M5S pubblica l'indirizzo su Fb, la moglie del deputato Pd: "Ora ho paura per mia figlia"

La moglie di Faraone scrive una lettera al grillino Nuti dopo la pubblicazione su Facebook dell'indirizzo di casa e della targa dell'auto

Il deputato piddì Davide Faraone, ora componente della segreteria di Matteo Renzi, ha denunciato il presidente del gruppo M5S alla Camera Riccardo Nuti. Nei giorni scorsi il grillino aveva messo nei guai l'esponente democratico pubblicando su Facebook il suo indirizzo completo di casa e la foto della targa della macchina della moglie. "È un grande rischio, un grande pericolo", ha commentato Faraone ai microfoni della Zanzara su Radio 24. "Adesso ho paura per me e la mia bambina di undici anni...", ha scritto Rosi Pennino, moglie del deputato piddì, in una lettera aperta a Nuti.

Alla Camera il capogruppo dei Cinque Stelle aveva attaccato Faraone accusandolo di aver frequentato dei mafiosi. Su Facebook ha riportato una parte di un’ordinanza giudiziaria contente dati tanto sensibili da mettere in pericolo l'intera famigli del deputato piddì che, invece, vive a Roma. "Ma in quella casa abita una bambina di 11 anni e una donna, mia moglie", ha sbottato Faraone accusando il grillino di usare metodi da "mafioso" e da "squadrista". Adesso la famiglia del deputato piddì si sente in pericolo. "Arrivano insulti, minacce - ha svelato Faraone alla Zanzara - basta guardare su Internet". Proprio per questo la Pennino ha deciso di prendere carta e penna e scrivere direttamente a Nuti. "È tra le righe che trovo il coraggio di rompere il rumore del silenzio, che circonda frastornante queste ultime ore, catapultata, mio malgrado in una violenza pubblica che fa rimbombare il mio nome, la mia data di nascita, la mia targa ed il mio indirizzo della casa in cui vivo con la mia bambina", si legge nella lettera aperta pubblicata dal sito Live Sicilia. Nelle sedi opportune Nuti dovrà rispondere di questo sopruso alla legge. Perché, come spiega la donna, "sentire violentata la propria intimità, per una persona che ha chiuso sempre nel silenzio, dolori, vicende e vita personale è davvero devastante".

"Non voglio stare a casa mia ed avere paura, non voglio vivere nella paura per la mia bambina, ne negarle di stare sola in giardino, esigo intanto, le sue scuse pubbliche ed immediate, per aver violentato la nostra privacy senza nessun titolo e nessuna giustificazione, esponendo me e la mia famiglia alla mercè di chi può farci del male, intanto da uomo delle istituzioni", ha scritto la moglie di Faraone invitando Nuti a chiederle scusa. Un gesto morale che, secondo la Pennino, Nuti "ha come obbligo nei riguardi del pericolo a cui ci ha esposti e nel rispetto della nostra privacy violentata". "Le sue scuse alla mia famiglia - conclude la lettera - sarebbero, forse, il primo atto istituzionale che lei compierebbe da uomo delle istituzioni". Non basta, infatti, aver oscurato un link. Adesso l'esponente pentastellato deve rimediare con le scuse alla paura a cui la famiglia di Faraone sarà esposta. Scuse per "aver oltrepassato il limite della superficialità, credendo di aver il diritto di violentare la nostra intimità".

Commenti
Ritratto di centocinque

centocinque

Gio, 12/12/2013 - 14:27

Devono essere pubblòici gli indirizzi di TUTTI i parlamentari.

Ritratto di OltrelaM€lma.

OltrelaM€lma.

Gio, 12/12/2013 - 14:37

e già che ci siete raccontateci anche chi è agostino pizzuto detto "basettone"

gianni.g699

Gio, 12/12/2013 - 14:39

Vuol dire che ha la coscienza sporca altrimenti non avrebbe nulla di cui aver paura !

