Grillo caccia i senatori dimissionari. E altri cinque sono pronti all'addio

Il comico caccia Bencini, Bignami, Casaletto, Mussini e Romani perché si erano opposti alle espulsioni di Orellana & Co. Busta di proiettili agli ex Cinque Stelle

I cinque senatori dimissionari sono fuori dal Movimento 5 Stelle. Adesso è ufficiale. Sul blog Beppe Grillo mette nero su bianco l'espulsione (irrevocabile) di Alessandra Bencini, Laura Bignami, Monica Casaletto, Maria Mussini e Maurizio Romani. "È stato loro chiesto se confermassero o meno la propria posizione e l’hanno ribadita - ha sottolineato il comico genovese - i senatori dimissionari si sono pertanto isolati dal Movimento 5 Stelle e non possono continuare ad esserne rappresentanti ufficiali nelle istituzioni". Un scelta dittatoriale che ha fatto infuriare la base grillina. Tanto che altri cinque senatori starebbero pensando di lasciare il movimento. "Se espelliamo tutti i senatori che lavorano, che rispettano le regole e che restituiscono i soldi - ha commentato Fabrizio Bocchino - andrà a finire che svuoteremo il M5S di quelle competenze necessarie per cambiare il paese".

Continuano le espulsioni di chi dissente dalla linea del leader pentastellato. E continuano le epurazioni via blog con post che espongono le fotografie dei parlamentari "traditori" da cacciare. Adesso a finire nella black list del comico genovese sono Bencini, Bignami, Casaletto, Mussini e Romani. "I senatori eletti come portavoce del M5S hanno rassegnato le loro dimissioni dal Senato e le hanno presentate ufficialmente al presidente del Senato, Piero Grasso - ha sentenziato Grillo sul blog - questo gesto non è stato motivato da particolari situazioni personali, familiari o di salute, come solitamente avviene in questi casi, ma come gesto politico in aperto conflitto e contrasto con quanto richiesto dal territorio, stabilito dall’assemblea dei parlamentari del Movimento 5 Stelle, confermato dai fondatori del M5S e ratificato dagli iscritti certificati in Rete, in merito ai quattro senatori espulsi". I quattro "silurati" nei giorni scorsi erano Luis Alberto Orellana, Francesco Campanella, Fabrizio Bocchino e Lorenzo Battista. E siamo a meno nove. I parlamentari stellati cadono uno dopo l'altro. Tanto che Battista punge il "Caro Leader" su Twitter: "Highlander! Resterete tu e Roberto. Ottima prova di democrazia". Non è l'unico. Anche Campanella: "Alla fine avranno difficoltà ad organizzare una briscola". "Grillo in salsa nord coreana - ha commentato il senatore Francesco Scalia - forse punta a candidarsi alla successione di Kim Jong-un".

"Grillo non ha la cultura del dissenso, questo è il problema principale - ha spiegato Bocchino intervenendo ad Agorà - il pensiero critico in un movimento così variegato, che prende consensi da destra e da sinistra, è fondamentale". Al Senato il desiderio degli epurati è di formare un nuovo gruppo. Al momento, però, i numeri non ci sono. "Alla fine se andranno i migliori - ha commentato Battista a Radio Città Futura - vedo i miei colleghi che mentono, ma anche lo stesso Grillo". Il malcontento per le espulsioni e le faide interne sta gravemente erodendo i consensi di Grillo e agitando gli animi degli stellati. Oggi è stata intercettata una busta con proiettili a Orellana e Battista. Nella missiva, intercettata al centro di smistamento di Roserio, erano
citati anche Bocchino, Campanella e Paola De Pin, la senatrice uscita dal M5S qualche mese fa.

Commenti
Ritratto di ohm

ohm

Gio, 06/03/2014 - 11:53

Meno male che c'è Grillo! Lui almeno il lavoro della 'sentinella' la sta svolgendo egregiamente. (P.S. : non voto Grillo , tanto per intenderci!)

electric

Gio, 06/03/2014 - 11:58

Grillo mi somiglia tanto a Stalin.

pino48

Gio, 06/03/2014 - 11:59

Bella prova di democrazia....Chissà con chi si accaseranno ora i nuovi espulsi. Grillo si dimostra per quello che in effetti è: un giullare della peggior specie

Ritratto di mortimermouse

mortimermouse

Gio, 06/03/2014 - 12:00

che incredibile masochismo! solo grillo poteva arrivare a farsi del male da solo! il tafazzismo di grillo è servito :-) e i poveri 10 milioni di cretini che lo hanno votato, ora si stanno pentendo sempre di più, ersola a parte, che ancora è convinto di essere ai tempi di febbraio 2013... :-)

ilbarzo

Gio, 06/03/2014 - 12:00

Gli altri cinque espulsi dal movimento di Grillo,andranno sicuramente ad ingrassare le fila del Pd,poiche' sempre comunisti sono.Se Grillo continua di questi passi,finisce che il PD arriva al 40%.

biricc

Gio, 06/03/2014 - 12:03

E' proprio la cultura del dissenso che ci ha mandato in rovina.

