoranti stupidi se dicenti tifosi di fare il comodo loro come in Italia?

roliboni258

Ven, 06/12/2013 - 00:02

finalmente un paese serio ,erano abituati in Italia,spaccano tutto , e danno la colpa ai poliziotti per qualche manganellata

Roberto Casnati

Ven, 06/12/2013 - 00:07

Se in Polonia ci fosse ancora il regime komunista, questi idioti volgari banditi da strada sarebbero stati fucilati il giorno dopo l'arresto! Che dite compagnuzzi cattocomunisti? Quando le leggi si applicano ai vostri amici non valgono più?

Roberto Casnati

Ven, 06/12/2013 - 00:10

Leta si vergogni! Per i nostri marò che facevano il loro dovere che ha fatto? Letta è degno compare di Pulcinella!

roliboni258

Ven, 06/12/2013 - 00:12

caro palle "d'acciaio" dopo la Polonia vai in India a prendere i nostri maro'

Ritratto di Runasimi

Runasimi

Ven, 06/12/2013 - 00:21

Letta va ad imparare una lezione di civiltà in una nazione che ha saputo mettere fuori legge il comunismo. UN PAESE DOVE I DELINQUENTI VENGONO CHIAMATI CON IL LORO NOME E TRATTATI DI CONSEGUENZA. Non come qui da noi che con la scusa di "EVITARE DI PEGGIORARE LE COSE" abbiamo degli uomini ai vertici che dimostrano di avere le palle mosce peggio della gelatina.

papik40

Ven, 06/12/2013 - 00:24

Mi auguro che il Procuratore polacco usi nei confronti di questi "incivili facinorosi che creano discredito all'Italia" le stesse tempistiche che vengono usate in Italia e li lascino tranquillamente in galera! A quei genitori che sono "preoccupati" mi chiedo se si sono mai preoccupati di insegnare ai loro figli l'educazione, il civismo, la differenza fra bene e male, come ci si deve comportare in casa d'altri etc etc! A Fratelli d'Italia che ha speso i nostri soldi per mandare una delegazione mi sorge spontaneo dire: vergognatevi non avevate alternative per spendere questi soldi?

Ritratto di Bertrand Russell

Bertrand Russell

Ven, 06/12/2013 - 06:31

Molto bene! Gli ultras sono un costo per le casse dello stato, milioni di euro spesi ogni domenica per tenere a bada questi inutili idioti! Se li tenga la Polonia!

Ritratto di Situation

Situation

Ven, 06/12/2013 - 06:56

io sono un tifosissimo della Juve da sempre ma vero tifoso ovvero sportivo sempre, acceso "urlatore" ma rispettoso delle regole sportive e dei principi che generano lo sport.........però odio profondamente il movimento Ultrà di qualsiasi casacca e/o colore. Sono la rovina del calcio, sono Leoncavallini in libera uscita per il week-end per i quali è stata creata una zona franca in una curva di uno stadio qualsiasi ma anche nelle strade adiacenti uno stadio qualsiasi. In UK in 2 anni li hanno "sterminati"; perché non usiamo lo stesso metodo (noto a tutti)???????? Ma cmq qui c'é anche un problema di mentalità: caso Juve-Udinese.....piccoli Ultrà crescono......quando certi genitori o accompagnatori instillano nei ragazzini che allo stadio possono urlare anche "cacca" o che so "stupido"....senza che i genitori li sgridino. Indegna l'ammenda dato che non rientrava nelle punizioni da codice sportivo, come indegne certe posizioni circa il cosiddetto razzismo sia di pelle che territoriale. I bu bu bu bu cisono sempre stati mai per un giocatore di colore in particolare bensì per un giocatore magari di colore ma anche no che si comporta male in campo. Che si dia una regolata anche la Federazione con scopo terapeutico per il ciarpame Ultrà che cmq dovrebbe essere di competenza del Ministro degli Interni......per ora FORZA POLONIA

Ritratto di Ausonio

Ausonio

Ven, 06/12/2013 - 07:23

Polonia, un paese serio.

