L'INCHIESTA SU FIORITOIndagini su 7 milioni Rogatoria all'estero

Sospetti su sette milioni transitati sui conti del gruppo Pdl alla Regione Lazo in appena due anni, dal 2010 al luglio del 2012. È su questo flusso di denaro che si concentra l'attenzione degli inquirenti che indagano sul caso Fiorito. Le voci di spesa a carattere «politico» continuano a non essere, comunque, al centro dell'attenzione degli inquirenti. Intanto La Procura di Roma si prepara a chiedere una rogatoria internazionale per esaminare nel dettaglio i conti correnti aperti da Fiorito all'estero dove sarebbero confluiti circa un milione di euro dei fondi assegnati al gruppo Pdl del Lazio.