L'ultima bugia di Ingroia: "Giornale immorale"

L'ex pm accusa il nostro quotidiano: "Prende finanziamenti pubblici". Ma non è vero

Sarà stata la fretta. O forse la rabbia di vedersi punzecchiato lì, sul suo profilo Twitter, per l'incarico-salvagente nella società regionale e-Servizi, regalatogli dal suo amico Crocetta dopo che è rimasto fuori da tutto, magistratura inclusa. Fatto sta però che l'ex pm e leader di Azione civile Antonio Ingroia, cinguettando e beccando i contestatori, l'ha detta grossa. E così ha tuonato, contro chi gli contestava di percepire uno stipendio pubblico senza lavorare visto che ancora non ha potuto insediarsi come commissario nella società siciliana: «Io non godo di finanziamenti pubblici come il Giornale. Chi è immorale?». E l'ha sparata grossa, considerato che il Giornale non gode di alcun finanziamento pubblico a parte quello che prendono tutti gli altri giornali per la carta, perché non è un giornale di partito.
Uno scivolone. Un brutto scivolone per uno che, sempre su Twitter, ha rimbrottato ieri un follower contestatore con un «ma prima di scrivere sciocchezze si informi».
Ecco, appunto. Unica colpa del Giornale, tirato in ballo in questa discussione, l'aver ripreso qualche giorno fa dal sito siciliano LiveSicilia una notizia: quella che Ingroia, designato come commissario liquidatore della società e Servizi due mesi fa dal governatore di Sicilia, non si è ancora potuto insediare. Il motivo? Perché la nomina del commissario, nel caso specifico, spetta all'assemblea dei soci che non si è ancora riunita. Di qui l'indicazione del governatore congelata. E di qui i motteggi su Twitter di qualche follower, evidentemente non simpatizzante di Ingroia. «Lo stipendi percepito senza lavorare come lo chiama?», ha provocato uno. E un altro: «Lei gode di uno stipendio pubblico ed è peggio». Ingroia ha smentito: «È sicuro di non dire una sciocchezza, io non godo di alcuno stipendio pubblico?». E poi l'attacco al Giornale.
Non gliene va bene una, da un po' di tempo a questa parte, a Ingroia. Dalla discesa flop in politica ai ricorsi in serie persi per rifiutare la destinazione come pm ad Aosta, giù sino alla class action dei lettori del Giornale. Che saranno anche fan di Forza Italia ma leggono un giornale che non è di partito. E non ha finanziamenti da giornale di partito.

Commenti
Ritratto di genviello

genviello

Mar, 17/09/2013 - 08:32

Finanziamento Pubblico anche ai quotidiani! E' una vera vergogna !!!

silvanociaranfi

Mar, 17/09/2013 - 08:36

Se c'é qualcosa di immorale, é proprio la figura/....a di quest'individuo.Grande parassita di sinistra.Silvano

xgerico

Mar, 17/09/2013 - 08:45

E l'ha sparata grossa, considerato che il Giornale non gode di alcun finanziamento pubblico a parte quello che prendono tutti gli altri giornali per la carta, perché non è un giornale di partito..........................Forse il caffè non mi e entrato ancora in circolo, ma mi par di leggere una incoerenza?!

coanmarc

Mar, 17/09/2013 - 08:59

"alcun finanziamento pubblico a parte quello che prendono tutti gli altri giornali" volete spiegare questa frase o vi mettete in ridicolo da soli?