Ritratto di marforio

marforio

Gio, 06/03/2014 - 12:06

Grillo sta nella stessa situazione di Berlusconi. Questa gente vengono votati per portare avanti un programa , ma quando cominciano a sentir odor di soldi si vendono tutti l' anima.Ci vuole una legge che escluderebbe automáticamente dal parlamento tutti quelli che diciamo ci ripensano ,o chiamiamoli Giudas.

agosvac

Gio, 06/03/2014 - 12:07

Che c'è da dire? Solo questo: nella sua "comica" follia ha ragione lui! Tutti sapevano che il suo movimento era finalizzato solo alla distruzione senza alcun progetto futuro, eppure vi hanno aderito. Forse in buona fede o forse contaggiati dalla sua verve di comico senza pensieri, chi lo sa?, ora che i nodini vengono al pettine e che alcune persone ragionevoli si sono accorti del disastro incombente ne pagano le conseguenze: nel m5s comandano solo lui e casaleggio, cosa che già tutti sapevano prima di aderirvi!!! Che si aspettavano, i dissidenti, che rinsavisse tutto d'un colpo??? Egregi 5 stelline, ha ragione lui che vi espelle non voi che siete dotati di un minimo di discernimento, perchè già sapevate con chi avevate a che fare!!!

Ritratto di pravda99

pravda99

Gio, 06/03/2014 - 12:13

Il Movimento a 5 Manganelli non si smentisce. Comunque il fatto di avere TRE EXTRA-PARLAMENTARI, di cui due Pregiudicati, a reggere le sorti dell'Italia, dovrebbe far muovere l'ONU, l'OCSE, l'UE, la NATO, il Patto di Varsavia, la Croce Rossa e quant'altro...

Singolarita

Gio, 06/03/2014 - 12:19

I senatori hanno un mandato preciso, dato da un programma preciso. Chi non lo rispetta dovrebbe DIMETTERSI Complimenti a grillo per la coerenza e il rispetto mostrato verso i suoi elettori. Chi non rispetta il mandato e il programma va cacciato a calci.

Ritratto di ersola

ersola

Gio, 06/03/2014 - 12:22

mortimerouse non siete pentiti voi dopo 20 anni di prese in giro e disastri e credi che gli altri debbano essere pentiti di aver votato un movimento che non ha accetytato poltrone,non ha preso soldi pubblòici come gli altri,si sono dimezzati lo stipendio sono sempre coerenti e chi non lo è giustamente viene buttato fuori. è finito il tempo dei giochetti e compromessi noi non ci arrenderemo mai, loro neppure e gli conviene.

sordo

Gio, 06/03/2014 - 12:39

Grillo lo avete creato voi , giornalisti dai Titoloni sensazionali e più vi dedicavate a lui più ricevevate pesci in faccia , neanche i più masochisti continuerebbero a scriver del capocomico. Grillo starnutisce e voi dietro " Grillo Tsunami", invece di soprassedere.Per fortuna Grillo è un incapace , incapace di selezionare una classe dirigente valida(ed in questo è al pari degli altri partiti) incapace di esprimere un idea positiva . Grillo è un condensato di incoerenze , grida al pregiudicato , quando lui lo è per fatti molto più gravi. Vuole la democrazia dal basso , uno vale uno(ma dai?) , poi si comporta come un bieco dittatore sudamericano. Ogni sacrosanto giorno tocca sorbirci la GrilloCazzata e perlopiù in prima pagina , invece di relegare la cosidetta "notizia" nei necrologi. Ed infine Bocchino(ma quanti sono? ) ci spiega che "Grillo non ha la cultura del dissenso" , asino spiegati in primis il perchè sei stato eletto? Grillo ha fatto eleggere degli asini perchè la loro funzione era :Credere Obbedire Combattere ...EiaEiaAlalà..Cucurucù,,Quaquaraquà

pastello

Gio, 06/03/2014 - 12:39

Polvere eranoe polvere torneranno ad essere. Con qualche euro in più.

precisino54

Gio, 06/03/2014 - 12:41

Prendendo spunto dal sottotitolo dell'articolo direi che: Grillo non ha cultura, sic et sempliciter. Forse l'unica cultura che può essere ad appannaggio del Grillo è quella economica del proprio interesse.

Ritratto di qwertyfire

qwertyfire

Gio, 06/03/2014 - 12:44

se tutti i partiti facessero quello che fa Grillo sarebbe una catastrofe per tutti i voltagabbana, i senza dignità politica, gli arraffoni di poltrone, potere e mazzette. Consolatevi con i vostri bilancini che hanno la priorità sulla decenza: due di qua, uno nel gruppo misto, ci mancano ancora due senatori.....ecc. ecc.

Ritratto di atlantide23

atlantide23

Gio, 06/03/2014 - 12:47

Non ho mai votato per Grillo ne' mai lo votero' pero' penso che Grillo non e' che non abbia la cultura del dissenso : GRILLO NON HA LA CULTURA DELL'INCIUCIO e per me fa benissimo ad espellere le mele marce che, col loro comportamento, porterebbero il movimento tra le fauci degli squali che, per e con i loro inciuci, continuano a rapinarci. AMEN.

Mefisto

Gio, 06/03/2014 - 12:51

Sta a fa' fuori tutti i grillini, me sta sempre più simpatico !

Ritratto di Markos

Markos

Gio, 06/03/2014 - 12:53

ersola SCRIVI DA QUALCHE UFFICIO STATALE ? NO, COSI PER DIRE, TU E I TUOI COMPAGNI PARASS_STATALI SIETE SEMPRE QUI H24, SI VEDE IL TEMPO NON VI MANCA E NON SAPETE COME PASSARE LA GIORNATA.