rossini

Ven, 06/12/2013 - 07:56

Ma come si permettono i Polacchi? Questo è sequestro di persona bello e buono. E le nostre solerti Procure della Repubblica che fanno? Battono la fiacca? Che fa Guariniello a Torino, che fa Woodcock a Napoli, e la Boccassini a Milano? Emettano un bell'ordine di cattura e spediscano a Varsavia la Guardia di Finanza ad arrestare questo Ministro Sinckiewicz! In galera, in galera!

edo1969

Ven, 06/12/2013 - 07:58

forza Lazio

edo1969

Ven, 06/12/2013 - 07:59

i polacchi sono comunisti

umberto nordio

Ven, 06/12/2013 - 08:06

Ma Letta non ha proprio niente di meglio da fare?Il ministro polacco ha ragione, quei delinquenti devono stare in galera. Appena tornano in Italia ricominciano con le loro bravate.

Holmert

Ven, 06/12/2013 - 08:07

Forse quando torneranno in Italia gli intitoleranno una piazza ed anche un'aula in parlamento.

Ritratto di unLuca

unLuca

Ven, 06/12/2013 - 08:37

I pifferi di montagna andarono a pifferare e furono pifferati .....

Ritratto di unLuca

unLuca

Ven, 06/12/2013 - 08:38

Pallette d'acciaio ha fatto una figura di m......

Ritratto di gzorzi

gzorzi

Ven, 06/12/2013 - 08:42

Speriamo se li tengano.

Paola 53

Ven, 06/12/2013 - 14:47

Ho letto i commenti e sono molto sorpresa e indignata. Siamo forse tornati nel farwest dove si facevano processi sommari e si impiccavano le persone presunte colpevoli ? Uno dei ragazzi arrestati e'' un mio familiare e non e' ne' segnalato, ne' ha partecipato ai disordini. E' pericoloso sfogare la rabbia alla prima occasione utile, a causa della frustrazione che abbiamo accumulato per tanti cattivi comportamenti non puniti. Fare di tutta un erba un fascio e' facile e condannare ci fa sentire meglio. Ma prima di esprimere giudizi tanto duri, pensate come vi sentireste se in mezzo a quei ragazzi ci fosse vostro figlio, vostro fratello o un amico completamente innocente il cui torto e' stato di essersi trovato nel posto sbagliato al momento sbagliato? Almeno fatevi venire un dubbio... Vi aspettavate veramente che il governo polacco ammettesse pubblicamente di aver arrestato degli innocenti, di non avergli consentito alcun contatto esterno, di averli costretti a firmare un documento di ammissione di colpevolezza in lingua polacca dicendogli che serviva per scarcerarli?

LaraS

Ven, 06/12/2013 - 16:55

testimonianza di un tifoso polacco alla tv : "I tifosi dovevano essere radunati al centro di Varsavia per essere scortati verso lo stadio ma un gruppo di circa 200 si è staccato dagli altri e ha preso di mira la polizia. Sono stati lanciati oggetti verso le forze dell'ordine, la polizia ha reagito" Quasi 200 tifosi non hanno preso il sottopassaggio per andare allo stadio come avrebbero dovuto, ma hanno deciso di passare sopra riversandosi sulla rotonda, bloccando il traffico e scagliandosi contro la polizia. Alcuni di loro hanno indossato il passamontagna: reato in Polonia. Chi era in quel gruppo sapeva quello che faceva e cosa rischiava. Per Paula: Nei paraggi non c'erano i Leghisti, prova chiederti il perchè...

Paola 53

Ven, 06/12/2013 - 17:53

Sarebbe bello a volte lasciare da parte la politica, ma forse questo e' chiedere troppo. Bisogna pero' saper distinguere e analizzare le situazioni individualmente. Se qualcuno ha sbagliato e' giusto che paghi. Ma tutti devono avere la possibilita' di difendersi. Credo che questo sia il minimo che qualsiasi persona meriti. Probabilmente non c'erano leghisti nel gruppo, trattandosi di tifosi di una regione del centro, ma questo che vuol dire? Ripeto ogni individuo deve essere giudicato per quello che ha effettivamente fatto a prescindere dal gruppo a cui appartiene. Auspico solo che sia fatta luce sui fatti, senza preconcetti. Chi ha sbagliato, paghi, ma chi e' innocente, non deve essere infangato.

Ritratto di OraBasta

OraBasta

Mer, 11/12/2013 - 23:35

Ossignurrr è intervenuto il nipote Letta. Poveri tifosi ......