L'opposizione espiatoria

Logica vuole che in un regime parlamentare sano la maggioranza faccia cose e l'opposizione critichi inascoltata. La situazione italiana è talmente anomala che sta avvenendo l'inverso

Logica vuole che in un regime parlamentare sano la maggioranza faccia cose e l'opposizione critichi inascoltata. La situazione italiana è talmente anomala che sta avvenendo l'inverso. A essere «contro» è chi sta in maggioranza. Contro i cittadini, tartassati e imbrogliati, ma anche contro l'opposizione. Non c'è giorno che passi che qualche autorevole membro del governo, spesso il premier in persona, non usi parole durissime nei confronti della minoranza. Grillo è diventato una ossessione, alla pari ormai di Berlusconi. Letta e soci, invece di spiegarci che cosa vogliono fare (evidentemente non lo sanno neppure loro), passano il tempo a cercare di convincere l'opinione pubblica di quanto siano pericolose le parole del comico genovese: populista, golpista e qualunquista sono gli aggettivi più carini. Per non parlare di Berlusconi. Dopo un breve periodo di silenzio seguito alla sua decadenza, il Cavaliere è tornato al centro dei pensieri e dei discorsi. Da Napolitano e Letta è tutto un esorcizzare il suo possibile ritorno da leader di una forza vincente. Sono tutti questi sintomi di una estrema debolezza, direi di paura. Si sentono forti solo al chiuso di palazzi blindati da una maggioranza parlamentare nata da un clamoroso tradimento organizzato a tavolino. Ma sanno che fuori, nel Paese reale, la musica, e soprattutto i numeri, sono ben diversi. E che prima o poi (a maggio con le elezioni europee, quanto prima con quelle politiche) la verità verrà a galla senza possibilità di poterla truccare.
Da quando in qua se le cose vanno male è colpa dell'opposizione? Se davvero si sentono così forti e bravi, che hanno da temere dalle parole delle opposizioni? Se Grillo è solo un comico e Berlusconi un comune detenuto, dove sta il problema? La verità è che il problema c'è, eccome. Anche Monti quando prese atto del suo fallimento iniziò a parlare (male) solo dei suoi rivali. Il che, come noto, non lo salvò dalla disfatta. Invece che di Grillo e Berlusconi, cari Letta e Napolitano, parlateci un po' della nuova tassa sulla pausa caffè, della cresta di Stato sulle transazioni immobiliari private, del tentativo (fallito) di arricchire affittapalazzi amici e giocatori d'azzardo compiacenti. Sarebbe un po' qualunquista, ma assai più interessante.

 

Commenti
Ritratto di Carlito Brigante

Carlito Brigante

Ven, 27/12/2013 - 16:29

Sallusti, spero per lei che quest'anno il suo premio di produzione tenga conto della qualità e del numero di articoli scendiletto. Lei dice "Logica vuole che in un regime parlamentare sano la maggioranza faccia cose e l'opposizione critichi inascoltata.". Ebbene sappi che in un regime parlamentare di un Paese avanzato l'opposizione deve essere costruttiva e altrove lo è. Fare opposizione non significa parlare male ma proporre soluzioni alternative a quelle proposte dal governo (ove le proposte del governo non siano condivise). So che per lei e per i berlusconiani doc è difficile da capire che si puo' collaborare costruttivamente anche stando all'opposizione ma guardi che il ruole dell'opposizione è esattamente questo. Se poi vogliamo fare il pollaio dove ognuno starnazza senza proporre una beneamata mazza col bene placido dei giornali e dell'informazione tutta allora siamo arrivati al capolinea e sarebbe giusto essere commissariati.

Cacciari_forpre...

