M5S, i grillini processano Grillo

La senatrice Enza Blundo: "È il grillismo uno dei problemi del M5S, una rigidità paragonabile al bigottismo che impedisce di capirsi. Lucidi: "Si è creata una distanza tra Beppe e noi per quanto riguarda la diffusione dei post, il portale, il rapporto con gli attivisti"

"È il grillismo uno dei problemi del M5S, una rigidità paragonabile al bigottismo che impedisce di capirsi". La senatrice Enza Blundo, in diretta streaming durante l'assemblea di Palazzo Madama, certifica le spaccature insite al Movimento 5 stelle. Ma il vero processato è Beppe Grillo. "Si è creata una distanza tra Beppe e noi per quanto riguarda la diffusione dei post, il portale, il rapporto con gli attivisti, il problema politico è che non abbiamo deciso chi determinerà la linea politica, non ci siamo chiariti sugli obiettivi che possono essere divergenti tra di noi anche per quanto riguarda l'attuazione del programma. Dobbiamo chiarire il nostro ruolo che forse è cambiato rispetto alla partenza", tuona il senatore Stefano Lucidi

Ma se ci sono i critici e gli scettici, ci sono anche i fedelissi di Grillo e gli intransigenti. Come il capogruppo M5S al Senato Nicola Morra, che avverte: "Ci sono stati errori, anche in buona fede, da parte di alcuni di noi ma che non possono più essere tollerati. Il Paese è alla frutta ma ci vogliono far credere, attraverso i media, che la prospettiva è ben diversa, che è rosea e magari con la nostra corresponsabilità si potrebbe velocizzare questo aggancio della ripresa. Ma ora, ancora più di prima, io dico: bisogna spedire a casa questa gerontocrazia".

Sulla stessa linea il senatore Vito Crimi: "Chi si aspettava di poter contare i voti da poter raccattare per sostenere un governo, è rimasto male. Siamo stati presi in giro per le parlamentarie, per le quirinarie, per le diarie, adesso perché ci piace essere democratici. Ma il tempo è galantuomo".

Commenti

cgf

Lun, 02/09/2013 - 21:05

è partita la fase due del voto di scambio, dopo la promessa di partecipare attivamente al Letta2, lo sganciamento da M5S e da Grillo, poi saranno liberi di votare 'secondo coscienza'.

Giangi2

Lun, 02/09/2013 - 21:09

Si può votare un partito creato e gestito sul web? Che fa politica da web? Certo molte lotte dei grillini fanno presa sugli italiani e alle votazioni hanno avuto un successone. E' il dopo che è' piaciuto meno, che grillò voglia o no e' diventato un politico, e come tale deve aprirsi al dialogo e confrontarsi con le altre forze politiche oltre che con i suoi parlamentari. Lui invece sta sul lido incantato del web dove predica democrazia ma con metodi fascisti. Anche i suoi cominciano a non sopportarono più

rotto

Lun, 02/09/2013 - 21:11

Normale discussione politica volta al raggiungimento di obbiettivi come quello di ripulire l'Italia da gente come voi. Certo vi suona strano, voi siete abituati a prendere ordini....

Gioa

Lun, 02/09/2013 - 21:14

GRILLO SAPESSI QUANTO HAI STUFATO CON TUTTI QUESTI STRILLI...

Ritratto di mortimermouse

mortimermouse

Lun, 02/09/2013 - 21:30

ah si sono accorti adesso che le cose non vanno come volevano. noi lo sapevamo ed infatti non ci siamo mai spaventati dalle loro performances :) in sostanza, sono soltanto una riedizione del PD in piccolo, una sorta di partitino pilota, o un asilo nido prima di approdare alle elementari.... niente di più! non sono pericolosi, però rompono i coglioni....

Ritratto di Reinhard

Reinhard

Lun, 02/09/2013 - 21:38

Ma come fanno a dire che Grillo è il problema del M5S? Non sono un fan del giullare, ma senza di Grillo, queste nullità quanti voti prendevano? Non sono buoni manco a rendicontare gli scontrini e stanno in parlamento a scaldare i banchi. La colpa di Grillo è quella di non averli scelti lui, e adesso si ritrova con un partito pieno di gente che si venderà al PD. Ah, no... quando lo fanno i piddini si chiama scouting, perché in Italia la legge è uguale per tutti!

