Liste pulite, il Viminale: "Decreto entro le elezioni"

Cancellieri: "Vista la delicatezza dell'argomento il governo gli ha riservato un Cdm ad hoc. Naturalmente poi la palla passerà al parlamento"

Il ministro dell'Interno Anna Maria Cancellieri fa sapere che il governo domani varerà un decreto ad hoc sull'incandidabilità dei condannati: "Per la delicatezza della materia abbiamo rinviato il decreto legislativo riservandogli un Cdm ad hoc, era necessario per affrontare questo tema significativo e urgente per poter affrontare le elezioni con le nuove norme". La responsabile del Viminale lo ha detto ai microfoni di "Prima di Tutto", su Rai radio 1.

Il provvedimento sarà operativo già per le prossime elezioni amministrative e politiche: "E' un impregno che ci siamo presi, una sfida che vogliamo vincere - ha detto Cancellieri - naturalmente però poi la palla passa al parlamento, noi facciamo la nostra parte ma il parlamento deve fare la sua".

Il ministro si sofferma poi sugli effetti che la spending review avrà sulla sicurezza: "Le macchine delle forze dell’ordine che circoleranno sul territorio e la presenza degli uffici della Digos o di altri uffici importanti e significativi per le forze dell’ordine non verranno assolutamente meno".

Commenti

vince50

Mar, 04/12/2012 - 10:33

E per lo sfascio morale e finanziario dell'italia causato dai candidati condannati e loschi precedenti e attuali,chi pagha?????Non accetterei risposte in linguaggio politichese,quindi mi rispondo da solo:Pagherò e sto pagando io insieme a tutti gli altri Italiani,colpevoli di non avere avuto la capacità di liberarsi di chi in modo spudorato ha provocato tutto questo.

unosolo

Mar, 04/12/2012 - 10:35

caro ministro il decreto sarà pronto e nessuno lo mette in dubbio ma non credo che gli attuali parlamentari lo facciano passare , è noto che certi argomenti anche se ottimi per allineare lo stato non li fanno passare o almeno portano varianti affinchè ci rientrano tutti , comunque vada la riconfermerei volentieri a ministro , buon lavoro.

billyjane

Mar, 04/12/2012 - 10:35

Beh speriamo che il parlamento poi non lo lasci tanto dentro un cassetto fin a dopo le elezioni. Perchè poi ci sta, è consuetudine mi pare, che tante facce non pulite circolino da quelle parti, con sfondo bandiere bianche rosse e verdi.

Angelo Mandara

Mar, 04/12/2012 - 10:44

POLITICA DA SFANGARE CON NOMI NUOVI - Dopo saccheggio delle Istituzioni...ripristinare moralità ed economia. Se non Monti, chi? Sempre che qualcuno non provi ad immaginarsi il futuro premier Bersani nelle vesti di "tagliatore di spese e privilegi pubblici"(al più una patrimonialina). Una futura figura di "Statista", al cospetto internazionale, sembra sempre più allontanarsi dall'orizzonte italiano. Ha talmente vinto l'antipolitica che, purtroppo, siamo arrivati a sentire castranti dichiarazioni e "confessioni" che mai si sarebbero sentite in tempi di vacche grasse. Di chi mette in guardia altri...per aver fatto parte dei servizi segreti...o di chi, in regìme di arresti domiciliari,coinvolgendo familiari innocenti ...forse non potrà vivere un sereno Natale..con burràco (quando c'è pure chi,con motivi più futili,arriva al suicidio). Siamo, forse, ad uno sputt...allargato e coinvolgente di personaggi che oggi sembrerebbe assurdo pensare di rivotare,dopo aver tristemente abbassato la guardia che dava sicurezza? Urge "purificazione" con un bagno in un ipotetico Gange nostrano. Basta "affaristi di Stato". Saluti. Angelo Mandara

Ritratto di mvasconi

mvasconi

Mar, 04/12/2012 - 11:24

Decreto assurdo. Dovrebbero essere i partiti stessi a non candidare di propria iniziativa personaggi non cristallini; all'elettore basterebbe di non votarli e non votare liste che ne prevedano. Di per sé questa rappresente una condanna accessoria ingiusta (qualora non prevista nelle sentenza di condanna definitiva). Giusto per capire: cosa accadrebbe nel caso una senstenza in futuro diventasse "politica" (e giá ci siamo vicini)? Un altro passo verso una dittatura soft. A casa questo governicchio e chiunque continui a sostenerlo (inclusi ABC); Belursconi si ritiri definitivamente a vita privata.

Dany

Mar, 04/12/2012 - 11:48

BUONA L'INTENZIONE ma con questi kompagni magistrati finirà che decideranno anche chi e come potrà andare in Parlamento e c'è da scommettere che i delinquenti abituali di sinistra verranno come già avviene assolti mentre si condanna Sallusti o buffonata delle buffonate chi non sa predire i terremoti!!

Ritratto di IlBuio.

IlBuio.

