M5S, processo in diretta: espulso il senatore Mastrangeli

L'assemblea dei parlamentari grillini espelle Mastrangeli a causa delle sue apparizioni televisive. Ora deciderà la rete. Respinta invece l'espulsione di Crimi

Cartellino rosso per Marino Mastrangeli. Espulso. Così ha deciso l’assemblea dei parlamentari del Movimento 5 stelle. 62 sì, 25 no e 3 astenuti. Adesso, a decidere in maniera definitiva della sorte del grillino inquisito sarà la rete, cioè gli iscritti al Movimento.

La sentenza è arrivata al termina di una assemblea infuocata e trasmessa in diretta streaming (solo che nel momento di massima tensione, quando ancora non si era arrivati al voto, si è interrotta). La colpa di Mastrangeli è quella di essere andato ospite al programma di Barbara D’Urso. A poco è servita la sua accorata difesa basata sull'assunto che tutti i parlamentari grillini devono poter andare in televisione a titolo personale perché "c’è l’articolo 21 della Costituzione".

"Io mi vergogno a stare qui quando ci sono cose più importanti", ha gridato una deputata al microfono nell’aula dei gruppi. E lo stesso Mastrangeli poco prima aveva sottolineato: "Con tutti i problemi che ci sono, il primo punto all’ordine del giorno è l’espulsione del sottoscritto dal M5S. Non sono qui per difendere la mia reputazione perché io sono come Bruce Lee, ne atterro 50 alla volta. Io sono qui per fare proposte".

Tra gli accusatori del senatore, oltre a Crimi, la capogruppo alla Camera, Roberta Lombardi, che ha detto: "Dalla rete centinaia di cittadini chiedono le tue dimissioni". All’attacco di Mastrangeli anche Di Battista, deputato grillino: "Noi non abbiamo orari, dormiamo 4 ore a notte. Anche tu dormi poco ma forse per cancellare i commenti negativi sulla tua pagina facebook. Secondo me non sei da Movimento perché quando si tratta di dare tutto tu non dai niente. Quando dovevamo placare la folla, eri solo in giro per tv, non ti sei comportato come ci si comporta in Parlamento".

Lui ha provato a controbattere: "Mi diffamate, io lavoro dalla mattina alla sera, non ho neanche il tempo di dormire". Con lui si sono schierati alcuni colleghi, come Stefano Vignaroli: "Non possiamo permetterci di affrontare questa votazione e parlare per giorni di questa cosa. Spero che l’entusiasmo dei talk show verso Mastrangeli vada scemando, si esaurisca e spero che lui inizi a fare il parlamentare".

"Marino Mastrangeli è scontroso anche nei confronti di chi lo sta aiutando. Ma da Marino possiamo imparare, non bisogna mandarlo alla gogna mediatica. Il gruppo dovrebbe abbracciarlo e gestirlo in un’altra maniera", ha affermato il deputato 5 Stelle Adriano Zaccagnini. Niente, alla fine la mozione è passata. Ora la parola spetta alla rete.

L’assemblea dei parlamentari ha invece respinto all’unanimità la richiesta di dimissioni per Vito Crimi avanzata dallo stesso senatore Marino Mastrangeli per la partecipazione a Porta a Porta.

Commenti

ammazzalupi

Lun, 22/04/2013 - 21:17

Ma il M5S non era "democratico"?

Simone1974

Lun, 22/04/2013 - 21:18

Ma poverini,chissa se anche quando devono andare in bagno chiedono il permesso alla Rete.

cast49

Lun, 22/04/2013 - 21:25

io li manderei tutti a casa, che cazzo capiscono di politica? è mai possibile che un povero Cristo non può andate in tv, mentre un alto papavero si?

Ritratto di mortimermouse

mortimermouse

Lun, 22/04/2013 - 21:35

questa storia presenterà due grossi limiti. e sarà importante prestare attenzione! il primo limite è che se questa espulsione verrà confermata tramite il popolo del web, il movimento sarà condannato politicamente alle elezioni perchè sottopone un suo adepto ad un "processo" basato sulla limitazione della libertà di opinione. se invece grillo lo espellerà ugualmente, anche senza il consenso del web, saranno condannati ugualmente alle prossime elezioni perchè hanno adottato metodi che non sono affatto democratici. :-) ad ogni modo, sono condannati lo stesso!!

giosafat

Lun, 22/04/2013 - 21:36

Senatore, accetti l'espulsione...e si goda, alla faccia loro, il suo mandato. E non dovrà nemmeno, pensi un pò che fortuna, devolvere parte delle sue prebende al partito! Trecento piccioni e più con mezza fava...!

Ritratto di miladicodro

miladicodro

Lun, 22/04/2013 - 21:40

La "democrazia" del grillo è lampante. Gli ordini di scuderia non si discutono, pertanto va punito ,non ha gridato al golpe o siete circondati, pertanto va punito perché non sbraita e non insulta. Libertà a cinque stalle.

