L'ULTIMATUM UE«Quote latte, ora l'Italia recuperi 1,4 miliardi»

Ultimatum Ue all'Italia. La Commissione europea ha avviato oggi una procedura di infrazione per il mancato recupero dei proventi delle eccedenze delle quote latte tra '95 e 2009. Le eccedenze sono stimate in 1,42 miliardi di euro, e per la maggior parte non sono ancora state recuperate. «Il mancato recupero di questi prelievi vanifica le azioni intraprese a livello europeo per stabilizzare il mercato, oltre a creare distorsioni della concorrenza» dice la Commissione. «Il problema sarà superato nei termini e attraverso i canali previsti dalla Commissione» rassicura il ministro Nunzia De Girolamo.

Commenti

max.cerri.79

Ven, 21/06/2013 - 10:56

l'Europa pretende di dire ad una mucca quanto latte fare...praticamente se non produci fallisci, se produci ti multano ed è meglio fallire...al posto loro l'eccedenza al posto di buttarla la userei per fare formaggi e venderli a nero...poi andate a caccia di evasori, se rompete i coglioni in questa maniera c'è poco da fare...