Luttwak processa Woodcock: "Non può compiere certe azioni senza rispondere alla giustizia"

Gli Stati Uniti accusano duramente il pm: "La sua è una tirannide sulla democrazia". E invitano a fare un'indagine su di lui

"Gli Stati Uniti non prestavano una tale attenzione all'operato dei magistrati italiani dai tempi di Tangentopoli". A denunciare lo stato della "mala giustizia" italiana è il politologo Edward Luttwak che, in una lunga intervista sul numero di Panorama da oggi in edicola, critica pensantemente l'uso delle intercettazioni a partire da quelle tra l'ex ministro Nicola Mancino e l'attuale presidente della Repubblica Giorgio Napolitano.

Rispondendo alle domande della giornalista Annalisa Chirico, Luttwak si dice "impressionato" dalla storia di Alfonso Papa, "il deputato che è stato espulso dal Parlamento per essere spedito in carcere". "Può accadere anche in altri Paesi che un parlamentare sia estromesso per essere processato e poi eventualmente condannato - ha spiegato il politologo statunitense - se invece quella persona viene trasferita dall'aula alla galera senza un processo, si presume si tratti di un pericoloso criminale. Se così è, Papa dovrebbe essere ancora in prigione. Mi risulta invece che sia a piede libero". Nell'intervista Luttwak pronuncia parole durissime anche nei confronti del pm Henry John Woodcock, che rappresenta la pubblica accusa nel processo sulla presunta P4. "Woodcock non può compiere simili azioni senza risponderne - ha continuato Luttwak - deve essere buttato fuori, o quantomeno indagato immediatamente. È chiaro che non si tratta di un errore dovuto a negligenza, ma c'è a monte un disegno lucido e ragionato". E ancora: "Un dentista che anziché toglierti un dente li estrae tutti, deve risponderne. Il pm Woodcock, che compie arresti clamorosi e imbastisce processi che spesso finiscono con buchi nell'acqua, non risponde a nessuno. La prima è una tirannide su un paziente, la seconda su un'intera Repubblica".

Commenti

cgf

Gio, 06/09/2012 - 19:22

solo chi da sempre vive di storture democratiche non si può accorgere di quanto succede con la Magistratura in Italia.

patetici

Gio, 06/09/2012 - 19:41

VI DEVONO INTERCETTARE E SBATTERE IN GALERA ....siete dei disonesti parassiti succhiasangue in 20 anni vi siete spolpati tutto ....adesso dovete andare in galera (non per astio) per servire da esempio per i vs figli !

Ritratto di depil

depil

Gio, 06/09/2012 - 19:49

Woodcock andrebbe impiccato assieme a tutta la cosca camorristico mefiosa cui appartiene!

Ritratto di lucavelasco

lucavelasco

Gio, 06/09/2012 - 19:54

E bravo il nostro Luttwak. Noi qui ad aspettare lui che ci dicesse che Woodcock deve essere fermato. Eppoi il punto neanche è questo. Come mai nessun procuratore competente ha mai aperto un fascicolo su un suo collega di fronte a comportamenti similari? Mai su "manipulite", mai su "antimafia", mai su Procura di Milano, mai su procure bellaciao sparse per la penisola. Ricordate la vicenda Salamone a Bergamo quando inquisì AdP non potendone proprio fare a meno (milioni in scatole da scarpe, io quello lo sfascio etc.)? Andarono a cercare un suo parente in Sicilia che naturalmente fu dichiarato concorrente esterno in associazione mafiosa, circostanza che in Sicilia avrebbe riguardato anche padre Pio. Nossignori la casta giudiziaria è intoccabile, tirannica, maneggiona e mai controllata o eletta da nessuno. Grazie alla ns. bizzarra Costituzione di cui uno come Luttwak qualcosa dovrebbe sapere, essendo stata dettata dai vincitori della sec/gue/mond, quorum proprio lui e compagni.

Mario-64

Gio, 06/09/2012 - 20:00

Luttwak ha ragione da vendere ,il problema e' che questi non rispondono ad altri che a se stessi ,fanno quello che gli pare e piace

silverio.cerroni

Gio, 06/09/2012 - 20:01

@- Condivido pienamente la critica espressa da Edward Luttwak. La stessa opinione è stata da me espressa in occasione di altre azioni penali intraprese da altri pm, finite con un nulla di fatto, mettendo soprattutto in risalto i costi sostenuti dalla società. Mi auguro che qualcuno si svegli e prenda provvedimenti seri nei confronti di quei pm che intraprendono, con troppa leggerezza, azioni penali che puntualmente non portano alla condanna degli indagati.

Ritratto di vizacc007

vizacc007

Gio, 06/09/2012 - 20:14

Finalmente si fa sentire una voce fuori dal coro. Bravo !!

Cosean

Gio, 06/09/2012 - 20:23

Gli Stati Uniti? WoW! Una nazione intera? Davvero interessante!

Ritratto di gianniverde

gianniverde

Gio, 06/09/2012 - 20:26

Allora le intercettazioni a berlusconi erano giuste? O forse ce ne accorgiamo delle incongruenze solo quando si intercettano i vecchi comunisti ???