Ritratto di maurocarlo

maurocarlo

Gio, 06/03/2014 - 12:54

ma ancora non l avete capito che grillo e' un bluff?, a lui non importa niente della gente, tutto questo l ha fatto per fare solo casino e vendicarsi della rai, di berlusconi, e sempre stato cosi e piu' invecchia piu' diventa tignoso, andate a rileggervi Esopo.

Gioa

Gio, 06/03/2014 - 13:14

meglio pochi e boni che tanti e fatti male!! Pur non votando Grillo....MA QUESTA E' LA LEGGE GIUSTA. Esistono delle persone sia nei partiti che riscono egregiamente a portare avanti il lavoro e che lo fanno in sostituzione di 10 o 20 che non sono in grado!!!. FORZA ITALIA NUOVA PER UN'ITALIA GIUSTA CON LA GENTE GIUSTA AL POSTO GIUSTO!!

BUBUCCIONE

Gio, 06/03/2014 - 13:15

XX ersola…………..il tuo commento non lascia dubbi!!! Il tuo posto è senza dubbio la Corea del Nord dove il dittatore Kim Jong-Un è libero di fare sbranare dai cani i suoi DISSIDENTI. Peccato per te che vivi, abiti e VEGETI in un paese DEMOCRATICO come l’Italia, dove i movimenti capeggiati da comici e/o simili sono solo METEORITI. P.S. – Prova a chiedere un visto all’ambasciata della Corea del Nord, a Roma; secondo me ti prendono AL VOLO e non ti mollano più. Hihihihhhiihiihiiihiiihiiiiihiiiiihiiiihihi!!!!!!!

Mechwarrior

Gio, 06/03/2014 - 13:18

Non sono qui a difendere Grillo........certo è che queste cose accadono in TUTTI i partiti ;-P

berserker2

Gio, 06/03/2014 - 13:21

Caro estensore dell'articolo, sempre peraltro molto garbato e bravo......continuare a definire Grillo "il comico" mi sembra riduttivo e volutamente irrisorio! Poi oh, per lavoro, senza rubare o vivere di sussidi, anche quello ha fatto. Però per similitudine quando scrivete di dario fo allora definitelo "il pagliaccio" e quando parlate di roberto vecchione "il guitto menestrello", di fazio "il saltimbanco", di jovanotti "il poco pulito stornellatore" e così via per rimanere nell'ambito "artistico". Poi ci sono pure i "ladri" i "pregiudicati", i "corrotti" i "concussi" ì "condannati" e via delinquendo in ambito più "politico" però! La sostanza non cambia, l'educazione invece si.

berserker2

Gio, 06/03/2014 - 13:22

Ma poi, ma viva la coerenza e la dignità. E lo dico da avversario eh!

Rooster69

Gio, 06/03/2014 - 13:23

Oh ma ci siete o ci fate? Hanno presentato loro le dimissioni. E tra l'altro riconfermate. Ripigliatevi.

Hook61

Gio, 06/03/2014 - 13:26

@ marforio (ore 12:06) dove lo hai imparato l'italiano? su Marte?? uno splendido uso dei tempi e dei modi dei verbi, complimenti. e per di piu' per un commento senza senso, tanto per scrivere, lo facessi almeno bene... Se mio figlio scrivesse cosi'lo prenderei a pedate a due a due finche' non diventan dispari. Pagati un correttore di bozze che e' meglio.

berserker2

Gio, 06/03/2014 - 13:31

Persegue una linea di fermezza, coerenza e dignità ben precisa che gli fa onore. Sono i 4 (nove....) cialtroni da lui miracolati che hanno deviato. Se per illuminazione improvvisa o se per tenersi tutti i soldi poi si vedrà. Parlare di crisi del movimento poi adesso come adesso mi sembra prematuro. Saranno le prossime elezioni europee a dirlo. Intanto Grillo si sta liberando dalla zavorra opportunista che evidentemente nulla ha capito. E' che appena hanno visto, sedie dorate, commessi ossequiosi, permesso auto in centro e bello stipendione mensile hanno perso la testa, tradendo il mandato ed i veri motivi per cui la gente li aveva mandati lì. In maggioranza si tratta di sinistrati fuori posto. La prossima volta si facessero eleggere dal PD o da SEL o altro pulviscolo rosso. Il M5S è altro e ben al di sopra da questa classificazione di comodo.