Ven, 27/12/2013 - 16:53

Non c'è che dire! Lo spettacolo funambolico che ci offrono quotidianamente la "compagnia degli spudorati" di "Farsa Italia" e del loro capocomico pregiudicato è davvero esilarante! Degno dei peggiori"cine panettoni" natalizi!Altro che Boldi...molto meglio Bondi...e che dire di Brunetta che nelle sue performance attacca le istituzioni e supera perfino il pierino di Alvaro vitali...per non parlare di Gasparri..molto più incisivo di De Sica o della Santanchè... da oscar come miglior attrice comica non protagonista...Adesso il copione recita che quelli che sono stati per vent'anni i "piromani di questo stato", cavalcano la protesta di piazza gridando anche loro "al fuoco al fuoco" e addirittura si propongono, non soltanto come pompieri, ma perfino come maestri scalpellini capaci di ricostruire i disastri. Ma io non c'è l'ho con loro..loro sanno fare benissimo il mestiere di lacchè. Io continuo a non capire quelli che li applaudono....tra i tanti misteri del cosmo ancora da svelare - se esiste o no vita su altri pianeti - vi è anche questo! Se tanto mi da tanto è lecito pensare che oltre "alla premiata compagnia degli spudorati e al loro capocomico" credano anche a Babbo Natale...e allora Forza... fate acoar in tempo a mandare una letterina ad Arcore ..non si sa mai....sic!

jakc67

Ven, 27/12/2013 - 17:03

beh, caro brigante@@@ per quel che mi riguarda sappiA che io pure spero che il suo di premio di produzione sia adeguato a quanto scrive e pure a quanto si espone al ridicolo, chiaramente con il BENEPLACITO dei governanti in carica... chissà che sacrificio per lei seguire articoli ed editoriali e cercare di contraddirli pur senza aver la capacità culturale ed intellettiva per comprenderli... spero in un altro anno di reciproca frequentazione in quanto sapere cosa c è dalle vostre parti è un continuo stimolo a rimanere dalle mie... auguri sentiti... P.S.: grande sallustri, li stani come pochi sanno fare...

Zizzigo

Ven, 27/12/2013 - 17:15

Egregio Direttore, avrà notato il decadere dell'attenzione della gente, un po' perché non se ne può più, un po' perché si cerca, almeno in clima di festività sottotono, di fuggire dalla opprimente realtà. Certamente lo spettacolo di questa politica vagamente "giovane" è lo specchio di un'Italia decisamente distratta e connivente. Da quel che leggo pare che, qui in Italia, le uniche cose a scoppiare, siano le bombolette spray... Auguri...

Ritratto di marino.birocco

marino.birocco

Ven, 27/12/2013 - 17:16

Avrei volentieri detto anch'io la mia , per non ripetere prendo per buoni i commenti 1 e 2 che esprimono egregiamente quale sia la situazione grazie.

jakc67

Ven, 27/12/2013 - 17:16

pure cacciari-forpre-@@@ (volevi magari chiamarti"forpresident", ma cacciari uomo di cultura seppur sinistra te l ha impedito?)ci si mette tanto scrivere per non far capire nulla, se non che dalle sue parti il maschile e il famminile si mischiano e confondono di proposito... consiglio rileggere prima di inviare o in alternativa scrivere frasi relative a cose e fatti che si comprendono... ma quanto vi pagano per fare ste figuracce?

jakc67

Ven, 27/12/2013 - 17:16

pure cacciari-forpre-@@@ (volevi magari chiamarti"forpresident", ma cacciari uomo di cultura seppur sinistra te l ha impedito?)ci si mette tanto scrivere per non far capire nulla, se non che dalle sue parti il maschile e il famminile si mischiano e confondono di proposito... consiglio rileggere prima di inviare o in alternativa scrivere frasi relative a cose e fatti che si comprendono... ma quanto vi pagano per fare ste figuracce?

jakc67

Ven, 27/12/2013 - 17:17

E:C.: ste/sté

jakc67

Ven, 27/12/2013 - 17:22

e pure sottoscrivono senza leggere commenti senza senso... fantastici! proprio vero che da certe parti i soldi li buttano...

Ritratto di luigipiso

luigipiso

Ven, 27/12/2013 - 17:23

Sig. Sallusti e che diamine? "in un regime parlamentare sano la maggioranza faccia cose e l'opposizione critichi inascoltata". Quella era l'epoca di berlusconi che ci ha portato a queste condizioni. Mai una legge per la società e solo ad personam. Guardi che in quel modo viveva bene Lei ma morivano di fame gli altri. Chi vuole che LA creda più. Ormai anche nei Talk show Lei è visto come un noioso che ripete sempre le stesse cose a favore di berlusconi e non propone mai nulla di costruttivo per il paese.