Ritratto di stock47

stock47

Gio, 12/12/2013 - 14:52

Non capisco questo atteggiarsi a vittime da parte di un componente del PD. Non sono loro abituati a dileggiare, calunniare, accusare e diffamare in continuazione gli altri? Berlusconi è da venti anni che subisce da parte loro, ed è stato fin troppo signore nel non voler rispondere con le stesse armi e limitarsi a difendersi, ma non tutti sono così gentili, c'è anche chi intende combattere con le stesse armi. Cosa si aspettano, che gli altri subiscano e non rispondano con le stesse armi? Non possono atteggiarsi a giusti e pretendere che gli altri siano i colpevoli, i soli da fustigare. E' il solito doppio pesismo PD. Loro possono fare tutto, gli altri no. Quando provano la stessa medicina che fanno ingurgitare agli altri protestano, sentendosi vittime e atteggiandosi a vittime. Ma che hanno nel cervelo? E' ovvio che se tu aggredisci gli altri rispondono con le stesse armi, non sono stati i primi a incominicare. Inutile appellarsi ai figli piccoli, tutti quanti li abbiamo i figli, piccoli o meno che siano, perchè non ci pensano prima di aggredire una persona, qualsiasi essa sia, invece di lamentarsi dopo, quando ricevono il ritorno della loro paraculaggine?

gneo58

Gio, 12/12/2013 - 14:54

se pubblicano il mio indirizzo e la targa della mia auto non corro nessun rischio. 1) perché i miei/nostri dati sono in mano a tutti (cani e porci come si dice) - 2) ha la coscienza pulita e non ho da nascondere nulla.

biricc

Gio, 12/12/2013 - 14:55

Un vecchio detto recita "male non fare paura non avere". A buon intenditor.

andrea da grosseto

Gio, 12/12/2013 - 14:59

Questi sinistri scoprono la privacy solo quando vengono toccati direttamente. E non ti interessa l'intimità veramente violentata delle famiglie che hanno dovuto subire abusi, violenze e rapine da bande di criminali che avete fatto entrare impunemente in Italia? Nessuna solidarietà né a lui né alla sua famiglia e anche se non voto M5S spero che Nuti non si scusi. Al limite dovrebbe pubblicare anche il suo indirizzo e la sua targa per coerenza.

Ritratto di Ezechiele lupo

Ezechiele lupo

Gio, 12/12/2013 - 15:07

Ottima risposta quella di gneo58. Quando ero assessore ( in una città medio/grande ! ) tutti i miei dati, il mio indirizzo, la mia auto, le mie tasse, erano di dominio pubblico e recensiti dalla stampa locale. Mai avuti problemi . Chi crede di essere e perché ha paura ?

max.cerri.79

Gio, 12/12/2013 - 15:18

Se fossero corretti ed onesti non dovrebbero avere paura.

Ritratto di Mario Galaverna

Mario Galaverna

Gio, 12/12/2013 - 15:21

Se hanno di questi timori che vadano in aula col passamontagna. Il detto che si contestano le idee e non l'individuo è una cretinata perchè sono degli individui specifici che partoriscono l l'idea dannosa. L'ideologia, la rapina pubblica, se non è supportata e messa in atto da una catena di bipedi con nome e cognome, non esiste nè fa danno.

Manuela1

Gio, 12/12/2013 - 15:21

gianni.g699: Io penso che non sia una questione di avere o meno qualcosa da nascondere, è che questo mondo è piano di pazzi e non sai mai cosa aspettarti. Per quale motivo Nuti ha ritenuto necessario pubblicare la targa dell'auto della signora? ce ne era una effettiva necessità? Forse quella di farle paura?

libertyfighter2

Gio, 12/12/2013 - 15:32

Io devo dare il mio indirizzo completo per fare qualunque cosa. Se carico la mia postepay, se la carica qualcun altro, se faccio un abbonamento ai mezzi pubblici, se voglio avere un'auto. Se ho la patente, anche se non ho un'auto. E io mi fido dello Stato quanto l'onorevole Faraone si fida dei Grillini su internet. Chissenefrega di FARAONE.

Non so

Gio, 12/12/2013 - 15:36

Certo che se un deputato facente parte di un partito della maggioranza ha paura che la gente sappia dove abita vuol dire che lor signori la stanno facendo veramente grossa ed hanno la coscienza sporca!

Massimo Bocci

Gio, 12/12/2013 - 15:41

Certo bazzicare certi POSTRIBOLI, rende nervosi, si corrono??? O si potrebbe essere rincorsi con i FORCONI!!!

Ritratto di gzorzi

gzorzi

Gio, 12/12/2013 - 15:42

Uno ha paura se ha qualche cosa da nascondere.

Ritratto di Willy Wonker

Willy Wonker

Gio, 12/12/2013 - 15:50

E ora di finirla con l'ipocresia, il marito è una figura publica e pertanto DIRITTO del publico sapere tutto! Le figure PUBLICHE non hanno diritto alla privacy, se lo vogliono che si ritirino a vita privata! Semplice!! Chi sostiene che hanno i stessi diritti dei singoli privati non ha capito una mazza della vita!!