Massimo Bocci

Mar, 17/09/2013 - 09:14

Certo, non tutti possono avere la MORALITÀ' di chi è PROFETA, delle peggior espressione umana (si fa per dire) della BARBARIE,CRIMINALE il comunismo Bolscevico, con bilanci di tutto rispetto ineguagliati e speriamo ineguagliabili nel futuro dell'umanità, oltre 120 milioni di morti,torture,esecuzioni sommarie,arbitri di ogni sorta,intere popolazioni ed etnie rese in schiave e sfruttate fino alla morte,per disegni egemonici,colonialismo criminale,falsificazione sistematica di verità e storia, come diceva il CRIMINALE!!!! Lenin precursore di questa barbarie: "la menzogna in bocca a un comunista è una verità rivoluzionaria" e loro sono veri rivoluzionari la verità mai detta ne praticata solo mistificata come la GIUSTIZIA (si fa per dire) giustizia in un regime comunista una contraddizione in termini, il terrificante utilizzo della giustizia politica (come qui??) per demonizzare e isolare gli avversari politici e chiunque DEMOCRATICO VERO si opponga al loro regime criminale, poi campi, questo porta alla conclusione IRREVERSIBILE e non confutabile comunismo è il peggiore ETNIA CRIMINALE, attuata DI LADRI!!! )la loro principale occupazione dopo la caduta dell’impero del terrore CCCP-URSS) Per distruggere umanità e Italiani,libertà e progresso civile, mai apparsa sulla terra, l'etnia nazista in confronto sono dei DEMOCRATICI!!!! PD????? E lui ne è un rappresentante,VERO, INTERNO,ATTIVO, un vero RIFONDATORE, COMUNISTA!!! Principi che applicava nella professione, come molti colleghi di INTENTI!!! Che non hanno nemmeno l'alibi del concorso esterno.

rotto

Mar, 17/09/2013 - 09:18

" a parte quello che prendono tutti gli altri giornali per la carta" quindi prende soldi pubblici, dov'è lo sbaglio? cara signora conti una donna con le sue qualità non avrebbe alcuna difficltà a trovare un lavoro come che so, come cassiera, in un' impresa di pulizie...

rotto

Mar, 17/09/2013 - 09:18

" a parte quello che prendono tutti gli altri giornali per la carta" quindi prende soldi pubblici, dov'è lo sbaglio? cara signora conti una donna con le sue qualità non avrebbe alcuna difficltà a trovare un lavoro come che so, come cassiera, in un' impresa di pulizie...

lamwolf

Mar, 17/09/2013 - 09:19

Nel dimenticatoio.... la gente che è andata al voto non è poi così sprovveduta per cui punto

Ritratto di marforio

marforio

Mar, 17/09/2013 - 09:40

A parte le sparate di questo spaventapasseri, sarebbe ora che i finanziamenti ai giornali parassiti si elimini al piu presto possibile.

Atlantico

Mar, 17/09/2013 - 09:52

Il Giornale non è un giornale di partito ? Non lo sapevo ! E da quando ? A parte gli scherzi, se scrivete "il Giornale non gode di alcun finanziamento pubblico a parte quello che prendono tutti gli altri giornali per la carta" come fate a dire di non prendere finanziamenti pubblici ? Voi del Giornale direte " ma se questi finanziamenti li prendono tutti !". E' vero, ma voi del Giornale vi riempite sempre la bocca con il liberalismo e con il liberismo, l'economia di mercato, l'invadenza dello Stato, la manomorta pubblica, ecc.. Quindi voi non potete fare come il Corriere della Sera o la Repubblica, quelli sono comunisti. No ?

giovanni PERINCIOLO

Mar, 17/09/2013 - 09:55

Perché trattarlo da bugiardo?? lui racconta solo la sua "verità"! Tutto il resto sono "opinioni personali" di chi gli vuole male e getta fango!

Libertà75

Mar, 17/09/2013 - 09:57

I finanziamenti in editoria sono di due tipi diversi: 1 è generalista con fiscalità di vantaggio e contributi per il mantenimento della libera informazione, diversificazione culturale, accessibilità a costi contenuti, ecc... Il tutto per discendenza diretta dalla Costituzione, o meglio, in Italia probabilmente sarebbe incostituzionale azzerare i contributi e le fiscalità di vantaggio verso la stampa di informazione. (a questa contribuzione e fiscalità partecipa anche il fatto quotdiano, repubblica, il corsera, ecc..) 2 Un finanziamento pubblico in discendenza all'esser giornale di partito, in questo caso la contribuzione è più elevata e calcolata su un numero di copie stampante aldilà di quanto sia il venduto reale (come ricorderete lo scandalo sul giornale di Mastella)

WSINGSING

Mar, 17/09/2013 - 10:04

Non sono un fan di Ingroia, però però IL GIORNALE qualcosa prende! Non prenderà con la mano destra, ma prende qualcosa con la mano sinistra!! E finiamola con i contributi!! L'Italia è andata a picco anche per i contributi versati a destra e a manca. E quello sulla editoria è uno di questi.