Ritratto di Carlito Brigante

Carlito Brigante

Ven, 27/12/2013 - 17:25

@jakc67: io se permette esprimo le mie opinioni liberamente sia se mi trovo in accordo che se mi trovo in disaccordo e gradirei che lei mi lasciasse la libertà di farlo senza offendere, grazie. La informo inoltre che purtroppo non percepisco nè uno stipendio nè tantomeno un premio di produzione per sostenere quello che liberamente penso a differenza di certi giornalisti scendiletto che dimostrano coi loro articoli cosa si arriva a fare per poter campare. Se poi lei vuole spendere il suo tempo a correggere gli errori dei commenti altrui allora la ringrazio vivamente sia per l'impegno che per le capacità intellettive che lei in questo modo sfoggia con tanta eleganza. Complimenti visissimi e auguri anche a lei

Atlantico

Ven, 27/12/2013 - 17:26

Dice Sallusti retoricamente: "Da quando in qua se le cose vanno male è colpa dell'opposizione? ". Glielo dico io al direttore: da sempre da quando c'è Berlusconi in politica. Ha forse dimenticato il direttore che per in 12 anni circa in cui ha governato Berlusconi non c'era giorno nel quale Silvio non accusasse ( da Palazzo Chigi ) l'opposizione di essere pregiudizialmente contro tutto ? Non ricorda il direttore Sallusti quante volte Silvio ebbe a dire "Ah, se avessimo in Italia un'opposizione socialdemocratica !". Peccato, evidentemente la memoria di Sallusti è 'selettiva', diciamo così. E sappiamo anche perchè.

carlo5

Ven, 27/12/2013 - 17:37

Caro Direttore, devo condividere quanto detto da altri circa il suo articolo. Ad ogni critica deve, dovrebbe contrapporre una proposta. Dire degli affitti d'oro, ben sapendo Lei che a firmarli per primo fu un esponente del centro destra la dice lunga sull'accusa di inefficienza del governo e senza ricordarci che fu Berlusconi il fautore di questo governo visto che Grillo non ne voleva far parte con il PD. Quello che avvenne dopo non lo ricordo per tranquillita' colloquiale ma le consiglio, per i prossimi suoi inerventi, di proporre alternative alle nefandezze governative. Personalmente da semplice elettore vorrei un governo a guida presidenziale, e che detto presidente eletto dal popolo rimanga in carica un numero di anni che non ci costringa a vederne la stessa faccia per decenni. Come in america ad esempio, quattro anni piu' quattro se rieletto. Pensi allo sconforto nel vederci propinata, dalle leggi attuali, la faccia di Renzi per i prossimi trent'anni. Io da semplice incompetente copierei molto da chi meglio di noi lo e' da sempre, e stia sicuro che con regole certe questo popolo marturiato tirerebbe fuori gli attributi che gli vengono ascurati. Il Giornale su queste tematiche dovrebbe lavorare ed agire, la sola solfa della critica incostruttiva non ci aiuta. Non aiuta nessuno. Un proficuo anno nuovo e buon lavoro.

jakc67

Ven, 27/12/2013 - 17:42

ignorare l azione giudiziaria, comprensiva di intercettazioni favorevoli solo alla tiratura di alcune testate "compagne" quando al governo c era il centro destra equivale ad accusare altri di mercimonio intellettuale offendendosi poi se l accusa viene restituita al mittente... pretendere la libertà in un blog al secondo commento duro ed in parte offensivo nei confronti del giornale ospitante il blog stesso... ma vi rendete conto? lo fate pure gratis??? auguri sentiti. in un mercato meritrocratico ne avreste sicuramente bisogno...

puntopresa10

Ven, 27/12/2013 - 17:43

resto basito dai commenti,i komunisti leggono il giornale.

gedeone@libero.it

Ven, 27/12/2013 - 17:49

Li pagano 3 euro l'ora caro jakc67. Fino a qualche mese fa gli euro erano 2...

puntopresa10

Ven, 27/12/2013 - 17:50

bè devo dire che berlusconi da presidente del consiglio,oltre a difendersi dai komunisti aveva fatto delle leggi non il massimo,ma le aveva fatte,ma noi italiani coglioni come siamo,tramite un referundum le abbiamo abrogate.dal livore che leggo nei commenti il berlusca fa ancora paura ai komunisti un pò pirloni.