Angelo Nardoni

Lun, 22/04/2013 - 21:48

Hanno fatto bene a cacciarlo se ci sono delle regole nel movimento vanno rispettate altrimenti se ne poteva stare a casa

Ritratto di dalton.russel

dalton.russel

Lun, 22/04/2013 - 21:50

Ma se hanno questa idiosincrasia verso stampa e tv, non vedo il motivo di tanto interesse (quasi maniacale) nei loro confronti. Fate in modo che si "peschino" solo in rete.Del resto, Moretti non aveva l'amletico dubbio se si notava di più andando o meno? Dove, preferirei non dirlo, ma credo si evinca molto facilmente. Dalton Russell.

External

Lun, 22/04/2013 - 22:02

Evviva la democrazia del movimento 5 stalle! In tv ci può solo andare grillo, tutti gli altri devono stare in ombra, sai mai che possano essere più interessanti del grullo.

Ritratto di nestore55

nestore55

Lun, 22/04/2013 - 22:26

Alla fine della votazione la "rete" lo salverà...Altrimenti lo salverà il grillotalpa, falsificando i risultati...L'importante è dare a vedere che lui è integerrimo e che i grillotalpa-dipendenti sono ubbidienti al nonpiùcomico. Penosi e ridicoli, mi aspetto il flop alle prime votazioni in Aula...Buffoni ciber guidati....E.A.

Wolf

Lun, 22/04/2013 - 22:31

Un distillato di democrazia...siamo alle purghe!

Beauti

Lun, 22/04/2013 - 23:00

Per carità, che circo! (Perdono, non volevo offendere i circensi).

Anselmo Masala

Lun, 22/04/2013 - 23:09

PAZZESCO .... questi volevano il 100%?????? dei voti???? MA CHI CAZZO HA CHIUSO I MANICOMI???????

Ritratto di LoZioTazio

LoZioTazio

Lun, 22/04/2013 - 23:51

che pagliacciata

Chanel

Lun, 22/04/2013 - 23:58

IL Movimento 5 stelle mi fa paura

Ritratto di Runasimi

Runasimi

Mar, 23/04/2013 - 00:42

Un tempo si parlava delle PURGHE STALINIANE che si risolvevano con l'eliminazione fisica dei dissidenti. Tra i grillini la "liquidazione" non è cruenta ma comunque TI SEGANO COME AI TEMPI DI STALIN. Che bel progresso politico.

peroperi

Mar, 23/04/2013 - 01:16

Dunque: ad ogni click sul blog di Grillo , lui guadagna del denaro da parte di google. Piu' fa casino , piu' i giovani lo cliccano piu' lui guadagna. Si parla di 4 milioni l'anno che lui si divide con Casaleggio che è stato il promotore del Blog abbinato ad un comico contestatore molto conosciuto. Da lì alla politica il passo è stato breve e i due furbacchioni continuano a guadagnare milioni anche se rinuncuano demagocicamente al finanziamento del partito.

rancarani.giacinto

Mar, 23/04/2013 - 07:21

Caro marino, è come quando sottoscrivi un mutuo, non puoi andare a pagare la rata in un altra banca, gli impegni presi a monte vanno rispettati. Cordialità

noinciucio

Mar, 23/04/2013 - 07:36

anche se sarà espulso dal M5S andrà nel gruppo misto e rimarrà in Parlamento, dunque cosa avrebbero risolto?

dinross

Mar, 23/04/2013 - 07:51

certo che la democrazia è la base di questo partito Berlusconi li ha descritti bene cosa sono

Ritratto di paola29yes

paola29yes

Mar, 23/04/2013 - 07:59

Poveri grulli!!! Stanno facendo tanto lavoro che dormono solo quattro ore per notte. Cosa hanno fatto in questi 60 giorni se non rompere le ........!!!!!!

Ritratto di michele lamacchia

michele lamacchia

Mar, 23/04/2013 - 08:00

Che grande pagliacciata! e sono questi che vorrebbero governarci!!??

Ritratto di marione1944

marione1944

Mar, 23/04/2013 - 08:20

Che bella buffonata!

Ritratto di fabiobonari

fabiobonari

Mar, 23/04/2013 - 08:36

Comincia l'epurazione dei puri da parte dei più puri. Il metodo sovietico è sempre il più efficiente.

Ritratto di indi

indi

Mar, 23/04/2013 - 08:43

Viaggiano con la costituzione in mano, la leggeranno anche ma con le teste vuote che si ritrovano non la capiscono. Secondo la loro T.D.C. il regolamento del grillotalpa viene prima della costituzione e dei regolamenti del parlamento. E questi analfabeti dovrebbero partecipare al governo? Coreani! L'agricoltura ha bisogno di manodopera.

smalp77

Mar, 23/04/2013 - 08:46

Il ricorso alla rete è la riedizione in chiave moderna dei tribunali del popolo? Con questi sistemi si può condannare chiunque a qualsiasi pena senza appello e senza difesa. Sarà meglio cominciare a riflettere.

linoalo1

Mar, 23/04/2013 - 08:48

Questa si che è una bella dimostrazione di Democrazia!Forse bisogna ricordare a Grillo che i tempi del Duce sono ormai remoti e quasi dimenticati!Lino.