Ritratto di depil

depil

Mar, 17/09/2013 - 10:10

a quanti farabutti è permesso di essere a mici e frequentatori di mafiosi e godere di stampa amica? Solo ai criminali come Ingroia tutto mafia ed extoga.

Ritratto di stufo

stufo

Mar, 17/09/2013 - 10:16

Lunita e repubblichella et affini, nel merito, in che posizione si trovano ?

disaccordo

Mar, 17/09/2013 - 10:33

Le toppe che mettete sono sempre peggio del buco!

gerardopalmieri

Mar, 17/09/2013 - 10:45

lasciatelo perdere, non ne vale la pena.

vince50_19

Mar, 17/09/2013 - 10:56

Libertà75 - Lodo il suo intento che ben spiega quella peculiarità afferente la carta stampata esistente da parecchio tempo. Ma crede che questo interessi i soliti noti berlusconofobici che non si fermeranno neanche dinanzi alla cacciata dell'ex premier dal senato? Guardano costoro nel loro orto? Ma neanche per idea, concentrati come sono nei soliti commenti degni del celebre giornalista "copia e incolla", collaboratore "prezioso" della "Gazzetta delle procure e dei sospetti"! Credo che l'ex magistrato senta aria di elezioni e allora scalda i motori.. Pardon il suo motorino da 50cc. che ha appena revisionato! Sarà la sua prossima rivoluzione per caso di tipo "fiscale"? Chi lo sa: staremo a vedere cosa mai s'inventerà per tornare ancor più alla ribalta (si fa per dire).. Cordialità!

Ritratto di Reinhard

Reinhard

Mar, 17/09/2013 - 10:57

Povero rivoluzionario, c'è da compatirlo... Non ha una mazza da fare e non può far altro che sbraitare al vento.

Triatec

Mar, 17/09/2013 - 11:18

Il Giornale e altri grandi giornali non ricevono contributi pubblici diretti, come gli organi di partiti e movimenti politici. Basta andare sul sito del Governo Italiano per vedere i contributi erogati nel 2011 (ultimo aggiornamento) Ingroia, mente sapendo di mentire e fa di tutta l'erba un fascio, sicuro che qualche boccalone abbocca.

Alessio2012

Mar, 17/09/2013 - 11:24

Ingroia è il risultato dell'immigrazione incontrollata. Del resto si vede benissimo che è del marocco.

papik40

Mar, 17/09/2013 - 11:40

Non ci si può scandalizzare se Ingroia apre bocca e le da fiato! Il personaggio è questo! Quando si parla di Berlusconi ed i suoi supporter non ci mette un nano-secondo per inventarsi qualsiasi cosa. E' il suo stile! L'importante è stare sempre sulla cresta dell'onda e quindi via con le K...te stratosferiche tanto ci sono i milioni di anti Berlusconi che gli credono, si indignano e fanno crescere il loro odio. Anche sulle panzane!

CALISESI MAURO

Mar, 17/09/2013 - 11:43

Brutta persona, ma anche i suoi corregionali l'hanno capito, infatti non lo hanno votato. Qualcosa di positivo c'e'e sempre

mifra77

Mar, 17/09/2013 - 11:47

Allo zoo lo metterebbero nella gabbia degli sciacalli!

Angelo48

Mar, 17/09/2013 - 11:58

Atlantico: mi permetta egregio, qualche precisazione in merito alla sua nota alquanto "polemica" verso il Giornale. Quando la signora Mariateresa Conti parla di nessun contributo pubblico.. " a parte quello che prendono tutti gli altri giornali per la carta..", non afferma una sciocchezza. Infatti, il Giornale (al pari dei maggiori quotidiani nazionali)riceve unicamente dei vantaggi volti a sfruttare i contributi indiretti che riguardano le agevolazioni Iva sulla carta. Da queste agevolazioni fiscali, sono esenti i giornali esclusivamente online. Oggi solo i giornali editi da cooperative di giornalisti, quelli delle minoranze linguistiche e quelli di partito (es.Unità-Espresso) possono godere di qualche forma di contributo mentre la quasi totalità delle testate presenti sul territorio non godono di alcun finanziamento pubblico. Un esempio di testata non di area di sx che gode di questi benefici? Il Foglio di Giuliano Ferrara, ma non perché organo di partito, ma perché trattasi di testata edita da cooperativa giornalistica. Così non può accusarmi di aver citato solo giornali di sx. Spero di esserle stato utile! A volte, basterebbe informarsi meglio, altrimenti si rischia di fare una polemica sterile montata ad arte da chi (Ingroia) dovrebbe vergognarsi dei suoi comportamenti personali e professionali. O dovrebbe vergognarsi solo Silvio?

agosvac

Mar, 17/09/2013 - 12:24

Egregio xgerico, non è incoerenza e se lei non fosse "leggermente" stupido lo capirebbe da solo. Suvvia, si sforzi un po' e, magari dopo lunga riflessione, riuscirà a capirlo.

