LOTTA AI COSTI DELLE AMMINISTRAZIONILa Toscana prova a far quadrare i conti Si fondono 16 centri, via 199 politici

La Toscana prova a far tornare i conti dei Comuni: 16 amministrazioni (fra cui tutti gli otto dell'Elba) si fonderanno. I referendum consultivi sono fissati per il 21 e 22 aprile in alcuni, in altri il 16-17 giugno. Nasceranno sei nuovi municipi. Un record, considerato che dal 1990 in Italia ci sono state solo nove fusioni di Comuni, tutti sotto i 15mila abitanti. Con le fusioni toscane il numero dei municipi scende da 8.092 a 8.082. Nei Comuni interessati saranno tagliati 138 consiglieri, 50 assessori e 11 sindaci. In premio arriveranno: patto di stabilità sbloccato per tre anni, contributi statali e regionali e riduzione dei costi della politica. In tutto le fusioni riguardano 69.624 abitanti. Altre venti amministrazioni toscane aspettano l'ok della Regione per fondersi entro il 2013.