In lista a Bruxelles per rappresentarci


Considero vergognoso negare al leader di Forza Italia, formazione politica in cui si riconoscono circa dieci milioni di Italiani, la possibilità di candidarsi alle ormai imminenti elezioni per il Parlamento europeo. Approvo incondizionatamente la vostra campagna di stampa in proposito e mi dichiaro «superdisobbediente».