Lezioni a luci rosse in cambio di bei votiProf in manette nel cuneese

Un insegnate di un istituto superiore di Saluzzo, nel cuneese, è stato arrestato con l'accusa di aver avuto rapporti sessuali con alcune sue allieve minorenni, in cambio di voti alti, e di un occhio di riguardo durante compiti in classe e interrogazioni. A provarlo sarebbero delle fotografie hard che ritraggono il docente insieme a una delle studentesse coinvolte, oltre che una serie di lettere.
Il docente è stato anche trovato in possesso di materiale pedopornografico. Finora gli incontri a luci rosse emersi coinvolgono due studentesse, ma gli inquirenti non escludono che il giro delle ragazze fosse più ampio.
Il sospetto è che altre, pur trovandosi nella stessa situazione, non abbiano denunciato i fatti temendo di non essere credute: il professore, infatti, era molto stimato in pubblico. Sparato dalla moglie, poco più che cinquantenne, molto colto, sino alla scoperta della sua doppia vita ha sempre goduto di grande rispetto.