Mafia, ora si sveglia Casini:"Dietro agli attacchi al Colleschegge della magistratura"

Adesso tutti a difendere Napolitano. In campo il Csm. E Casini: "Schegge della magistratura con obiettivi indtimidatori". E Napoli: "Benvenuto"

Adesso tutti difendono il presidente della Repubblica Giorgio Napolitano. Da quando sono spuntate le telefonate che coinvolgono il capo dello Stato nella trattativa tra Stato e mafia, la politica è stata inondata di ipocrisia: adesso la sinistra si scapicolla per difendere il Quirinale, ma non più di vent'anni fa chiese l'impeachmente per Francesco Cossiga. E accade pure che chi per anni si è schiaerato a spada tratta dalla parte della magistratura, adesso parlano di complotti e schegge impazzite.

Per difendere Napolitano è sceso in campo anche il Csm. Il vicepresidente Michele Vietti ha voluto ricordare che il Colle rappresenta un riferimento sicuro. "Non faccio dietrologie - ha dichiarato a Sky Tg24 Vietti- mi limito a rilevare che il capo dello stato in questo Paese, in questo momento è il riferimento più sicuro per l’esercizio delle funzioni istituzionali". Anche in parlamento è una corsa a schierarsi dalla parte del capo dello Stato. Per il leader dell’Udc Pie Ferdinando Casini, l'attacco al presidente della Repubblica "è chiaramente pretestuoso e infondato". "Tanto per essere chiari - ha spiegato l'esponente centrista - non penso venga da partiti politici ma da schegge della magistratura che forse hanno obiettivi intimidatori". Aprendo l’assemblea degli amministratori e dirigenti Udc del centro Italia, il segretario Lorenzo Cesa ha bollato come "indecenti e vergognosi" gli attacchi subiti dal Colle nelle ultime ore. Anche il leader dell'Api Francesco Rutelli ha definito "irresponsabile aprire polemiche sul ruolo del Capo dello Stato" e ha criticato duramente Antonio Di Pietro "impegnato a scavalcare Grillo".

A Casini ha replicato a stretto giro il vicepresidente del gruppo del Pdl alla Camera Osvaldo Napoli: "Leggo sulle agenzie che qualcuno ipotizza che dietro le polemiche di questi giorni ci siano 'schegge di magistratura' che potrebbero agire 'per scopi intimidatori' e penso che le stesse agenzie, per errore, hanno messo in rete qualche vecchia dichiarazione del presidente Berlusconi. Leggo meglio e ah, sì, è il presidente Casini che spiega così gli attacchi rivolti al presidente Napolitano, al quale rinnovo i sensi della mia più ferma e convinta solidarietà". Da qui la stoccata al leader centrista: "Benvenuto presidente Casini, anche in ritardo, ma benvenuto". Anche il segretario del Pdl, Angelino Alfano, considera "indecorose e indegne le intercettazioni che sfiorano il Quirinale". "Tutto ciò riguarda una modalità barbara a cui abbiamo provato a porre rimedio", ha concluso.

Commenti

killkoms

Ven, 22/06/2012 - 17:05

casin che attacca la magistratura?sogno o son desto?ma perchè quando c'era il berlusca i magistrati erano il verbo,anzi il clero della repubblica?

quapropter

Ven, 22/06/2012 - 17:15

Certo che questi politici, Casini ça va sans dire, hanno una lungimiranza e una perspicacia incredibile. Capiscono a distanza di mesi e di anni quello che la gente comune capisce dopo poco tempo, semplicemente perchè, questa, vede nella politica qualcosa di nobile mentre personaggi come il nostro (!?) la vedono come mestiere e fonte di arricchimento. Casini scopre l'acqua calda: schegge impazzite di magistratura... e quando lo diceva Berlusconi, lui che cosa diceva? Casì, ma va a magnà er sapone!!!