Cosean

Gio, 06/09/2012 - 20:32

@ cgf Difatti è una stortura democratica se non ti accorgi che ti hanno appena fatto credere che sono gli Stati Uniti e non un singolo individuo che fa il giornalista negli Stati Uniti. Credo che sia meglio che mantieni un po di autocontrollo.

Ritratto di fritz1996

fritz1996

Gio, 06/09/2012 - 20:35

Luttwak conosce bene l'Italia, parla la nostra lingua... e allora come fa a stupirsi? Woodcock non è altro che il degno erede dei Di Pietro, dei Borrelli, e prima di loro dei Caselli e dei Violante (quello che ora fa l'angioletto, ma che a suo tempo istruì contro Sogno e Pacciardi, antifascisti storici ma anche avversari del comunismo, un processo per tentato golpe che finì proprio come quelli di Woodcock: nel nulla), tutta gente che ha confuso la funzione giudiziaria con il perseguimento di un disegno politico. Il fatto che non sia possibile uscire da questa stortura gravissima della democrazia, che dovrebbe fondarsi sulla separazione dei poteri e la sovranità del popolo, è un sintomo della debolezza strutturale e in un certo senso congenita del sistema politico-istituzionale del nostro paese.

Ritratto di stock47

stock47

Gio, 06/09/2012 - 20:39

Gli americani credevano che l'Italia fosse democratica ma ora si stanno accorgendo che abbiamo una magistratura fuori da qualsiasi regola democratica. Non potevano non accorgersene dopo i vari casi contro Berlusconi e la ragazza americana posta in galera per aver ucciso l'inglesina Meredith con prove raffazzonate. Hanno dovuto incominciare a prendere visione del nostro sistema giudiziario e stanno incominciando a capire che è una schifezza anti democratica totale, degna dei peggiori totalitarismi comunistoidi. Per ora è il politologo Edward Luttwak ma non tarderà a spargersi la voce in USA e finiranno per additarci come la peste.

Ritratto di Dario Maggiulli

Dario Maggiulli

Gio, 06/09/2012 - 21:20

Beh, io non ce la faccio a trattenermi dal tirare le orecchie ad Annalisa Chirico !. Perchè non è stata capace di spiegare all'eccellente Edward LUTTWAK che i nostri PM, non si muovono MOTU PROPRIO. Dietro di loro c'è il C S M. Che consente il loro operato, quando pure ci fa sospettare che sia il mandante. Ma, lo scandalo più grande è che non se ne parli a livello dei Colli. Dovrebbe essere materia della SILENZIOSISSIMA CORTE COSTITUZIONALE. DEL QUIRINALE. N I E N T E

cast49

Gio, 06/09/2012 - 21:31

e la sinistra tutta gongola, grazie al c...., tutti i magistrati democratici sono roba loro, e i leccac....abbondano

Ritratto di Andrea B.

Andrea B.

Gio, 06/09/2012 - 21:38

@ stock47 concordo con lei, ma vado più nel dettaglio: è la magistratura inquirente che commette pasticci ed abusi...bene o male i giudici poi mettono qualcosa a posto, peccato solo magari dopo anni che uno ha perso libertà, sostanze, carriera, amici e credibilità. Mi sembra evidente che l'ultima riforma giudiziaria (Vassalli) ha fallito, perchè sembra di essere ancora ai tempi del giudice istruttore che tutto poteva e disponeva...è l'ora di separare, anche fisicamente, i procuratori dai giudici, invece di tenerli ancora gomito a gomito nei palazzi di giustizia. E far capire che procuratori ed avvocati difensori devono essere considerati sullo stesso identico "piano".

Gioortu

Gio, 06/09/2012 - 21:38

Lo disse anche Dalema.La magistratura è un pericolo per il nostro paese.Salvo poi smentirlo.

Ritratto di cuciz livio

cuciz livio

Gio, 06/09/2012 - 21:49

Chiunque dovrebbe rispondere del proprio operato o direttamente oppure indirettamente.La carriera dovrebbe essere scandita da meccanismi meritocratici.Questo gossipparo ci ha del tutto stancati delle sue fughe in avanti chiacchieratissime seguite poi dal nulla più totale con l'istrione che si dilegua in sella alla propria moto. Almeno incontrasse un Tir rumeno.

giuseppe.galiano

Gio, 06/09/2012 - 22:04

Lutwach ha scoperto l'acqua calda, da tempo sappiamo di codesti golpisti ed affossatori della democrazia. L'unico modo per farli tacere è quello di mandarli sotto processo, cacciarli via dalla magistratura e, se del caso, mandarli in galera. Ma chi ha la forza per farlo? fra cazzo da Velletri?

giottin

Gio, 06/09/2012 - 22:17

....e poi i sinistrati vengono a romperci le palle che in America mettono in galera gli evasori. Io vorrei però avere lo stesso fisco americano, gli stessi pm americani, la stessa costituzione americana che sicuramente non è stata scritta da farabutti come togliatti, scalfaro, andreotti ecc. ecc.