Ritratto di Il corvo

Il corvo

Ven, 27/12/2013 - 17:50

Signor Sallusti, spero che si sia espresso male e che quello che si capisce non sia il suo pensiero. Il ruolo dell'opposizione è più alto e molto più importante di quello da lei descritto. L'opposizione deve proporre idee alternative e a suo parere migliori di quelle del governo, altro che limitarsi a una critica sterile come avviene attualmente. L'elettorato ha il diritto di sapere come le diverse forze politiche risolverebbero un problema. Non basta la critica che forse logora meno il cervello ma non porta a nulla.

Ritratto di Sniper

Sniper

Ven, 27/12/2013 - 17:53

Sallusti, ma lei dov'era quando questa testata riportava le accuse di Berlusconi all'opposizione comunista, per giustificare tutti i suoi fallimenti malgrado le maggioranze bulgare su cui ha potuto contare quando era al governo? E quando da dentro la maggioranza tutto il PdL lanciava strali contro il governo stesso? Ma possibile che non abbia nessuno con un po' di memoria che le rilegga gli articoli prima di pubblicarli?

jakc67

Ven, 27/12/2013 - 17:54

intendo comunque scusarmi se qualcuno si sentisse offeso dai miei commenti: non intendo mai offendere nessuno, se mai intendo, sinchè potrò (sallustri è stato arrestato, pure berlusconi è stato condannato, niente da dire? libertà di opinione?)ribadire e rispondere, altrettanto duramente a commenti che non sono libera espressione, ma semplice denigrazione. rispetto visceralmente le idee di ognuno e sopratutto il diritto ad esprimerlo, potete dire altrettanto?

Mannik

Ven, 27/12/2013 - 18:00

Sallusti, i casi sono due: o ha la memoria corta o è fazioso. Ma in fondo credo che lei sia un fazioso con la memoria corta... E' per questo che non ne azzecca una: "Da quando in qua se le cose vanno male è colpa dell'opposizione?" Da quando c'è Berlusoni, Sallusti. È lui che ha inventato questo nesso causale.

Ritratto di Carlito Brigante

Carlito Brigante

Ven, 27/12/2013 - 18:04

@jakc67: Voltaire, che per la cronaca era un liberale moderato, sosteneva: "Non condivido la tua idea, ma darei la vita perchè tu possa esprimerla". Non so se mi spiego

jakc67

Ven, 27/12/2013 - 18:07

pure parlare di maggioranze bulgare quando è risaputo che in italia nessuno potrà mai veramente decidere nulla con l attuale sistema politico-elettorale (in caso di maggioranze bipartisan rivolgersi alla corte costituzionale)denota ignoranza o malafede, comprensibile la prima, dal 68 in poi, un po^ meno la seconda.. lo stesso vale per le maggioranze di centrosinistra, dove invece della lega c erano gli ex comunisti duri e puri o la magistratura in alternativa, ricordate mastella? io sì...

odifrep

Ven, 27/12/2013 - 18:08

Carlito Brigante (16:29) se ho ben capito, la collaborazione "costruttiva" che finora l'opposizione ha proposto ai governi del Cavaliere, non è stata recepita dai Berlusconiani? Adesso si capisce perché eravamo in m.... - E, per lei, l'Italia sarebbe un Paese avanzato con alla base una giustizia malata? W il Burundi. Non me ne voglia se le dico che jakc67 cerca solamente di farla ragionare. Saluti.

Ritratto di Michele Corno

Michele Corno

Ven, 27/12/2013 - 18:34

Il ruolo della maggioranza è governare, quello dell'opposizione vigilare e lavorare per diventare, un giorno, maggioranza. Lo disse Berlinguer, a me lontano millenni luce, ma in questo caso sottoscrivo.

Ritratto di GABRIELE FOGLIETTA

GABRIELE FOGLIETTA

Ven, 27/12/2013 - 18:55

Caro Carlito Brigante, le consiglio di rileggere quanto da lei scritto, misurandolo con gli anni del governo Berlusconi con il PCI-PDS-DS-PD all'opposizione. La prepotenza intellettuale non conosce limiti.

electric

Ven, 27/12/2013 - 19:03

Sallusti, e' proprio vero quello che scrive. Il governo attuale fa acqua da tutte le parti, e tenta disperatamente di conservare consensi attaccando l'opposizione. Concordo poi con l'attenta analisi fatta da jakc67. Berlusconi attaccava l'opposizione non perche' criticava il suo operato, ma perche' metteva in atto campagne denigratorie contro la sua persona.