Rossana Rossi

Ven, 22/06/2012 - 17:31

Veramente incredibile ! Ma Pierferdy cosa crede che gli Italiani siano tutti babbei? Quando succedevano le stesse cose per Berlusconi si è fatto in quattro per mandarlo a casa, ora che c'è dentro Re Giorgio si premura ad affermare che la magistratura è bacata!!! Ma va Pierferdy, vai a quel paese...........

voce.nel.deserto

Ven, 22/06/2012 - 17:33

Credo che stavolta Casini abbia proprio ragione.Di Pietro sta organizzando l'oligarchia magistratuale che intende ereditare il paese.A ciascuno il suo,altrimenti sarebbe tirannide.

giuseppepofi

Ven, 22/06/2012 - 17:38

credo che,tutti uniti(PDL;PD;FLI;UCD e chi più né ha più né metta),non fanno altro che difendere le loro poltrone.Capisco fini,casini e bersani, ma proprio non capisco questo appiattimento del PDL a chi lo ha pugnalato più e più volte con il risultato che è sotto gli occhi di tutti.Una sola domanda al Cavaliere:perchè appoggiare un governo tecnico voluto da napolitano,bersani casini e fini?Per il bene dell'Italia ?A me sembra che a lorsignori l'unica cosa che veramente è sempre interessata è l'omicidio politico del Cavaliere per poi spartirsene le spoglie

Snoopy59

Ven, 22/06/2012 - 17:52

E' solo solidarietà tra zombie.....

cincinnatus

Ven, 22/06/2012 - 17:56

Forza Di Pietro. Mi sei diventato simpatico.

giuseppe giordano

Ven, 22/06/2012 - 18:40

Che razza di paese!!! Re Giorgio, alias Rosso Antico del Colle, deve essere spedito a casa e per fare più in fretta aiutatelo a fare le valigie in nome di Dio! Ne ha fatte di tutti i colori nella sua millenaria esistenza(l'erba cattiva non muore mai). Cari amici del Giornale volete per favore rimettere in circolazione ed in bella, vista magari sollecitando i principali telegiornali, quel video tedesco con traduzione in italiano che mostra quanto fosse abile Re Giorgino a fare la cresta sui biglietti aerei quando era europarlamentare? In Germania un ministro si è dimesso per aver copiato una tesi di laurea, in Inghilterra un altro si è dimesso per aver mentito su una multa da lui presa. Ora,visto che nessuno vuole "IMPICCIARE"(in gergo napoletano) lo strenuo difensore della nostra CARTA, almeno dia lui stesso le dimissioni seguendo l'esempio dei suoi colleghi visto che per cose ben più gravi pare sordo e cieco.PER FAVORE PUBBLICATEMI...E NON E' LA PRIMA VOLTA!!! NON FATEMI PENSAR MALE!

villiam

Ven, 22/06/2012 - 18:41

caro casini ,ma se hai fatto di tutto contro berlusconi,come mai difendi il napolitano che ha fatto il governo senza un voto per farti un favore?

igiulp

Ven, 22/06/2012 - 18:43

Quel pifferone di Casini si accorge solo ora che esiste un certo tipo di magistratura......... Bene ha fatto Napoli a cacciargli la battuta e sai che cosa dico a Casini ? : SVEGLIAAAAAA e smettila di fare il sapientone !!!

topogigio100

Ven, 22/06/2012 - 18:47

a me questi giornalisti e politici che difendono a prescindere il presidente della repubblica mi fanno davvero ridere, scusata perche Napolitano e' un marziano o cosa? o a caso e' Dio in terra? e Casini e Bersanov ma state zitti che fate ridere anche voi come se loro sapessero la verita' assoluta! strano le calunnie su berlusconi sono tutte credibilissime mentre quello su napolitano sono illazioni.... scusate ma in che paese viviamo? forse questa gente pensano che tutti gli italiani sono dei Bamba come dice Feltri!! ma almento Casini e Bersanov non vi rendete conto di come siete patetici?

honhil

Ven, 22/06/2012 - 19:01

Tutti meno uno in processione al Colle, il Santuario del perfetto gentiluomo, con almeno un ex voto in mano. E tutti salmodianti. L’uomo che sui cingoli dei carri armati russi ha portato la pace in Ungheria, l’uomo che su ispirazione di Eugeniuccio Scalfari, sul pennone dell'impeachmente, ha cercato d’impalare Kossiga, l’uomo che al suo Csm ha permesso di arrostire in mille modi diversi il capo dello schieramento avverso, dispiaciuto soltanto del fatto che, nonostante l’utilizzo di condimenti geneticamente modificati, il berlusca è riuscito sempre a venire fuori dal rotto della cuffia, quest’uomo di botto guarda con occhio malevole la sua docile creatura in toga, perché ha osato sfiorare la sua divina persona. E Pierferdi, dopo un lungo silenzio di meditazione, da qualche parte nella sua testa trova una vecchia scintilla e, con quella lucciola in mano, grida al miracolo. Ma poveretto, nella foga del farsi bello, fa un regalo immenso a Berlusconi: quel pover’uomo è da una vita che parla di schegge impazzite nella magistratura.