Ritratto di dalton.russel

dalton.russel

Gio, 06/03/2014 - 13:33

Si racconta che, Nilde Jotti, facendo visita a Indro nella sede de IL GIORNALE, rimase piacevolmente sorpresa nel vedere una statuetta di Stalin sulla scrivania del Maestro. Chiese ragione di ciò e Montanelli rispose scherzosamente che era il comunista che amava di più perchè era quello che ne aveva fatto fuori una notevole quantità. Vai Beppe, continua così e la "riminiscenza" sarà tua per sempre. Ersola, sai il motivo per cui l'Italia va a pezzi? Semplice, fintanto ci saranno quelli che, come te, per giustificare un cretino, ne tirano in ballo i predecessori. Masaniello è tornato, Masaniello è cresciuto, io sono pazzo e non mi scassate il cazzo. Viva l'Italia degli idioti. Dalton Russell.

rocco antonio artuso

Gio, 06/03/2014 - 13:33

Pienamente d'accordo con Grillo.Non si può tradire un mandato popolare alla prima occasione e discostarsi dai programmi del partito che ti ha eletto.Questi voltagabbana hanno rovinato l'italia, basta pensare ai vari Fini, Casini, Alfano, Lupi ecc.ecc.eletti grazie a Berlusconi per poi tradirlo e passare con la sinistra.Chiunque voglia cambiare partito è libero di farlo , ma si deve dimettere e sottoporsi di nuovo al voto popolare.Grillo ha interpellato la maggioranza degli eletti, la base del partito che non hanno gradito l'operato degli eletti e quindi ne hanno decretato l'espulsione dal partito.Normalissima plassi democratica, non è democratico, anzi è truffaldino che questi continuano ad essere senatori o deputati in altri gruppi e percepire lauti stipendi mensili.Questa vergogna si deve abolire.

morghj

Gio, 06/03/2014 - 13:36

Il M5S non porta avanti alcun disegno politico degno di questo nome, inoltre i loro parlamentari danno l'idea di essere una sorta di armata Brancaleone senza capo ne coda, tuttavia Grillo dimostra di avere le palle, e di non farsi giustamente condizionare dai numerosi voltagabbana che pullulano nel parlamento nostrano. Non come SB, che ha sempre avuto la tendenza a farsi infinocchiare da tutti i giuda e da tutte le nullità che di volta in volta gli hanno inizialmente leccato il culo. Bisogna che capisca che se non si introduce per i parlamentari uno stretto vincolo di mandato, qualsiasi legge elettorale si istituisca, non assicurerà mai una qualsiasi certa governabilità, ma ogni leader sarà sempre sottoposto ai ricatti dei pezzi di merda che verranno di volta in volta alla ribalta.

Ritratto di echowindy

echowindy

Gio, 06/03/2014 - 13:37

E QUESTA SAREBBE UN’ESPRESSIONE DI SAPIENZA SALOMONICA DI UNA NUOVA FORZA CHE SAREBBE VENUTO SUL PIANETA POLITICA PER “METTERE IN FUGA” ESPONENTI DI PARTITICI POLITICI CHE VENGONO MENO AI DOVERI DEL PROPRIO UFFICIO? … GRILLO NON HAI NESSUNA COMPOSTEZZA DI MODI E ATTEGGIAMENTI. NON SEI PERSONA AFFIDABILE...SPARISCI!!!

Ritratto di beautiful..Day

beautiful..Day

Gio, 06/03/2014 - 13:48

FORZA Beppe,FORZA M5S... VIA I TRADITORI DAL M5S

oasicarlos

Gio, 06/03/2014 - 13:59

1 il comico genovese politicamente era di estrema sinistra. 2 ha i soldi in Svizzera come De Maledetti che tanto sputtana. 3 e' un pregiudicato condannato e sputtana gli altri. 4 inganna i buontemponi tipo ersola con proposte tipo il reddito di cittadinanza senza sapere come trovare i soldi (per sua stessa ammissione). 5 manda in parlamento e nelle amministrazioni locali cittadini che hanno tra le loro virtù solo quella di essere onesti....per ora, forse....senza nessuna esperienza. 6 la sua politica e' solamente strillona e fancazzista. Che dire, il peggio non e' mai morto.

Ritratto di Ezechiele lupo

Ezechiele lupo

Gio, 06/03/2014 - 14:01

Il progetto di Grillo si basava sulla lealtà assoluta al fondatore. Sono certo che tutti questi signori, molti senza arte né parte, hanno aderito entusiasticamente giurando eterna fedeltà al programma. Ma, come si dice a Milano: quand la merda la munta el scagn o che la spusa o che la fa dagn. Che tradotto significa : quando la m..a sale in cattedra o puzza o arreca danni. Doveva prevederlo senza mandare nel Parlamento tante persone non qualificate e poco affidabili e spesso incolte. E non ha un piano B.

Ritratto di monique

monique

Gio, 06/03/2014 - 14:05

A casa i parassiti e niente compromessi Forza M5S

Ritratto di Jaspar44

Jaspar44

Gio, 06/03/2014 - 14:06

Se questi politicanti dicono - solo oggi - che "Grillo non ha la cultura del dissenso" vuol dire che - sin dall'inizio - non hanno capito una ceppa di quello che è il M5S. Sono personaggi politici che hanno solo cercato d'arraffare un posto sicuro e ben pagato. Se fossero coerenti con il loro stesso dissenso dovrebbero abbandonare la politica e non cercare qualche "riparo" da qualche altra parte. Non c'è niente da fare: ormai "fare politica" è solo un investimento remunerativo a rischio zero e allora ... tutti politicanti ... il partito NON ha importanza.

