Lombardia, Maroni: "Noi pronti a votare in qualunque data. Il mio candidato? Scelgo Salvini"

I leghisti scelgono il nome del prossimo candidato alla guida della Lombardia e firmano per tre leggi di iniziativa popolare. Maroni smorza le polemiche con Formigoni sulla data delle elezioni

Alle "primarie-sondaggio" della Lega per indicare il candidato alla Regione Lombardia il segretario del Carroccio, Roberto Maroni, ha votato stamani nella sua Varese. Ha scelto Matteo Salvini, dicendo che il segretario lombardo della Lega, "un giovane con grandi capacità e passione, potrebbe essere un ottimo governatore". Quanto alla polemica con Formigoni sulla data delle elezioni anticipate (il governatore vorrebbe che si votasse il prima possibile, la Lega preferisce prendere tempo, magari accorpando le elezioni regionali con le politiche) il leader della Lega sembra voler seppellire l'ascia da guerra: "Questa polemica non mi appassiona, lo deciderà il prefetto quando si andrà al voto. Noi siamo pronti qualunque sia la data".

Dopo aver firmato i referendum del Carroccio al gazebo di Varese, Maroni ha comunque ribadito la sua convinzione che sia utile "non buttare nel cesso" 50 milioni di euro che si risparmierebbero con un election day nel 2013. I militanti del Carroccio sono più che sicuri che, alla fine, a vincere il sondaggio per il candidato della Lega per la guida della Lombardia sarà lui, Maroni. E il diretto interessato cosa dice? "La mia regola - precisa - è un culo, una sedia". Che al netto delle battute da osteria vuol dire una cosa semplice: Maroni non vorrebbe accumulare due cariche, o governatore (se vincesse le elezioni) o segretario del partito.

Sulla futura alleanza in vista delle elezioni Maroni dice che "non c’è alcuna trattativa in corso, però noi siamo disponibili a continuare l’esperienza con il Pdl in Lombardia". Poi però avverte: "Se dall’altra parte ci sarà una reazione isterica, ne prenderemo atto". E questo perché, ha spiegato, "non c’è in noi ansia di continuare a tutti i costi come alleati".

Intanto, in attesa di conoscere la nuova giunta regionale che potrebbe essere già presentata domani da Formigoni, Maroni si augura che i nuovi esponenti "siano persone dal punto di vista della moralità ineccepibili". Una giunta "di alto profilo" perché questa è "la prima condizione per la trasparenza".

A Milano si registra un battibecco tra Mario Monti e due militanti leghisti. L'episodio è avvenuto in piazza Wagner, prima dell’ora di pranzo, dove i "lumbard" avevano allestito un gazebo a pochi metri dalla chiesa dove il presidente del Consiglio si reca abitualmente. I leghisti stavano distribuendo volantini ai fedeli al termine della funzione religiosa. Quando il premier è uscito, circondato dalla scorta, hanno provato per tre volte a consegnare un volantino anche a lui. Un uomo della sicurezza ha fatto scudo a Monti. Il premier avrebbe detto "lasciatemi in pace", ha raccontato uno dei due militanti del Carroccio. "Gli abbiamo risposto va bene, la lasciamo in pace, ma lei lasci in pace noi, e la finisca di portarci via i soldi con le tasse".

Commenti

megliosolo

Dom, 21/10/2012 - 13:13

Secondo atto di una commedia tragicomica.Questa volta l'ampolla la riempirete con la bile?

luigi civelli

Dom, 21/10/2012 - 13:33

Il Celeste ha giurato:scioglierò il Consiglio regionale della Lombardia il 25 Ottobre 2012; -4

Max Devilman

Dom, 21/10/2012 - 15:17

megliosolo: ti spiego, si chiama esempio di democrazia, se non altro all'interno del movimento, le fa anche il PD con le primarie. Tu per chi voti?

bruna.amorosi

Dom, 21/10/2012 - 15:30

meraqviglioso così tra l'uno e l'altro si sono spartiti la LOMBARDIA ..adesso bisogna vedere se senza BERLUSCONI le vinceranno le elezioni .il che è tutto da vedere .