gianni piquereddu

Ven, 22/06/2012 - 19:11

in america il presidente nixon si è dimesso,in germania lo stesso.in egitto è finito in carcere,in tunisia è dovusto scappare.eppure erano presidenti come il nostro. solo noi abbiamo un presidente intoccabile.chissà perchè.

kidwiller

Ven, 22/06/2012 - 19:20

Che il PDL sia contro questo tipo di intercettazioni è cosa risaputa, ma i centristi i comunisti i Napolitano ecc. come mai si lamentano solo ora, chi di spada ferisce di spada perisce, comunque non prendetevela tanto perchè i vostri magistrati metteranno tutto in ordine, non stiamo parlando di Silvio, quindi si PUO' fare tutto. Io non mi sento per niente rappresentato da questo presidente della Repubblica eletto dalla stessa classe politica che continua impunemente nei suoi disegni di sopravvivenza.

giovanni PERINCIOLO

Ven, 22/06/2012 - 19:18

Diamo il benvenuto alla fiera dell’ipocrisia. Dove erano tutti questi tromboni, re giorgio in testa, quando venne chiesta la testa del presidente Cossiga oppure quando fu costretto alle dimissioni il presidente Leone ???? La solidarietà và a chi la merita e, sono spiacente ma, per me Napolitano puo’ seguire le orme del suo predecessore e gridare anche lui che non ci sta ma non per questo avrà, per quel che conta, la mia solidarietà.

Raul Novi

Ven, 22/06/2012 - 19:37

Ma va, il portaborse della vecchia Dc si è accorto che in Italia abbiamo una magistratura sbagliata, non mi pare però che abbia mai appoggiato la riforma della giustizia, tanto meno la responsabilità civile dei magistrati!?

herbavoliox

Ven, 22/06/2012 - 19:43

Casini... casini... è sempre quello di 20 anni fa? Oh signori miei che sciagura... così l'IItalia non va più avanti con un presidente che non si regge in piedi e parlamentari da rottamare. Dov'è il nuovo?

Ritratto di gianniverde

gianniverde

Ven, 22/06/2012 - 19:40

L'unico strenuo difensore del veterocomunista è voce nel deserto dall'alto della sua bassitalia.Certo che innanzitutto difendere i propri corregionali è prioritario all'appartenenza politica.Non mi pubblicherete ma voglio inviarla lo stesso,magari il santo in paradiso che lo tutela potrebbe essersi appisolato.

Ritratto di marforio

marforio

Ven, 22/06/2012 - 19:53

L ultimo dei mohicani ha parlato.Tanto lui con il suocero appartiene anche alla casta degli intoccabili:Vorrei saper chi ha buttato la bomba facendo schegge , da ferire anche sto tizio.

marcomasiero

Ven, 22/06/2012 - 20:02

Casini ... da fiato alla bocca ogni secondo non se ne può più di vederlo in TV ... ma a casa non gliela danno più ? ...

Ritratto di charry_red_wine

charry_red_wine

Ven, 22/06/2012 - 20:02

io avrei una proposta che sembrerebbe assurda..prendiamo atto che, a questo punto, vista la "trattativa" di cui si parla, la mafia è soggetto politico, degno di sedersi ad un tavolo, della "trattativa" appunto..dicevo, invece di sedersi al tavolo della merkel, sediamoci al tavolo con totò riina (invitando anche i miei compaesani, savinuccio parisi &c) e chissà che coi soldi riciclati non si riesca ad abbassare lo spread..eppoi co tutti sti pentiti, da mò che si tratta..la mia proposta non è poi così assurda..

idleproc

Ven, 22/06/2012 - 20:10

Devono essere convinti che gli italiani siano fessi.