nick2112blu

Ven, 27/12/2013 - 19:14

Agli autori di diversi commenti che, prendendo a pretesto una frase di Sallusti, si esercitano in una tiritera antiberlusconiana suggerirei di limitarsi a leggere gli articoli di Repubblica o de Il Fatto Quotidiano. Lì troveranno sempre conferme alle loro certezze.

enzo1944

Ven, 27/12/2013 - 19:35

Per far fuori Berlusconi,l'allora minoranza/opposizione PCI-PD(guidati dal napoletano che sta ancora al Colle)non ha esitato a sputtanare l'Italia senza mai intervenire, e mettendosi di traverso su ogni iniziativa che veniva proposta dalla maggioranza!....e dopo pochi mesi,la vita a Berlusconi(che certo non è uno stinco di santo)è stata ulteriormente complicata dal fini-to, che già si era fatto "comperare"dalla sinistra stessa!.....quindi,le cattiverie e le animosità politiche ora sono messe in pista dal governo (del presidente della repubblica),che scarica sull'opposizione le inefficienze,le contraddizioni,le bugie,le cattiverie e le porcherie che ogni giorno,il lettino cerca di nascondere per imbrogliare gli Italiani!!

Ritratto di luigipiso

luigipiso

Ven, 27/12/2013 - 19:37

Sallusti è semplicemente noioso e non se ne rende conto. Possibile che non si riesca a fare un articolo che catturi attenzione e sopratutto crei nuovo consenso a berlusconi? Suvvià, è ora di un direttore quarantenne.

antiom

Ven, 27/12/2013 - 19:41

Carlito brigante, dal momento che ho la determinata consapevolezza che per essere, e continuare ad essere, di sinistra è fondamentale essere deficienti, analogamente a chi legge repubblica e corriere: mi limito a dire che gli editoriali di Sallusti, di Magdi Allam, Feltri, Ferrara, Pansa, Belpietro e tutti i giornalisti di Libero e Giornale andrebbero messi nelle bacheche di scuole e uffici pubblici; quelli dei prima citati nei servizi igienici,insieme a chi li compra!

Ritratto di Carlito Brigante

Carlito Brigante

Ven, 27/12/2013 - 19:49

@GABRIELE FOGLIETTA: il ruolo parlamentare e democratico dell'opposizione non cambia a seconda di chi sia all'opposizione. Forse qualcuno vorrebbe non fosse così ma le assicuro che è così che funziona. L'opposizione (di qualsiasi colore sia) che fa proposte costruttive merita la nostra stima perchè fa bene il suo lavoro. L'opposizione che non propone nulla semplicemente non è opposizione. Se è stato così in passato è una vergogna chiunque ne sia stato responsabile. Se vogliamo uscire vivi dalla crisi non possiamo più permetterci di avere una finta opposizione o un parlamento pollaio dove tutti starnazzano e nessuno propone. Che tutti (governo e opposizione) si accorcino le maniche per tiraci fuori da questa situazione. Ecco cosa penso. Se lei poi vuole invocare il solito mantra del chi è più stronzo e del sono tutti uguali e fanno tutti schifo allora anche lei sta facendo una critica improduttiva e fine a se stessa

ferry1

Ven, 27/12/2013 - 19:51

Carlito Brigante durante i brevi periodi in cui Berlusconi è stato presidente ho potuto apprezzare come l' opposizione è stata 'costruttiva'.All'interno, con l'appoggio di parte della Magistratura,guarda caso quasi sempre di Milano,è stato uno sventagliare di teoremi e supposizioni riprese e romanzate sui vostri giornali e all'estero con un continuo sputtanamento del nostro Paese tramite i vostri amici banchieri.Niente da dire invece sullo scippo Mediaset e MPS ed il ruolo della tessera nr 1 ?.Siete patetici!

forbot

Ven, 27/12/2013 - 20:10

# Carlito Brigante- -16,29- Quello che dice non fà una piega; solo, come al solito, lo dice solo adesso! Quando a quel posto c'era SB che voleva fare, già da allora, tutto quello che vorrebbero fare adesso i suoi sodali e non lo hanno mai permesso per le inutili continue pretestuosità messe in atto; adesso s'accorge del danno che ne subiamo noi principalmente. Dovremmo riflettere tutti un pò di più, spesso dimentichiamo gli interessi generali, per difendere quelli del solito politico che non ha mai dimostrato praticamente cosa abbia fatto di buono nella vita, per gli altri, per la società nel quale vive e dovrebbe operare. Come invece può dimostrare ampiamente chi è fatto segno di profondo astio, odio, invidia da parte dei soliti che ben conosciamo.