Ritratto di Nopci

Nopci

Mar, 23/04/2013 - 08:51

M5S?MA VAFFA!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

Ritratto di mortimermouse

mortimermouse

Mar, 23/04/2013 - 09:13

così facendo, fate un favore agli avversari :-) il senatore ora potrà andare verso un altro partito, e vi farà la guerra. essere espulso per una questione di diritto di opinione, diritto di libertà di parola è un metodo da stalinisti, da dittature fasciste e comuniste. grillo ha sbagliato parecchio :-) e parecchio ne sbaglierà :-))

Ritratto di gabriellatrasmondi

gabriellatrasmondi

Mar, 23/04/2013 - 09:26

il problema è che uno così prima di accorgervi che tipo era lo avete fatto senatore....qualcuno ha scritto che chi lo conosce da tempo saperva che era un tipo diciamo un po' strano, il che significa che voi che lo avete eletto non lo conoscevate affatto. Allora perchè lo avete messo lì? Forse i vostri metodi di selezione fanno acqua da tutte le parti....Probabilmente siete il taxi giusto per chiunque voglia scorciatoie per il potere.

vince50_19

Mar, 23/04/2013 - 09:46

Sic transit gloria mundi! Oibò..

Ritratto di Luigi.Morettini

Luigi.Morettini

Mar, 23/04/2013 - 09:58

L'unica differenza tra i nuovi "insetti", fatti affluire in Parlamento dal burattinaio Beppe Grullo, e gli esponenti del PD è questa: Gli insetti "disobbedienti" al Boss-Padrone Grillo, vengono sommariamente processati da Tribunale farsesco ed espulsi a pedate. Nel PD, invece, i "disobbedienti", a fasi alterne, vengono accoltellati alla schiena e fatti fuori con stile mafioso: Io? Nulla vidi, nulla saccio.

beppechi

Mar, 23/04/2013 - 10:23

un vero e proprio reality: sfigati che cercano visibiltà e denaro facile. Per rendere il format più appetibile adesso hanno inserito le nomination e il televoto. Il problema è che tutto questo lo fanno dal parlamento. Fortunatamente, a giudicare dai risultati di ieri, sembra che qualcuno incominci a rinsavire

porthos

Mar, 23/04/2013 - 10:23

Giusto respingere l'espulsione di crimi, come può il pentastellare partito (....di testa !!!) capeggiato dal grillo furentis, rinunciare, dividendola, alla versione 2013 della coppia GIANNI & PINOTTO, ossia il duo crimi-lombardi, "grandi comunicatori", in coppia, della sgangheratissima compagnia di giro a 5 stelle ??

Ritratto di £a.Casta.

£a.Casta.

Mar, 23/04/2013 - 10:52

MASTRANGELI FUORI SUBITO DAL M5S! SIA IMMEDIATAMENTE ESPULSO, SI E' ASPETTATO ANCHE TROPPO...

ripper

Mar, 23/04/2013 - 11:11

bravi, andate avanti così. alle prossime elezioni sarete 4 gatti e sparirete, voi e tutte le vostre idiozie...già in Friuli se ne sono accorti...E non dimenticate la Lombardi, mi raccomando: fatela parlare ancora che ad ogni parola perdete una valanga di voti..

Ritratto di Reinhard

Reinhard

Mar, 23/04/2013 - 11:16

Con quella faccia l'avrei buttato fuori pure io.

porthos

Mer, 24/04/2013 - 00:16

A livello di supponenza ed antipatia, la lombardi farebbe una bellissima accoppiata con la fornero; ambedue più acide di uno yogourt andato a male !!!

Ritratto di miracom

miracom

Mer, 24/04/2013 - 11:30

Questi signori sono anti democratici, si sentono di un'elite superiore essendo confinati ai pochi che li seguono sulla rete, sconsiderando gli approfondimenti dei talk show. Il loro capo è solo un filo-nazi che si rifiuta ai giornalisti italiani per non dare spiegazioni.

angelovf

Mar, 20/10/2015 - 17:15

La rete sono pure io, vi dico che siete una setta, andatevene a casa, vi votano solo per avere il reddito di cittadinanza, specialmente quelle persone che non hanno mai voluto lavorare, questo è il partito della cuccagna. Ma chi capisce non cade in questa trappola, diamo il reddito a tutti gli stranieri che sostano in Italia e che tra non molto avranno la cittadinanza, ecco perché hanno tagliato la sanità, pur andando in ospedale ci sono più stranieri che italiano, come facciamo a progredire se tutti ci succhiano il sangue e lo portano nei loro paesi, comprano case, mentre noi finiamo tutti sotto i ponti o in baracche. Questo popolo non ha capito che si sta autodistruggendo. Viva il pallone, oltre nessuno capisce dove stiamo finendo. Povera Italia .