Ritratto di Fritz49

Fritz49

Gio, 06/09/2012 - 22:19

Andate a farlo negli Stati Uniti ,Il falso in bilancio,la corruzione,l'evasione fiscale,il favoreggiamento alla prostituzione,poi vedete che tipo di magistratura c'è la.Sicuramente certe persone vivono meglio in Italia,anche se perseguitate dalla Magistratura

killkoms

Gio, 06/09/2012 - 22:24

@stock47,è pur vero che gli americani,pur di raggiungere i loro scopi,sono capacissisimi di servirsi di chiuque,degli estremisti islamici come morsi per esmpio,ai comunisti come"king george",ai giudici italici come quelli di mani pulite,ma in tempi non sospetti,ci avevano"avvertiti"del pericolo!il tutto fù raccontato da un settimanale negli anni '70,da un settimanale che oggi non c'è più(e che si chiamava proprio il settimanale),e ripresentato quest'anno da un articolo del quotidiano tempo!fù l'allora onnipotente segretario di stato USA,henry kissinger,a colloquio col defunto moro a dire,più o meno che,"i vostri giudici stanno indagando dei vostri agenti segreti,proprio ora che potrebbe scoppiare una guerra in medioriente!non vi sembra di avere preso una strada pericolosa"?ci aveva avvertiti!l'anno scorso,la"nostra"magistratura,è arrivata a processare dei membri delle forze dell'ordine,rei di avere rispedito indietro dei clandestini in ossequio all'accordo italolibico!giacchè abbiamo una costituzione che ripudia laguerra,se una nazione ci attaccasse militarmente,i memvri delle forze armate che provassero a difendere il paese,andrebbero a processo!

marcello. marilli

Gio, 06/09/2012 - 23:09

ma siamo ancora a parlare di questo magistrato fallito ? siamo al ridicolo più incredibile ,è un uomo buono solo per le copertine dei rotocalchi

wydma

Gio, 06/09/2012 - 23:20

in una "repubblica democratica" come la nostra non c'e' diritto. C'e la tirannia di chi col sotterfugio e la disonesta' materiale e intellettuale ha voluto imporre le idee antiliberali in Italia. Woodcock e' uno dei tirapiedi di questa gente

Ritratto di enkidu

enkidu

Gio, 06/09/2012 - 23:21

un popolo di giacobini non può comprendere un fatto assai semplice: se intercetti il presidente o il premier tu sei in grado d conoscere anche le telefonate con i vari uomini e donne di stato del resto mondo. Magari si tratta di notizie ed informazioni riservate...Forse a qualcuno in giro per il mondo non va a genio sapere che certe conversazioni si siano semplicemente svolte. Figurarsi se c'è il rischio che siano ascoltate.

peter46

Gio, 06/09/2012 - 23:24

Son passati più di 15 giorni e non si ha notizia di apertura di indagini(...sono ancora in ferie?..ma che dici son finite le ferie)nei riguardi del cislino che ha pagato(per sua 'cantata')in nero Beppe Grillo per 10milioni di lire.Non c'è più l'apertura di azione penale obbligatoria?Neanche la Finanza o l'agenzia delle entrate hanno niente da indagare?Meglio montare il caso più avanti in piena campagna elettorale per screditare il Grillismo?...speriamo di avere notizie un po' prima.

Ritratto di Leo Vadala

Leo Vadala

Ven, 07/09/2012 - 00:22

"Gli Stati Uniti accusano duramente il PM". Con questa frase roboante inizia l'articolo. Una semplice domanda: Da quando in qua uno sconosciuto politologo rappresenta gli Stati Uniti? Io abito negli Stati Uniti da oltre 60 anni e sono abbastanza informato di politica americana e italiana e - francamente - ho dovuto guardare su Wikipedia per sapere chi fosse questo Luttwak. E, secondo voi, parla per tutti gli Stati Uniti. Ma'.....

Ritratto di Runasimi

Runasimi

Ven, 07/09/2012 - 02:32

Se ne stanno accorgendo anche all'estero che nel nostro paese la democrazia è stata calpestata da una certa magistratura ideologizzata a sinistra. La vergogna di magistrati che continuano ad aggredire Berlusconi, distorcendo il proprio compito istituzionale, deve cessare. Ciò potrà accadere solo se il sig. Napolitano, prodigo di chiacchiere su molti argomenti, si deciderà a svolgere la propria funzione di capo del CSM.

Ritratto di pasquale.esposito

pasquale.esposito

Ven, 07/09/2012 - 07:27

Luttwak, é intervenuto 2 anni fá in un programma di Rai1 ed ha detto che se i giudici Americani farebbero quello che fanno i PM Italiani rischierebbero 20 anni di galera!, lui si riferiva alle intercettazioni pubblicate sui giornali amici del pd. In, questo programma c,era anche la Rosy Bindi che non sapeva dove guardare dalla vergogna!, nel corso del programma Luttwak ha anche toccato il problema degli investimenti stranieri in Italia ed ha detto che gli investimenti stranieri in italia non ci saranno finché ci saranno processi che durano da 20 anni é che la giustizia italiana é colpevole se in italia non ci sono da 40 anni investimenti esteri, e anche qui la Bindi a fatto orecchie da campana.Se, la giustizia in Italia é al 158 posto nel Mondo la colpa e del PD, che si é venduto alla magistratura avendo avuto un aiuto considerevole dai pm che comprono putt...ne e mafiosi per infangare Berlusconi e la sua parte politica, e 29 processi con 29 assoluzioni parlano una chiara lingua, é questo sarebbe il partito politico che vuole governare il paese e che parla di moralita infangando il rivale politico, con l,aiuto dei PM in tutto il Mondo?!!!