Ritratto di Bertrand Russell

Bertrand Russell

Ven, 27/12/2013 - 20:59

Sallusti le accuse di Berlusconi all'opposizione quando era lui al governo non le ricorda? Ha accusato l'opposizione di sinistra per anni cercando di addossare ad altri i fallimenti dei suoi governi! Chi crede di infinocchiare con questi articoli? Torni a fare la legna in montagna con la pitonessa!

rokko

Ven, 27/12/2013 - 21:56

Sono d'accordo sull' affermazione che la maggioranza dovrebbe fare le cose e l'opposizione opporsi, e Sallusti ha ragione quando dice che questo governo parla troppo dell' opposizione e poco di quello che vuole fare. Arrivati a questo punto però, le strade mia e di Sallusti si dividono: non sarebbe forse il caso di ricordare che Berlusconi per ogni singolo anno in cui era al governo (e sono tanti) ha sempre addossato la responsabilità di ciò che non ha fatto (cioè tutto, visto che non è riuscito a fare nulla di ciò che diceva di voler fare) al fatto che "l'opposizione non lo ha lasciato governare"? E che Sallusti stesso ha sempre avallato questa tesi?

Ritratto di Runasimi

Runasimi

Sab, 28/12/2013 - 00:03

Finché non ci libereremo di una classe politica che sta "maneggiando" il nostro paese con la spaventosa incompetenza di personaggi, quali il mortadella Prodi, affonderemo sempre più in una crisi irreversibile. LA SINISTRA, DOPO AVER FATTO FUORI LA DC, HA INVASO LE LEVE DEL POTERE ED ORA STA DISTRUGGENDO IL PAESE.

ventg

Sab, 28/12/2013 - 01:51

La verità è che gli ultimi 20 anni caratterizzati dal berlusconismo e dall'antiberlusconismo hanno paralizzato l'Italia. Berlusconi non ha saputo realizzare ciò che aveva promesso, la sinistra ha fatto (e tuttora)dell'antiberlusconismo un'ossessione, per cui ne usciremo veramente quando Silvio tirerà le cuoia e quando tutti, ma principalmente la sinistra, in sua assenza non temeranno di ammettere che con l'attuale ordinamento statale e di governo nessuno riuscirà a fare alcunché di efficace per uscire da situazioni come l'attuale. Occorre tagliare tutto l'assetto della politica, della burocrazia, della P.A., a cominciare dalle Regioni (altro che le Province !) vero buco nero dell'Italia.

Ritratto di arcatero

arcatero

Sab, 28/12/2013 - 08:24

Osservazioni ineccepibili, caro Sallusti.

Ritratto di Bertrand Russell

Bertrand Russell

Sab, 28/12/2013 - 09:49

Ma bravo Sallusti! Un editoriale degno del genio quale lei è! Governava il condannato con maggioranze bulgare e non si riusciva a far nulla per colpa dei comunisti all'opposizione, adesso è tutto ribaltato! Chi crede di infinocchiare? Quegli ultimi 4 kamerati lobotomizzati forse! Braccia tolte all'agricoltura...cambi mestiere!

Ritratto di Agrippina

Agrippina

Sab, 28/12/2013 - 11:07

Di governi e premer che attacavano le opposizioni ne abbiamo avuti piu' di uno.Il piu' famoso era quello che a crisi in corso diceva che andava tutto bene madama la marchesa e che semmai le colpe ce le aveva l'opposizione che spaventava i cittadini con il catastrofismo.Abbiamo visto tutti come sono andate le cose,la crisi c'era allora come oggi ed e' durissima anche perche' un accolita di incapaci governa questo paese,ieri come oggi.Poi al contrario delle insulsaggini scritte malamente dal direttore,va detto che la maggioranza governa e l'opposizione vigila e propone alternative,questo dovrebbe avvenire in una democrazia parlamentare.Ma qui' ormai non sappiamo piu' nemmeno cio' che siamo,con un PdR rieletto da quasi tutti(caso unico),un governo con tutti dentro,almeno fino all'espulsione di B.,ed un UE a dettare i compiti.Tristezza Italia