Beaufou

Mar, 17/09/2013 - 12:26

Oh che dolore, oh che umiliazione, oh che vergogna, ad essere accusati di immoralità dall'Ingroia! Cari lettori del Giornale, come faremo, di fronte alla limpida e decisa consapevole e progressista e illuminata sortita dell'illustre Ingroia? Ci spareremo, ci butteremo da un ponte, ci impiccheremo ai lampioni, ci lasceremo morire d'inedia, di fronte a...Di fronte a chi? Ingroia? Ma Ingroia, ma ci faccia il piacere!

Baloo

Mar, 17/09/2013 - 12:28

LA SINISTRA VIVE DI CAZZATE PRESE SUL SERIO..

deluso

Mar, 17/09/2013 - 12:46

"il Giornale non gode di alcun finanziamento pubblico a parte quello che prendono tutti gli altri giornali per la carta" ah beh!

Romolo48

Mar, 17/09/2013 - 12:48

@ Baloo ... non solo: la sinistra vive anche di cose serie prese come cazzate.

Romolo48

Mar, 17/09/2013 - 12:50

Bell'esemplare di sinistra.

Triatec

Mar, 17/09/2013 - 13:01

deluso @ Il Giornale e altri grandi giornali non ricevono contributi pubblici diretti, al contrario degli organi di partiti e movimenti politici che ricevono somme importanti. Basta andare sul sito del Governo Italiano per vedere i contributi erogati nel 2011 (ultimo aggiornamento) Ingroia, mente sapendo di mentire e fa di tutta l'erba un fascio, sicuro che qualche boccalone abbocca.

liibalaaba

Mar, 17/09/2013 - 13:01

E fatela finita! Ma è mai possibile che un uomo come Ingroia,grande magistrato,che avuto la sola colpa,insieme con Di Pietro,di voler costiruire un partito che non guardava in faccia a nessuno,debba essere fatto segno di insulti e provocazioni di ogni genere?Ma a nessuno di voi è mai capitato di fare una "gaffe"? Abbiamo avuto il gaffeur per eccellenza in TV per decenni, e nessuno ha mai detto alcunché (e quello si che le sparava grosse!)? Quale è stata la colpa di Ingroia e Di Pietro? Di aver dato addosso a Berlusconi ed anche a Napolitano?Ma perchè Napolitano non le ha fatte le cavolate? Chi ha sponsorizzato il governo Monti? Solo per dirne una! Se li avessimo avuti al Governo quelli di Azione Civile,si che le cose sarebbero cambiate!Ma,è proprio questo che preoccupa il potere costituito,che si è dato da fare per farli fuori!Quindi,per favore,almeno lasciamolo in pace!

benny.manocchia

Mar, 17/09/2013 - 13:02

Ma davvero siete imbecilli! Ingroia dice:io non prendo finanziamenti pubblici come il Giornale.Ma avrebbe dovuto aggiungere come tutte le testate italiane.Invece solo il Giornale per Ingroia... un italiano in usa

LANZI MAURIZIO ...

Mar, 17/09/2013 - 13:15

CERTO CHE INGROIA OLTRE AD ESSERE UN BUGIARDO COMUNISTA SI DIMOSTRA ANCHE MOLTO IGNORANTE PRESUNTUOSO E ARROGANTE. SEMBRA IL 2 DI PICCHE DELLA POLITICA E DELLA MAGISTRATURA. ADESSO HA TROVATO LAVORO PER MERITO DEL FROCETTO SICILIANO, MENO MALE SE NO AVREBBE DOVUTO CHIEDERE AIUTO ALLA CAMUSSO, SPECIALISTA IN DISOCCUPAZIONE E SCIOPERI...

xgerico

Mar, 17/09/2013 - 13:19

@agosvac Beh se mi avessi parlato (esempio) del Fatto quotidiano avrei capito al volo!

xgerico

Mar, 17/09/2013 - 13:20

E si a volte basterebbe informarsi meglio.............