enzo1944

Ven, 07/09/2012 - 07:37

..............tutti questi giudici,sono guidati dal PDR napolitano e dal vietti,del CSM,loro Capi secondo la Costituzione!......sono loro 2 che comandano e permettono a questi magistrati rossi sinistri di inseguire gli avversari politici della sinistra e metterli fuori gioco con INCHIESTE INVENTATE,che finiscono sempre in un NULLA DI FATTO!..l'importante è INFANGARE E SPORCARE IL NEMICO......così l'immagine dell'avversario politico,resta inzozzata!......purtroppo sono le teorie dei caselli,violante,borrelli,bruti liberati,lepore,bocassini etc.,apprese da gramsci e togliatti,e VIVAMENTE CONCESSE E PERMESSE da NAPOLITANO E VIETTI,nei confronti di tutti gli avversari politici del PD e delle sinistre!!.....in un altro Paese Democratico,quei 2,con i loro leccapiedi,sarebbero già stati PROCESSATI E CONDANNATI ,anche con IMPEACHMENT IMMEDIATO!...e in galera,per attentato alla Costituzione!

enzo1944

Ven, 07/09/2012 - 07:38

..............tutti questi giudici,sono guidati dal PDR napolitano e dal vietti,del CSM,loro Capi secondo la Costituzione!......sono loro 2 che comandano e permettono a questi magistrati rossi sinistri di inseguire gli avversari politici della sinistra e metterli fuori gioco con INCHIESTE INVENTATE,che finiscono sempre in un NULLA DI FATTO!..l'importante è INFANGARE E SPORCARE IL NEMICO......così l'immagine dell'avversario politico,resta inzozzata!......purtroppo sono le teorie dei caselli,violante,borrelli,bruti liberati,lepore,bocassini etc.,apprese da gramsci e togliatti,e VIVAMENTE CONCESSE E PERMESSE da NAPOLITANO E VIETTI,nei confronti di tutti gli avversari politici del PD e delle sinistre!!.....in un altro Paese Democratico,quei 2,con i loro leccapiedi,sarebbero già stati PROCESSATI E CONDANNATI ,anche con IMPEACHMENT IMMEDIATO!...e in galera,per attentato alla Costituzione!

makeng

Ven, 07/09/2012 - 08:27

adesso gli usa si accorgono della malagiustizia in italia solo perchè c'è napolitano o mancino? e quando nel mirino c'è stato e c'è il berlusca allora non è malagiustizia....è convenienza.

mariolino50

Ven, 07/09/2012 - 08:32

stock47 In America possono criticare tutto, ma non la giustizia degli altri, unico paese occidentale con la pena di morte e 2200000 carcerati, una quantità che non ha possibili giustificazioni, 10 volte gli altri paesi, possibile che ci siano così tanti delinquenti, o molti sono "indesiderabili" sociali,infatti sono in massima parte negri e bianchi poveracci, chi può pagarsi buoni avvocati non ci và nemmeno per omicidio, vedi Simpson.

onofri

Ven, 07/09/2012 - 08:34

che bello. Un pirla qualunque, ebreo nato in Romania, rilascia un intervista al settimanale di Silvio Berlusconi, con una giornalista pagata da Silvio Berlusconi, ripresa da il giornale di Silvio Berlusconi per dire che i giudici sono cattivi e le intercettazioni sono brutte. Ma va ? che strano. Un tizio che non se lo fila nessuno eppure il titolo è GLI STATI UNITI ACCUSANO IL PM. Usti, non sapevo Mr. Obama fosse così arrabbiato con il PM. Un guerra fondaio qualunque esprime un opinione in perfetta sintonia con i suoi amici di merende e immediatamente i professionisti de il giornale scrivono che UNA NAZIONE INTERA, gli USA, sono contro il PM italiano. E il bello è che ci sono pure dei deficienti pidiellini che ci credono!

Ritratto di elio2

elio2

Ven, 07/09/2012 - 08:43

Woodcock è l'esempio tipico di magistrato incompetente che insieme all'altro bel campione buono a nulla di de magistris, hanno fatto spendere al popolo Italiano vagonate di soldi inutilmente, solo per evidenziare la loro incapacità. Quanti altri meno noti come i due appena citati ci sono nella magistratura in Italia?

Howl

Ven, 07/09/2012 - 08:45

Ecco bravi impariamo come "si fa giustizia" dagli Usa, il vero esempio di garantismo ! è troppo facile obiettare, sono talmente tante le boiate scritte e dette dal fu politologo Luttwak e dai commentatori che lo applaudono che non so da dove iniziare...........paragonare ordinamenti giuridici di civil law con ordinamenti di common law,che RIDICOLI come al solito parlate di niente ! l'ignoranza assurta a valore........

mekong43

Ven, 07/09/2012 - 08:45

Raccontano che quando gli mostrarono la bozza della nuova Costituzione, Palmiro Togliatti si mise a ridere. Il Migliore, che la sapeva lunga ed era stato fresco Ministro di Grazia e Giustizia nel governo Bonomi non era convinto della troppa autonomia attribuita ai magistrati, come non lo sono mai stati i tanto democratici USA, che a partire dal 1960 hanno messo in piedi delle commissioni laiche per controllare l’operato delle toghe. Comprendo che da noi è difficile mettere in piedi anche una semplice commissione che controlli i programmi televisivi, eppure occorre uscire dal medioevo e fare finalmente qualcosa, perché Luttwak, che piaccia o meno, ha semplicemente ragione!