Ritratto di alla...frutta

alla...frutta

Lun, 02/09/2013 - 21:41

FUORI DAL M5S chi per suo interesse personale vuole passare al nemico

luna serra

Lun, 02/09/2013 - 21:45

oramai hanno assaggiato la torta e non la vogliono perdere

joseph1919

Lun, 02/09/2013 - 22:03

Ma quando la finirete di guardare la pagliuzza nell'occhio del M5S e non veder la trave che avete nel PDL!! Elettori di Berlusconi svegliatevi! E' ora di guardare in faccia la realtà invece di nascondersi dietro la pazzia del vostro leader. Ma come fate a continuare a non vedere le porcate che il vostro pseudo partito ha combinato in 20 anni?! Ultima l'eliminazione dell'IMU che pagheremo cara nei giorni a venire. Svegliatevi se volete che l'Italia riparta. Altrimenti è la fine. la responsabilità che avete è enorme! Josepg del 1919

mifra77

Lun, 02/09/2013 - 22:11

Pensavate che fossero incorruttibili? Tutto ha un prezzo ed anche i grillini che facevano gli schizzinosi, stavano solo alzando il prezzo. E Grillo? Ha anche lui il suo prezzo ed arriverà certamente chi ha il corrispettivo sufficiente per lo scambio. Grillo come Salomè che chiese ad Erode la testa del Battista, chiede al PD di far fuori Berlusconi e quella sarà la prova convincente per un grullo che sa che, fino a quando il cavaliere rimane in circolazione, lui ed il PD non avranno campo libero. OK, il prezzo è giusto; grillo è con voi, sottomesso come un agnellino. PD,attenzione! reggetevi forte! la caduta del cavaliere potrebbe trasformarsi per voi in uno tzunami !

Ritratto di hernando45

hernando45

Lun, 02/09/2013 - 22:25

OVVERO!!!! COME SI CONTESTA CHI CONTESTA!!!! Saludos

francoberto

Lun, 02/09/2013 - 22:35

Giangi2,ti fai un sacco di domande circa la votabilità del M5S. Scusa la presunzione,ma,personalmente,utilizzando l'infallibile metodo lombrosiano,ti dico di no perchè con una faccia da coglione come quella del giullare-in-capo,rag.Grillo, non si può fare la storia.E' un bel dire siamo tutti uguali etc.etc.;andrà bene per il vivere(anche qui ho qualche riserva),ma per comandare( notoriamente meglio che ...)no!Lì ci vogliono gli attributi, almeno "le phisique du role".Ma lo hai osservato bene Grillo?Te li immagini,nel 2100,i testi scolastici con la sua foto( testa, occhi e manine grasse,tutto grasso!)con sotto la didascalia: L'uomo che salvò l'Italia.Dai, uno che ha il fisico da buffone farà sempre ridere.L'incredibile è che proprio lui ha tentato di denigrare gli altri per il loro aspetto esteriore!

comase

Lun, 02/09/2013 - 22:52

Ci saranno i soliti furbastri attaccatinallo stipendio che andranno con i compagni! Una buona parte di italiani al nel suo dna il tradimento

cgf

Lun, 02/09/2013 - 23:07

cmq è proprio curioso che proprio al Senato vi siano le defezione, nessuna campagna acquisti alla Camera? Pensare che c'è anche un ordine di arresto pronto in un cassetto per un un altro accusato di aver fatto cambiare casacca ad un senatore...