Ritratto di marforio

marforio

Gio, 06/03/2014 - 14:18

hook61-Il mio Italiano e' quello apro bocca egli do fiato.Datosi che non ho il tempo che ha Lei non faccio corretture ai miei commenti.Questo lo lascio a lei .

italpens

Gio, 06/03/2014 - 14:27

Grillo continua a puntare il suo obbiettivo: i politici. Vuole solo vendicarsi di quando lo avevano fatto fuori dalla televisione, non ha nessuna visione politica e tantomeno di programma. I grillini rappresentano soltanto i proiettili da sparare con la sua rabbia, se non sei utile alla sua causa ti elimina. Per questo motivo ha creato prima lo strumento "cinque stelle" di sua esclusiva proprietà dove la gente crede di partecipare e decidere nelle scelte. Ma possono indicare solo un nome tra quelli proposti, ma chiunque sia il selezionato non potrà mai discostarsi dall'obbiettivo di grillo: odio per coloro che non gli hanno permesso di guadagnare bene per un lungo periodo.

Ritratto di Adriano Romaldi

Adriano Romaldi

Gio, 06/03/2014 - 14:29

Ma la caccia è aperta tutto l'anno? Occorre che qualcuno avverta Grillo che non si può andare in giro col fucile sempre carico; occorre farlo riposare anche per non doverlo buttare tutto in una volta. Se i cacciatori si ribellassero a questa disparità avremmo più Giustizia e meno quaquaraquà. Shalom

berserker2

Gio, 06/03/2014 - 14:30

oasicarlos.....guarda per gli altri punti non so, non contesto.....ma il punto 1) sbagli! Non è proprio così. Mai stato di sinistra, men che meno estrema anzi! Che poi, avendo anche attaccato Berlusconi (ma anche molti a Destra lo fanno eh....), molti abbiano pensato che era uno di sinistra e lo hanno pure votato per questo, beh è un altro discorso!

Ritratto di wilfredoc47

wilfredoc47

Gio, 06/03/2014 - 14:31

Sarò duro di comprendonio, ma continuo a pensare che grillo stia portando avanti il suo gioco in perfetta coerenza. E, purtroppo, ho l'impressione che i partiti dotati di "cultura del dissenso" si possano ritrovare a brutte sorprese, non dovessero mettere la testa a "partito". M5S, una mina a guida rigida che potrebbe fare molti danni, sempre sia possibile peggiorare ke cose.

pastello

Gio, 06/03/2014 - 14:31

Avete visto il pretonzolo in alta uniforme che assiste compiaciuto alla buffonata mussoliniana? Merita i miei complimenti per la coerenza. La chiesa nel tempo in fatto di inchini non si è mai fatta mancare nulla. Pur di succhiare il sangue alla povera gente si inchinerebbe anche davanti a Satana.

lakos29

Gio, 06/03/2014 - 14:32

@pravda99 i leader dei tre maggiori partiti (rigorosamente in ordine alfabetico e non di mia preferenza) Berlusconi, Grillo e Renzi, sono rispettivamente condannati per: frode fiscale (ed altri millemila processi in corso), omicidio colposo, danno erariale. quindi in Italia i tre partiti maggiori sono guidati da gente che in uno stato normale sarebbe in galera, qui deve intervenire qualcosa o qualcuno che dia ai nostri compatrioti un po' di intelligenza e li faccia votare seriamente. anche ora si è visto come il PD ha attaccato il sottosegretario Gentile (NCD) per un presunto reato commesso, ricordiamo che ancora non ha ricevuto nessun avviso di garanzia, costringendolo alle dimissioni, ma i suoi 4 sottosegretari, questi si raggiunti da avviso di garanzia e quindi indagati dalla magistratura a vario titolo, vengono difesi a spada tratta e rimangono tuttora al loro posto.

migrante

Gio, 06/03/2014 - 14:34

grillo ed il M5S sono un bluff, una creatura del sistema che aveva la necessita` di "ingabiare" il malcontento per evitare la nascita di genuini movimenti che indirizzassero la rabbia popolare verso la rivolta , neanche tanto pacifica...edesso il bluff continua..molti, tra i quali i metto pure io, sono convinti che il parlamentare debba restare fedele alle promesse elettorali e non farsi prendere tanto dalle fregole personali...ecco..il sistema, paradossalmente, ha tutto l'interesse nell'accontentare questo nostro desiderio e Grillo, ancora una volta, risulta strumento del sistema !!!

Mario-64

Gio, 06/03/2014 - 14:35

Ci hanno messo un anno per capire che Beppe gioca a fare il ducetto?? Solo che ormai non fa' neanche piu' ridere.

Ritratto di spectrum

spectrum

Gio, 06/03/2014 - 14:36

peccato pero'. grillo con questo sistema fa reimpatriare tutti nel pd / sel e porcate varie, dandogli piu forza di quella che gia hanno. Peccato. Perche m5s non sara' piu forte di certo.

pastello

Gio, 06/03/2014 - 14:38

X Redazione. Credo di essermi sbagliato, il post del pretonzolo, qualora non urti la Vostra suscettibilitâ, va collocato sotto l'articolo del coretto a Renzi. Grazie

Ritratto di pasquale.esposito

pasquale.esposito

Gio, 06/03/2014 - 14:43

E SI! LE STELLE UN PÓ ALLA VOLTA STANNO A TRAMONTARE TUTTE! É FRA NON MOLTO IL CIELO BRILLERÁ SOLO DELLA STELLA POLARE CHIAMATA STELLA ISOLATA GRIGLIATA CON LO STEMMA DORIANO! POVERI PEPPONI GRILLETTATI SIETE PARTITI PER SUONARLE AGLI ALTRI E INVECE TORNATI TUTTI CURNUT É MAZZIAT A CASA!É IL VOSTRO PAGLIACCIO UPS! PARDON LEADER! NON PERMETTE DI AVERE UN;ALTRA STELLA ACCANTO A LUI CHE PUO OSCURARE IL SUO ASTRO; AVANTI METTETEVI IL CUORE IN PACE PERCHE IL DITTATOR CORTESE; SE NON VI ACCONTENTATE DEI RESTI CHE LUI VI LASCIA; VI BUTTERA TUTTI FUORI DALLE STALLE UPS! DALLE STELLE!.