Mario-64

Ven, 07/09/2012 - 08:45

stock47 ,andiamoci piano ad incensare la giustizia americana ,da loro "con prove raffazzonate" ti sbattono sulla sedia elettrica... Duemila innocenti sono finiti nel braccio della morte ,detto dagli americani stessi ,quindi possiamo crdergli. Se c'e' un sistema da non prendere come esempio e' proprio quello americano.

roberto.morici

Ven, 07/09/2012 - 08:53

In Italia, Mr. Lutwak, si può fare. In Iatalia si usa. In Italia è prassi comune e consolidata. E', ormai, un diritto acquisito dei nostri "infallibili" giudici. Se solo si accennasse a parlarne, al Sindacato(?) dei Magistrati si incazzerebbero di brutto...

Ritratto di luigipiso

luigipiso

Ven, 07/09/2012 - 09:01

Ha ragione @patetici. Tutti intercettati ed in galera chi non riga dritto. Per rispetto a chi non ha gli stessi diritti e privilegi. Nipote di Mubarak? Bugia!! In galera a vita. Se io dico una bugia nel mio lavoro il dirigente mi licenzia. Quindi parità di diritti. In galera tutti. Benedetti i nostri magistrati.

Howl

Ven, 07/09/2012 - 09:04

Ecco bravi impariamo come "si fa giustizia" dagli Usa, il vero esempio di garantismo ! è troppo facile obiettare, sono talmente tante le boiate scritte e dette dal fu politologo Luttwak e dai commentatori che lo applaudono che non so da dove iniziare...........paragonare ordinamenti giuridici di civil law con ordinamenti di common law,che RIDICOLI come al solito parlate di niente ! l'ignoranza assurta a valore........

Ritratto di kywest

kywest

Ven, 07/09/2012 - 09:14

L'ineffabile Lutwak dovrebbe rivolgersi e fare domande ai responsabili degli Esteri del proprio Paese. Paese, gli Stati Uniti, che ha interferito pesantemente nella politica italiana usando pezzi di quella Magistratura che oggi contesta, per far fuori quei politici che cercavano di affrancarsi dalla loro tutela economica e politica. Craxi e Berlusconi i più famosi, fatti fuori per via giudiziaria perché non conformi ai dettami dello zio Sam e troppo vicini uno al Medioriente, l'altro alla Libia e alla Russia. In tempi precedenti venivano usati altri metodi (cfr caso Mattei).

corto lirazza

Ven, 07/09/2012 - 09:39

onofri: ignoravo che "Un pirla qualunque, ebreo nato in Romania" fosse anche un "guerra fondaio"...

Howl

Ven, 07/09/2012 - 09:43

enzo1944 : il dott. Vietti è stato sottosegretario al ministero della Giustizia sotto il secondo governo B. ( tra l'altro fu lui a proporre la legge sul legittimo impedimento e la riforma del falso in bilancio )e sottosegretario all'economia e alla finanza nel terzo governo B. Ora lei vuol far credere che Vietti è di sx e antiberlusconiano ? Ha imparato le barzellette ( assurdità ) da B. ?

giovauriem

Ven, 07/09/2012 - 09:44

caro luttwak:chi dovrebbe imdagare e processare woodcock? forse un giudice comunitario oppure uno statutinitense, certamente non un giudice italiano,ma non stia a preoccupersi,il nostro, tra poco cambierà mestiere,diventerà sindaco di napoli,perchè de magistris a vedute,politiche, nazionali(?)

Howl

Ven, 07/09/2012 - 09:45

enzo1944 : il dott. Vietti è stato sottosegretario al ministero della Giustizia sotto il secondo governo B. ( tra l'altro fu lui a proporre la legge sul legittimo impedimento e la riforma del falso in bilancio )e sottosegretario all'economia e alla finanza nel terzo governo B. Ora lei vuol far credere che Vietti è di sx e antiberlusconiano ? Ha imparato le barzellette ( assurdità ) da B. ?

onofri

Ven, 07/09/2012 - 10:01

corto lirazza : non sono certo di aver capito il senso del suo commento, quindi mi scuso se interpreto in maniera errata. Tuttavia se lo scopo era di accostare ebreo e guerra come abbinamento impossibile visti i tragici precedenti, credo si sbagli di grosso. Anzi, per esperienza diretta le dico che Israele non è affatto un paese pacifista. Per mille ragione, alcune buone alcune meno, ma le assicuro che sono parecchio guerrafondai. Ad ogni modo, l'accostamento giusto è pirla+guerrafondaio=Luttwak, passato alla storia come il miglior amico di Bush, accanito difensore della tesi delle armi di distruzione di massa in Iraq. A sentir lui in Mesopotamia avrebbero dovuto trovare mass distruction weapons ovunque!

