La «lobby» bipartisan contro il caro bollette

C'è un opuscolo che da qualche giorno gira tra i banchi di Montecitorio. È stato scritto da un gruppo bipartisan di deputati ed ex parlamentari - dalla Pdl Mariella Bocciardo al Fli Daniele Galli - che da anni fanno pressione sul governo perché intervenga sui cosiddetti «certificati energetici» che documentano la provenienza e l'origine dell'energia che illumina le nostre case. Nel 2010 l'allora sottosegretario Pdl Stefano Saglia a Report parlò su stock energetici provenienti dal nucleare spacciati per fonti idroelettriche, raggirando la normativa Ue sull'elettricità a danno di ignari cittadini, su cui ricadono - in bolletta - gli enormi costi finali.