Daniele Sanson

Lun, 02/09/2013 - 23:47

Nei tempi dei re e dei feudi i giullari piú bravi deridevano il sovrano con una satira molto sottile perché sapevano che se esageravano perdevano la testa. Oggi le cose sono cambiate a tal punto che i giullari sono in grado di fondare un partito ma non essendo veri politici non perdono piú la testa fisicamente ma perdono la testa del partito. danisan

paolonardi

Mar, 03/09/2013 - 01:16

Di Pietro bis; due nullità che sanno solo urlare; vogliono sfasciare il mondo ma non hanno proposte per costruirne uno nuovo. La cosa che mi sorprende e' che ci sia gente che da loro il voto; quale contorto processo mentale porta a credere a quanto dicono o a sperare che degli imbonitori possano cambiare lanostra vita. Ci sarebbe una via breve per eliminare dalla scena il giullare, ma occorrerebbe che questo governo facesse riforme vere ed incisive e in tempi rapidi. Ma e' solo un sogno.

Ritratto di il bona

il bona

Mar, 03/09/2013 - 02:06

Altre purghe in vista nei grullini?

antonio fabius

Mar, 03/09/2013 - 02:41

Purtroppo non c'è nessuna speranza che chi fà parte dei partiti tradizionali come pdl e pdmenoelle vogliano invertire la rotta che stà portamdo al disastro economico e sociale il paese, non serve a nessuno allearsi con loro anche per poche cose da fare, cercherebbero comunque di salvare i loro privilegi strafregandosi dei cittadini. L'unica nostra salvezza è riuscire a mandarli tutti a casa. Il M5S è la nostra unica speranza

Ritratto di giorgio.peire

giorgio.peire

Mar, 03/09/2013 - 06:23

Chi semina tempesta.....

vince50_19

Mar, 03/09/2013 - 07:21

Chissà se per qualche cittadino-parlamentare-senatore di M5S è arrivato il momento di venire allo scoperto e.. cambiare casacca! Iniza il teatrino che porterà a tali conclusioni? Se si, saranno anche loro come Scilipoti e tanti altri che in passato han cambiato "maglia" in corsa? Nella precedente legislatura sono stati quasi 150 i parlamentari che han cambiato partito. É serietà questa?

vince50_19

Mar, 03/09/2013 - 07:23

Chiarimento: intendevo dire sambi di casacca dal 2008 al 2012, prima delle elezioni di febbraio ultimo scorso.

Ritratto di workinprogres

workinprogres

Mar, 03/09/2013 - 07:53

"Coloro che vogliono essere leader ma non lo sono dicono le cose. I bravi leader le spiegano. I leader ancora migliori le dimostrano. I grandi leader le ispirano" Anonimo

Ritratto di fabiobonari

fabiobonari

Mar, 03/09/2013 - 08:09

Grillo incontra lo stesso problema di Berlusconi: le mezze cartucce che ha messo in parlamento si credono di esserci arrivate per meriti propri, e non capiscono che senza il loro capo non sono niente.

Romolo48

Mar, 03/09/2013 - 08:09

Banda di ignavi incapaci .. come pure il resto della nostra classe politica.

precisino54

Mar, 03/09/2013 - 13:20

X Giangi2 – 21:09; quanto dici è correttissimo, ma in effetti è la riedizione in chiave ventesimo secolo del classico: "tra il dire ed il fare ci sta di mezzo il mare"! Per quanto riguarda le lotte che hanno fatto presa sugli italiani avrei qualche dubbio, in tanti sapevano che erano utopiche ma si è comunque pensato fossero realizzabili. In effetti Grillo in campagna elettorale ha detto tante cose ma ha esplicitato pochi programmi concreti basati su dati oggettivi. Abbindolare tanti giovani con la questione del reddito di cittadinanza è stata una furbata, ma totalmente irrealizzabile contraria alla logica, infatti chi con un reddito garantito fa sacrifici per trovare un lavoro? Chi si impegna? Meglio il biberon di stato dopo quello della mamma! Non sto neanche a fare valutazioni su cosa possa volere dire per il commercio la totale ed ipotetica eliminazione della evasione fiscale, ma in ogni caso non è di certo possibile con un colpo di bacchetta magica, ma solo dopo lunghi e continui interventi volti ad abbassare pesantemente il prelievo fiscale necessario per coprire i buchi della macchina statale e lo sciupio di risorse per mantenere l'elefantiaco apparato burocratico.