Anonimo (non verificato)

Ritratto di michageo

michageo

Sab, 28/12/2013 - 12:25

....leggendo i post che mi hanno preceduto, non mi meraviglio che i sondaggi danno FI in costante rimonta, a tutti i rossi impermaliti che ci vogliono dare lezioni di democrazia (da "sinceri" democratici...perché se non sei sincero???)ricordo che i loro satrapi al Governo, lo sono a causa di una legge elettorale (che andava sì bene a tutti destra e sinistra, l'importante è che se magna...)incostituzionale a cui, tanto per gradire, si è sovrapposto un colpo di stato tuttora in atto promosso e guidato da un sedicente capo dello stato, che, e qui sono d'accordo con i 5 stelle che lo chiederanno, insieme alla Befana, andrebbe spedito a casa, senza ricevuta di ritorno, a mezzo impeachment... comunque i sinistri temono ( e fanno bene) le elezioni ed allora usano l'unica arma "pacifica" che la loro scarsa intelligenza permette, l'insulto del prossimo. Ragazzi rossi gustatevi il panettone che sarà l'ultimo per parecchio tempo, noi ne possiamo fare a meno!

Ritratto di Vendetta

Vendetta

Sab, 28/12/2013 - 12:34

Sallusti si sta chiudendo l'anno, attento che non ti prenda fuoco il computer

rintintin

Sab, 28/12/2013 - 15:26

Caro sig. Sallusti, mi sa che questa volta ha toccato più di un nervo scoperto e alcuni (Carlito Brigante e Cacciari forpre, p.e.) si sono offesi; è proprio vero che, come dice il proverbio, è la verità che offende

Ritratto di Balamata

Balamata

Sab, 28/12/2013 - 20:30

Grande Sallusti :)

bret hart

Sab, 28/12/2013 - 23:10

direttore sallusti auguri di buone feste mi raccomando ci informi sempre nella ricerca della giustizia e libertà w forza italia!!!!!!

Ritratto di Runasimi

Runasimi

Sab, 28/12/2013 - 23:34

# vengt 01:51 Forse lei non ha capito o finge di non capire che se Berlusconi non è riuscito a realizzare il suo programma di rinnovamento del paese è dipeso soprattutto da una magistratura di codardi trinariciuti che GLI HANNO LETTERALMENTE IMPEDITO DI GOVERNARE. Per non parlare dei vari traditori che lo hanno usato solo per conquistarsi delle comode poltrone ben remunerate. RIFLETTA ANZICHE' SPARLARE.

luciablini

Dom, 29/12/2013 - 01:45

ALLAMIVO VENDETTA NON SERVECHE GLI PRENDA FUOCO IL PC....CI PENSA IL POPOLO CHE ACQUISTA I QUOTIDIANI ...VEDI CLASSIFICHE ...IL SUO PC E PER POCHI....è NEMMENO ELETTI IHIHIHIHIH

Ritratto di lectiones

lectiones

Dom, 29/12/2013 - 08:51

Si abolirà il peccato riformato da Francesco? Chissà se Dio Padre, alla riforma di Papa Francesco, sarà "perpluto" dell'iniziativa che rottama (come Renzi) il trasecolare Eterno ordinato e deciso alle punizioni che l'apocalisse ha stabilito. Non sarà un bel vedere la faccia di Dio che vorrebbe prenderlo per le orecchie Francesco e scaraventarlo fra i Lucifero pronti al trionfo che già si esaltano. La faccenda è un po' complicata e Dio Padre è sulle furie e se la prende con Cristo Figlio con il quale tutto il frastuono del Golgota sceneggiò per trionfarlo per i Giuda e per i Luciferi volle ed accettò trionfante. Dio Padre si sente sminuito e quasi quasi è pronto alle dimissioni che già dimisero l'ottimo Benedetto che combinò con Francesco il patatrac. Come finirà? Dio Padre potrà mai tenersi la deminutio capitis che lo perde di livello sociale? Mah! Vedremo. O Francesco finirà con Benedetto? Celestino Ferraro

Fradi

Dom, 29/12/2013 - 09:51

Questo puntuale accanimento contro Sallusti da parte dei lettori di sinistra significa che coglie sempre nel segno. E questo significa che è un grande giornalista. Comunque la si pensi.