Mar, 04/12/2012 - 11:59

E' veramente grottesco e vergognoso che per stabilire l'incandidabilità dei condannati occorra un decreto.La CASTA di destra e di sinistra PERSEGUE SEMPRE E SOLO i suoi interessi

Ritratto di stock47

stock47

Mar, 04/12/2012 - 12:24

E' una cosa che non mi va giù. Non tanto perchè aspiri ad avere delle persone poco per bene elette ma perchè, nello stato attuale di giustizia degradata che abbiamo in Italia, il caso di gente condannata indirettamente per motivazioni politiche da giudici faziosi è divenuto, semmai, un passaporto di benemerenza. In ogni caso tale legge dovrebbe riguardare solo i casi passati in giudicato in Cassazione, cioè solo con condanna definitiva e non le varie put...ate che si vedono in giro in normali primi grado o secondo grado di giudizio.

FRAGO

Mar, 04/12/2012 - 12:25

ATTENZIONE, così si mette in mano alla magistratura il potere di far o non far candidare qualcuno. La Magistratura non ha già abbastanza poteri, senza alcun controllo! Il cittadino è libero di scegliere chi vuole! Fare la selezione spetta ai partiti. L'importante è che sui tabelloni elettorali sia evidenziato,a fianco al nome, in modo chiaro, se ha subito condanne.

Ritratto di Gianfranco Robert Porelli

Gianfranco Robe...

Mar, 04/12/2012 - 12:27

Così i politici dovranno essere raccomandati dai giudici di sinistra. Come il ciarlatancasini.

Ritratto di Gianfranco Robert Porelli

Gianfranco Robe...

Mar, 04/12/2012 - 12:30

La Magistratura in genere non è neanche capace di escludere i magistrati pederasti, non dico i parassiti, però vuole escludere quelli che vogliono far dimagrdice i parassiti.

eovero

Mar, 04/12/2012 - 12:40

io non ci vedo chiaro,voi tutti dite che in parlamento ci sono tanti mafiosi, e se ci fossero anche nella magistratura? lasciamo loro decidere chi deve entrare in parlamento e chi no?! abbiamo visto tanti politici di regione con i conti a posto, indagati...e politici di regioni che hanno speso tre volte tanto piene di debiti o se volete buchi, che nessuno indaga...pensateci bene prima....

megliosolo

Mar, 04/12/2012 - 12:49

Questo è un paese da 5° Mando,altrimenti non servirebbe una legge per impedire a delinquenti condannati o prescitti,in altri posti civili basta che passi con il semaforo rosso.La cosa ridicola è che la gran parte di delinquenti lo deve votare. Se passa come spero,molti partiti devono mettere l'annuncio per cercasi canditati "puliti"

gianni.g699

Mar, 04/12/2012 - 12:53

Devono ancora scegliere chi farci andare poi faranno in modo che ci vada !!!

Dragoneme

Mar, 04/12/2012 - 13:15

Se avete visto su La7 qualche sera fa c'era un penalista che spiegava che questa riforma è una FARSA, poiché non ha senso l'incandidabilità per chi è condannato a 4 anni poichè per le condanne già a 2 anni scatta l'interdizione dai pubblici uffici. POLITICI BUFFONI E CORROTTI!

rigobp

Mar, 04/12/2012 - 13:42

Cancellieri: "Vista la delicatezza dell'argomento il governo gli ha riservato un Cdm ad hoc. Naturalmente poi la palla passerà al parlamento". CIOE' NEL NULLA. Si vede proprio che la Cancellieri e tutti gli altri ministri non hanno proprio nulla da fare o, meglio,ancora non hanno capito perchè si trovano li.

nino38

Mar, 04/12/2012 - 14:40

Io non ci credo che faranno il decreto per le liste pulite, stiamo ancora aspettando la riduzione delle scorte e delle auto blu. Tanti annunci, ma in realtà nulla di fatto. Vogliono apparire anzichè operare.Annibale Antonelli

brunicione

Mar, 04/12/2012 - 17:27

Cara Signora Ministro, i politici Italiani, non accetteranno mai ne la riduzione di stipendio, ne l'esclusione per guai giudiziari, anzi, gli inquisiti si fanno eleggere in parlamento per continuare a rubare e i colleghi parlamentari li proteggono, perchè sono anch'essi solidali con la casta

Ritratto di andrea626390

andrea626390

Mar, 04/12/2012 - 19:32

Ma voi, sinceramente, ve lo vedete Berlusconi candidare solo persone immacolate? Quando mai. Il primo a non essere candidato sarebbe LUI. Onde per cui, in questo disgraziato paese, finchè c'è LUI non è possibile mai approvare una legge seria. Dite la verità: in condizioni normali il 99% della popolazione sarebbe per una legge del genere. In condizioni normali ........

maxmello

Mer, 05/12/2012 - 09:33

Capisco che per gli elettori del PDL deve sembrare un abominio l'idea di non far entrare in parlamento gentaglia con condanne sulle spalle ma possibile che su sessanta milioni di italiani non riusciate a trovare qualche incensurato da proporre? Siete dei masochisti o semplicemente vi siete rassegnati al livello dei vostri rappresentanti?