Ritratto di marforio

marforio

Mar, 17/09/2013 - 13:25

BENNY MANNOCCHIA -CHISSA DA CHI E STIPENDIATO ,QUESTO PSEUDOMAGISTRATO ?

Ritratto di foresto

foresto

Mar, 17/09/2013 - 13:59

Ma perdio, e' mai possibile che ci sia sempre qualcuno che debba mettere i puntini sulle "i"? Il Giornale non riceve finanziamenti pubblici destinati alle testate politiche, nemmeno il Fatto quotidiano e La Repubblica. Pero tutti e tre questi quotidiani hanno delle agevolazioni riservate a tutta la stampa, ivi compresa Famiglia Cristiana e perfino i bollettini parrocchiali e tutti conosciamo il loro orientamento politico ben definito. Mi spiegate perché solo il Giornale e' da criticare? Dov'e' andata a finire la dignita' nel discernere un commento equidistante che non ha nulla a che fare con l'odio preconcetto e lo stato reale dei fatti?

Alessio2012

Mar, 17/09/2013 - 14:19

Benny, guarda che Il Giornale NON prende finanziamenti pubblici... L'Unità invece si!

giovanni PERINCIOLO

Mar, 17/09/2013 - 14:29

Cari trinariciuti, invece di blaterare chiedetevi perché quando Monti tento' di ridurre, ripeto solo ridurre, il finanziamento pubblico ai giornali a gridare allo scandalo e alla "limitazione" del diritto all'informazione furono subito e senza eccezioni i giornali "deocratici"??? ben venga la soppressione per tutti, ripeto tutti i giornali, e poi staremo a divertirci!!!

Angelo48

Mar, 17/09/2013 - 14:33

Eh sì, a volte non basta informarsi meglio, perché occorrerebbe anche capire quel che si legge!!

Ritratto di leopardi50

leopardi50

Mar, 17/09/2013 - 14:33

Siete sicuri che il trombato Ingroia abbia detto solo bugie? Non entro nel merito del finanziamento ma permettetemi di concordare sull'immoralità di certi articoli. Anche voi ne siete convinti ma per contratto dovete negare persino l'evidenza.

Ritratto di serjoe

serjoe

Mar, 17/09/2013 - 14:37

Alla fine con Ingroia, non ti liberi dalla noia.

Ritratto di Farusman

Farusman

Mar, 17/09/2013 - 14:49

Beh, sarà anche per la carta, ma sono soldi pubblici. Li prendono anche gli altri? Mal comune mezzo gaudio? Nossignore, in un momento come questo una "bella schifezza".

roberto.morici

Mar, 17/09/2013 - 14:50

Non è un'impresa impossibile, nemmeno per l'Ingroia, districarsi tra contributo ai giornali in genere e Finanziamento alla stampa di Partito. Non voglio immaginare con quanta poca perpicacia si sia applicato, il nostro eroe, nello svolgimento delle indagini giudiziarie.

zadina

Mar, 17/09/2013 - 14:58

Da profano e ignorante non capisco per che un giornale politico debba avere un finanziamento pubblico se è vero che è un giornale di partito e non riesce a sostenersi con le vendite dovrebbe farsi finanziare dai suoi iscritti al partito e non da tutta la comunità ma come al solito in Italia si fa pagare tutto sempre a pantalone, ma quanto decideranno i politici di tagliare i PRIVILEGI loro ?..... di tagliare il finanziamenti ai partiti ?....... di eliminare il furto delle consulenze ?....... di eliminare le province oppure le regioni ?.....di eliminare le retribuzioni e pensioni DORO?... dimezzare i parlamentari ?.... eccetera-eccetera se correggessero questi difetti si sanerebbe il bilancio in poco tempo ma naturalmente preferiscono mettere le mani nelle tasche di pensionati e lavoratori per che è più facile e sbrigativo COME CI AVETE RIDOTTI SENZA SCARPE E CALZONI ROTTI.