Ritratto di sailor61

sailor61

Gio, 12/12/2013 - 15:57

umanamente esprimo la mia solidarietà alla signora ma ... cosa hanno fatto i colleghi di suo marito, i giudici, i giornalisti amici a tutti gli esponenti del Centro destra negli ultimi 20 anni? la stessa cosa e mi sembra che a nessuno della sua parte politica sia venuto un sussulto per proteggere la privacy o la libertà del sig Berlusconi e tutti gli altri. Quindi, ora che la subisce forse capisce a che graticola avete esposto tutti coloro che consideravate e considerate nemici da distruggere! e allora non frignate, siate onesti ed accettate il contro bombardamento.

Ritratto di Roberto53

Roberto53

Gio, 12/12/2013 - 16:06

Altra scorta prossimamente in giro per Palermo?

Ritratto di riccio.lino.porco.spino

riccio.lino.por...

Gio, 12/12/2013 - 16:15

nomi indirizzi e REDDITI di tutti, willy compreso, venghi avanti cretino!

Ritratto di Dr.Dux 87

Dr.Dux 87

Gio, 12/12/2013 - 16:21

Date gli indirizzi di tutti!

Ritratto di semovente

semovente

Gio, 12/12/2013 - 16:27

( sulle note della canzone TAXI TAXI di buona memoria): pd pd il casino d'oggidì è l'effetto del vostro ardir...........

kihaad

Gio, 12/12/2013 - 16:33

stupendo.... i politici che hanno paura é indice di disonestá consapevole. quindi FORZA M5 STELLE

Ritratto di scappato

scappato

Gio, 12/12/2013 - 16:38

Se mi danno un posto in parlamento in cambio offro di pubblicare non solo il mio indirizzo ma pure le mie impronte digitali e le analisi del sangue.

Ritratto di Willy Wonker

Willy Wonker

Gio, 12/12/2013 - 16:56

recchio.lino.por. un dei tanti imbecilli chefanno l'italia andar male!! Parassiti

Ritratto di Willy Wonker

Willy Wonker

Gio, 12/12/2013 - 17:01

Anch'io faccio come il scappato!! Se mi danno un posto in parlamento faccio pure le riforma e dimezzo le pensioni ai statali oltre che tagliare i partiti!!

marcello. marilli

Gio, 12/12/2013 - 17:08

mi spiace per la signora, ma deve sapere che a forza di dileggiare gli altri , o peggio quando mettono in luce i tuoi trascorsi e le tue frequentazioni, può accadere che qualcuno si inc..... Allora imparate cari sinistrati a prendervi la m... in faccia anche voi.

Ritratto di riccio.lino.porco.spino

riccio.lino.por...

Gio, 12/12/2013 - 17:11

Willy le "tue" aziende all'estero (?) invece "fanno l'italia andare" bene hahahaha va che hai in tasca i soldi del monopoli e non lo hai ancora capito hahahaha babbione! torna a squola ignorante!

eloi

Gio, 12/12/2013 - 17:22

Abito vicino ad un personaggio "molto pubblico" naturalmente non politico. non ho mei visto le telecamere nei pressi del suo cancello. A volte ci faccimo pubblicita non solo nel bene ma, anche nel male.

Zizzigo

Gio, 12/12/2013 - 17:51

Male non fare, paura non avere...

blackbird

Gio, 12/12/2013 - 17:56

Macchèò grave, basta recarsi in Comune e chiedere di prendere visione delle liste elettorali: lì c'è tutto! La targa dell'auto è un dato pubblico, è affissa davanti e dietro di ogni vettura circolante! Se il deputato PD ha paura di farsi riconoscere, forse ha qualcosa da nascondere, qualcosa per la quale la gente potrebbe rimproverarlo!

francesco de gaetano

Gio, 12/12/2013 - 18:00

Il problema della famiglia Faraone dovrà essere risolto all'interno del suo partito. Il deputato pentastellato Nuti afferma di avere elementi di frequentazione con mafiosi del deputato del PD. In questo caso Renzi dovrebbe verificare quanto sostenuto dal Nuti e se la vicenda risponde alla verità espellere immediatamente Davide Faraone dal partito. Furbescamente ha fatto intervenire la moglie facendole sostenere la violazione della vita privata,ma il compagnuccio dimentica quanto ne hanno combinato al cavaliere nel ventennio passato? Chi di spada ferisce di spada PERISCE.

