Luxuria s’improvvisa cantastorie

Luxuria (nella foto) s’improvvisa scrittore e con quell’aria un po’ bonaria dietro la quale si nasconde un uomo che non va d’accordo con la sua identità che cosa pensi che possa scrivere? Ma certo, un libro di fiabe sulla diversità. L’obiettivo è quello di leggerlo nelle scuole un passo difficile perché dovrà trovare qualche preside, come dire, amico. Per ora si è limitato a vederlo rappresentato sul palco del Democratic party di Roma dove la platea ha mostrato di gradire la recita delle attrici Cinzia Mascolo e Virginia Raffaele che hanno rappresentato gli scritti dell’ex parlamentare rifondarolo pubblicate da Bompiani. Platea amica, come ha notato anche Italia oggi, e applausi dai più amici di tutti, gli esponenti dell’Arcigay di Roma che quel libro lo vorrebbero veder letto a scuola. Ma sono gli unici.