Licenziata l'infermiera democratica

Per sua fortuna il Pd l'ha piazzata a Montecitorio, altrimenti oggi sarebbe a spasso. Lei è la 32enne Monica Gregori, rampante democrat del Lazio che ieri si è unita con le sue colleghe infermiere come rappresentante sindacale davanti alla casa di riposo «Annali» di Cineto Romano per protestare contro il licenziamento di 18 persone (tra cui la Gregori) che - pare senza alcuna comunicazione ufficiale - sono state lasciate fuori la porta, anche dopo l'arrivo dei carabinieri. Durante il sit la Gregori ha provato a entrare nella struttura per lamentarsi del comportamento dei suoi ex datori di lavoro ma è stata bloccata e accusata di abuso d'ufficio. «Per il solo fatto di aver suonato alla porta», si lamenta la parlamentare, che aggiunge: «Con arroganza e sfrontatezza la proprietà non ci ha aperto, non abbiamo neppure ricevuto la lettera di licenziamento». Del caso è stato investito il presidente della Provincia Nicola Zingaretti. Ovviamente del Pd...