«L'ORA DELLA CALABRIA»Editore e redazione del quotidiano querelano il senatore

«Se lo scopo della dichiarazione di Gentile è quella di intimorire o ridurre al silenzio me e tutta la redazione, sappia che è destinato a fallire», dichiara il direttore dell'«Ora della Calabria», Luciano Regolo. «Ho letto con molta attenzione quanto sostiene (nella nota di ieri, ndr), ma piuttosto che fornire una spiegazione del fosco accaduto che ho denunciato preferisce sparare fango sul padre dell'editore dell'“Ora della Calabria” per confondere le acque». E il Comitato di redazione del quotidiano querelerà il sottosegretario. Gentile ha sostenuto che «“L'Ora della Calabria” è fallito due volte. L'editore, Piero Citrigno, è stato condannato a 4 anni e 8 mesi per usura, ai domiciliari, ed è oggetto di una confisca di 100 milioni da parte della Dda che ha riguardato anche suo figlio Alfredo, attuale editore di “L'Ora della Calabria”». Alfredo Citrigno ha replicato: «Ho dato mandato ai miei legali di querelare per la grave diffamazione di Gentile verso la mia famiglia».

Commenti

pupism

Lun, 03/03/2014 - 09:35

Gli esponenti di NCD per ora servono alla sinistra. Finirà nel nulla come sempre in questi casi.