rossini

Ven, 22/06/2012 - 20:53

Premesso che Napolitano, con il suo "non ci sto", che ricorda tanto quello di Scalfaro, è indifendibile, ha comunque ragione Casini. La Supercasta dei Magistrati, fidando nella sua assoluta impunità ed irresponsabilità, si sta giocando una partita per portare a compimento il suo fine. Mettere sotto tutela tutti gli altri Poteri dello Stato, anche il Presidente della Repubblica. È venuto il momento di sbarrarle la strada. L'occasione irripetibile si presenterà al Senato fra pochi giorni, quando verrà discusso l'emendamento Pini sulla responsabilità civile diretta dei magistrati. Basterà, con appena 20 firme, chiedere lo scrutinio segreto e l'emendamento Pini verrà approvato in maniera trionfale e diventerà legge. Finalmente i cittadini potranno chiedere direttamente conto ai magistrati neghittosi, gravemente negligenti, sfaticati e somari dei gravissimi danni da loro provocati. L'occasione è irripetibile e non si ripresenterà. Ai Politici dico: se non ora quando?

Ritratto di miladicodro

miladicodro

Ven, 22/06/2012 - 21:06

#12 honhil,grande illustrazione del fatto,complimenti.Pertanto che si giri la frittata,l'assiso sul trespolo quirinalizio è preoccupato e,sentendo odore di impeachement scalcia,ma in modo soft come sua abitudine,ed essendo a fine del mandato trova il soccorso amico di futuri papabili allo scranno,e chi sono, prodi.fini,casini in prima fila,tutti emiliani impregnati di quel filo rosso che lega i rutelli.le bindi,le camusso.i landini ecc.tutti a sperticarsi negli elogi di padre della patria,amante di togliatti e dei carri armati,nemico acerrimo del Berlusca e disgregatore delle leggi della costituzione a suo uso e interpretazione,infine coloro che lo hanno auscultato sono membri del suo club,il CSM,provveda e non ci rompa con i piagnistei.

enzo1944

Ven, 22/06/2012 - 21:57

Da 3 anni a oggi,quando gli attacchi della Stampa e dei Media riguardavano Berlusconi,casini,anzichè intervenire e difendere il Capo del Governo Italiano S.Berlusconi,rinforzava e spingeva ogni giorno affinchè S.B.desse le dimissioni e facesse il"passo indietro"!......Oggi invece,a spada tratta,da vecchio Dc impostore,si prostra ai piedi e lecca quelli del napoletano,convinto che lo possa ancora aiutare a diventare PdConsiglio,o suo successore al Colle!.....casini cambia il pelo,MA NON IL VIZIO! E'FALSO E BUGIARDO come Giuda!........oggi difende il Capo del PCI-PDS-PD,e fino ad ieri ha chiesto di "fucilare" S.B.,solo perchè gli faceva,GIUSTAMENTE OMBRA!....casini,sepolcro imbiancato,RITIRATI DALLA POLITICA! Non hai fatto nulla per gli Italiani,hai sempre e solo pensato a te stesso ed alle tue 2 famiglie!...Auguri azzurro caltagirone!

Ritratto di Memphis35

Memphis35

Ven, 22/06/2012 - 22:24

"Schegge della magistratura con obiettivi intimidatori". Pensa un po'. E io che credevo si trattasse di un potere forte alla ricerca di complice omertà istituzionale....

olipink

Sab, 23/06/2012 - 07:35

Hanno tutti raggiunto un grado tale di squallore, che ci si chiede cosa ancora ci dovremmo aspettare.

gianni piquereddu

Sab, 23/06/2012 - 08:27

egregio signor sergio rame ma come si fa a pubblicare un titolone del genere? SI SVEGLIA CASINI!!!!!!!!!MA STIAMO SCHERZANDO?TRA LUI E NAPOLITANO NON SO CHI DORME DI PIU

bruna.amorosi

Sab, 23/06/2012 - 08:57

questa mattina (non ho fatto in tempo a sentire quale quotidiano riportasse la notizia ) su prime pagine niente meno che il fratello di BOSELLINO chiedeva l'incriminazione del CAPO DI STATO poi che CASINI si faccia uscire come il suo solito la bava dalla bocca per difendere NAPOLITANO ma il bello era che fino a ieri DIFENDEVA a spada tratta LA MAGISTRATURA non sarà che ...........si stà stringendo il nodo ? perchè non dimentichiamoci che la DC tra LOMBARDO E CUFFARO ancora ci sono guai .