Wolf

Ven, 07/09/2012 - 10:06

E queste cose le deve dire luttwak? CSM dove seiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiii?

Ritratto di pasquale.esposito

pasquale.esposito

Ven, 07/09/2012 - 10:20

#luigi piso.Egregio, piso,lino dici piu minkiate tu in un giorno che io in tutta la vita!, allora chi dice bugie vá in galera e chi ha fregato 1,4 miliardi di euro, come il tuo Bassolino se li puo godere nel suo castello vero?!oppure penati con i suoi 250 Milioni,o i magistrati che comprono putta...e e mafiosi per infangare il premier, se ci sarebbe L,oscar per i scemi ogni anno lo vinceresti tu. Viva, i magistrati vero? specialmente quelli che spendono 500 milioni di euro per 29 processi fasulli come quelli contro Berlusconi, peccato che il Vesuvio é ancora calmo se no ti potresti buttare nel cratere!. MA NON TI VERGOGNI DI SCRIVERE TANTE MINKIATE SU QUESTO BLOG?; TU SEI UNA VERGOGNA PER TUO PAESE "Ottaviano" PER NON DIRE DELLA CAMPANIA; TI FAI PRENDERE IN GIRO DA TUTTI, E TUTTI TI RIDONO IN FACCIA, A NAPOLI SI DICE CHE 3 DELLO STESSO NOME POSSONO BATTEZZARE UN ASINO; MA TU PUOI BATTEZZARE DA SOLO UNA MANDRIA DI QUESTI QUADRUPEDI!.

Ritratto di dbell56

dbell56

Ven, 07/09/2012 - 10:36

Ma non è che (ironicamente!!) dovremo sperare in un intervento energico delle varie mafie per liberarci di questi biechi personaggi che infestano l'italico suolo patrio?

Ritratto di marinogorsini

marinogorsini

Ven, 07/09/2012 - 10:43

l'americano dovrebbe sapere ke tutto ciò accade col beneplacito del komunista ke siede al quirinale.

Giorgio Rubiu

Ven, 07/09/2012 - 10:55

#patetici - Vorrei che non dimenticasse che nei 20 anni che lei cita (che dal 1994 ad oggi sono, in realtà, solo 18) c'è stato un governo Dini, un governo Amato e due governi Prodi-D'Alema. Quelli cos'hanno fatto di buono salvo portarci via l'uno per mille dai nostri conti correnti, mandare i nostri aerei a bombardare la Bosnia e decidere che l'Euro andava scambiato a 1.936,27 lire? Cordialità. Giorgio

reliforp

Ven, 07/09/2012 - 10:55

pasquale.esposito...ueèèè Pasqualino...ti piace tanto tanto 'sto fesso di Luttwack nevvero? Vediamo se ti piacerà ancora dopo che avrai letto quello che dichiarò il 20 settembre 2011 in una intervista ad una trasmissione radiofonica (la zanzara radio 24).."«Berlusconi si sarebbe dovuto dimettere gIà col primo scandalo che gli italiani hanno già dimenticato. Quando la signora Berlusconi (Veronica Lario, ndr) ha lasciato il marito pubblicamente e da vera patriota, e non per rancore, ha informato il pubblico del perchè lo lasciava. In qualsiasi altro Paese un premier si sarebbe già dimesso solo per quello . Berlusconi è bollito, già da tempo, e difeso solo da servitori, come Alfano. E' una cosa scandalosa. La continuazione del suo Governo è un gravissimo costo per l'Italia, un governo che è fatto da persone impronunciabili e provinciali. Serve una leadership ma lui è impegnato in altre cose». Ti piace ancora tanto Eduardino? Le vacanze ad Ischia? Tutto bene? Ciao guaglio'.

Ritratto di depil

depil

Ven, 07/09/2012 - 10:59

LeoVadala tu sei talmente cretino che non sai nemmeno leggere quanto sei stronzo parassita ed inutile falsario.

Ritratto di Geppa

Geppa

Ven, 07/09/2012 - 11:02

Che gli americani si facciano gli affari loro. Ridicolo.

Howl

Ven, 07/09/2012 - 11:55

Giorgio Rubiu : siamo precisi 1)Governi B. 3292 gg 2)Governo Dini 360 gg 3)Governi Prodi-D'Alema 2034 gg il Governo Amato è PRIMA della "discesa in campo" di B. quindi prima dei 18 anni che Lei giustamente riferisce. Immagino sappia fare le percentuali.........

Ritratto di giovanni de luca

giovanni de luca

Sab, 15/09/2012 - 21:37

A Napoli non c'è nessuna Procura della Repubblica, c'è solo "CASA WOODCOCK", per risparmiare perché non licenziano tutti gli altri magistrati e si tengono solo " O PRUFESSORE" ? Signori Henry è sistemico sta li e nessuno lo può toccare è un poco come la Finmeccanica e.... ma forse henry con la Finmeccanica ???? Mah! Speriamo solo che entri in politica io lo voto anche se mi ha fatto fare 17 notti a Poggioreale e 43 ai domiciliari, mi ha chiuso una impresa che dava lavoro a 77 operai e mi ha fatto uscire su tutti i giornali di sinistra. Sai che coppia Henry e giggino a Napoli, l'intesa c'è uno sequestra i pontili a mergellina e l'altro la chiude al traffico ( ad esclusione delle auto blu, ovviamente ).