Ritratto di Luigi.Morettini

Luigi.Morettini

Gio, 06/03/2014 - 14:44

Forza Grillo, rottamali tutti!!!

berserker2

Gio, 06/03/2014 - 14:44

italpens.......scusami tanto eh, ma te pensa che "i grillini possono indicare solo un nome tra quelli proposti"...., almeno qualcosa lo possono fare. Invece te nel PD o in FI nemmeno quello puoi fare. Devi votare e basta quello che ti dicono loro! C'è una piccola differenza non credi! E poi pensa te che stranezza, il "selezionato" non potrà discostarsi dal programma e dai valori del M5S. Ma che dittatura assurda eh! Invece gli altri potranno liberamente e democraticamente cambiare idea, tradire e prenderti per il culo il che è proprio una "grande bellezza"! Casini, Fini, Alfano, De Gregorio, Dini, Razzi, Mastella, la compravendita dei senatori, questa si che è vera democrazia! Questi sono veri uomini politici, dignitosi non come Grillo che per vendicarsi architetta tutte ste cazzate e caccia via i traditori invece di pagarli.

luigi civelli

Gio, 06/03/2014 - 14:51

Dieci poveri negretti/se ne andarono a mangiar:/uno fece indigestione/solo nove ne restar. Nove poveri negretti/fino a notte alta a vegliar:/uno cadde addormentato,/otto soli ne restar. Otto poveri negretti/se ne vanno a passeggiar:/uno,ahimè,è rimasto indietro,/solo sette ne restar. Sette poveri negretti/legna andarono a spaccar:/un di lor s'infranse a mezzo,/e sei soli ne restar. I sei poveri negretti/giocan con un alvear:/da una vespa uno fu punto,/solo cinque ne restar. Cinque poveri negretti/un giudizio han da sbrigar:/un lo ferma il tribunale,/quattro soli ne restar. Quattro poveri negretti/salpan verso l'alto mar:/uno un granchio se lo prende,/e tre soli ne restar. I tre poveri negretti/allo zoo vollero andar:/uno l'orso ne abbrancò,/e due soli ne restar. I due poveri negretti/stanno al sole per un po':/un si fuse come cera/e uno solo ne restò. Solo,il povero negretto/in un bosco se ne andò:/ad un pino s'impiccò/e nessuno ne restò. Agatha Christie

gianrico45

Gio, 06/03/2014 - 14:53

Ma questi sono veramente scemi.Fanno un partito anti sistema che riesce a portre più di cento parlamentari in parlamento e poi vogliono dialogare con il sistema,devono ringraziare Grillo che non è un vero capo popolo e li caccia solamente,altrimenti avrebbero rischiato brutto

Ritratto di CADAQUES

CADAQUES

Gio, 06/03/2014 - 14:54

BASTA CON LO STATO PARASSITA SOPRA LA FORZA LAVORO, scomparso anche nella Cina di Mao ... Il Paese per crescere ha bisogno che si dia preminenza a chi ha le capacitá della intelligenza e della onestá di produrre valore e benessere per se e per gli altri: agli Imprenditori e ai Lavoratori ... Che si chiuda il rubinetto ai parassiti, che non sono capaci di produrre valore e benessere, che sanno solo pappare, che per dare satisfazione alla loro ferocia vogliono comandare senza averne capacitá alcuna, che sanno solo distruggere ... Basta allo stato pappone con le sue menzogne, le sue truffe, la sua ignoranza, la sua ottusitá, la sua arroganza, la sua violenza ... Si tolga la maschera a questa gentaccia. Dietro ogni maschera scopriremo solo il piú basso egoismo, solo la piú rivoltante bassezza. IL PAESE HA BISOGNO CHE SI DIA LIBERTÁ ALLE CAPACITÁ DELL´IMPEGNO E DELLA INTELLIGENZA DELLA GENTE ONESTA ... SI TAGLI L´APPARATO STATALE OPPRESSORE SOPRA LA FORZA LAVORO, SOPRA LA PELLE DEI LAVORATORI E DELLE FABBRICHE CHE CHIUDONO.

Ritratto di .beautifulDay.

.beautifulDay.

