L'EX COMICO ALL'ATTACCO Grillo fa satira: no al «Pregiudicatellum»

Beppe Grillo attacca l'ipotesi di accordo sulla legge elettorale, un sistema che il leader 5 Stelle battezza il «Pregiudicatellum». «La legge elettorale Renzie-Berlusconi, il “Pregiudicatellum” - è scritto in un post sul suo blog - prevede che i partiti si scelgano i propri parlamentari. I cittadini devono stare a guardare. Liste bloccate con nominati da pregiudicati e condannati in primo grado e nessuna preferenza». Grillo continua a riproporre le parole del leader Pd. «Cosa ha raccontato Renzie sulla legge elettorale fino all'altro giorno? Nel luglio 2012 dichiara: “Non sono innamorato di una legge elettorale o di un'altra, sono innamorato di alcuni concetti: il primo è che bisogna scegliersi il candidato leader, ma anche il parlamentare”».

Commenti
Ritratto di Nopci

Nopci

Mar, 21/01/2014 - 08:51

Pregiudicatellum? = a L'ASSASSINUM GRILLUM ? Dal Giornale:Sono passati più di trent'anni da quando, in un incidente d'auto morivano Renzo e Rossana Gilberti, insieme al figlio Francesco. Era il 7 dicembre 1981. Il motivo? Alla guida dell'auto su cui sono morti i Gilberti - ricorda il magazine - c'eraBeppe Grillo. Il comico genovese fu in seguito condannato per omicidio colposo. E per questo, negli anni lo ha ricordato spesso, secondo le regole del Movimento 5 Stelle non potrà candidarsi a guida del suo non-partito. ERGO E’ UN ASSASSINO.!!!!

Ritratto di Uchianghier

Uchianghier

Mar, 21/01/2014 - 10:15

Beppe forse è meglio il tuo Scoreggerum?

roberto.morici

Mar, 21/01/2014 - 12:22

Evidentemente una delle qualità più o meno nascoste del mancato... Pilota di Rally figura una notevole facolta lessicale. Qualcuno avrebbe preferito una maggiore perizia al volante.

Ritratto di Gianfranco Robert Porelli

Gianfranco Robe...

Mar, 21/01/2014 - 12:47

E' proprio vero: la botte dà il vino che ha, anche per il Grillo... in "decrescita felice". Nel senso che anch'io sono tutto felice quando lui decresce, perché più che lamentarsi non sa fare. Accusa di qua, è insolente di là, però quando si tratta di fare qualcosa di visibile... nulla, zero, niente. La nullità più assoluta.