Ritratto di giovanni de luca

giovanni de luca

Sab, 15/09/2012 - 22:01

pasquale esposito SI GRUOSSSSSSSSSSSSSSSSSSSSSSSSSSSSS. Ma non ti permettee di nominare invano il nome di BASSSOLINO quello non si tocca, stai attento che poi don mimì lepore si incazza. Hai visto quante inchieste ed indagini hanno fatto su Totonno o cacaglio?

maurizio50

Ven, 01/03/2013 - 10:54

La giustizia in Italia è rappresentata purtroppo dai Magistrati che due anni fa all'inaugurazione dell'anno giudiziario si sono presentati con toga, ermellino e libretto rosso della Costituzione per protesta contro il governo di CD liberamente scelto e votato dalla maggioranza degli elettori. Fintanto che i giudici faranno carriera solo se professano idee di sinistra, in Italia non esisterà la Giustizia!!Questo è il risultato voluto e realizzato dal CSM.

makeng

Ven, 01/03/2013 - 11:28

hei "patetici" , il ventennio fascista è finito da un pezzo...

Ritratto di Svevus

Svevus

Ven, 01/03/2013 - 11:34

Se un chirurgo sbaglia una volta paga. Se un chirurgo sbaglia intenzionalmente paga e va in galera. Se un procuratore sbaglia cento volte, non paga, fa carriera, viene assunto dalla sinistra e va in parlamento.

Ritratto di EMILIO1239

EMILIO1239

Ven, 01/03/2013 - 11:42

Woodcock è chiaramente un magistrato politico. Moltissimi suoi casi sono venuti fuori solo con lo scopo di essere una prima donna. Non sarebbe ora che IL GIORNALE mettessero alla luce i suoi grandi scoop finiti in un flop? In questi casi che cosa ha fatto il CSM per fare luce? Nulla!!!!!! Oggi il fatto Quotidiano ha messo in prima pagina il problema di Berlusconi. Come fanno ha pubblicare certe condanne se non è stato ascoltato neanche dal magistrato? Il motivo unico è: BERLUSCONI è tornato e hanno paura.

Ritratto di Zione

Zione

Ven, 01/03/2013 - 11:57

Fino a che non si farà una seria e rivoluzionaria Riforma della Giustizia, il più che perseguitato Cavaliere resta l’unica SPERANZA che hanno i Derelitti e gli Oppressi (dalla Tirannide di certi magistrati di “Alta Scuola” Venduti e Traditori) di poter veder realizzato questo Miracolo; perché l’Antimafia e il CSM sono enti IMPURI e Inquinati da velenosi Serpenti di grosso calibro e vanno rifatti con altri criteri, perché ora servono solo a certi Sovversivi Giudicioni per ingrassarsi e continuare a fare il proprio porco comodo a dispregio e danno della Nazione; ragion per cui non c’è niente da meravigliarsi se il Presidente Berlusconi continua ad essere l’unico vessillifero della Giustizia, in questa nostra tormentata Società di MALFATTORI Tribunalizi e affini. ------ Ma perchè certi ignobili e vili Felloni della MAFIA Giudiziaria (quei Briganti del turpe Giudiciume) non la piantano una volta per tutte di dissanguare il misero POPOLO, che principalmente dalle loro scemenze, follie e nefandezze è stato e continua ad essere Calunniato, Seviziato e portato al limite della Sopravvivenza, invece di infierire con le tante INFAMIE, che pretendono e comandano, non solo ai loro Compari e interessati Lacchè, ma pure ai loro asserviti scribacchini del Giornalume e che per ignavia, compiacenza o Scelleratezza non vengono neanche notate da chi dovrebbe incidere il BUBBONE, a cominciare dal (distratto ?) Capo di questa sventurata Italia. ------ Sarebbe finalmente ora che questa manica di Disonesti, invece di continuare ad immiserire l’Erario e di sollazzarsi con pretestuose stupidaggini e Carognate, incluso quella di affollare le Carceri con masse di derelitti, ivi inviati e da loro stessi subito ABBANDONATI, pensasse invece alla grave situazione, foriera di possibili e caotici sviluppi in cui si trova il nostro sciagurato Paese e voltasse pagina, impegnandosi a LAVORARE un poco seriamente e con Coscienza, che è il minimo dell’obbligo Morale richiesto e dovuto da parte di chi prende un lauto stipendio; a maggior ragione se lo stesso viene pagato da un (e da loro) Assassinato Stato; considerato che con questo subdolo e CRIMINALE andazzo, nella migliore delle ipotesi si potrà finire solo a pesci fetenti … con sconvolgenti e terrificanti accadimenti, da far accapponare la pelle alle FAMIGLIE e far rabbrividire al solo pensiero, anche inveterati guerrieri cresciuti sulle macerie. --- Così parlò Zione. --- ruotologiu@libero.it

Ritratto di marione1944

marione1944

Ven, 01/03/2013 - 12:20

Cari signori sinistri, dalla presunta innocenza siamo passati alla presunta colpevolezza. In America per accusare qualcuno debbono aver le prove certe mentre da noi in Italia basta che un qual si voglia pm/giudice/magistrato pensi o creda (?) che il cittadino individuato sia colpevole. Cercate la differenza voi che avete l'intellighenzia.