Gio, 06/03/2014 - 15:03

il M5S è diverso dai partiti, il M5S I TRADITORI, I CIALTRONI, I LADRI non li premia, LI CACCIA...ciò che all'apparenza del bananas comune dovrebbe indebolire il M5S invece lo rende più forte

Ritratto di Alberto43

Alberto43

Gio, 06/03/2014 - 15:11

Il grillo parlante continua a sbraitare, i sui scagnozzeri sono scacciati o se ne vanno, le file dei deputati dissidenti sicuramente sentono odore di poltrone: prima o poi prenderanno il posto delle sentinelle di cartapesta capeggiati da Alfinito e così si realizzerà il sogno del vecchio smacchiatore acciaccato!...prossime elezioni pseudo democratiche anno 2018 e dintorni, ciao alle riforme e spazio ai balilla in camicia rossa!

italpens

Gio, 06/03/2014 - 15:23

berserker2: quello che dici potrebbe sembrare democrazia ma di fatto non lo è. Gli uomini in un partito debbono partecipare alla costruzione di un progetto, anche con le loro idee, e non servire allo scopo del capo. Quanto ai nomi ed agli esempi che hai fatto concordo pienamente, ma questo è un problema tutto italiano. Aspettiamo e preghiamo che ci facciano uno schifo di riforma elettorale ma continuiamo a disperdere i voti tra tanti partitini. Sarebbe molto più semplice votare uno dei partiti più grandi perchè ci piace di più o perchè ci dispiace meno. Ma il nostro essere italiani è ricercare sempre il vestito su misura, in realtà siamo sempre alla ricerca delle raccomandazioni e delle scorciatoie.

nurra94

Gio, 06/03/2014 - 15:26

Caro Grillo, il giocatolo che hai costruito con i tuoi vaffanculo, ti si stà frantumando in tante schegge impazzite. Nelle piazze, arringare i creduloni, è molto facile, poi per uno come te, abituato a fare spettacoli comici, è stato un gioco da ragazzi, i boccaloni ci sono cascati, con tutte le scarpe. Avevi minacciato, di cacciare tutti i parlamentari, destra e sinistra, mi sa che l'unico cacciato sei tu. Vorrei sapere, quando tutti i tuoi parlamentari, si saranno sistemati, chi in altri partiti, chi in gruppi misti, con chi comunicherai? Con Casaleggio? Hai illuso milioni di persone, con il tuo assegno di solidarietà, come se i soldi crescano sugli alberi, senza bisogno di lavorarseli. Queste persone illuse, le dovrai risarcire, dovrebbero venire da te per chiedere di essere ripagati, per i voti che ti hanno dato!!!!!

eso71

Gio, 06/03/2014 - 15:26

Grillo assomiglia così tanto a Berlusconi... Invio ore 15.25

Ritratto di ashton68

ashton68

Gio, 06/03/2014 - 15:29

Grillo ha perfettamente ragione. Se vogliono un partito democratico e anarchico, in cui ogni iscritto ha la sua linea, in cui nessun leader è riconosciuto mai al 100% e che mai andrà da nessuna parte che si iscivano al PD. Ve lo dice uno lontano anni luce dalle posizioni politiche del M5S e che mai avrà il mio voto.

oasicarlos

Gio, 06/03/2014 - 15:35

berserker2 se così non fosse significa che Grillo si è confuso...pretendere Rodota presidente della repubblica mi sa di estrema sinistra...anche se ex militante Radicale.

Libertà75

Gio, 06/03/2014 - 15:42

Il problema di questi inciucioni del "mi distinguo" è che si sono candidati sotto un "movimento" e non sotto un "partito". Se non sanno le differenze, o il valore etimologico dei termini, hanno ben poco di cui lamentarsi. Grillo risponde al suo elettorato non ha quei senatori che si fanno sedurre dalle lusinghe del PD.

Ritratto di Adriano Romaldi

Adriano Romaldi

Gio, 06/03/2014 - 15:59

cARISSIMA mONIQUE, UN GIORNO DI PRIMAVERA, DOPO AVER SUPERATO BRILLANTEMENTE UN ESAME DI lAUREA, MI SONO RECATO IN VIA DEL tRITONE E SONO PASSATO DAVANTI Montecitorio MANDANDO UN "VAI A QUEL PAESE" A pRODI ED AL SUO gOVERNO. dopo DUE MESI pRODI ANDò VIA E VINSE DI NUOVO fORZA iTALIA E Berlusconi; MANDAI A QUEL PAESE vISCO E Bersani E SONO SPARITI. IO NON LA MANDO A QUEL PAESE POICHE' LEI NON MI HA FATTO DEL MALE MA LE SUE PAROLE DENOTANO UNA CERTA RIBELLIONE CHE NON LA PORTERA' DA NESSUNA PARTE; MOLTO DEVE IMPARARE DATA LA SUA GIOVANE ETA' MA ANCOR PIU' VEDA DI ACCORGERASI DELLA DIFFERENZA CHE PASSA TRA UNA VOLPE E UNA CIOCOGNA. SHALOM E FIGLI MASCHI

albertalbert

Gio, 06/03/2014 - 16:33

Non avete pubblicato il mio commento che chiedeva lumi sui 20.000 che questi "dissidenti" prenderanno mensilmente . Restituiranno quanto previsto in sede di elezioni in accordo con gli elettori e rendiconteranno tutte le spese ...oppure no ? ..perchè allora un dubbio mi viene....

morello

Gio, 06/03/2014 - 16:45

A questo punto il M5S dovrebbe far firmare a tutti i propri parlamentari una lettera di dimissioni dalle Camere cui appartengono da presentare ,da parte dello stesso movimento, non appena qualcuno si dimette.I saltaffosi non mi sono mai piaciuti indipendentemente dal partito di appartenenza e dalle loro ragioni.