ammazzalupi

Gio, 12/12/2013 - 18:06

Ma chi è, questa qua! La moglie di un PD? Di un Komunista? E chi se la kaga? Di cosa ha paura? I komunisti hanno calunniato, hanno insultato, hanno rubato, hanno ammazzato gente innocente... e questa qua ha paura? Paura di cosa? Che i ladri, i farabutti, i rom, gli extracomunitari vengano a casa a violentare te e tua figlia? Ma non li proteggete VOI KOMUNISTI tutti questi bei fiori di delinquenza? E ora teneteveli! Anzi, speriamo che arrivino a casa vostra il più presto possibile! Così CAPIRETE cosa significa essere violentati nella proprietà, nei sacrifici fatti, negli affetti, nelle cose care...

pastello

Gio, 12/12/2013 - 18:27

Ma le case dei politici non dovrebbero essere di vetro?

piero1952

Gio, 12/12/2013 - 18:36

@gzorzi: allora quando affermi che uno ha paura se ha qualcosa da nascondere, ammetti che il tuo padrone ha molto da nascondere, visto che , nonostante non sia neanche più parlamentare, ha una scorta ármate, pagata da tutti, anche, purtroppo, da me, che lo "assiste" giorno e notte, in ogni spostamento e anche quando è a casa sua a fare festini alla facciaccia nostra... anche tua.

1967

Gio, 12/12/2013 - 19:12

Ma come ? Letta ha appena detto che gli Italiani sono tutti con lui e che i Forconi sono solo una piccola minoranza. Come mai tutta questa paura ?.........Forse Letta e' Pinocchio ?

stefod21

Gio, 12/12/2013 - 19:13

Cara Faraona, hai mica paura che qualcuno ti metta in padella od in forno? Il tuo maritino Faraone é un personaggio pubblico e quindi agli occhi della gente che gli paga profumatamente gli emolumenti ed tutti gli altri benefit deve essere tutto trasparente. Non lamentarti. Se per davvero il tuo consorte ha o ha avuto frequentazioni diciamo strane é solo colpa sua e non certo della gente. E poi non ha mai detto niente a proposito di tutto quanto intercettato e pubblicato riguardo agli avversari politici?

Pia 59

Gio, 12/12/2013 - 19:22

La privacy é inviolabile, allora giustifichiamo anche lo spionaggio del NSA... assurdo.

Ritratto di huckleberry10

huckleberry10

Gio, 12/12/2013 - 19:24

Dato che ci siete, se volete pubblicare anche il futuro indirizzo di un ex presidente del Consiglio: Piazza Filangeri, 2 Milano.

gianni.g699

Gio, 12/12/2013 - 19:47

Manuela1 Gio, 12/12/2013 - 15:21 Se ha tanto da perdere e temere si dimetta subito ... una di meno che mangia a sbafo sulle nostre spalle ... PS i vicini e la gente che incrocia tutti i giorni ??? loro non divulgano non parlano sono tutti bravi muti e ciechi ???

Ritratto di uno-nessuno

uno-nessuno

Gio, 12/12/2013 - 21:29

Adesso dovremo pagarle anche la scorta.Ehi,"Io son la Pia",adesso ti ricordi di strombazzare che la privacy è inviolabile? Ma a te che te frega? Tu vivi in Francia o hai già dimenticato le bugiole che ci hai ammannito?

Roberto Casnati

Gio, 12/12/2013 - 22:34

Male non fare paura non avere!

Ritratto di Mario Galaverna

Mario Galaverna

Gio, 12/12/2013 - 23:11

Pia 59 Gio, 12/12/2013 - 19:22 La privacy é inviolabile, allora giustifichiamo anche lo spionaggio del NSA... assurdo. Pure il bungabunga o per il Berluska questo non vale? In ogni caso, cari signori, le pagine bianche ti dicono esattamente dove abita il pincopalla che cerchi a meno che non sia in clandestinità e Google Hearth ti fa vedere pure casa sua dal satellite e il percorso per arrivarci. Argomento ridicolo al giorno d'oggi.

eureka

Gio, 12/12/2013 - 23:30

Quando riguarda loro sempre pronti ad ingigantire le notizie. Ma chi se li fila questi?

Ritratto di Reinhard

Reinhard

Ven, 13/12/2013 - 02:05

Dell'indirizzo del piddino non mi frega niente e se si stava zitto non se lo filava nessuno (apprendo oggi dell'esistenza di tale Faraone). La notizia è l'ordinanza giudiziaria. Che ha combinato?

Fabioz

Ven, 13/12/2013 - 08:30

male non fare paura non avere..........