chiara 2

Dom, 21/10/2012 - 15:50

Salvini ha fatto la sua gavetta al Gallaratese e noi lo conosciamo bene (per chi non lo sapesse, il Gallaratese, ora quartiere molto appetibile e residenziale, una volta era una sorta di area dormitorio case popolari di periferia). E' uno che non si è mai tirato indietro di fronte ai problemi della città e che parla come mangia. Uno dei pochi fattivi e non ciarlatano. Spero vivamente che venga proposto alla guida della Regione, la cosa converrebbe sia a chi vota a sinistra che chi vota a destra ma i quali hanno a cuore la nostra regione.

giovanni PERINCIOLO

Dom, 21/10/2012 - 15:57

Certo, perché no? salvini é aggiornato con i tempi, anche lui ora gira con l'orecchino! Se a vendola il colpo é riuscito benh due volte in puglia perché a lui no in Lombardia? Auguri ai lombardi!

Ritratto di Reinhard

Reinhard

Dom, 21/10/2012 - 16:03

Oh signore... Salvini governatore della Lombardia è da brividi. Poveri lumbard.

Max Devilman

Dom, 21/10/2012 - 16:16

Reinhard: motivo? lei chi metterebbe?

Willy Mz

Dom, 21/10/2012 - 16:29

non sono andato ai gazebo, piccolo problema di salute. matteo salvini mi piace anche se ogni tanto è un pò irruente. monti già non mi piace di suo e l'episodio riportato non fa che confermare quanto penso: ma dove vive quest'uomo? starebbe meglio dalla merkel... e si ricordi che quando si cade dall'alto è peggio. l'italia ne ha piene le tasche di questo altezzoso professorone.

Ritratto di bingo bongo

bingo bongo

Dom, 21/10/2012 - 16:46

Maroni, che non è un fesso,ha compreso che senza i voti dell'elettorato del PDL la Lega torna ad essere quell'utile idiota che ha permesso loro di mandare a casa il 1° governo Berlusconi, con il seguito che noi tutti conosciamo.

vivace01

Dom, 21/10/2012 - 17:17

Credo che Maroni avrebbe buone possibnilità di essere eletto presidente regionale. Salvini per favore...non proponetelo nemmeno.

Ritratto di woman

woman

Dom, 21/10/2012 - 17:41

Anche questa volta, come ai tempi del ribaltone, la Lega fa l'utile idiota. È in atto una campagna di demolizione delle regioni non rosse, e i leghisti, invece di sostenere Formigoni, lo hanno costretto a dimettersi, senza rendersi conto che stanno regalando la regione Lombardia alla sinistra. Perché non hanno chiesto contemporaneamente anche le dimissioni dei governatori delle regioni rosse su cui le procure stanno indagando?

megliosolo

Dom, 21/10/2012 - 18:15

Max Devilman,Dalla democrazia partecipativa il popolo è stato estromesso fin dai tempi della Costituente, al di la di quanto riporta la storia, sia il referendum pro/contro la monarchia o la leggittimità del primo voto libero si è ricorso a trucchi e inciuci per spartirsi il potere fra le lobby che foraggia/vano movimenti e partiti.Per chi voto? Per Antonio La Trippa

Ritratto di Reinhard

Reinhard

Dom, 21/10/2012 - 20:16

@ Max Devilman: Che ha fatto Salvini nella vita eccetto offendere gli italiani su Radio Padania? E Maroni vuole metterci quel tizio a governare la Lombardia? Auguri, un'altra regione regalata alla sinistra.

Copernico2

Dom, 21/10/2012 - 23:49

Ma davvero c'è ancora qualcuno che crede nella lega? Pensavo avessero capito di che pasta sono fatti. Salvini meglio di altri? Penso proprio di no!

Copernico2

Dom, 21/10/2012 - 23:52

Fa ridere maroni che vuole a tutti i costi l'election day quando nel 2010 si è opposto a unire amministrative e referendum ( per paura di perderlo) e ha fatto spendere agli italiani 300 milioni in più! Uomo da nulla!