CHIMERITA

Ven, 01/03/2013 - 15:05

Non sono un elettore del PDL ma anche a me non piace che si mandi la gente in galera senza che ci sia stato (prima) un processo e una sentenza di condanna. Ma anche quì la colpa è in parte di Berlusconi perchè poteva proporre, e far approvare dalla sua maggioranza, una legge in tal senso che vietasse la carcerazione preventiva a meno che non si tratti di reati molto gravi. Ma deve essere una legge che riguarda tutti e non solo i parlamentari ... e non mi si venga a dire che non la si è potuta fare per colpa dell'opposizione. Anche la riforma della giustizia va fatta ma a 360 gradi e non solo per quello che riguarda i potenti di turno.

hectorre

Ven, 01/03/2013 - 15:20

luigipiso..il suo titolare dovrebbe licenziarla a prescindere.....

hectorre

Ven, 01/03/2013 - 15:28

che esistano solo in italia magistrati come ingroia,di pietro,woodckoc ecc...ecc...non lo scopriamo di certo ora.......è un'amara verità....non rispondono a nessuno per tutte le porcherie che fanno,inchieste fallimentari,carcerazioni preventive,milioni e milioni gettati al vento...mettiamo un patentino per i magistrati,ad ogni inchiesta fallimentare si va a scalare,quando finiscono i bonus...a casa!!! Per incompetenza...a napoli indagano su berlusconi...è vero, scusate, con giggino sindaco la criminalità è scappata.....

Ritratto di kingigor61

kingigor61

Ven, 01/03/2013 - 16:58

X Onofri: Possibile mai, che chiunque metta in evidenza la vera situazione italiana, essendo anche studiosi autorevoli, secondo il suo parere è un pirla o un nessuno? Mentre quando sente gracchiare il saltinbanco Benigni, che non ha nemmeno la laurea in filosofia, lo osanna come fosse il possessore della vertà assoluta? Capisco che la sua fede politica le impedisce di essere obbiettivo, ma si risparmi offese gratuite a chi, nemmeno conosce.

maubol@libero.it

Ven, 01/03/2013 - 18:36

Edward Luttwak ha perfettambte ragioe. Mi chiedo, dopo i clamorosi flof di Woodcock non c'è Csm nè Anm che siano mai intervenuti per chiarire. fra stipendio, risarcimeti, spese per imbastire i suoi processi, si può sapere quanto costa questo signore allo stato? in un 'azienda privata sarebbe a spasso da quel dì!

gimuma

Ven, 01/03/2013 - 20:26

E' la normale conseguenza dell'ammanicamento esistente da sempre fra i comunisti e la magistratura.Hanno sempre impedito qualsiasi tentativo di mettere mani a una vera riforma ed il motivo e' semplice:a entrambi -politici e pm sinistrorsi-hanno interesse che la situazione permanga a questi livelli di falsa giustizia e falsa democrazia...e il popolo?Fin che avremo menti pericolose e bacate- si legga "patetici" qui sopra-c'e' poco da essere ottimisti.Per quella gente si dovrebbero riaprire i manicomi abolendo la legge Basaglia....

gimuma

Ven, 01/03/2013 - 20:44

Riformare la giustizia significa divisione dei poteri,avanzamenti in carriera per capacita e non per anzianita,pagare -come tutti - quando si sbaglia....e soprattutto sottoporre chi sceglie quella professione,a sacrosanta perizia mentale;che con la vita degli altri non e piu' possibile combinare cio' stanno combinando quegl'incoscienti!

al59ma63

Ven, 01/03/2013 - 20:48

I magistrati rossi hanno rotto i maroni, li hanno cacciati fuori dal parlamento e ora rispolverano vecchie questioni, WOODCOCK MAI ha condotto indagini su BASSOLINO e JERVOLINO, gli hanno messo evidentemente le bistecche rosse davanti agli occhi, CHISSA' se un giorno lo vedremo candidato tra le file della sinistra piu' radicale a senso unico....con i criminali che ci sono in campania non trova di meglio che rompere i maroni a Berlusconi, ma ormai la gente ha mangiato la foglia ramo ed albero, questi magistrati MOLLANO I DELINQUENTI e rinchiudono GLI INNOCENTI ANCOR PRIMA DELLA SENTENZA DEFINITIVA per ESTORCERE TESTIMONIANZE, tangentopoli 91 con di pietro ha insegnato a questi eunuchi del buonsenso.

Gaby

Sab, 02/03/2013 - 00:42

Henry John Woodcockn e' uno schifoso.

Ritratto di giubra63

giubra63

Sab, 02/03/2013 - 00:46

bravo Edward Luttwak !woodcock ha prodotto solo vittime raccolte in una Associazione: sono + di 340!

eureka

Sab, 02/03/2013 - 14:47

E il CSM che fa? punisce solo i giudici che, per mancanza di prove, assolvono Berlusconi. Finalmente anche l'America se ne accorge ed esprime un parere. Se non ci sono prove nessuno ha il diritto di inquisire nessuno.