il corsaro nero

Gio, 06/03/2014 - 17:03

"Se espelliamo tutti i senatori che lavorano, che rispettano le regole e che restituiscono i soldi - ha commentato Fabrizio Bocchino - andrà a finire che svuoteremo il M5S di quelle competenze necessarie per cambiare il paese". Scusate, ma finora cosa avete cambiato? Praticamente nulla!

berserker2

Gio, 06/03/2014 - 17:05

oasicarlos......infatti il nome Rodotà venne fuori dopo consultazione via web mica perchè piaceva o lo aveva imposto Grillo. E a cose fatte, secondo te, meglio l'incognita Rodotà, o l'usato garantito del comunista napoletano che ha sempre tramato contro Berlusconi? Tra l'altro, almeno Rodotà qualche mese nella vita sua ha lavorato.....non come l'altro da 50 anni in parlamento a spese nostre! Poi se ricordi, successivamente Grillo ebbe parole di critica nei confronti di Rodotà. Io non ti sto dicendo che l'elettorato grillino e molti degli eletti non siano di sinistra! Sono sinistrati in maggioranza eccome! Io sto cercando di farti capire che invece Grillo (e Casalaggio) NON è di sinistra e che come può, li sfancula.

Ritratto di Goldglimmer

Goldglimmer

Gio, 06/03/2014 - 17:30

Cosa vuol dire "Grillo non ha la cultura del dissenso"? Perchè uno che dissente dalle idee del movimento deve per forza rimanerci? Volete dire che gli altri partiti hanno cultura del dissenso e di conseguenza accettano felicemente i loro dissentori? Che articolo del ca...volo

Ritratto di aquila

aquila

Gio, 06/03/2014 - 17:55

Beh? si sono infatuati di un ex comico bollito ammalato di protagonismo e di egocentrismo ed ora si lamentano perché non è democratico ma vuole solo sudditi obbedienti da comandare a bacchetta? Spero abbiano imparato qualche cosa ma ne dubito. sono il popolo preferito dei tipi alla Vanna Marchi.

Ritratto di ersola

ersola

Gio, 06/03/2014 - 18:04

certo che quando le critiche arrivano dai sapientoni che da 20 anni si fanno prendere in giro da berlusconi,allora scusate ma mi viene da ridere.

Seawolf1

Gio, 06/03/2014 - 18:40

Altri cialtroni che andranno ad ingrossare le fila della sinistra e che mirano allo stipendio, al vitalizio e perchè no, alla pensioncina...

alberto_his

Gio, 06/03/2014 - 20:28

Benvenuto in parlamento, luogo di lusinghe, promesse, ricatti e minacce. Busto con proiettili sono specialità di chi depista, devia, dirige dietro le quinte...

Ritratto di monique

monique

Gio, 06/03/2014 - 20:49

X Adriano Romualdi E' vero sono inxxaxxatissima e non posso certo affidarmi a chi a distrutto questo bellissimo paese Voglio provare con loro , almeno sono giovani e onesti e non scendono a compromessi vera ragione della distruzione dell Italia Ps Sono lesbica , ma spero di averlo si un figlio maschio Buona serata anche a te

Ritratto di Euterpe

Euterpe

Gio, 06/03/2014 - 21:18

Ma veramente possiamo essere sicuri che non sia tutta una strategia, volgarmente manfrina, per dare al Pd il sostegno necessario e nello stesso tempo non perdere la faccia ricorrendo allo stratagemma delle dimissioni ed espulsioni?Bisogna saper recitare? Grillo è un comico di professione, gli altri pagliacci da circo, quindi la sceneggiata può andare in onda.Probabilmente questo era già il disegno iniziale e mi dispiace per coloro che ancora si fanno incantare da quello che non è un Movimento, ma un pericoloso inganno.

Ritratto di SCACIOSO

SCACIOSO

Gio, 06/03/2014 - 21:49

Sento puzza di bruciato, e se fossero la spalla per il Renzigno? Una possibile sostituzione degli Alfa+ani , o un rimpasto in sostituzione degli idagati? Tutto e' possibile, meno che la nostra salvezza.

oizienoz

Ven, 07/03/2014 - 00:17

Gli eletti M5S sono andati in parlamento per fare opposizione, dal momento che sono arrivati secondi. L'opposizione è quella cosa misteriosa che nelle democrazie dell'alternanza è riservata a chi non governa. In Italia siamo stati abituati a decenni di pentapartito democristiano e a 20 anni di finta contrapposizione tra i soci conniventi PD e PDL, quindi è comprensibile che qualcuno ignori l'utilità del ruolo del M5S. Scoprire tutte le leggi a favore dei banchieri, dei biscazzieri, e dei palazzinari di Stato evidentemente non è abbastanza...? E non è abbastanza neanche costringere alle dimissioni ministri e sottosegretari indegni nel proprio ruolo...? Non ricordo risultati simili ottenuti dalle finte opposizioni che si sono succedute. Non parliamo poi del PD che si assentava al momento di votare lo scudo fiscale...

BRAMBOREF

Ven, 07/03/2014 - 08:03

GIGI85 Grillo? Un giullare a riposo che vuole riciclarsi.....democraticamente!! Un cretino.

BRAMBOREF

Ven, 07/03/2014 - 08:04

GIGI85 Grillo? Un giullare a riposo che vuole riciclarsi.....democraticamente!! Un cretino.