antoniociotto

Mar, 17/09/2013 - 15:03

ingroia chi? lo stesso che era candidato con diritto di recesso se non fosse stato eletto? lo stesso che era andato in papuasia per apportare la sua esperienza da pm per contrastare la mafia nera? per poi ritornare in Italia per candidarsi alle politiche sperando di entrare in parlamento per assicurarsi un lauto stipendio pagato dagli italiani? lo stesso che andò in escandescenza quando il Dott. Sallusti lo sputtanò in quella trasmissione con la kompagna lucia? non si può dire che ha una faccia di merda poichè la nasconde con cura sotto la barba da talebano!!!!!!!!

precisino54

Mar, 17/09/2013 - 15:12

Se qualcuno pensa che lo scivolone venga ripreso da altre testate si sbaglia di grosso; in effetti di scivoloni lo sfaticato nè ha fatto parecchi, la sua fortuna è stata quella di far parte della casta degli intoccabili, diversamente le denunce nei suoi confronti sarebbero state già tante.

precisino54

Mar, 17/09/2013 - 15:12

Se qualcuno pensa che lo scivolone venga ripreso da altre testate si sbaglia di grosso; in effetti di scivoloni lo sfaticato nè ha fatto parecchi, la sua fortuna è stata quella di far parte della casta degli intoccabili, diversamente le denunce nei suoi confronti sarebbero state già tante.

antoniociotto

Mar, 17/09/2013 - 15:13

la prova vivente di che letame amministra la giustizia in Italia.

Masci gina

Mar, 17/09/2013 - 15:15

Il Vs. e' peggio di un giornale di partito. Voi siete stipendiati direttamente da Berlusconi cioe' dal proprietario del giornale. Quindi il finanziamento che altri ricevono a Voi non dovrebbe proprio arrivare. Le direttive al Sig. Sallusti arrivano direttamente da Arcore; altro che giornale di partito (almeno in un giornale di partito ci sono diverse voci che si confrontano). Nel Vs. c'e' una sola voce quella della famiglia Berlusconi. Quindi tacete per favore.

Ritratto di marco piccardi

marco piccardi

Mar, 17/09/2013 - 15:32

ingroia , per favore, facci riderere ancora...ripresentati alle prossime elezioni.

ilbarzo

Mar, 17/09/2013 - 15:34

Personaggi come Ingroia,non meritano neppure di essere mensionati.Tempo sprecato,non ne vale proprio la pena.

vince50_19

Mar, 17/09/2013 - 15:53

Non so perchè ma quando leggo dichiarazioni di Ingroia, inizialmente mi torna sempre in mente il caso Lombardini..

tiro

Mar, 17/09/2013 - 16:29

Aggiungerei a questa tormentata vicenda occupazionale (tema tra l’altro di grande attualità) la strana partecipazione dell’ex magistrato al convegno dell’ambasciata Venezuelana, tenutosi a Roma il 30 - 31 luglio 2013. Infatti l'ardito personaggio ex magistrato e mancato parlamentare, si è presentato alla conferenza della Repubblica Bolivariana del Venezuela, che nell’occasione inaugurava una serie di incontri di lavoro tra i governatori del Venezuela e le imprese italiane con l’intento di promuovere rapporti di lavoro utili per la crescita nel loro Paese nei vari settori: turismo, edilizia, infrastrutture, industria e agroalimentari. Sicuramente l’aver ficcato il naso ad un incontro del genere significa cercare un impiego, ovviamente importante. Ci dispiace tanto, in quanto lo sprovveduto una buona sistemazione di lavoro l’aveva ottenuta. Non fosse stato ammaliato dall’accattivante politica, non avrebbe lasciato il Guatemala con il suo posto al sole. Pazienza. Ma non ti crucciare, perché verrà fuori un “compagno” di buona volontà, riconoscente dei trascorsi....., che con il “baffo” magico ti sistemerà su qualche poltrona magari artistica! chissà forse al Maxi …………………….. Chi vivrà vedrà.

Gioa

Mar, 17/09/2013 - 17:22

ingroia tu e tutti i tuoi pm come te: il più pulito ha la rogna!!...già tu sei l'unico santo....DATTI ALL'IPPICA...

roberto.morici

Mer, 18/09/2013 - 09:40

@Gioia. Mi ritengo offeso. Io amo i cavalli.